Recensioni per
La croce
di Baudelaire

Questa storia ha ottenuto 7 recensioni.
Positive : 7
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
03/12/22, ore 10:49
Cap. 1:

Ciao Baudelaire. Piacevole questa collaborazione nei vostri diversi modi di sentire nella fusione delle vostre anime. Come si legge nell'introduzione la tristezza ha una rassicurazione tramite l'ottimismo dove tutto converge nell'amore nel finale. Amore di due anime che si sono comprese dove mi auguro possa vivere la vita, nonostante tutto, con maggiore speranza. Un caro saluto.
(Recensione modificata il 03/12/2022 - 10:51 am)

Recensore Master
26/11/22, ore 17:08
Cap. 1:

Ciao, è la prima volta che leggo un tuo scritto.
Bella poesia, mi piace.
PS comincerò a leggere tutte le tue ff.
Alla prossima!

Recensore Junior
25/11/22, ore 18:48
Cap. 1:

Gentilissima Baudelaire/ Gentilissimo Riccardo cuor di leone,

il mio nome è Sacrogral, cavaliere, ordine dei Templari – scrivo sugli Originali ma non poesia, son pessimo poeta, appunto per questo attratto dalla poesia in quanto tale. Errando e vagando, mi sono imbattuto nel vostro lavoro a quattro mani. A me le poesie a quattro mani piacciono, mostrano la dialettica fra due sensibilità. Talvolta, ma solo per mio gusto, trovo le vostre rime un po’ facili e banali (sapori/odori/dolori), ma magari era questo l’intento, mostrare la semplicità. Complimentandomi, mi permetto un paio di consigli, che solo consigli sono, va da sé.

Io non sono social, perché son d’un’altra epoca e azzardo la scrittura su questa Piattaforma solo col mio nome Sacrogral che solo qui spendo; ma da poco ho notato che avete commentato una storia di una utente bannata definitivamente da EFP per decisione dell’amministrazione che ha creato questa Piattaforma che gentilmente ci ospita, pubblicata con nome, cognome e associata al nickname definitivamente bannato da EFP (ove la ragazza non pubblica più perché definitivamente bannata da EFP e quindi lei non ha più rapporti con EFP, se non per interposta persona, in particolare l’utente che ha pensato opportuno farle un omaggio autorizzato dalla ragazza proprio su EFP, benché la prima sia stata da EFP definitivamente bannata, sito che raramente banna qualcuno se non per cose gravi, inurbane e comprovate), ma dicevo, ho notato che avete commentato una storia di questa ex utente che adesso scrive su Facebook e ha pure una Pagina, credo si chiami Pagina (ma su Lady Oscar, e infatti manda in estasi Versailles chiamandosi “Le estasi di Versailles”) e insieme a lei, a mio avviso, vi trovereste benissimo, per editare anche altrove e avere più visibilità.

Se Baudelaire, che a vedere le pubbliche risposte alle recensioni la conosce personalmente, fosse già venuto in mente di farlo, ignori il consiglio come si ignorano le cose inutili e ridondanti, sappia solo che è dato con sincerità.

A Riccardo vorrei anche dare una raccomandazione tutta mia, nel senso che non gli porterà maggior visibilità ma forse piacere. Io, dicevo, scrivo negli Originali, ma nasco fanwriter da queste parti, proprio su Lady Oscar. Di uomini s’era tre in croce (per l’appunto) fino a poco tempo fa. M’è capitato di scambiare giusto due parole di solidarietà maschile con un amico che ora ha preso altre strade e non si vede più: Red Drago si chiama, e a mio avviso il vostro stile possiede delle affinità. Dovresti leggere almeno la sua IL TUO CUORE CHE BATTE, che a me piacque molto; per il tempo in cui è stato qui ha scritto un sacco, a me talvolta pareva didascalico e pissero, come si dice a Firenze, ma quella storia la trovai incisiva. Insomma, te la raccomando.

E visto che ‘sto mondo è una croce, ma può essere una croce bella, torno alle mie Crociate, non prima di aver lasciato devoti omaggi,
doverosissimi,

Sacrogral, cavaliere

Recensore Master
24/11/22, ore 15:58
Cap. 1:

Ma che piacevole sorpresa!
Qui tu e Riccardo sembrate quasi " fidanzati" , che piacevole dialogo poetico avete instaurato!
Ottimismo e pessimismo si intrecciano, alla fine l' amore vince.
Bravi
P.S.
È un vero peccato, soprattutto da parte dei lettori silenziosi e di chi viene qui per trovare ristoro nella poesia, doversi " sorbire" ineleganti e inadeguate recensioni che parlano di " altro" e di " altri" che non c' entrano nulla, forse per invidia? Mah! Ai posteri l ardua sentenza....
(Recensione modificata il 26/11/2022 - 10:45 am)

Recensore Master
24/11/22, ore 08:54
Cap. 1:

Basta un nulla.
Basta una rima stiracchiata (mi riferisco a quelle di Riccardo, le tue sono perfette 😂).
Basta una croce brillante come una stella.
Brillante come un gradevole gioco di coppia.
Basta poco, o nulla.
Ed ecco che arriva, prorompente, la capacità di vedere la bellezza.
"Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio." (Franz Kafka)

Recensore Master
24/11/22, ore 06:43
Cap. 1:

Buongiorno
Assieme ci ricordate che anche quando un amico è stanco o vede grigio, l'altro lo può aiutare a rivedere i colori. L'unione fa la forza!
Bel concetto lasciato al lettore.

Recensore Master
23/11/22, ore 17:11
Cap. 1:

Ma che bellezza cari ragazzi... Trasmette positività e ottimismo in ogni riga, è una di quelle poesie che, se lette in un giorno di pioggia, fanno uscire l'arcobaleno. Bravissimi.