Storie originali > Introspettivo
Segui la storia  |       
Autore: SkyCalipso    08/06/2021    1 recensioni
Eccoci di nuovo.
A novembre avevo tentato di scrivere i colori che riempivano le mie giornate, il progetto era un tantino ambizioso per gli impegni che avevo, e vi ho rinunciato.
Ci tengo però tanto a questi colori e ho quindi deciso di scriverli comunque, man mano che li colgo e che riempono le mie giornate e la mia strada.
Alcune sfumature saranno quelle di novembre, altre di dicembre e anche di questi e dei prossimi giorni.
Questa sarà una raccolta di pensieri, ricordi, emozioni, piuttosto brevi, privi di un filo logico, il cui titolo di ogni componimento sarà il nome di un colore, per la maggior parte delle volte spiegato all’interno dello stesso o comprensibile perché scontato. Non avrà però una cadenza regolare.
Genere: Fluff, Introspettivo, Slice of life | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Non ero pronta a vedere i segni sulle sue braccia, non importa quanti altri ne avessi visti nel corso della mia vita, quanta pelle la cui vita era raccontata da bruciature e tagli, la sua aveva lasciato in me una cicatrice, non visibile, ma sicuramente indelebile.
Ho cercato per tantissimi anni di nascondere le mie, soprattutto quelle dell’anima, inaccessibili, inconsolabili, pesanti e presenti.
Mi rendevano fragile, ma non c’era bellezza in questa fragilità, solo paura che il riflesso di questa mi seguisse come un’ombra, come un fantasma dispettoso che pur non potendo essere visto riusciva ad essere ingombrante e ad ostacolare la strada.
Qualche anno fa, però, attraverso una lingua che non era nemmeno la mia, ho reso questi piccoli grandi ostacoli parole, sciogliendo, senza rendermene davvero conto, i nodi che fino ad ora non mi permettevano di procedere oltre.
Ho imparato, da capo, a far sbocciare questa mia fragilità, a non trasformare le cicatrici in scuse per fuggire, ne ho imparato i contorni, ne ho tracciato l’inizio e la fine, ho appreso la loro forza e imparato ad amare gli arzigogolati percorsi, rendendole, semplicemente, parti di questa mia vita.
Soprattutto però ne ho riconosciuto l’importanza e nella loro definizione mi sono riconosciuta, non per ciò che erano, ma per tutto il viaggio che avevo compiuto, per le risorse che avevo scoperto di avere, per avermi permesso, nel bene e nel meno bene, di essere, semplicemente me stessa, trasformando le mie debolezze in forza per qualcun altro.
Semplicità di essere e di stare, del rendere partecipe qualcuno del mio percorso, dell’affidare le lacrime a chi non cerca di asciugarle, ma semplicemente ne vede la bellezza riflessa in uno sguardo, lasciandomi il tempo di essere fragile e prendendomi la mano.
Qualche anno fa non solo non sarei riuscita ad abbracciare la situazione, ma l’avrei completamente evitata, per risparmiarmi la ‘vergogna’ di sentirmi completamente nuda.
Oggi so che, con le persone giuste, ‘spogliarsi’ non è altro che regalarsi, nella maniera più limpida e sincera possibile e nella consapevolezza che, per quanti difetti e cicatrici io possa vedere su di me, gli altri ne coglieranno sempre e solo la parte migliore; inoltre può anche diventare un modo per rivestirsi cambiando look, trovandosi improvvisamente a non avere più caldo, ma a sentire il vento sulla pelle e la maglietta svolazzare.
Non sono ancora pronta a definire quest’ultimo segno inciso sulla sua pelle e nel mio cuore, ma ho fiducia che, nel momento in cui riusciremo ad abbracciarci, rimarrà semplicemente uno dei tanti pezzettini del mosaico della nostra storia.
 
Pur non avendo, come Silente, una mappa della metropolitana di Londra sopra al ginocchio sinistro, concordo con lui nel sottolinearne l’utilità e l’importanza.


-SkyCalipso
C'ho impiegato circa due settimane per scrivere questo colore, non so bene se fosse perchè avevo paura di non riuscire a raccontarlo o se, magari, non trovavo le parole giuste, sono però discretamente contenta di quello che oggi sono riuscita a scrivere.
Grazie della lettura, un bacione grande!
  
Leggi le 1 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Introspettivo / Vai alla pagina dell'autore: SkyCalipso