Storie originali > Thriller
Segui la storia  |       
Autore: pokepony10    22/07/2017    0 recensioni
Quante cose accadono nel mondo e noi nemmeno lo sappiamo? Sono tante e solo poche sono raccontate nelle pagine di storia, dopotutto il lavoro di uno storico non è raccontare la vita di un solo individuo, ma raccontare le grandi scoperte, errori ed evoluzioni del mondo che ci hanno portati fino ad oggi. Poi esistono gli scrittori, quello che provo ad essere io, che hanno il potere di dare voce a quelle persone di cui nessuno sa nulla. Poco tempo fa sono entrata in possesso di queste pagine e leggendole sono rimasta molto colpita. Ammetto che odio tenermi le cose interessanti solo per me, quindi ho deciso di trascrivere l'autobiografia e quindi di rendere il tutto pubblico. Il nome dell'autrice è kymyky, vive un'avventura che stravolge leggi fisiche e morali, ad essere sincera è piuttosto contorta quindi non temete, alla fine cercherò di chiarire alcune logiche sulle quali ho cercato di documentarmi il più possibile. Dopo questa premessa preferisco non dire altro, mi odiereste per i miei spoiler.
Genere: Angst, Drammatico, Sentimentale | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Fui trascinata dal ragazzo in un'auto - eccoti la mia limousine - disse -hem… cos’è?- chiesi osservando scrupolosamente il modello dell'auto - è un'auto grande con vari comfort, ma io l'ho adattata-, entrai senza fare resistenza, la curiosità era troppa. -adattata? Non noto nulla di particolare- -non noti nulla poiché è nascosto, il portabagagli è un vero e proprio container per i miei attrezzi e i sedili possono diventare tavoli per i miei esperimenti durante i viaggi di lunga durata- -capisco… ma una sola cosa.. io cosa c'entro con te?- gli chiesi -sei una spietata assassina non credi che basti per amarti?- -amarmi…? Sei serio?- dissi leggermente imbarazzata -si so tutto di te, ti segua da un pò…- -stolker!- -no fan ..- io tacqui, non mi era capitato nessuno che apprezzasse il mio spietato hobby. Dopo poco partimmo.
 
Era strano, per quanto sconosciuti sembravamo amici, in quel momento iniziai a pensare a Black -la mia amica… perché?... Perché mi hai separata da lei?- pensai guardando jack -ti prego piangi… è così bello quando una ragazza cosi forte diventa così vulnerabile… è adorabile..- -non sono adorabile! Non piango, non l'ho mai fatto e non lo farò!- dissi ritirando le lacrime.
 
Arrivammo ad un aeroporto -eccoci- disse -che significa?- chiesi -che dovremo prendere un aereo- rispose -ed io col controllo come faccio?!- -vai da quel agente e mostragli il tuo passaporto con questa…- disse porgendomi una spilla -passerai il controllo come scienziata dell'area 51- concluse -cosa?! Area 51? Io non posso lavorare li… è strano e macabro come posto- dissi indietreggiando -vuoi tornare dove sei ricercata? Dove il tuo talento rimarrà dietro le sbarre?- -certo che no… ma … in cosa consiste questo lavoro?- -devi solo sperimentare varie sostanze e la tua innata crudeltà è adatta per la sperimentazione su animali e umani- -umani?...- -certo.. Non è difficile lo hai già fatto sai? Quella sostanza che hai usato con tua sorella e con il medico… era sperimentale e dalle tue azioni abbiamo colto informazioni utili e stupefacenti… hai ucciso quel medico nel modo più assurdo e unico mai visto…- -perché ti esalti tanto?... Io avevo un motivo per fare ciò che ho fatto…- -capisco… ma fidati la ragione ti abbandonerà prima di quanto credi.. Ora vai o facciamo tardi..- poi mi spinse verso un'agente.-hum… ecco…- -sei nuova he?- mi chiese -hum… si… quindi lei…- -si sono un'agente del laboratorio, quindi accetti? Sai per noi avere una ragazza in gamba come te è raro…- disse guardando il documento -tutto a posto… puoi andare- disse ridandomi i documenti -buon viaggio signorina Kytty- concluse. Io me ne stavo andando, ma a sentire quel nome mi girai lentamente - io odio quel nome..- dissi poi la presi per la camicia e la minacciai col pugnale -… io sono Kymyky Kawakay, ricordate se ci tieni alla tua vita- -complimenti… metti tutto questo odio nelle tue cavie e la fama e la scienza saranno tuoi…- disse con un ghigno, io la lasciai e me ne andai. Portai il mio bagaglio fino ad un aereo di piccole dimensioni -piccolo ma indispensabile… ben venuta a bordo Kymyky- disse Jack porgendomi la mano per salire. Io la afferrai e mi tirai su, che strana emozione… era imbarazzante… troppo.
 
Passammo molto tempo nell'aereo ma non eravamo ancora arrivati. Non riuscimmo ad uscire in tempo che le luci si spensero di scatto. Cacciai il mio pugnale, sapevo che non potevo colpire a vuoto quindi lo strusciai contro una porta.  Ciò creò scintille ed io intravidi un'ombra con una pistola. Il la attaccai dal basso e poi con un salto la placcai al suolo -hey hey Kymyky non sai scherzare diamine!- urlò un ragazzo. Le luci si riaccesero e io vidi Eko ferito ad una gamba che teneva ferma la mia mano. Diminuì la resistenza e di scatto mi alzai -che imbarazzo… ero addosso ad una persona che conoscevo… che stupido… anche lui è sconvolto.. Sembra felice..- pensai arrossendo -hey poppante che ridi a fare?!- gli urlai con la lama  puntata al suo collo - nulla… è che di solito una cosa simile succede solo nei miei sogni e non c'è una lama…- disse arrossendo -pervertito che non sei altro meglio muoversi che devo ancora capire dove andare- dissi. Lui mi guardo con supplica -ecco…- -ti medico ma non credere che lo faccio per affetto credo solo che le cavie come te devono vivere per essere usate negli esperimenti- poi presi la cassetta rubata in quella sorta di carcere, non ve ne ho parlato prima vero? Quando Black era in giro io ho preso la valigetta e l'ho nascosta nella valigia. Lo fasciai e poi lo feci sedere. Quando il viaggio inizio era cambiato qualcosa in me era l'inizio del mio viaggio nella follia.
   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Thriller / Vai alla pagina dell'autore: pokepony10