Recensioni per
Onirica
di Ingridark

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
09/06/21, ore 20:51
Cap. 1:

Buonasera nuovamente,
ho letto questa composizione e mi sono lasciata trasportare dalle sensazioni che hanno smosso le tue parole.
Il sogno, qualcosa che ci distacca dal quotidiano vivere, quella valvola di sfogo che alleggerisce cuori e menti appesantite dai troppi limiti che a volte ci imponiamo nella nostra esistenza.
Il sogno diventa pura emozione, poiché ci permette di essere tutto ciò che vorremmo senza costrizioni o costrutti vari a impedire i nostri pensieri.
Non a tutti capita di sognare o meglio di ricordare ciò di cui forse sono stati inconsapevoli protagonisti.
Ma nel sogno probabilmente è insito anche un minimo di mistero.
Un altro piacevole scritto con immagini che creano un "altrove" personalissimo per colui che si concede la lettura. Un saluto.

Recensore Veterano
09/06/21, ore 07:30
Cap. 1:

Bella!

Tutta pervasa da un afflato quasi mistico.
Estatico (da estasi).
Animale (da anima).
Libera da ogni mortale corporeità.
Quasi infastidita da "altri come me".

Bella, vibrante di forti emozioni.
Accostamento di parole sublimi che accelerano i battiti del cuore.

Ma io purtroppo non sogno, o non so sognare, o non ricordo, quando dormo.
Nessuno, credo, fa sogni come i tuoi.
Dimmi. Qual'è il segreto? Chi è il tuo pusher?

Recensore Master
08/06/21, ore 05:31
Cap. 1:

Buongiorno,
sicuramente una poesia col suo fascino!
Si sa che comunque sognare, se non si fanno incubi, è qualcosa di gradito.
Ma sognare anche in altro senso...
Tutto è possibile, nella vita.

Recensore Junior
07/06/21, ore 20:30
Cap. 1:

Ciao!
Una rappresentazione molto vivida dell'immaginazione scaturita dal subconscio durante il sonno.
I sogni rappresentano qualcosa di straordinariamente affascinante.
Forse perché nessuno è in grado di decifrarli, comprenderli appieno
(e spesso anche ricordarli).
I miei complimenti

Un solo dubbio se mi permetti... Non riesco a capire, al 4 verso a chi è riferito l'aggettivo "oppressi"... Perdonami se ti chiedo questo chiarimento.
Un saluto

Roberto
(Recensione modificata il 07/06/2021 - 08:36 pm)