Storie originali > Drammatico
Ricorda la storia  |      
Autore: Ravenclaw_Lover    29/12/2022    1 recensioni
“Erano solo lei e il mare. Per sempre.”
Genere: Drammatico | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Aveva deciso che sarebbe morta.

Ormai la vita non le dava più nessuna gioia, attaccata a tutti quei "fili", come li chiamava lei, stesa in un letto d'ospedale. Lei non era fatta per questo, non le era mai piaciuto. Alcuni le avevano detto che oramai, a ottantatré anni, gran parte della sua vita era stata vissuta e che non c'era nulla da fare; ma lei era fatta per vivere, non per aspettare, agonizzante, la sua stessa fine.

Così aveva deciso che sarebbe morta.

Sarebbe morta quello stesso sabato, e nessuno avrebbe mai saputo il motivo. Nessuno, d'altronde, avrebbe avuto l'occasione di chiederglielo.

Le fecero tutto un discorso su quanto la vita andasse amata, e che forse c'era una possibilità di guarire. Lei non ci aveva creduto e mai lo avrebbe fatto; così li convinse a staccare tutti quei "fili" e a portarla via da quell'angosciante luogo.

Sarebbe morta in spiaggia.

Una spiaggia senza nome, una spiaggia che non era di nessuno, una spiaggia che nessuno conosceva. Ma lei sì. Non c'era persona che avesse conosciuto meglio quel posto.

Quella spiaggia l'aveva vista nascere, e ora l'avrebbe vista morire, con i pensieri che man mano venivano trascinati dalle onde in movimento.

Quella spiaggia custodiva la sua intera vita, era stata come un'amica per lei. Le raccontava tutto, come si fa con un diario segreto, e le onde mute trascinavano i suoi segreti tra le acque, rendendoli incapaci di emergere.

Erano state grandi amiche. Lei aveva sempre avuto bisogno di quelle acque limpide e della sabbia color oro che scivolava fine tra le dita, e in un certo senso anche la spiaggia aveva avuto bisogno di lei.

Non avevano bisogno di inutili parole che, in confronto a quella profonda amicizia, erano solo pensieri muti e dimenticati, senza alcun significato.

E così fu quel giorno. Quel giorno lei osservò il cielo oscurarsi e riempirsi di sfumature aranciate, poi fu aiutata a scendere dalla sedia a rotelle. Si sedette sul bagnasciuga, con i piedi nella sabbia bagnata.

Guardò intensamente il mare di fronte a lei.

Sarebbe stata l'ultima volta.

"Tutte le cose che hanno un inizio" pensò "Prima o poi devono finire."

"E io finirò con te".

Poi si lasciò andare; lasciò che l'acqua portasse via ogni pensiero, ogni preoccupazione. Sapeva che non sarebbe stato doloroso.

E con i suoi pensieri sparì anche lei, lentamente. I ricordi svanirono. 

Erano solo lei è il mare. 

Per sempre.


 
   
 
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Drammatico / Vai alla pagina dell'autore: Ravenclaw_Lover