Storie originali > Horror
Ricorda la storia  |      
Autore: Naquar    24/08/2021    1 recensioni
Laura odia le bambole. Storia basata usata i messaggi di What'up.
Genere: Dark, Horror | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

What’s up
Jemina Ciao Laura, ho bisogno di un favore enorme!
Laura Spara.
Jemina Grazie sorellina! Ho bisogno che tu mi vada a ritirare la bambola che portato a riparare al negozio?
Laura Oh santo cielo, non dirmi…
Jemina Ti prego!!
Laura Ma non puoi chiedere ad Anna?? Lo sai…
Jemina Ancora con questa storia?!  Non dirmi che hai paura di bambola di porcellana?!
Laura Mi hanno sempre fatto una brutta impressione, ok? Non mi piacciono per niente.
Jemina Ma non esagerare adesso! Tutte le volte che entri in camera mia, fai sempre delle facce inorridite, perché dici che le mie bambole ti fanno paura….
Laura L’altro giorno quanto tu non c’eri…ho sentito come delle risate nella tua stanza, così ho pensato che forse avevi lasciato la televisione accesa, sono andata a controllare ma non c’era nessuno. Non è la prima volta che succede.
Jemina: Sì, sì. Questa storia me l’avrai raccontata almeno cento volte. Ricordo, di quella volta che hai detto, che la mia Lilibeth ti fissava mentre dormivi, che poi lo scherzo è stato da parte di Anna!
Laura: Ma ti sto dicendo la verità.
Jemina Il fatto è che tu ti guardi troppi film dell’orrore e poi vedi cose che non esistono. Allora, mi puoi andare a prendere quello che ti ho chiesto? Anna mi ha detto che non può, è occupata fino a stasera in ufficio! Solo per questa volta!
Laura Ok, ok come vuoi, ma questa è l’ultima volta! E quello che guardo io non fa poi così schifo…e quello che ho visto era vero!!
Jemina Adesso devo andare via, ma ti voglio bene, sorellina!
Laura Sì, lo so. E te ne approfitti troppo…
Jemina Perché sei troppo buona! Ciao!
Laura Ciao!
°°°
Laura (in chiamata): Ciao, sono andata al negozio e ho ritirato la…tua roba. In pratica, non aveva molto da fare.
Jemina Ti preparo il pranzo, sorellina. Come la mia Lilibeth??
Laura Bene. Ha uno sguardo dannatamente inquietante con quegli occhi blu, ma come ti a piacere una cosa del genere? A me fa impressione!
Jemina: Ahahah! Questa è divertente!
Laura: Non lo è per ni…oh mio Dio, ma che…No!
Jemina: Laura! Laura che sta succedendo?! Rispondimi! Laura…oh merda, rispondimi! Che cazzo succede? Laura, rispondimi!
Laura (chiamata vocale) Siamo spiacenti l’utente da lei chiamato non è raggiungibile.
 
 
   
 
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Horror / Vai alla pagina dell'autore: Naquar