Recensioni di Il Saggio Trentstiel

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Synchronized - 14/11/13, ore 18:55
Capitolo 1: Synchronized
Buonasera!
Alloooora, partendo dai lati positivi, la storia è grammaticalmente corretta (e FINALMENTE qualcuno che rilegge/corregge le proprie storie!) e la narrazione "spezzata", per così dire, e intervallata da brevi pensieri rende bene l'idea della situazione tra Duncan e Courtney.
Ecco, il problema però sono proprio loro. Duncan e Courtney. O Carlo e Maria.
Sì, Euly, perché purtroppo i protagonisti della tua storia sono essenzialmente anonimi.
Se non ci fossero scritti i loro nomi potrebbe benissimo trattarsi di una storia con personaggi originali: non c'è uno sprazzo di caratterizzazione che mi abbia fatto esclamare "Toh, Courtney direbbe proprio questo!", nulla.
Devo dire che questa cosa l'ho riscontrata anche in molte altre tue storie. So bene che scrivere una drabble o una flashfic e rendere bene i caratteri dei personaggi in così poche parole non è facile, ma neanche impossibile.
Ripeto, leggendo senza essersi informati si potrebbe pensare che i due piccioncini intenti a far sesso possano davvero essere chiunque. Ma proprio CHIUNQUE, eh.
Non mi pare però un caso talmente disperato da schiaffarci una bandierina rossa.
Un saluto.

Il Saggio Trent
Recensione alla storia Quattordici secondi - 08/09/13, ore 11:42
Capitolo 1: L'Operazione del Quarto di Dollaro.
Salve.
Ma cos'è questa cosa, eh? COS'E'?
Te lo dico io cos'è: è LA future!Trewen, la pucciosità inenarrabile fatta fanfiction, la sagra dell'IC e degli allegri inganni-da-finto-angst.
No, Piratessa, ho vomitato arcobaleni a tutto spiano mentre leggevo. Rendiamoci conto.
*Si sdilinquisce in "aaawww" a profusione*
*Recupera un briciolo di serietà (?)* 
Ehm ehm, come stavo dicendo, questa storia è l'am♥re più puro, l'esaltazione di questa coppia (che presto o tardi tornerà a essere una pucciosa coppia, LO SO PER CERTO!), la quasi assoluta perfezione!
Non ci sarebbe manco bisogno di dirlo, ma la grammatica è perfecta, la sintassi también, l'IC è maravilloso. E io sto scrivendo in iberico senza alcun motivo, ma ci sta.
Insomma, una storia che dal primo "Vacca esangue" all'ultima, tagliente domandina di Gwen, passando per l'adorabilmente puccioso Adam (*getta cuori*) mi ha conquistato. Amore a prima vista. Love at first sight.
Braverrima, oh cccceniale Piraterrima!
Alla prossima :3

 
Recensione alla storia A challenge called love - 07/09/13, ore 11:19
Capitolo 1: A challenge called love
Salve e benvenuta nel fandom!
*Dà vigorosa stretta di mano*
Oh dei, era da eoni che non leggevo una one shot Duncney che fosse scritta almeno decentemente, e questa è ben al di sopra del "decentemente"!
Davvero molto carina, molto ben strutturata e interessante.
Ci sono dei momenti in cui, pur non essendo un grande fan della coppia, ho awwwato clamorosamente (" A riflettori spenti, si incontravano sempre lì: in un posto normale, come una coppia di innamorati normali in una città normale"). Insomma, hai scritto una storia parecchio dolce (ma non caria-denti :P) su questi due senza scadere nell'OOC o nello stile-telenovela, davvero tanti complimenti!
Storia davvero gradevole, come raramente se ne vedono in questo fandom :)
Ancora complimenti, alla prossima :3

Ps. Ti pregherei di ignorare le "critiche" del tipo che si fa chiamare (per assurdi motivi, tra l'altro...) critico. Si diverte a lasciare recensioni negative ingiustificate, ma ti assicuro che qui nel fandom non siamo tutti così :D
Recensione alla storia Ti amo più della mia stessa vita - 05/09/13, ore 09:44
Capitolo 7: la lotteria parte 1
Buongiorno.
Parliamone. Non sei stata affatto carina a ignorare spudoratamente la mia precedente recensione (sì, quella la cui bandierina aveva la medesima tonalità di arancione di questa!), anche perché la cosa va solo a tuo sfavore: hai ripetuto GLI STESSI IDENTICI ERRORI dei capitoli scorsi, riuscendo anche nella difficile impresa di commetterne di nuovi.
Va bene, visto che repetita iuvant, ti espongo cosa non va in questa storia (cioè tutto): mettiti comoda, potrebbe volerci un po'.

