Recensioni per
Arrivo a primavera
di crazyfred

Questa storia ha ottenuto 3 recensioni.
Positive : 3
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Veterano
15/10/21, ore 14:37

Ciao, crazyfred! Ho trovato il tuo profilo sul post di ti dedico una recensione e sono passata incuriosita dal fatto che sei fra quelle che conosco un'autrice del tutto nuova. Dopo aver letto questa shottina, mi sono ritrovata fra le strade di montagna del Trentino Alto Adige, che ho visitato tre anni fa con la mia famiglia. Le atmosfere sono le stesse, le case dai tetti di legno spiovente e i classici balconcini pieni di fiori. L'aria fresca e frizzantina e le strade pendenti sia in salita che in discesa che abarbicano fra le case rivelando scorci favlosi e suggestivi. Dopo di che la passeggiata in montagna fra i sentieri più tortuosi: credimi, una faticaccia che vale la pena fare, anche se ricordo benissimo la stanchezza e l'insolazione che presi camminando sulla via del pane verso il rifugio dove avremmo dovuto fare tappa. Anche se siamo in autunno, e può sembrare strano pensare alla primavera, mi ci hai trasportato dentro, sia nella stagione che nei bei ricordi che la riguardano. Per quanto riguarda il testo, lo trovo davvero ben eseguito e senza errori, padroneggi bene la lingua Italiana ( non so il tedesco) sia nella sintassi che nella punteggiatura. Non ho notato refusi, e ciò a reso ancora più gradevole e scorrevole la lettura. Mi sono divertita molto a leggerti, perciò ti ringrazio ancora!

Tea.

Recensore Master
15/10/21, ore 09:31

Ciao cara **
trovi in me un'altra grandissima amante della montagna, grazie ai miei genitori che da piccola mi ci portavano tutte le estati, fino poi a prendere una casa tutta nostra in Valle d'Aosta.
In questa tua storia ho ritrovato esattamente quella sensazione di pace che la montagna trasmette, specialmente durante i periodi di bassa stagione. Mi sono immedesimata moltissimo nel tuo protagonista, e a un certo punto sarei voluta entrare nella storia per coccolare il cagnolone, bello lui **.
Che dire... in un posto del genere, chi li ammazza più? Ajahahahah. Mi hai proprio fatto venire voglia di mollare tutto e farmi un week end in santa pace fuori dal mondo ♥
Grazie per questa lettura piacevolissima ♥
un bacio!

Benni

Recensore Master
14/10/21, ore 13:10

Ciao!
Avevo già adocchiato il tuo profilo grazie al Giardino, ma solo ora trovo il tempo per leggere qualcosa di tuo.
Che dire, quest'anno ho fatto le vacanze in Svizzera e grazie al Bernina Express mi sono fatta un bellissimo giro tra le montagne, e mentre leggevo questa shot non facevano che tornarmi in mente tutti i paesaggi che ho visto.
Hai trasmesso benissimo l'atmosfera della montagna, in particolare per il senso di pace che dà. Io ho avuto poche occasioni di vivere la montagna, ma fin dall'inizio ne sono rimasta affascinata, è completamente diversa dalla città e ha un fascino tutto suo.
Poi immagino che se scalata con un fedele compagno sia ancora più bella e immersiva, offre paesaggi spettacolari e penso che ti dia anche l'opportunità di stare in pace col mondo.
Insomma, questo è ciò che mi ha trasmesso la tua shot, in particolare la seconda parte dopo che il povero protagonista viene lasciato a piedi. Anche qui, non ho potuto fare a meno di ricordare la Svizzera, specialmente per il tedesco che io non parlo assolutamente, ho dovuto sfoderare l'inglese per farmi capire (perché sia mai che imparino le lingue degli altri cantoni, tsk! XD).

Alla fine ho parlato più di me che della shot, scusa <.< Ma alla fine potrebbe anche essere vista come una buona cosa, perché mi ha trasmesso esattamente tutte le sensazioni più belle della montagna e mi ha fatto immergere nei ricordi, e non tutti gli autori riescono a trasmettere così tanto! Mi piace come hai scandito le scene, le sensazioni e anche la descrizione dell'aquila reale, un piccolo dettaglio in uno scenario così dirompente che solo la natura può dare.

Insomma, grazie per questa shot, è stato davvero un piacere leggerla!

A presto,
holls