Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: Dario_84    04/05/2021    0 recensioni
Nelle poesie d'amore racconto principalmente il desiderio. Più il desiderio che la realtà. Quindi nel mio pensiero poetico anche sapere di aver vissuto la fine di un amore può ritenersi un'ambizione, perché è un avvenimento negativo ma preceduto da qualcosa di positivo. Tutto inizia e tutto finisce, e per questo la vita va vissuta in ogni caso, nei momenti di gioia e anche di tristezza. Una visione positiva dell'esistenza sotto una patina di malinconia che appunto vuol essere solo la superficie dei miei versi. "Abbandono" sintetizza un po' tale pensiero.
Genere: Sentimentale | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Svenire in braccio all’amore…
è quanto provo nell’ascoltare
la tua voce,
e nelle braccia mi stringi,
lasciandomi cogliere dai sogni.
 
Volare in cielo e zoppicare sulla terra
spetta all’anima degli uomini
quando l’amore diviene dolce
ma
in una solitudine immeritata…
 
e tra le ginestre di questo giardino
che s’orientano al sole della vita,
tu m’abbandoni, amore mio,
lasciandomi qui nel tramonto,
mentre annega il sorriso dei sogni.
   
 
Leggi le 0 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: Dario_84