Film > Cattivissimo me
Ricorda la storia  |      
Autore: Ai_Sellie    24/10/2010    6 recensioni
I cattivi non hanno un cuore che batte loro in petto, o se c deve farlo piano e in silenzio, perch il mondo non se ne accorga.
Lo insegnano le fiabe, lo imparano i bambini prima di addormentarsi tra peluche colorati e caramelle di gomma.

(POV di Gru; sono presenti leggeri spoiler per chi non ha ancora visto il film per intero. w)
Genere: Introspettivo, Malinconico | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: Spoiler!
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

I want to breathe, I want to sing
I would like to leave something behind
that says, I had lived; a proof of my life...





I cattivi non hanno un cuore che batte loro in petto, o se c deve farlo piano e in silenzio, perch il mondo non se ne accorga.
Lo insegnano le fiabe, lo imparano i bambini prima di addormentarsi tra peluche colorati e caramelle di gomma.
E la culla della vita, dei buoni sentimenti, del bene. Non possono, semplicemente, averne uno; sarebbe troppo contro natura.
Ma tu un cuore ce lhai eccome, proprio l, dove non dovrebbe stare, e lo senti che batte e soffoca e rallenta, per farsi pi piccolo, e poi soffoca ancora, quando lennesima frecciatina di tua madre ti ricorda con crudele precisione quanto poco valga la tua presenza su questo mondo.
La sua scarsa considerazione al tuo sogno di bambino ti si cucita sotto pelle come un tatuaggio rovente; e brucia, dio se brucia!
Forse solamente per questo che hai giurato le dimostrerai quanto si sbaglia e per farlo sei disposto a tutto.
Sei un cattivo con il cuore, che merita di ricevere pi attenzione di quanta lei non sia mai stata in grado di darti.

Adottare tre mocciose senza casa ti sembra lidea pi ingegnosa del secolo e lo fai con la stessa cristallina incoscienza di un bambino che si butta in mare privo della consapevolezza di non saper nuotare.
Ti servono per il piano, e sar sufficiente un po dacqua, qualche caramella e un posto in cui farle dormire per tenerle a bada; non cos difficile.
Ma laffetto un serpente invisibile che ti striscia addosso senza fare rumore e scortica a morsi il senso di inadeguatezza per poi prenderne il posto.
Ti rendi conto dello scambio quando ormai troppo tardi e, forse, non te ne importa neanche pi.
Ti accorgi che avere un cuore che batte in petto non un peso poi cos insopportabile e che passare qualche ora a guardarle giocare dieci volte pi soddisfacente che buttare la tua vita a rincorrere un inutile promessa di rivalsa.
Il serpente morde e scalda e conquista sempre pi pelle, nella sua avanzata, e quando, quel dannato pomeriggio, ti ritrovi sulla soglia di casa la signorina Hattie che sorride con garbo come se morisse anche un pezzo di lui.
Il dottor Nefario annuisce serio e tu non puoi fare altro che rimanere immobile a guardare la macchina allontanarsi lungo il vialetto.
Ti sfugge un breve sospiro, prima che la tua solita espressione corrucciata torni a sformarti il volto e i preparativi per il furto della Luna ripartano pi spediti che mai.
Perch anche se una promessa inutile e tu non vali niente, non rimasto nientaltro per cui valga davvero la pena buttare la tua vita, adesso.
Laffetto un serpente silenzioso che ti avvolge e ti abbraccia con calma e pazienza, ma inaspettato e lancinante il dolore che lascia una volta venuto a mancare.
E brucia, dio se brucia.






Un piccolo omaggio. w
Mi davvero piaciuto un sacco, quel film; consiglio vivamente a chiunque non l'abbia ancora fatto di correre a vederlo. *cuoricino*
Su Fanworld.it partecipa all' Halloween Party ma questo dubito vi interessa. *prega di riuscire a finire tutta la tabellina w"*
Grazie per aver letto. *doppio cuoricino*

La citazione iniziale presa dalla traduzione inglese dell'omonima canzone "Proof of Life" di Kagamine Rin (VOCALOID). =3
Potete trovarla a questo link. E' stupenda. w
   
 
Leggi le 6 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Film > Cattivissimo me / Vai alla pagina dell'autore: Ai_Sellie