Recensioni di PervincaViola

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Solo due giorni - 12/10/16, ore 16:45
Capitolo 1: Solo due giorni
Ciao! Ho trovato la tua storia tra quelle che partecipano al Contest e, dato che mi aspetta più di mezz'ora di treno, non potevo che recensire!
Premetto che qualche volta ho leggiucchiato delle Robert/Ned in inglese, ma nessuna mi era davvero piaciuta, perché preferisco decisamente, almeno in questo caso, le coppie canon; a dispetto di questa premessa, devo ammettere che invece la tua storia mi ha colpita in positivo e, a dirla tutta, mi è piaciuta un sacco ❤ 
Ho davvero apprezzato come hai mosso i personaggi, in maniera quasi sempre fedele a quelli dell'opera originale, in un contesto che non è quello che appartiene loro (e di solito non amo nemmeno le AU!), ma che ho trovato comunque coerente e intrigante.
Ho amato particolarmente la tempesta interiore che scuote Ned quando si trova vicino a Rob, mentre quest'ultimo è del tutto simile al pg originale, con il sui ubriacarsi e la passione che lo caratterizza. Sì, l'ho amato, soprattutto perché me lo sono figurata giovane e figo ❤ 
Lo stile è molto adatto alla storia, introspettivo eppure trascinante, in particolar modo nelle scene finali, con il susseguirsi rapido delle azioni che riflettono i sentimenti di Rob. La scena finale del bacio così da lui mi ha fatta sospirare, sapevilo *^*
In ultimo ho amato alla follia il messaggio che Cersei manda a Robert dopo che se ne va con lui: un 'tocco di classe' proprio IC xD
E niente, in bocca al lupo per il Contest!
Alla prossima, un bacio

Recensione alla storia Pensa sempre a quanto lungo l'inverno - 14/08/15, ore 22:46
Capitolo 1: Pensa sempre a quanto lungo l'inverno
Eccomi, eccomi! L'avevo detto che sarei arrivata ad eccomi qui ♥
Ora, io lo devo ammettere: Jon e Sansa mi hanno rubato il cuoricino e sono diventati una mia OTP, che addirittura ha superato la SanSan. Ebbene sì u.u
Quindi mi è piaciuta davvero moltissimo questa tua idea di non far morire Jon (la sua sopravvivenza Martin ce la deve, basta far morire gli Stark!) e poi far arrivare Sansa giusto in tempo per il suo risveglio che è stato così dannatamente dolce da farmi sciogliere *.*
E poi la parte finale, a Grande Inverno, che mi ha fatto esclamare un poderoso 'Finalmente!', perché davvero loro due si meritano tutta la felicità del mondo dopo tutto quello che hanno passato; e, anche se non credo che Jon abbandonerebbe con tanta facilità i Guardiani della Notte, è bello riscoprire loro due in chiave più fluff che angst :3
Lo stile è bellissimo come al solito, con tanti richiami che arricchiscono il testo! Insomma, bravissima :3
Alla prossima, un bacio

Recensione alla storia Death of a Beggar King - 13/08/15, ore 22:21
Capitolo 1: Death of a Beggar King
Salve salvino :3
Spesso io sono così impicciona e logorroica da sbirciare nei profili di coloro che mi lasciano delle recensioni, e spulciando nel tuo ho trovato questa drabble piccina e carina su un personaggio che praticamente nessuno calcola, vuoi perché è morto presto vuoi perché aveva un caratteraccio.
All'inizio anche io lo consideravo un personaggio prettamente negativo, perché rileggendo i libri l'ho in parte rivalutato, perché se la violenza è sempre da condannare, di certo le condizioni in cui aveva dovuto vivere - in esilio, da solo una una sorellina da proteggere, sempre in fuga e costretto addirittura a vendere i gioielli della sua famiglia - lo avevano trasformato nel personaggio che conosciamo. 
L'ho apprezzato particolarmente in questa tua interpretazione, quando si rende conto che morirà senza essere divenuto re e senza essere tornato a casa, e mi è piaciuto davvero tanto che soffra più per le ultime, fredde parole di sua sorella che per l'oro che gli brucia il viso. Sul momento non avevo dato importanza alla sua dipartita, l'ho capito solo dopo, ma ciò che Daenerys aveva fatto era stato lasciar morire suo fratello senza battere ciglio - questo è stato forse l'unico momento della prima stagione in cui non mi è piaciuta.
Un'altra cosa che mi ha ricordato la tua fic è stato l'ultimo sorriso di Viserys, così fiducioso di ricevere una vera corona d'oro, ritratto perfettamente da Harry Lloyd **
Le frasi sono tutte molto incisive, ma, come ho già detto, le mie preferite sono le ultime!
Sono contenta di aver letto questa drabble su un personaggio così bistrattato ♥
Complimenti, un bacio

