Recensioni per
La Scelta
di EleAB98

Questa storia ha ottenuto 55 recensioni.
Positive : 55
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 [Prossimo]
Recensore Junior
01/09/21, ore 01:20

Oddiooo, essere menzionata nei ringraziamenti a pie pagina per averti ispirato questo capitolo mi ha davvero fatto venire i brividi dall'emozione. Attraverso le mie recensioni - che cerco di fare in modo approfondito, ma forse un tantinello lunghette (me ne scuso, ma il dono della sintesi non tanto mi appartiene) - voglio dare la carica agli scrittori, e far sapere quanto mi piace la storia. Sapere di averti dato uno spunto mi ha resa veramente felice e, se possibile, ancora più carica a commentare che mai.
Non so perché sei soddisfatta a metà. Cerchi una perfezione che non esiste ed è solo nella tua testa, pretendi il massimo e non vedi quanto sei brava.
Io questo capitolo, invece, l'ho trovato un capitolo sicuramente di passaggio ma, al contempo, intimamente introspettivo.
Ci hai fatto entrare di forza nella testa del mostro, per vedere quali siano i sentimenti che lo muovono e ciò che lo ha portato ad essere quello che è ora.
Come spesso accade, è la mancanza di amore, di felicità e questo senso di rabbia per la felicità altrui che a se stessi sembra negata a creare quell'odio inarrestabile che ti logora e mangia vivo. Tutti i criminali hanno un loro intimo io, ed è affascinante per me capire cosa si nasconde dietro il male.
Massimo ha sofferto, sicuramente si, ma nella vita tutti soffrono. È come reagiamo alle sofferenze e alla rabbia che proviamo verso la vita che contraddistingue ciò che siamo.
Lui ha scelto la strada del male oscuro, ha scelto di farsi mangiare dalla sua rabbia, ha scelto di provare odio per le persone felice, invece di respirare la loro felicità e cercare di farla propria.
Il suo - a mio avviso - è un po' anche il fallimento della pena intesa come detenzione forzata: massimo, ora, è un detenuto rinchiuso in una cella, estraniato da una società di cui forse mai si è sentito parte e, anziché pentirsi, assumersi le sue responsabilità, e finalmente riacquistare quei valori tali da poter diventare parte integrante di una collettività, pianifica di far del male alla donna che lo ha fatto arrestare.
Ho adorato tutto questo, perché è quanto mi interessa di più.
Molto affascinante anche i suoi pensieri su Alex. Tante volte un sentimento nasce a prescindere del proprio genere: Massimo ha amato una donna, con lei ha avuto un rapporto di grande passione, come lui stesso ammette e con lei si è sentito vivo (anche se questo non è bastato a salvarlo da se stesso a farlo rifare dritto), il che vuol dire che non è pienamente omosessuale. Semplicemente, ama Alex, in quanto persona, a prescindere da se sia donna o uomo. È la persona ad averlo intrigato, fatto sentire compreso, meno solo, ed è stata quella persona ad ispirargli tanta fiducia.
Questo è un pensiero molto bello e profondo, se non fosse che quello tra Alex e Massimo è, in ogni caso, un rapporto malata, perché Alex sta accettando di aiutare Massimo a fare del male ad altre persone.
Questa parte è stata davvero bellissima, e ti faccio proprio i complimenti. Potrei stare qui a discutere per ore di quante tematiche hai tirato fuori in una sola parte del capitolo.
Venendo ad Andrea, è commovente il modo in cui si dà da fare per ritrovare sua moglie. E lui ha capito, dentro di sé, che quel Alex è coinvolto più di quanto la polizia stessa abbia appurato (mi stupisco di Beltran che non ha pensato, nel verificare l'alibi, di appurarsi anche della famiglia di Alex).
Mi dispiace che il personaggio di Andrea non sempre sia stato apprezzato. Ognuno, alla fine, ha la sua visione e forse alcuni si sono fatti influenzare da sbagliate interpretazioni dei pensieri di Andrea. A me, posso dirti che come personaggio piace molto.
Finalmente, Jane e Thomas. Devo dire che un marito che ti fa trovare la colazione in tavola è letteralmente da sposare. Peccato che Thomas sia già impegnato ed abbia occhi solo per la sua Jane. Ha avuto un pensiero stupendo, non solo perché molto dolce ma anche perché l'idea era quello di passare una giornata in relax con la moglie, e riacquistare un po' quella intimità persa e la loro quotidianità.
Peccato che i suoi buoni proposito siamo sfumati nel nulla con l'arrivo di Vincent. Premessa, Io ho una mia idea su chi sia questo bambino, ma non voglio dire nulla (ti dirò quale era solo quando avrai svelato tu il segreto, se poi lo vuoi sapere te lo dirò in privato).
Questo bambino ha una storia tragica, e finalmente ora parla. L'affetto di Jane deve averlo sbloccato, tanti che è da lei che è voluto andare.
Thomas proprio non riesce ad accettarlo, e non solo perché come ha detto questa storia è pericolosa e lui ha timore per Jane. Ma perché lui ha un'altra e più profonda paura: che Jane si sia legata troppo a quel bambino, tanto da volerlo con sé.
Un po' mi dispiace di questo. Devo dire che lui ha una reazione che io non condivido pienamente. È geloso che un'altra persona possa avere amore e considerazione da Jane, ed è troppo fissato con questa storia che un figlio deve essere solo e per forza un figlio naturale, nato da loro due.
Non è per forza così, in quanto una cosa non esclude l'altra, e l'amore non è una esclusiva che se dai ad una persona automaticamente la togli ad un'altra. Perché l'amore si moltiplica, e quante più persone puoi amare, meglio è.
P.s. Nel salutarti, ti voglio innanzitutto augurare un buon viaggio, rilassati al massimo, divertiti e non pensare alla storia, se ne parlerà quando torni. Tanto noi fedelissime saremo sempre più ad aspettare un aggiornamento.
Ma soprattutto volevo ringraziarti per le bellissime parole che mi hai rivolto nella scorsa recensione, hai capito tante cose di me solo leggendo quello che ti scrivo, e questo denota la tua sensibilità (che per altro emerge chiaramente quando scrivi). Grazie per l'augurio sul trovare il mio Andrea: ci ho un po' perso le speranze visto i casi umani che ci sono in giro, ma chissà staremo a vedere. E se tu - a tua volta - non lo hai ancora trovato, te lo auguro di vero cuore.
Un abbraccio, a presto

