Recensioni per
Philofobia
di Jean Valjean

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
05/12/22, ore 08:54

Ciao!
Molto intenso questo capitolo.
La prima parte, la partita, adrenalina pura, una telecronaca dettagliata che tiene sul filo del rasoio.
Bella anche la descrizione dei sentimenti di Giovanni, unico maschio escluso dalla goliardia femminile 🤭🤭
Il post partita molto sentito da entrambe le parti. La telefonata è stata un giocare con il fuoco da entrambi.
Gioco fatto con sussurri e sospiri in cui l'immaginazione e il desiderio fanno da padroni.
Sono felice che abbiano deciso di vedersi lo stesso, anche se nn so cosa aspettarmi. Arianna lo terrà sulle spine? O leggeremo un rating rosso Valentino?
Resto in attesa

Alla prossima
Lover🥰

Nuovo recensore
18/11/22, ore 22:14

Ciao!
Io sono antisport di squadra , fatico a comprendere le regole di tutto ma alcune cose le so (...) ma la tua descrizione del momento della meta è stata molto chiara, così come l'esultanza di Arianna, legata all'azione e non prettamente al ragazzo.
Ho adorato il momento della minaccia con Orso, il cane che le obbedisce e fa tremare tutti!!
La chiamata del tipo, me l'aspettavo, avevo inteso avesse preso il numero dalla medaglietta del cane. Anche se al telefono, anche se lei non lo ammetterà mai, ho sentito tutta la tensione sessuale che serpeggiava tra i due.
Lui che fa un pò lo sbruffone, lei che cerca di minimizzare e poi quella sfida che lasciano tra loro, lei così sicura che lui non ne sarà capace, lui del contrario.

resto in attesa,
alla prossima
Lover

Nuovo recensore
13/11/22, ore 22:45

Orso il cane corso!! Bel modo di trovargli un nome, nulla di più sentito.
Ho adorato anche la leccatina al ditino, ha riconosciuto la cucciola e l'ha salutata, così come ha riconosciuto la forza del giocatore di rugby e non era sulla difensiva.
Mi è piaciuto quando non gli ha dato il numero, anche se così si è resa, secondo me, solo più interessante agli occhi di Raul. Non è la solita sciacquetta che cede al primo sguardo.

Nuovo recensore
13/11/22, ore 22:26

Ciao Cara,
il momento della lite l'ho sentito così mio: lui che si riferisce a casa mia ed è qll dei genitori, non la nostra, lui che non ha ancora portato nulla delle sue cose. Avrei voluto essere come la tua protagonista ed aprire gli occhi in quel momento e non anni dopo.