Storie originali > Storico
Segui la storia  |       
Autore: WindoftheNight    10/01/2022    4 recensioni
Tre flashfic, tre piloti. Legati dal sangue, dal cielo e da un nome che è una leggenda: Manfred Von Richtofen.
❈ Lothar
❈ Viktor
❈ Wolfram
Questa raccolta è frutto di una challenge: mettersi nei panni di una persona che vive nell'ombra di un parente illustre e io avevo appena letto un articolo su questa famiglia. Ecco il risultato, spero vi piaccia.
Genere: Introspettivo, Malinconico | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno | Contesto: Guerre mondiali
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
                                                                     WOLFRAM








Sono stanco, tanto stanco. Eppure, in questo campo per prigionieri di guerra non si sta poi così male. Gli americani mi trattano ottimamente, del resto il mio cognome suscita ancora rispetto e stima. Non che la cosa mi importi, comunque, perché dovrebbe, visto che la morte, oramai, era vicina?
Quell’escrescenza marrone che si è impiantata nel mio cervello mi sta risucchiando lentamente l’anima, le forze, la mente. Presto di me sarebbe rimasto solo un tronco rinsecchito.
Tuttavia sto bene, non ho paura. Non c’è più nulla che mi leghi alla terra, non c’è mai stato, in ogni senso. Sono uno spirito dell’aria, in fin dei conti.
Avrei voluto morire in cielo, quel cielo che amo e che mi ha tolto tanto, troppo: i miei cugini, mio figlio, senza lasciarmi nulla in cambio, se non due brucianti sconfitte. Chissà, se Manfred fosse sopravvissuto, forse sarebbe diventato un Generalfelfmarschall come me, magari, con lui, avremmo vinto.
Ho sempre provato una sorta di rivalsa per aver fatto carriera nell’aviazione, una carriera luminosa che, senza dubbio, sarebbe spettata a lui. Essere suo parente aveva rappresentato una croce e una delizia al tempo stesso, ma ho cercato in ogni istante e con tutte le mie forze di farmi onore indipendentemente da come mi chiamavo. Ci sono riuscito, o almeno così credevo.
La verità è che lui ha vinto. È morto, non ha visto la sconfitta, non ha visto il disastro, non ha sofferto. Sarebbe sempre rimasto una gemma incastonata nel tempo, splendente, cristallizzata e incorruttibile.
Io, invece, ho perso tutto ciò che un uomo può perdere in questa vita. Eppure non riesco ad odiare il cielo, anzi, il mio sguardo, in questi giorni, si posa su quella distesa azzurra più spesso del solito.
Chissà, forse un giorno non molto lontano, i Von Richtofen si troveranno insieme, come tutte le grandi famiglie, a volare eternamente nell’aria pura. Liberi.
   
 
Leggi le 4 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Storico / Vai alla pagina dell'autore: WindoftheNight