Recensore Veterano
29/08/21, ore 23:38

Ed eccomi qui in questo capitolo formidabile! L'inizio con Massimo è qualcosa di spettacolare, come i suoi pensieri. In lui scopriamo un uomo angosciato dal passato sofferto, tanto quanto il suo caro fratellino Andrea. I due fratelli hanno vissuto la stessa storia e le stesse paure e insicurezze, ed ognuno di loro ha reagito a suo modo. ☹️ Sicuramente Samantha è stata pessima con lui, mettendolo da parte e concentrandosi su quella nuova vita e quel nuovo amore. Quell'amore che gli ha donato Andrea, ma che allo stesso tempo a donato a Massimo quel odio che non aveva mai sperimentato. ☹️ Un po' lo capisco, capisco cosa ha passato, però Andrea non ha colpe e questo lui non lo ha mai capito ☹️ Mi sono sempre chiesta come uno come Massimo, avesse cambiato preferenze sessuali. Ma sicuramente la vita in carcere ti cambia, ti cambia a tal punto di cercare, e trovare, quella felicità che avevi perso da una vita. Quella felicità tanto agognata e ritrovata in Alex. Una spiegazione degna di nota, per il personaggio più controverso, a mio parere, di tutta la storia.
Alla fine Massimo chiude il tutto con una minaccia verso Catherine... chissà cosa voleva dire... 😰 ll tutto accompagnato da quella musica che non faceva altro che amplificare le sue emozioni trasmettendole a noi lettori! Veramente fantastica! ♥️ Stessa cosa posso dirti della scena di Andrea e il nostro caro detective Beltran! ♥️ La canzone dei Queen ha accompagnato tutta la scena alla perfezione! Ed io non ho potuto che volteggiare tra le note mentre la lettura scorreva perfetta nella mia mente. Ho adorato tutta la scena, e sai quanto io adori Andrea ♥️ il nostro caro detective sta davvero facendo del suo meglio, e si vede che vuole aiutare il nostro caro chimico. Lo vedo più propenso, e questo fa dì lui uno dei personaggi che sto iniziando ad apprezzare maggiormente ( non è che prima non mi piacesse, ma sembrava contro tutto e tutti! 🤣🤣🤣) Devo farti i miei complimenti per tutto il discorso della lettera e le parole scritte in latino. So che non è facile farsi venire un'idea geniale, ma tu riesci sempre a sorprendermi con le tue idee magnifiche. Tanto di cappello proprio! ♥️ Vorrei dire anche due parole per le parolacce di Andrea che stavano a pennello con Bohemian Rhapsody! ♥️🤣 Ho amato il momento! ♥️ Ma ora arriviamo alla nota dolente di tutto il capitolo. Era iniziato così bene! Era un quadretto davvero perfetto. Thomas che porta la colazione a letto a Jane come solo lui sa fare. Il loro dialogo e il loro ricordare un aneddoto divertente del passato mi ha fatta sciogliere come neve al sole. Li amo, che posso farci? Ma proprio quando sembrava che la giornata organizzata da Thomas stava prendendo il via, Vincent fa la sua apparizione rovinando i piani del nostro caro Thomas. Mi sono sentita male insieme a lui, si perché anche io ho timore di questo bambino. 😅 Non so chi sia, e che cosa voglia ma la cosa non mi piace per niente! Mi è piaciuta tantissimo la chicca finale "È davvero questa, la vita reale?" Riportandoci nuovamente alla canzone dei Queen! Vermente un tocco da maestro! Ma ormai tu ci hai abituate troppo bene, e queste meraviglie ci fanno sussultare sempre! Questo capitolo mi è piaciuto davvero molto, e poi sai benissimo, che adoro i suggerimenti musicali! È stato tutto fantastico! Spero di leggere prestissimo il tuo prossimo capitolo, e che non ci lasci per molto tempo senza questa meravigliosa storia! ♥️ Alla prossima ❤️ PS. Grazie mille per la dedica❤️❤️❤️ lo sai che mi fai sempre emozionare come se fosse la prima volta! Tvb ❤️
(Recensione modificata il 29/08/2021 - 11:40 pm)
(Recensione modificata il 30/08/2021 - 12:07 am)