Grammatica
Detto senza indorare la pillola, fa pietà.
Scusa se te lo chiedo così spassionatamente, ma hai mai aperto un libro di grammatica? Perché tra verbi al passato remoto privi di accento (e sono in quantità imbarazzante), congiunzioni con l'acca davanti e voci del verbo avere senza (roba da prima elementare), pronomi toppati alla grande, maiuscole fuggite come Berlusconi dinanzi alla Legge... Senti, cherie, ma tu sei proprio sicura di avere diciotto anni?

Punteggiatura
Caos completo, forse la disgraziata previsione dei Maya si è avverata solo in questa fanfiction.
Punti, virgole e compagnia bella vengono maltrattati così tanto che il WWF ha fatto partire una campagna congiunta con Greenpeace e la Zanichelli per proteggerli. Il clou, comunque, sono i punti interrogativi ed esclamativi: non li metti MAI dopo domande ed esclamazioni, rendendo così questo disastro ancor più irrecuperabile.
Avanti, leggi ad alta voce: "Signorina si è svegliata" e "Signorina, si è svegliata!".
Noti qualche differenza? Spero vivamente di sì, perché la seconda frase è corretta, mentre la prima sembra uscita dai circuiti di un Robocop particolarmente annoiato che sta dialogando con una persona di nome Signorina. Da brividi.

Errori di battitura
Già la grammatica è quel che è (un cataclisma, dunque), perché non metterci pure il carico a coppe e spargere generose manciate di errori di battitura?
Oh, qua su questo sito ci sono fior fior di autori che perdono tempo (ti scongiuro, nota il sarcasmo insito nelle due parole precedenti...) a ricontrollare ed eventualmente correggere le proprie storie: tu sei forse la Perfezione Incarnata che non hai bisogno di tali mezzucci? Ne dubito fortemente, perdonami.

Stile copione
Te lo scrivo in maniera chiara, così lo capisci magari.
COME LO UTILIZZI TU E' PROIBITO! P-R-O-I-B-I-T-O!

proibito‹proi·bì·to›agg. e s.m.

  1. Che è oggetto di proibizione, spec. da parte della legge



Ma Sant'Intostacelo, spreca qualche istante in più per delle descrizioni o anche (e soprattutto) per delle frasette semplici semplici come "Duncan disse", "Courtney gridò", "Gwen pensò"... Non credo che le dita ti andranno in cancrena per lo sforzo eccessivo!
In più le abbreviazioni per introdurre i discorsi diretti sono brutte, ridicole e vergognose: ma per tutti i waffel, cosa ti cambia a scrivere "Gwen" invece di "Gwe"? Uno si trova davanti questa muraglia di "Dun", "Cou", "Tre", "Gwe", "Dot" e via discorrendo, dopo un po' gli si intreccia il cervello!

Nomi dei personaggi
Bett? Aleandro? Courntey?
Per favore, cara, leggiti la lista dei personaggi gentilmente messa a disposizione di tutti nel fandom.
Mi sento sollevato che non siano presenti Blaineley e Lightning, almeno...

Trama
Ah, qua c'è parecchio da dire, spero non ti sia già assopita!
Come ti avevo fatto notare nella precedente recensione (te lo ripeto perché dubito fortemente tu l'abbia letta), tutta questa storia è banale e fortemente inverosimile.
Courtney soffre di cuore, ha un attacco a ogni pie' sospinto e accadono queste cose fenomenali (di nuovo, quella parolina in corsivo è pesantemente sarcastica):

- Gli "amici" la trattano come se avesse solo un lieve capogiro o un vago mal di pancia.

- Lei tenta di nasconderlo a tutti, preferendo andare in un bagno a lavarsi la faccia (ascoltate tutti, eh! In caso di infarto, datevi una rinfrescata e passerà tutto! Funziona anche per gli ictus! Se invece è in atto una trombosi, mangiatevi un gelato e tutto tornerà al suo posto.) e, magari, ad avere il 2000% in più di possibilità di lasciarci le penne.

- Il dottore, persona laureata in medicina e che, presumibilmente, davanti a una ragazza che soffre di cuore dovrebbe trattenerla in ospedale vita natural durante, finché non guarisce o migliora, la spedisce da Heidi Samanta (che poi non capisco perché questo nome sia tanto di moda, bah...) e le caprette, perché è noto che l'aria fresca - unitamente a una vigorosa lavata di faccia - è miracolosa per gli infarti. No, signor Greatbach, il suo pacemaker è inutile e dispendioso. A ciò aggiungiamo il fatto che il "dottore" (altresì noto come "animale") poco prima avesse detto che un altro attacco sarebbe stato fatale a Courtney. Ma alla fine 'sti cavoli, spediamola in montagna a respirare aria pura, saltellare con gli stambecchi e mangiare chili di polenta con i funghi, se stira le zampette sarà solo per caso!

