Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: Dario_84    04/05/2021    0 recensioni
Poesia
Genere: Introspettivo | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
I giorni corrono
come rapide di torrente
che passano dinanzi
a un bosco
stecchito
dal rogo del tempo.
 
A volte vedo nebbia fitta
in quel fumo che ne rimane,
e tutto par confondersi
in un cielo che tanto vorrei
fosse azzurro…
 
Dai miei occhi socchiusi
scendono poche e intense lacrime
che cadendovi
poi si disperdono
nelle acque del fiume.
 
E dopo due palpiti di ciglio
il mio sguardo si riaccende,
flebile osservando
l’infinito orizzonte…
 
È lì che vorrei vivere,
poiché più tempo scorre,
più m’accorgo
 
che la mia sperata gioia
forse non risiede
in questo immobile presente…
   
 
Leggi le 0 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: Dario_84