Recensore Junior
21/08/21, ore 00:22

Ciao, bentrovata.
È sempre bello trovare un tuo aggiornamento, perché la tua storia è una delle più intriganti che abbia letto negli ultimi anni.
Rispondo prima alla tua precedente recensione. Sei sempre carinissima nei miei riguardi e mi fa davvero piacere sapere che aspetti le mie recensioni. So cosa si prova con i gestori telefonici: io li odio tutti, ma se voglio internet sul telefono devo per forza stare con uno di loro. Anche io di recente ho cambiato gestore e per ora, con quello nuovo, mi trovo bene.
Spero le tue vacanze siano andate bene. Le mie sono state da dimenticare: 10 giorni di colica renale e buona notte al secchio. Che non fosse la mia estate mi era chiaro, ma che avrei passato il 16 di agosto in pronto soccorso non avrei potuto immaginarlo. Questo per giustificare il mio terribile ritardo nel leggere e commentare, essendomi ripresa solo in questi giorni.
Venendo a noi, capitolo a dir poco sensazionale come sempre. Questa volta siamo orfani di Thomas e Jane, ma ci hai regalato un intero capito Andrea - centrico, che è stato davvero una chicca.
Andrea è l'uomo perfetto: se ci fossero più persone come lui, e meno casi umani il mondo sarebbe un posto migliore, e io una donna più felice.
Di Andrea in questo capitolo mi è piaciuto tutto.
Il dialogo con Beltran è stato molto forte, finalmente Andrea ha deciso di rivolgersi alla legge, perché questa situazione è più grande di lui. Ho adorato la difesa spassionato che lui fa a favore di Catherine. Lui la ama, nonostante tutto: nonostante la delusione, nonostante il dolore, e nonostante si senta tradito. Lui non riesce a guardarla in modo diverso, semplicemente perché lui la vede con gli occhi dell'amore.
Per lei, lui ha sfidato il suo più grande nemico, e ha affrontato la sua vera paura: nel confronto con Massimo ha messo alle spalle tutti i suoi timori, per salvare la moglie.
Il momento in cui affronta la sua solitudine nel letto, nella consapevolezza di essere monco di un pezzo è di una dolcezza esagerata. Quando cerca il profumo della moglie sul cuscino mi ha toccato il cuore. E spero che riesca finalmente ad avere questo figlio che lui così tanto desidera.
È un uomo di un animo veramente nobile. Quando ha detto che ama le stelle perché ogni stella rappresenta un sogno avevo gli occhi a cuore.
Il povero Federico, che tenerezza micidiale. Si vede che è un uomo eccezionale, perché solo da un uomo così poteva nascere uno come Andrea. Non oso immaginare cosa avrà dovuto subire, lo choc è stato così forte che ha dimenticato tutto, ma non una cosa: che Catherine è in pericolo e che lui, forse, l'ha giudicata male. Nel suo breve rapimento deve essere venuto a conoscenza di qualcosa, che ora non ricorda ma che, chissà, potrebbe sovvenirgli al momento opportuno. Comunque mi è davvero piaciuto quando Federico ha chiesto scusa al figlio del mancato appoggio che gli ha dato nel suo rapporto con la moglie: ha capito che se con lei lui è felice, questa è la sola cosa che deve contare. Bello anche il momento con la moglie, l'intensità del sentimento che lega questi due che si amano da ormai tanti anni.
Comunque, devo confessare che sospettavo che il pazzo Furio fosse in realtà il folle Massimo, che sta cercando in tutti i modi di ritrovare il figlio perduto, per chissà quale motivo.
Mi lascia spiazzata questo suo legame davvero malato con questo Alex. Ho dei dubbi che Massimo possa davvero provare amore per qualcuno, non capisco fino in fondo la natura del rapporto che lo lega a questo Alex.
Sta di fatto, che non mi aspettavo che fosse lui ad aver dato un passaggio ad Andrea e ad aver rapito Federico. Onestamente mi hai stupito anche con il ritorno a casa di Federico, sano e salvo. Pensavo che volessero fargli del male, e non solo spaventare tutti in vista della prossima mossa.
Sei sempre in grado di stupirmi. Anche perché - lo hai già anticipato - siamo alla stretta finale ed io non so proprio cosa aspettarmi. Perché tu sei davvero imprevedibile, e forse questo è uno degli aspetti che mi piace di più di tutta la storia.
Aspetto di essere stupita ancora, come hai saputo fare fino ad ora. Brabissima come sempre, a presto 😘

Recensore Veterano
17/08/21, ore 12:27

Ed eccomi qui, in questo capitolo che mi ha scioccata molto! ( In positivo s'intende 😍) Ma pertiamo per ordine! Prima cosa la musica! Ho adorato la musica! Era la perfetta per le scene che accompagnava. Lo sai che per me la musica è vita! Complimenti per la scelta! ❤️ La scena Beltran/Andrea mi è piaciuta tantissimo ❤️ Ho visto il "mio" caro Andrea con il cuore in mano mentre parlava con il detective. Io lo ADORO! E non si può non avere gli occhi a cuoricino durante tutto il dialogo. Mi è piaciuto davvero tanto! La scena successiva tra Massimo e Andrea è stata davvero stupenda. Andrea che finalmente "sfida" il fratello e che esce le unghie mi ha fatto amare la scena. Non solo per il dialogo da premio Oscar, ma per i sentimenti che sei riuscita a far trasparire! Anche se Andrea era pronto a tutto, ho sentito il suo sentirsi piccolo e Indifeso davanti al suo vecchio fratellone. Complimenti ❤️ Ma andiamo alla scena clou. MASSIMO È FURIO! Cioè, io non lo avrei mai detto! Io, che fin dall'inizio pensavo che Furio fosse il padre di Catherine 🤣❤️ Non ho capito niente! 🤣 Sei stata davvero bravissima a nascondere il tutto. Mi ha anche sopreso il discorso macchina e Andrea. Non mi aspettavo che fosse Alex, io credevo veramente fosse Massimo! E anche qui non ho capito una cippa! 🤣🤣🤣 Per non parlare di tutta la spiegazione data da Alex. Sei riuscita a spiegare tutto con semplicità, e non era facile secondo me! Era una scena davvero ingarbugliata! ❤️ Un'altra scena che mi ha stupita ( in questo capitolo scioccante) è il discorso che fa Federico ad Andrea... In realtà non ho capito perché se ne uscito così! 🤣 Cioè io pensavo che gli avessero fatto il lavaggio del cervello, oppure la paura di morire gli ha fatto arrivare il sale in zucca?! Mi è piaciuta la sua resa, e il suo cambiare idea. Mi ha fatto tantissima tenerezza! Bravo Federico ❤️ Anche il cercare la moglie, è stato davvero un gesto meraviglioso ❤️ Si vede e si sente che è innamorato di sia moglie ❤️ Come lo è Andrea ❤️ Ho AMATO la scena di lui che respira il profumo di Catherine dal suo cuscino, e le sue lacrime da uomo innamorato. Io adoro quando un uomo fa uscire questa sua parte, perché significa che è davvero speciale! ❤️ Ti adoro Andrea ❤️ ma questa non è una novità! ❤️ Devo dirti che, ogni volta che finisco un tuo capitolo ci rimango male! 🤣 Si, perché vorrei leggere subito il seguito! ❤️ Complimenti per tutto! Sei stata davvero geniale! ♥️ Alla prossima ❤️

