Recensioni per
Unmei no Akai Ito
di TigerEyes

Questa storia ha ottenuto 18 recensioni.
Positive : 18
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 [Prossimo]
Recensore Master
20/02/22, ore 14:24

Che dire, la vibe è precisamente quella del delirio del manga, tra spasimanti, pozioni magiche e due imbecilli che piuttosto che parlare chiaramente si darebbero fuoco, anche di fronte alla palese e incontrovertibile evidenza del loro amore
Storia divertentissima, ho adorato come comunque fossero presenti le conseguenze dello pseudo finale del manga, e come gradualmente alla fine Ranma e Akane si avvicinino spontaneamente, trovando punti in comune che controbilanciassero il loro essere teste di legno (cit Nabiki, che come sempre ci vede lunghissimo)
Ovviamente qualche incidente sul loro cammino deve esserci sempre, ma altrimenti non ci divertiremmo così tanto a vederli soffrire, no?
Adorabile, davvero!

Alsha

Recensore Master
22/01/22, ore 08:06

Come sempre complimenti. Vederli crescere e maturare lasciati liberi di vivere le proprie emozioni è molto bello. Grazie per questo finale che potrebbe essere perfetta conclusione della loro storia

Nuovo recensore
16/01/22, ore 14:42

Ho letto questa FF appena l'hai pubblicata, scusami per non averla recensita subito...ho avuto così però una buona scusa in più per rileggerla con piacere. 😉 Ho sempre visto Nabiki come il personaggio chiave sia nel manga che nell'anime perché è l'unica che parla con schiettezza e sbatte in faccia ciò che gli altri non vogliono comprendere. E anche stavolta è stato così! Farti i complimenti per il tuo modo di scrivere, per le tue idee e per le tue conoscenze mi sembra alquanto banale perché lo sai già 😁 però te li rinnovo. Grazie per tutto ciò che ci doni. ❤️

Recensore Veterano
15/01/22, ore 12:29

Ciao carissima che bellissima storia hai partorito dalla tua mente, io non so come fai ma ovviamente è perché hai un dono, hai il dono di scrivere, di creare, di raccontare, ma anche soprattutto di emozionare, si perché le tue storie emozionano, ti fanno ridere, piangere, arrabbiare, ti creano proprio dei bei sentimenti dentro anche perché ci fai vivere cose che purtroppo abbiamo solo tenuto immaginate nella nostra testa, cose che riguardano questo due festoni. Non so chi abbia inventato le ff ma lo ringrazio davvero perché grazie a lui/lei possiamo sognare cioè che ci ha tenuto compagnia per tutta l'infanzia ma che non si è mai realizzata, leggere Ranma ed Akane in questo modo è davvero un tonfo al cuore, poi la leggenda del filo rosso arrangiata in questo modo è ancora più bella e più reale, il filo che si accorcia se i sentimenti sono negativi o al contrario si allunga se invece sono positivi è davvero una cosa molto bella, poi vedere loro due più uniti, in sintonia o armonia come dice Nabiki, che nonostante tutto bisogna ringraziare perché è dalla parte dei nostri beniamini, quindi che dire fantastica storia, che rende difficile la scelta con le altre nel contesto, ma io non lo so come fai però tu hai qualcosa in più, non che gli altri siano da meno, ma tu boh, sei qualche gradino sopra tutti, non si può vincere contro di te, perché le tue parole ti entrano proprio dentro e ti fanno anche stare bene mentre tutto il resto del mondo in quel momento è come se non ci fosse. Grazie davvero per tutto questo e complimenti perché ogni volta fai sempre qualcosa di straordinario. A presto cara!

