Recensioni per
Un regalo inaspettato
di cassiana

Questa storia ha ottenuto 2 recensioni.
Positive : 2
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
06/01/22, ore 09:09

ciiaaooo cara,
eccomi per lo scambio,
perdonami se non ho proseguito la long o curiosato di nuovo tra i Pink Floyd, ma se il mio occhio incrocia una storia Nataliza non c'è proprio gara *O*
ho adorato questa piccola ma grande one shot, piena di calore nonostante il freddo dell'Inverno in cui è ambientata.
Ho adorato la meticolosa precisione abitudinaria di Oscar, l'hai descritta in ogni minimo dettaglio (mi ha ricordato un sacco un Phileas Fogg dei giorni nostri, che non si scompone davanti a nulla)
e poi quel lamento che sente e quello che lo porta a fare gli cambia la vita.
Non solo salva la cagnolina, ma lei partorisce i suoi due cuccioli il giorno di Natale, proprio come un regalo e il regalo ulteriore è che Oscar prende tutti con sè.. awww
la sorella dovrà proprio raggiungerlo *O*
mi è piaciuta davvero un sacco, complimenti, alla prossima <3

Recensore Master
27/12/21, ore 13:57

Ciao, cara! Ho deciso di passare da quella che hai scritto per il Secret Santa, mi terrò il capitolo della long per un'altra occasione: questa era troppo dolce per resistere, e sono sicura che anche a Inzaghina piacerà tantissimo *^*.
La trama è semplice ma dolcissima: abbiamo un anziano e rigido ex militare, tutto d'un pezzo, che davvero non faccio fatica a immaginarmi. Visto il suo passato non mi sorprende che sia tanto preciso e abitudinario: mi ha ricordato in parte il signor Banks di Mary Poppins, con tutta la sua routine che nessuno deve spezzare. Ma l'imprevisto arriva quando meno ce lo aspettiamo a scombinarci la vita e, in questo caso, a farci uno splendido regalo. Sono davvero felice di sapere che sia la mamma che i cuccioli ora avranno una famiglia dove saranno amati, e che Oscar così non sarà più solo, che bel sollievo **. Ahahah, in effetti sarà davvero una sorpresa per la sorella Mildred!

Davvero una storia che scalda il cuore *O*
alla prossima, baci!

Bennina