Recensore Junior
11/08/21, ore 00:39

Ciao cara Eleonora, bentrovata.
Prima di commentare il capitolo volevo essere io a ringraziarti per la tua risposta alla mia precedente recensione. Le tue parole sincere e affettuose mi hanno davvero colpita e commossa: non credevo che avessi tanta considerazione di quello che ti dico e sono contenta di sapere di averti resa contenta e, anche solo in minima parte, aiutata a proseguire nel racconto.
Quando recensisco una storia che mi piace lo faccio sempre con il cuore per far capire all'autore quanto apprezzo il suo lavoro: io anche amo scrivere - e spero un giorno di riuscire a pubblicare qualcosa di mio - e so per esperienza che non si è mai soddisfatti al 100% di quello che si fa, per questo tante volte un giudizio esterno ed imparziale può essere di vero aiuto.
Ciò detto, voglio dirti che fai bene ad essere entusiasta per questo capitolo perché è stato davvero molto bello e sorprendente.
Partendo da Catherine. Un piccolo sospetto che il tradimento di cui lei parlasse potesse non essere fisico mi era in parte venuto, o forse lo speravo perché Andrea davvero non lo avrebbe meritato. Sei riuscita, ancora una volta, a stupirmi. Il dottor Jasper - che non mi è mai piaciuto, e sottolineo mai - è davvero inquietante e penso sia invischiato fino al collo in questa brutta faccenda di Massimo. Sei riuscita a delineare benissimo la doppia personalità del dottore: da un lato un uomo rassicurante, in grado di capirti e illuderti di poterti aiutare; dall'altro una persona fredda e calcolatrice, lucidamente folle direi.
Mi è piaciuta molto Catherine: ha avuto e dimostrato gran carattere e forza. Ma la parte che ho preferito è la sua introspezione: questa prigionia e il precedente colloquio rivelatore con Jasper le ha permesso di guardarsi dentro e di riconoscere finalmente i suoi errori; lei non aveva bisogno di cercare un estraneo a cui parlare, aveva Andrea che lei stessa ha definito "la sua ancora di salvezza". Sono contenta che finalmente Cat abbia potuto rendersi conto di quanto abbia sbagliato nei confronti di Andrea ma, per la prima volta, ho anche potuto vedere quanto forte sia il suo amore: in una situazione così pericolosa il suo timore più grande non è stato quello di perdere la vita, bensì di non poter vedere più il suo Andrea. È stata una parte davvero bellissima.
Finalmente, Jane e Thomas sono tornati. Così complici, divertenti e divertiti come non li si vedeva da un po'. Hanno giocato a stuzzicarsi, a baciarsi e a confidarsi a lungo. Alla fine entrambi stanno cercando di andarsi reciprocamente incontro: lui ripromettendosi di essere meno geloso, e lei di stare più attenta a come si comporta. Mi è piaciuto molto Thomas che non le abbia impedito di andare a visitare Vincent in modo così da consentirle di aiutare quel bimbo che tanto ne ha bisogno e che con lei aveva fatto progressi, e lei è stata matura ad accettare le condizioni imposte dal marito. Lui ha ragione, questa storia è pericolosa ma lei non se ne accorge fino in fondo. La situazione adozione continua ad essere uno spettro silenzioso che è lì tra di loro: Thomas è categoricamente contrario mentre Jane continua a serbare nel suo cuore questo desiderio. E credo che questa sua voglia di adottare Vincent prescinde dalla sua paura di non poter dare un figlio al marito, perché ora vuole crederci anche lei; penso semplicemente che lei si sia sinceramente affezionata a quel bambino. Vedremo come andrà.
Il reverendo è la figura che meno riesco ad inquadrare di tutto il racconto. Ancora devo capire bene quali siano le sue ossessioni e di quali mali oscuri si sia macchiato per fustigarsi (fisicamente e mentalmente). È davvero tutto molto intrigante.
Io continuo a credere che Vincent e Robert siano collegati, non so perché ma non voglio dire troppo per non rovinarmi la sorpresa.
In ogni caso, volevo dirti che non riesco mai a definire la direzione che la storia può prendere; ogni volta che mi faccio una idea tu arrivi con un nuovo capitolo e rimescoli le carte. Sei bravissima davvero, e quindi attenderò il prossimo colpo di scena.
Un abbraccio ❤️

