Fanfic su artisti musicali > t.A.T.u.
Ricorda la storia  |      
Autore: Distress_And_Coma    21/01/2012    4 recensioni
E se Yulia non fosse pentita??
Genere: Drammatico, Song-fic, Triste | Stato: completa
Tipo di coppia: Yuri
Note: Missing Moments | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Was ich dachte war Traum, und so schn, dass ich es real dachte.
Entschuldige, fr alles; es tut mir Leid, dass du nicht mit mir bist.
Es tut mir Leid bis zum Ende, wo ich dich hier hatte.
Ich konnte sehen, dass du Leid hattest vor mir; ich weiss, ich weiss du warst alles fr mich.
Und ich fr dich.

Questo cio' che canto, quando penso a lei, la mia piccola stella.
La mia piccola e graziosa Yelena.
Lenochka. Ti stava cos bene addosso, quel nomignolo, amore.
Solo che ora tu non sei qui, non mi puoi rispondere.
Sei sotto terra.

Ripenso con dolore al giorno in cui mi abbandonasti. Eri in coma da tre settimane, ormai.
Era passata una settimana dal tuo funerale, tutte le nostre fan ascoltavano Gomenasai e piangevano.
Torno con la mente a un mese prima.
Eravamo appena uscite dal cinema, avevamo visto un film, quello che tu avevi tanto desiderato vedere.
Poi, la strada. Dovevamo attraversarla in un punto molto sicuro, e poi, non era neanche molto larga.
"Aspetta Juliya, la strada! E' pericoloso, non andare!" mi sento afferrare per il polsino della giacca, infatti.
Queste sono le ultime parole che tu hai detto, prima di lasciarmi per sempre, perch sei caduta in un coma profondo.
Attraversi tu per prima, quanto avrei voluto non fosse successo!!
...
SBAM!!
...
AAAHHHH!!!!!!
...

Poi, realizzo. Lentamente, ma realizzo.
Sei stata tu ad urlare.
Una macchina ti ha linciata in pieno.
Non si neanche fermata.
N per chiedere che successo, n per sapere se ti aveva ferito, come stavi, n si informata con la famiglia.

Tu eri la mia famiglia, ora che non ci sei pi la mia vita non ha senso.
Eri cio'che con la sua stessa luce riempiva la mia vita, che con il suo cantomi cullava, che mi faceva rilassare e gioire sull'altalena.
Tu eri la mia vita.
E uno stupido ubriaco ti ha portata via da me!!
Ma perch la polizia non lo ha fermato?? Perch??
Perch quella sera non ci sono stati controlli anti droga e alcool??
Perch il bastardo che ti ha separato da me era anche drogato!!
Perch tutte le altre sere, ovvero prima che ci separassimo, quiei controlli c'erano e non mancava mai niente, nulla era mai fuori posto.
Mi sono precipitata disperata e angosciata al tuo fianco, ti ho preso la mano. Ho chiamato un'ambulanza.
Il tempo di una canzone, stato.
Il tempo di cantare Gomennasai. Poi, l'ambulanza arrivata.
Ti hanno dovuta rianimare due volte, mi hanno detto.
Ma tu, ormai, eri gi in coma.
Ho pregato, ho sperato che Dio ti riportasse a me.
Che ti restituissero a me.
Ma niente, il mio appello stato vano.
Tu non ti sei mai pi svegliata, ma sei morta.
Sei morta al freddo,lontana da me, ma non temere amore mio, io ti protegger.
Sempre.

ごめんなさい
  
Leggi le 4 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Fanfic su artisti musicali > t.A.T.u. / Vai alla pagina dell'autore: Distress_And_Coma