- Courtney, anima candida, non può perdersi l'estrazione del vincitore della lotteria. L'infarto può attendere, ci sono due giorni alle terme in palio!
Scommettiamo che indovino cosa succederà dopo? La vincitrice della lotteria è Courtney (o Duncan), lei per la gioia ha un infarto, Duncan si riempie di seghe mentali del tipo "Oh, me misero, perché non ho capito che quel grido di dolore ma debole che Courtney non sa come si faccia era sintomo di infarto?", Courtney all'ospedale rischierà di morire, si salva in extremis e tutti vissero felici e contenti. E no, non sono Sibilla Cooman sotto mentite spoglie.

I premi della lotteria
Questi meritano una menzione d'onore.
Il terzo premio è un buono di cinquanta euro per tutto. Troviamo insieme i diecimila piccoli errori di questo premio.

- Euro. EURO? Courtney e tutti i suoi amici del cuore (cogli la battuta e fammi felice!) vivono in Canada, paese dove la valuta corrente è il dollaro canadese. Dubito che lei e Duncan siano andati sulle Dolomiti, visto che vanno in macchina: tutt'al più saranno sulle Montagne Rocciose o sugli Appalachi, dove l'euro è una moneta lontana migliaia di chilometri.

- Cinquanta. Pidocchiosi gli organizzatori! Sai, essendo un terzo premio questo fantomatico buono dovrebbe avere un valore un po' più elevato... O la lotteria è organizzata da Paperon De Paperoni?

- Per tutto. Qui mi hai steso. Un buono valido per tutto? Dagli abiti alle armi da fuoco, dalle caramelle alle brugole, dai libri agli articoli per la casa. E se poi il vincitore volesse spendere venti euro in mangime per canarini e i rimanenti trenta in cosmetici? Si potrebbe fare?
Questa cosa qua, figlia mia, è talmente ridicola che spero tu stessi scherzando. Lo spero, ma ne dubito.

Il secondo premio è una bicicletta da corsa. Normale, regolare, fattibilissimo. Unica cosa normale, regolare e fattibilissima in tutta la fanfiction,

Il famigerato primo premio sono due giorni alle terme di Ginevra.
Allora, cuoricino mio, Ginevra è in SVIZZERA. Hai presente, quello staterello EUROPEO, patria della neutralità, del cioccolato, degli orologi a cucù e dei coltellini? Ecco, bene, brava.
Ginevra, approssimativamente, dista 7006 chilometri dal Canada e 7888 dagli Stati Uniti. E c'è pure un oceano di mezzo.
Ora, presumendo che con la macchina sia impossibile giungere direttamente dal Canada alle meravigliose vette alpine, qua c'è una serie di problemi di fondo e di domande che mi tartassano.

- Perché scegliere le terme di Ginevra?

-Perché non ti sei informata se esistono famosi siti termali nei pressi di Ginevra?

- Perché una lotteria canadese/statunitense dovrebbe spedirti per due giorni dall'altro lato del mondo? Roba che non hai neanche il tempo di scendere dall'aereo, imprecare per il freddo e già devi ripartire!

- Perché?

Io trasecolo. Per non dire che vorrei emigrare in Tibet, rasarmi i capelli e passare le mie giornate alla ricerca della pace interiore con qualche bonzo.
Ci sono errori grammaticali gravi perfino nelle note d'autore. No, davvero, complimenti. Non riesco a capire come tu possa avere undici recensioni positive.
Ciò detto, bocciata su tutti i fronti. Spero che almeno stavolta tu legga la mia recensione e mi degni di una risposta.
Saluti.

Il Saggio Trent
(Recensione modificata il 05/09/2013 - 03:27 pm)
Recensione alla storia 5 A.M. - 01/09/13, ore 13:33
Capitolo 1: 5 A.M.
Ommaigawd, sei tornata! E con una Trewen, per di più *^*
Bentornata, Tyler-Al-Femminile!
Dolcissima la storia, davvero molto carina :)
Mi è piaciuto molto come tu abbia "introdotto" la scena del bacio in maniera inaspettata ma, nondimeno, azzeccata: nessuna corsa, nessuna "lingua che esplorava la cavità orale". Perfetta così!
Il finale è stato un ennesimo tripudio di dolcezza (*vomita cuori*), io PRETENDO che quei due tornino insieme, convivano, si sposino, proliferino e restino insieme forevaH and evaH u.u
Complimenterrimi, piccolo disastro ambulante!
Alla prossima :3

Ps. Non ti curar del critico-troll, ma guarda e passa ;)