Recensore Veterano
09/08/21, ore 22:29

Inizio con il dire che questo capitolo è stato STREPITOSO! ♥️ Veramente ben scritto e pieno di emozioni contrastanti! Partiamo dalla prima scena, Catherine e il nostro caro Jasper. Mai avrei pensato che Catherine cadesse tra le sue grinfie, e mai avrei pensato che alla fine non era quello che sembrava. Jasper, grazie ad un mancamento di Catherine, la porta a casa sua ( presumo) e da lì ne è uscito un dialogo da premio Oscar! Ho amato Jasper nella sua pazzia 🤣 Mi è piaciuto all'inverosimile, e tutto questo grazie a te e al tuo talento naturale ♥️ Sei davvero una forza della natura. Mi ha fatto tanta tenerezza Catherine, per una volta ho sentito veramente quello che sentiva e provava! Cose che per tutta la storia ci ha tenuto nascoste. E proprio adesso che le carte sono state scoperte lei ripensa al suo amore per Andrea, e che magari avrebbe fatto prima a dire tutto a lui. ( Il mio amato Andrea ♥️) chissà se lavora davvero per Massimo? E chissà cosa succederà alla nostra cara signora Williams. Seconda scena, ma non per importanza. Thomas e Jane ❤️ Tu lo sai che io li amo alla follia, e anche i loro dialoghi sprigionano quell'amore che li contraddistingue anche quando scherzano e parlano tranquillamente tra di loro. Le battute di Thomas sono ironiche e divertenti, e il fatto che legga le riviste di Jane mi è piaciuta tantissimo. Un'altra cosa che amo tantissimo di Thomas è il suo fatto di essere geloso! Lo amo quando fa il gelosone! ♥️ Ma soprattutto si percepisce questa sua paura di perdere Jane per sempre. Lo adoro! ♥️ L'unica nota stonata di tutta la faccenda è il discorso Vincent... Avrei preferito che lei si togliere quella idea dalla testa... E so già che tutto questo porterà solo guai. E questo sentore ce l'ho da anche il nostro buon frate che non sa come liberarsi da questo macigno che incombe su di lui. Voglio proprio sapere cosa nasconde! E cosa lo porta a volersi quasi autodistruggere. Sempre più curiosa, e tu sempre più brava! ❤️ ( Si sente il tuo entusiasmo che si riversa blnella tua scrittura in maniera impeccabile! ) Grazie per quasta bellissima storia! ♥️ Alla prossima ❤️ PS. Ho amato le musiche da te scelte, ma soprattutto quella della scena di Thomas e Jane ♥️ subilme! ❤️
(Recensione modificata il 09/08/2021 - 10:41 pm)

Recensore Junior
09/08/21, ore 15:18

Ciao cara Eleonora, bentrovata. Mi fa davvero piacere che tu ti stia sbloccando e che scrivere ti stia risultando adesso più semplice. Avevi solo bisogno di prenderci di nuovo la mano e di rientrare in sintonia con i tuoi personaggi. Fatto questo, il resto sarebbe venuto da sé. E devo dire che i risultati sono stati sensazionali. Questo capitolo è stato davvero intenso. Ti faccio i complimenti perché tutte le emozioni che hai provato tu nello scrivere il capitolo mi sono arrivate in pieno. Ho colto tutta la verità che c'era dietro e, non ti nascondo, che durante il confronto tra Jane e Thomas mi sono emozionata. Finalmente si sono spogliati delle loro paure, dei loro pensieri e dei loro sentimenti. E soprattutto Jane, questa volta, ha reagito come una donna dovrebbe: con maturità ha affrontato i suoi fantasmi: il dolore che ha provato lei è una voragine che difficilmente si può risanare; le sue paure sono davvero comprensibili. Però finalmente ha capito che portare questo fardello da sola non ha senso, e che lei ha un marito che la ama - anzi la venera - e deve potersi appoggiare a lui, sia quando il mare è calmo che nelle piene tempeste. Lui aveva solo bisogno di essere rincuorato che per la moglie nulla fosse cambiato; il timore di Thomas era che Jane avesse deciso di fare a meno di lui, escludendolo da tutto. Ed invece è bastato che entrambi "ci credessero" per poter ripartire. La passione che li ha travolti spero che possa portare a generare quella nuova vita che entrambi desiderano. Loro vogliono un figlio che sia il completamento del loro amore (anche se, nulla di male ci sarebbe se, di fronte ad una impossibilità, decidessero di adottare un bambino; ma anche questa è una decisione che va presa insieme). La seconda parte mi ha sconvolto letteralmente e lasciato un po' l'amaro in bocca. Andrea è un uomo eccezionale, appassionato e molto buono e paziente. Mi dispiace davvero che Catherine lo abbia tradito. È una donna con un passato difficile e un segreto a lungo taciuto; ma lei non è arrivata a capire che avrebbe dovuto fidarsi del suo uomo e parlare con lui. Che senso ha avere un compagno, se a questi non puoi raccontare tutto: un compagno è un amante, un amico, un confidente, insomma una persona su cui poter fare affidamento sempre. Mi ha deluso io suo comportamento nei confronti del marito, e non so proprio adesso cosa potrà accadere. Per il resto, il dottore non mi ha mai davvero convinto e non penso di essermi sbagliata. Attendo con impazienza il seguito, perché se prima ero curiosa ora lo sono ancora di più. Un abbraccio

