Recensioni di HellSINger

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Sterili assoli - 10/11/18, ore 02:03
Capitolo 1: Sterili assoli
Sti cavoli, una disperazione così apparentemente composta e colma di adonia non la sentivo da un pezzo, tutto questo rimandare al cadere mi porta sull'orlo del baratro, mentre affascinati si guarda il fondo, la poesia di una caduta, forse metaforica come non, meglio tirarsi in dietro finché si può? Quello sempre soprattutto se si ha la sensazione pressante che tutto sia un vuoto, un falso e un essere una nota stonata, talvolta è bene issare le vele e cercare porti sicuri, perché l'esistenza non è il risultato di una formula algebrica, nulla è preciso e lineare ... spero di aver interpretato male, lo spero.
sHE
Recensione alla storia L'Uomo Invisibile - 18/09/18, ore 12:20
Capitolo 1: L'Uomo Invisibile
Buongiorno,
Allpra tralasciando la forma un po' troppo disordinata che mi rende difficile considerare il tuo testo una poesia, sulla quale penso tu debba lavorare dal punto prettamente formale, il contenuto non è male a volte astrarsi ed allontanarsi da un contesto, diventando quasi invisibili, ci può offrire un buon punto di vista per avere una visione più di insieme o più oggettiva, il che giustifica il tu associare il freddo con la luce (il punto di vista), perché appunto annullare l'ego rende freddi e razionali.
Alla fine è però non c'è fierezza, come se lo stare troppo a lungo in quella luce privasse a suo modo della luce stessa, perché in fondo cosa sono le persone se non ego ed iterazioni basate sulla soggettività, le persone sono più sfumature di colori che toni trasparenti e forse rinuciare a se stessi non vale il vedere più chiaramente, è un vivere amaro e senza suono.
Mi fa venire in mente una frase che non ricordo bene dove ho letto:"Non guardare troppo a lungo nell'abisso perché anche esso ricambia e ti vede dentro".
Nel complesso non è male continua a migliorarti.
HE
Recensione alla storia E si, ti ho amata. - 04/01/16, ore 11:04
Capitolo 1: E si, ti ho amata.
Trovare poesie in questa sezione sta diventando difficile...

In due parole: è bellissima,
Semplice ma incisiva come una coltellata.
Il valore delle piccole cose è soggettivo, ma personalmente
Io le adoro, la pioggia, le parole...
Un piccolo gesto.
Che dire la adoro, ha tutto quello che una Poesia deve avere:
Sentimento e forma.

Alle prossime
HE
Recensione alla storia Walzer Di Un Morto - 04/01/16, ore 10:55
Capitolo 1: Walzer Di Un Morto
Mi piace, um ha una buona musicalità, amo i suoni che scricchiolano alternati a quelli che scivolano (non sapevo renderlo meglio se non con 2 parole onomatopeiche)...
Il tema non è proprio nichilista.
C'è un senso di lotta più che rassegnazione, pensare a qualcosa di diverso, ma è una grigia utopia...
Um forse un po di nichilismo c'è ;)
Um, ho scocciato abbastanza.
Alle prossime
HE
Recensione alla storia Un cielo pieno di stelle - 23/10/15, ore 15:51
Capitolo 1: Un cielo pieno di stelle
Ciao, ti do un piccolo consiglio, rileggila perché ci sono dei piccoli errori.
Per il resto è abbastanza bella nel significato, scorrevole e profonda.
Da l'idea di qualcosa di poco programmato come se fosse esplosa direttamente da una riflessione intensa, rotta ed esasperata dal suono della sirena.
La forma della tua poesia, non mi convince, ma credo dipenda puramente dal mio gusto personale.
Sembra quasi che tu abbia alzato un muro di testo, come se tu voglia difenderti da quacosa. .. ora se ho lasciato un po troppo andare oltre questa mia interpretazione ti chiedo scusa.
Beh alle prossime e buona fortuna
HE