Anime & Manga > Ranma
Segui la storia  |       
Autore: Giorgiaaisha    30/01/2019    2 recensioni
sempre diretta lei eh!?!.....
... Due sbadigli, si stiracchia apre finalmente gli occhi e mi vede, si blocca spalanca la bocca e inizia a balbettare qualcosa, mi fissa, sposta il suo sguardo su ogni cm del mio corpo...
> >... > > > >
Tratto dai primi capitoli
Genere: Romantico, Sentimentale | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna | Personaggi: Altro Personaggio, ranma/akane
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<    >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Ciao a tutti, sto revisionando i capitoli, uno per volta, per poi concludere ( finalmente direi) la fanfiction.
Grazie a chi avrà la pazienza di leggerli e di commentare questa mia storia. :)


                                                                              Akane

Il matrimonio è fallito e  mi ritrovo qui in camera a provare odio per quelle cretine che non fanno altro che mettersi in mezzo. 
Possibile  non capiscano di non avere speranze con il 'loro Ranma'!
Irremidiabilemnte provo odio anche per lui perché ha ritrattato quel suo unico ti amo, ha preferito seguire la Nannichuan piuttosto che sposarsi con me. A questo putno è chiaro che preferisce tornare uomo piuttosto che pensare a me. Cosa posso fare? 
Non voglio di certo legarlo a me contro il suo volere! Forse è giunto il momento che io tiri fuori le mie armi e provi a spronare quel baka.
Così, avvolta da una nuova luce decido di mettere via il sentimento che provo e di rimescolare le carte, con un pugno chiuso e un sorriso folle decido di preparare un piano. 
Ma come? Io non ho mai fatto queste cose e non so neanche da dove iniziare.
Ed ecco che una nuvola nera torna prepotente sopra di me.                                   
                                                                                                
Akane non sa che qualcuno ha notato ogni cosa e senza intervenire decide di andare nella sua camera per riflettere su come aiutare la sua sorellina.                               

                                                                  Nabiki

So benissimo che senza il mio aiuto potrebbero passare anni prima che uno dei due si decida a fare la prima mossa. 
Cosa posso escogitare per far capire a quel Baka che il maschiaccio di mia sorella non è poi così tanto maschiaccio e che, soprattutto, non starà lì ad aspettarlo in eterno?
Sgrano gli occhi per l'idea srabiliante che mi è venuta in mente.
Cara sorellina domani ci aspetta una bella chiacchiera tra donne!                        

                                                             Akane

Con la mente stanca e il fisico provato ho solo voglia di farmi un bel bagno caldo e far scivolare via ogni preoccupazione.
Mi spoglio e seduta nello sgabello intenta a insaponarmi non posso fare a meno di guardarmi, di guardare il mio corpo che ormai non è più tanto acerbo. 
Possibile che lui sembri notare solo i difetti del mio corpo? Non sarò bella come Shampoo, ma cavolo, neanche uno schifo. 
Ah beh vedrai Ranma qualcosa cambierà! 
Mi infilo così nella vasca, finalmente direi. L'acqua è calda e mi arriva al collo, sento già tutti i muscoli rilassarsi sono decisamente più leggera, la pesantezza della giornata scivola via. Che gioia!
Dopo quaranta minuti mi alzo  e non appena esco fuori dalla vasca sento uno strano rumore, la porta si apre e :
"Ranma..." 
 "Ak..Akane".
 Il suo volto è di mille colori, lo vedo sgranare gli occhi e poi scendere con lo sguardo, soffermarsi sul seno per poi continuare a scendere, sgranare di nuovo gli occhi e deglutire.
Io sono completamente paralizzata. Lui è qui davanti a me in boxer, vedo i suoi addominali scolpiti e le sue fossette.
 Kami è stupendo.
Ma perché mi guarda così? Dovrei fare qualcosa. 
Inizio a camminare verso di lui cercando di fingere una sicurezza che non mi è propria e finalmente risolleva lo sguardo incatenando i suoi occhi blu ai miei
 "Akane cosa fai?"
Continuo a stare zitta e tento con tutta me stessa di sembrare disinvolta. Arrivo accanto a lui, lo guardo, mi giro dandogli piena visuale del mio lato B, che non per niente ma so che è il mio punto forte e mi abbasso con tutta la calma di cui sono capace, dalle sue labbra esce un suono grutturale, spero sia una cosa buona. Ma perché sono così poco femminile!?!
Prendo così il mio mini asciugamano, mi rialzo, me lo avvolgo intorno al corpo, lo guardo e dico:
"puoi andare Ranma il bagno è tutto tuo".
Sgrana gli occhi di nuovo. Mi guarda. Poi se ne esce con: 
"ghiacciata".

Ho tentato una revisione dal Pc, sperando che questa volta io riesca a impostare il capitolo in maniera migliore. Non sono molto avvezza con la tecnologia e, ahimé, si vede!
   
 
Leggi le 2 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Anime & Manga > Ranma / Vai alla pagina dell'autore: Giorgiaaisha