Recensore Veterano
05/08/21, ore 17:54

Che ti devo dire?! Capitolo meraviglioso! A partire dalla musica che mi ha lasciata estasiata. Io amo Thomas. Lo amo dal primo momento che lessi di lui ( anche se pensavo che Catherine ci provasse con lui 🤣🤣🤣) Mi è sempre piaciuto il suo carattere, le sue movenze e il suo modo di parlare. Ho sempre amato tutto di lui, e si, amo anche quasta sua parte alla Thomas Orson Hunt! ❤️ La scena con Jean non poteva essere più bella di così. Ho sentito le loro emozioni entrare dentro di me in un modo così bello e naturale che ho sentito un fremito e il sorriso da ebete che non mi abbandona mai da quando leggo di loro. I loro dialoghi, da sempre stupendi, sono il punto forte di questa meravigliosa coppia. Ho sempre amato il loro parlarsi, e un giorno spero anche io di trasmettere queste durante le mie scene! Sei davvero bravissima ❤️ E io li stra-amo! Ma adesso veniamo alla parte del capitolo che mi ha lasciata senza parole: Catherine. Allora, non mi aspettavo minimamente che lei facesse una cosa del genere! ( E adesso, dopo aver fatto questo ad Andrea, si aggiudica la medaglia come moglie modello dell'anno! ) Non solo si è sempre comportata malissimo con Andrea, e adesso anche questo?! Non mi è mai piaciuta come personaggio ( non me ne volere 😅) ma adesso ha superato il limite! Voglio proprio vedere che combina adesso! Detto questo, mi vorrei soffere anche sul racconto fatto al nostro caro rubacuori. Mi è piaciuta la sua rivelazione, e di come lei abbia sofferto per massimo... Ma c'è una domanda adesso... Se suo figlio si chiama Robert, chie Vincent?! Sempre più curiosa! E tu sempre più brava! Mi fai sognare! ❤️ Alla prossima ♥️

Recensore Junior
05/08/21, ore 00:54

Ciao bentrovata, hai mantenuto la promessa e hai pubblicato davvero in pochissimo tempo.
Stavolta sono io che devo farmi perdonare, perché ci ho messo qualche giorno prima di potermi dedicare con calma alla lettura di questo capitolo.
Voglio inziare la mia recensione rispondendo alla domanda che ti sei posta nel commento: si, sei tu ad essere troppo severa con te stessa (come del resto tutti gli autori, che sono sempre soddisfatti a metà di quello che scrivono). Io ho trovato questo capitolo molto bello e ben fatto, e credo che le tue difficoltà siano dovute al fatto che hai dovuto interrompere per troppo tempo la scrittura, per dedicarti giustamente ad altre cose ben più importanti.
Mi è piaciuta molto la scansione in 3 parti che questo capitolo ha avuto, ed il pathos sempre crescente.
La prima parte è stata un mix di emozioni. Andrea, poverino, sta vedendo la sua vita andare in pezzi: il peso delle bugie, sue e soprattutto di Catherine, gli è crollato addosso come un macigno; ed a questo si sta aggiungendo l'angoscia per il rapimento del padre e (quasi certamente) anche della moglie per mano del fratellastro ed il comprensibile timore per quello che quel mostro ha intenzione di fare loro e, di riflesso, a tutte le persone che stanno cercando di aiutarlo.
Ho apprezzato tantissimo lo scambio tra Jane e Andrea. Il loro è, forse, un bel rapporto di amicizia: hanno saputo aprirsi, guardarsi dentro e confortarsi reciprocamente. Jane è stata dolcissima e Andrea un uomo davvero generoso: nonostante avesse ben altri pensieri è riuscito comunque a trovare le parole per tirare su Jane e darle dei consigli giusti. Lei e Thomas devono parlare, finalmente, mettere giù le carte e liberarsi, altrimenti la crepa che già si sta formando tra di loro potrebbe non richiudersi più.
Thomas, anche se arrabbiato, ha trovato la soluzione giusta: loro hanno bisogno delle autorità e, quindi, di Beltran perché ormai la situazione è degenerata. E mi ha davvero emozionato quando ha detto che lui, nonostante tutto, tiene alla moglie. Perché alla fine l'amore è questo: amarsi, malgrado tutto, malgrado le difficoltà, i silenzi, le diversità e i non detti. Molto bella questa parte.
La parte centrale è stata davvero angosciante. Massimo è la malvagità in persona. Hai descritto benissimo lo scenario, riuscendo ad infondere nel lettore quella giusta tensione che scene come questa devono creare. Povero Federico, nelle grinfie di un simile mostro. Non oso immaginare cosa quella mente deviata sarà in grado di fare.
La parte finale è stata di una tenerezza disarmante. Jane e Thomas da soli nel loro letto, con la pioggia che cade rovinosa, e che si abbracciamo nel silenzio della notte che li avvolge e con la certezza che l'amore c'è e che tanto ancora si può risolvere. Lei qui mi è sembrata davvero fragile, e la parte finale in cui piange silenziosa con la speranza nel cuore mi ha davvero emozionata.
A presto, continua così. Un abbraccio e buon tutto (studio e vacanze)

Recensore Veterano
02/08/21, ore 17:44

Eccomi qui cara♥️ questo capitolo è stato spettacolare per tanto motivi. Il primis le confidenze tra Jane e Andrea. Ho adorato la scena e la musica in sottofondo era perfetta! Andrea è un ragazzo veramente meraviglioso. Ma questo io l'ho sempre saputo! Così profondo e dolce mi ha fatto emozionare! Per non parlare di Jane e le sue paure. Lei così fragile e bisognosa del suo Thomas ♥️ Asesso passiamo alla scena Massimo/Federico. Che ti devo dire? A te questo tipo di scene ti riescono benissimo! Ho avuto i brividi al pensiero di lui nell'oscurità con la luce fioca e il po' ero Federico legato come un salame! E anche la musica a giocato il suo ruolo! 😱 Il dialogo spaventosamente impeccabile mi ha fatto tremare sul divano, e non oso immaginare cosa vorrà fare ad Andrea. 😱😱😱 Infine Jane che cerca Thomas nel cuore della notte. Ho trovato la scena davvero bellissima e piena di emozioni da parte di Lei. A fare da contorno quel temporale che sembra farla stringere ancora di più al "suo" Thomas. Cara Jane, di poche cose ( a livello letterario sono convinta) ma che Thomas ti ama più della sua vita puoi metterci la mano sul fuoco! Lo so, perché lo sento! Complimenti per questo capitolo fantastico, e non vedo l'ora di leggere il prossimo! 😘😘😘