Recensione alla storia The Sins of the Dwarf - 30/07/15, ore 22:43
Capitolo 1: The Sins of the Dwarf
Salve salvino :3
Ultimamente recensisco poco, però ho la logorroica abitudine di dare una sbirciatina alle storie delle persone che sono così gentili da recensire le mie e quindi ho deciso di lasciare un piccolo commentino a questa fic.
Preciso che Tyrion era uno dei miei personaggi preferiti, soprattutto all'inizio, mentre ora ha lasciato il posto ad altri, mentre Tywin rimane sempre nella mia top ten; penso che il loro rapporto sia uno dei più complessi da analizzare, perché molto si sviluppa in un passato che ci viene raccontato poco, tuttavia ci sono anche molte scene della serie che rimangono impresse ♥
Devo dire la verità, quest'intepretazione mi ha molto sorpresa: l'ho trovata una visione molto 'matura' della relazione che intercorre tra Tywin e Tyrion, da molti vista come comune disprezzo verso il figlio più bistrattato, più brutto, che porta sulla spalle il fardello della morte di Joanna.
Io invece credo ci sia molto più di questo, dietro le parole sprezzanti di Tywin: c'è la rabbia perché venendo alla luce Tyrion gli ha portato via l'amata moglie, certo, ma io ci vedo anche una sorta di rispetto, evidente soprattutto quando lo nomina Primo Cavaliere in sua vece, perché è Tyrion il suo vero erede, con la sua mente e la sua astuzia che possono valere molto più di una spada. Mi ha fatto davvero piacere riscontrare quest'opinione nella tua storia, che vede Tyrion riflettere più a fondo sulle azione del tanto odiato padre (e, in fondo, credo che il sentimento di Tywin sia motivato dal fatto che l'unico figlio che si è rivelato alla sua altezza e proprio colui che riteneva più indegno a causa della propensione a vino e bordelli).
Davvero, mi è piaciuta davvero tanto quet'interpretazione, e ammetto che non avevo mai pensato alla posibbilità che Tywin lo mandasse alla Barriera per un futuro di 'grandezza', forse solo per salvarlo dall'ira di Cersei.
Mi complimento con te anche per il finale non troppo sdolcinato, senza un Tyrion che si dispiace di aver ucciso il proprio padre; invece ho trovato molto bella l'immagine della Barriera che piange lacrime di sangue, che nel presente si trasformano nel fuoco di Drogon.
Ancora complimenti per qusta fic!
Alla prossima, un bacio

Recensione alla storia You are a Stark - 04/07/15, ore 18:21
Capitolo 1: You are a Stark
Hola!
Ammetto che questo sarebbe stato uno dei What if? più interessanti della saga, infatti anche a me sarebbe piaciuto molto vedere un nuovo incontro tra Robb e Jon e ho pensato più volte a cosa sarebbe potuto succedere se Jon fosse effettivamente riuscito a scappare dal Castello Nero.
Non posso che aver apprezzato, quindi, la tua flash, che nonostante la brevità ha saputo ritrarre con poche parole lo stato d'animo di Jon, la consapevolezza di non essere uno Stark, ma anche il desiderio disperato di voler salvare Arya e Sansa, e di vedere vendicato suo padre.
Forse non gli sarebbe stato così facile raggiungere gli alfieri di Robb, e anche la reazione di Robb io la immagino anche un po' rabbiosa, perché Jon rimane pur sempre un GdN, e non ho dubbi che Catelyn l'avrebbe rimandato di filato alla Barriera, ma comunque le parole di Robb sono state molto dolci ♥
Comunque sì, il momento in cui Robb nomina Jon come erede di Grande Inverno dovrebbe essere presente solo nei libri; alla luce di tutto questo, infatti, sono contenta che il nostro buon Gionsnò sia rimasto con i suoi confratelli e non abbia visto gli orrori delle Nozze Rosse!
Ripeto, la storia è davvero carina e io ho un debole per le storie con Robb e Jon come protagonisti ♥
Alla prossima, un bacio