Recensore Junior

Ciao, bentrovata. Trovare il tuo aggiornamento è stata una vera sorpresa. Era passato diverso tempo e, confesso, un po' ci avevo perso le speranze e mi era dispiaciuto molto perché la storia è davvero bella e molto avvincente. Mi rendo conto però che ognuno ha i suoi impegni e la sua vita, e riuscire sempre ad affiorare con frequenza non sia tanto semplice. Se ho capito bene studi, e il magico mondo degli esami - studio lo conosco fin troppo bene, quindi so che a volte non si ha nemmeno il tempo di respirare, figurarsi fare altro. In ogni caso sei tornata veramente a bomba. La prima parte del capitolo è stata veramente intensa. Io credo tu abbia saputo descrivere perfettamente lo stato d'animo dei due coniugi. In entrambi c'è tantissima frustrazione. Il non riuscire ad avere un figlio è una esperienza traumatica per qualsiasi coppia che in quel figlio tanto desiderato vede il completamento dell'amore che lega i genitori; lo stress e la costante delusione di non riuscire portano, molte volte, le persone ad allontanarsi. E tra Thomas e Jane ci sono tanti non detti; ognuno - soprattutto lei - sta cercando di vivere il proprio dolore e le proprie speranze in solitaria. Su questo Jane, un po', è leggermente immatura perché è quella che più di tutti e due si ritrae, non si confida e certe volte è un po' ingiusta; dire al marito che è un egoista dopo tutto quello che lui ha fatto e sta facendo per lei è stato un colpo basso. Spero che si ritrovino davvero, perché per ora sono abbastanza lontani. Il loro amore deve prevalere su tutto. Per la storia adozione, quello è un altro tema caldo. Jane si è forse rassegnata al fatto che non riuscirà mai ad avere un figlio suo e vorrebbe dare quell'amore che prova a un bambino che ne ha bisogno. Questo è davvero molto lodevole, perché un figlio è di chi lo cresce e non di chi lo genera. Su questo Thomas è più restio, e non credo solo perché quel ragazzino ha tanti problemi ma perché lui non vuole rinunciare a questo sogno di avere un figlio tutto suo. I tuoi personaggi mi piacciono perché sono veri, nei loro pregi e nei loro difetti. La seconda parte del capitolo è, invece, davvero avvincente. Andrea che sale in macchina su uno sconosciuto è il preludio di un disastro, e quella musica davvero inquietante, mi avrebbe messo i brividi ascoltare nella macchina di uno che non consosco e che non ho mai visto una musica che mi riporta ad un momento tragico del mio passato. La scomparsa di Federico, emeersa alla fine del capitolo, ha portato il pathos sempre crescente a raggiungere il livello massimo. Aspetterò con ansia - quando vorrai e potrai - di sapere come andrà a finire. Sono troppo curiosa adesso.

Recensore Veterano

Per prima cosa, ben tornata con la tua meravigliosa scrittura, ma soprattutto con la tua strepitosa storia! Mi sei mancata tantissimo ❤️Ho amato il capitolo dall'inizio alla fine! La prima scena con Jane e Thomas è stata davvero molto forte e toccante. Ho sentito la loro paura e il loro volersi aggrappare al loro amore. Perché per Thomas e Jane è la cosa che conta di più nella vita. Capisco Jane, ma capisco a che Thomas. Sono scelte che si fanno in modo ponderato, e sicuramente Jane sta correndo un po' troppo. Alcune cose, nella vita, fanno paura, anche se sembrano le cose più giuste da fare. L'argomento dell'adozione, è sicuramente uno di questi, e tu sei riuscita ( come sempre) a descrivere il tutto con la tua solita bravura! ♥️ Beltran: Non immaginavo che lui fosse un ex compagno di scuola di Jane, e cosa ancora più agghiacciante ( a parte il fatto che sia innamorato di Jane) è che lo avevo pensato alla panciotto 🤣🤣🤣 Quindi non credevo avesse l'età di Jane. La scena dell'incidente sulle sue povere scarpe mi ha fatto sorridere, perché alla fine c'è un Dario in ognuno di noi 🤣🤣🤣🤣 Ora, io dico, ma Andrea non aveva meglio da fare che andare in macchina con questo sconosciuto? ☹️ La musica che hai scelto è stata perfetta per la scena, e non ti nascondo che mi è venuta la pelle d'oca nell'ascoltarla. Quello che viene dopo è un vero tocco da maestro! Andrea mi ha fatto una tenerezza assurda! E il suo flashback con Massimo mi ha destabilizzata! Cioè si è comportato proprio da str.... 🤣🤣🤣 ODIO MASSIMO! Poi il colpo di scena più grosso di tutta la storia! Federico nel bagagliaio... MAMMA MIA!!!! Non la vedo bene per lui... Non so che piani ha Massimo, ma sicuramente non lo sta portando a fare una gita padre figlio... ☹️☹️☹️☹️ Capitolo veramente spettacolare! E mi è dispiaciuto tanto che sia finito! Attendo con impazienza il prossimo! ♥️♥️♥️
(Recensione modificata il 28/07/2021 - 04:21 pm)

Recensore Veterano
22/06/21, ore 11:30

Ciao Eleonora🤗.
Eccomi qui, come promesso, a dirti le mie impressioni su questa tua nuova storia.
Perdona la mia prolungata assenza, ma è stato ed è un periodo davvero frenetico tra esami, il recupero di uno scorcio di vita sociale, la mia storia che ho aggiornato solo ieri, dopo più di un mese; a volte mi sento soffocare tra le tante cose😭.
.


Ma veniamo al dunque...
In questi giorni ho letto i capitoli tutti d'un fiato perché necessitavano di una lettura consequenziale per darmi una comprensione più accurata della tua storia, per quanto io non sappia il 50% della trama specifica (che non può essere sviluppata in dieci capitoli).
Ho iniziato a tirare le somme e ti dirò il mio umile parere...
È una storia carina per la profondità delle tematiche toccate e per quel velo di drammaticità che pervade i personaggi, un qualcosa di meno frivolo rispetto alla tua primissima, "Ricominciare"; quindi davvero complimenti!


I PUNTI DI FORZA:
Sicuramente, come già detto, la tematica trattata, l'inserimento di nuovi personaggi che - si intuisce - creeranno degli intrecci sconvolgenti e la tua scrittura impeccabile e, a tal proposito, non posso far a meno di constatare che i periodi sono più corti rispetto alle tue precedenti storie :).
Altro punto di forza è la caratterizzazione più umana di Thomas che si discosta finalmente dal cliché del professore severo e principe azzurro: adesso è un uomo fatto di carne, un uomo pieno di paure e dubbi. Jane, invece, ha una svolta molto drammatica.
.

Ma... purtroppo c'è un ma...
Credo che ci siano anche dei punti deboli - o quantomeno, quelli che io ritengo tali e che (soggettivamente), in tutta franchezza, non mi hanno fatto appassionare alla lettura dopo dieci capitoli:


1. Il Thomas e Jane - centrismo; trovo (soggettivamente) che il loro protagonismo costituisca una trama un po' debole per i dieci capitoli presentati, mi spiego... la tematica che li avvolge è intensa, ma forse ti confesso che avrei preferito che presentassi maggiori dinamiche; Thomas, per quanto sia stato umanizzato, non ha lasciato il segno in me, e non so neanche spiegarti il perché... forse il suo essere quasi - e sottolineo quasi - remissivo di fronte a una moglie che reagisce con eccessivo melodramma e si autoincolpa (Jane) di qualcosa di cui non ha colpe... forse il suo voler apparire a tutti i costi l'uomo perfetto anche di fronte a situazioni negative... o forse semplicemente preferisco caratterizzazioni in "chiaro-scuro" (a differenza di Jane), caratterizzazioni più complesse per i personaggi, soprattutto se la storia tocca tematiche e situazioni delicate, forse perché lo trovo un po' statico per essere il protagonista ecco, a differenza di Jane che con la sua complessità lo offusca; "SPERO DI ESSERMI SPIEGATA";

2. Il ritmo narrativo; il loro drama è impattante e la storia ha del potenziale anche in vista dei nuovi entrati Andrea e Catherine, ma avrei preferito - forse - che ci venissero mostrati maggiormente in questi dieci capitoli e ci dessero maggiore suspence, maggiore dinamismo; lo sviluppo della storia lo avrei preferito più accelerato nei dieci capitoli presentati.


IN CONCLUSIONE: una storia decisamente carina e ben strutturata, "per nulla stereotipata o banale", ma non credo la proseguirò perché non rientra nei miei gusti, spero di averti dato una spiegazione esauriente e spero che non sia risultata offensiva, non era mia intenzione 😅.
Questo mio commento non ha l'intenzione di sminuire il tuo bellissimo lavoro, bensì di esporre il mio punto di vista opinabile.


Detto ciò, ti auguro il più roseo prosieguo e il più roseo apprezzamento da parte dei lettori perché lo meriti🤗.
Un bacione 😘.
(Recensione modificata il 22/06/2021 - 11:31 am)
(Recensione modificata il 22/06/2021 - 11:33 am)
(Recensione modificata il 22/06/2021 - 11:35 am)

Recensore Junior
02/06/21, ore 00:56

Complimenti davvero. Ho letto la tua storia veramente tutta d'un fiato. Ogni volta non riuscivo a smettere e volevo sapere cosa sarebbe accaduto dopo. Volevo dirti che sei davvero brava. Mi piace molto il modo in cui la storia è costruita, e come i racconti, le vite e le esperienze dei protagonisti si intrecciano, senza perdere la loro individualità. Volevo anche farti ulteriori complimenti per il modo in cui hai affrontato tematiche di un certo peso: non solo quella della violenza, ma anche la delicatezza sul tema della genitorialità e di quanto la difficoltà nel concepire un figlio provi psicologicamente entrambe le componenti di una coppia. Ma soprattutto il mistero che c'è dietro mi fa stare sulle spinge.. Non vedo l'ora di leggere il seguito e scoprire cosa succederà. Alla prossima

Recensore Master
29/05/21, ore 16:12

Buongiorno, cara!
Allora, ho amato tutto il capitolo anche se in qualche modo mi ha colpito di più la prima parte, forse perché in quanto donna è come se mi sentissi più "sfidata" dall'interiorità di Jane. Ovviamente non posso capire fino in fondo quello che sta passando non avendolo mai vissuto sulla mia pelle, ma personalmente non me la sento (in qualsiasi caso di problema o difficoltà) di attribuire la colpa ad un'entità superiore, purtroppo queste cose accadono.
Ma anche Thomas mi fa tenerezza, e devo dire che mi sorprende come nonostante le avversità ci sia tanto amore tra i due, si sono davvero scelti e questo mi fa sperare per il futuro. Anche se depressione e disturbi simili rischiano di rovinare anche le relazioni più solide. Solide incertezze... o certezze? Titolo incisivo in entrambi i casi.
Intensa ed emotiva come sempre, sto molto apprezzando!💖
Un bacio,
Giada.

[Precedente] 1 2 3 4 [Prossimo]