Recensore Junior
13/01/22, ore 11:53

Ogni tanto appaio ed eccomi qua, ho molti capitoli arretrati tuoi (mi riferisco a Mr & Mrs Saotome), ma avendo un po' di tempo libero ed essendo una one-shot ne ho approfittato.
Ed esulto dalla gioia perché finalmente leggo una storia sul "filo rosso del destino" che non è scontata. Il tema, certo, è stato trattato innumerevoli volte (d'altronde è giusto, fa parte della tradizione-folklore-leggende giapponese) ma la tua versione è davvero inedita. Come poi hai adattato il tema alle festività, Natale e Capodanno, è davvero magistrale. Considerando che, appunto, il Natale in giappone per ovvie ragioni non è trattato e considerato allo stesso modo nostro, essendo una festività prettamente occidentale. È infatti un secondo San Valentino, una festa degli innamorati dove le coppie, già formate o non, si scambiano i regali e così facendo si dichiarano reciprocamente.
Per cui sei stata davvero grandissima!
Come astuta (ma non mi sarei aspettata niente di meno da te) la scelta di come intavolare la cosa. Dicevo, appunto qualche riga fa, che è una festa degli innamorati e quindi la storia del filo rosso calza davvero a pennello ma non solo. Hai fatto sì che il filo rosso del destino comparisse attraverso una strana pozione, comprata da Nabiki in una bancarella di cianfrusaglie come regalo. Top! Tutti elementi conformi e in stile manga, soprattutto Rumiko style. Quante volte abbiamo letto di situazioni accadute a causa di strani aggeggi o intrugli comprati chissà dove e provenienti da chissà quale epoca? Quante volte, inesorabilmente, queste "cose" riuscivano a ingarbugliare (scusa il gioco di parole col filo! ahahaha rido da sola! Neechin no baka) la storia e i protagonisti in primo luogo? Con questo non voglio certo dire che sei stata ripetitiva, anzi, è esattamente il contrario. Hai inserito tutti gli ingredienti della storia originale, li hai amalgamati ben bene nel calderone della tua creatività e hai poi sfornato una trama davvero divertente, emozionante e molto molto dolcina.
È vero, di solito è qualcun altro a imbattersi in queste paccottiglie ma rendere Nabiki protagonista e responsabile della confusione che questo "regalo"(diventato nel frattempo collettivo) ha suscitato è stato l'ennesimo colpo da maestro.
Bellissimo tutto il passaggio dalla rivelazione delle rivelazioni (cioè quello che tutti sapevamo già da tempo, Akane e Ranma predestinati) al loro continuo bacchettarsi nonostante l'evidenza. Ho apprezzato in particolar modo il tormento di Ranma nel non volersi, a quel punto, volutamente esporsi per non far credere ad Akane che lo facesse solo a causa del filo. Non vediamo molti gesti del genere e slanci in Ranma, ma è tipicamente da lui se analizziamo bene il personaggio della Takahashi.
Bello anche vedere i due che vanno d'accordo e interagiscono col filo mentre sopraggiunge Capodanno.
Comunque il personaggio che maggiormente ho adorato in questa storia non poteva che essere lei, la mia preferita, Nabiki che già col primo paragrafo vale l'intera storia. La descrizione e i pensieri all'inizio inquadrano con poche parole il personaggio. Potresti non conoscere niente di lei e capire il personaggio solo leggendo quelle poche righe.
Bravissima Cri, è bello leggere anche qualcosa di più leggero e "veloce" che non si articoli in capitoli. Ma questa storia è così bella che avrebbe anche meritato uno scioglimento più approfondito.
Come vedi sono ancora una volta entusiasta delle tue creazioni, con te è sempre una garanzia!
Mi avvio verso la conclusione dicendoti che ho notato le correzioni su alcune cose di cui ti avevo anticipato privatamente! Ottimo!
Ah, dimenticavo... adesso capisco a cosa ti serviva il chiarimento sulla stanza all'interno dell'area bagno XD
Sei forte Cri!
Bacioni

Recensore Veterano
13/01/22, ore 00:46

So che ho mille arretrati ma, entrando in EFP, sbirciando una one-shot e ricordandomi del contest che hai indetto, non ho potuto che mettere il segnalibro per leggermela alla prima occasione =) Stasera si è presentata ed egoisticamente scopro di aver fatto benissimo a ricominciare così, perché avevo un forte bisogno di "saziarmi" con una storia breve ma che, non per questo, si dimentica alcuno degli ingredienti che mi aspettavo di trovare, anzi.
Ti confesso che l'unica cosa che mi preoccupava era... l'argomento trattato. Il filo rosso del destino è qualcosa di estremamente inflazionato e a tratti temevo che perfino tu potessi cadere nei soliti clichè romantici, ma ovviamente mi hai smentito a partire dalla prima riga e al contrario ho gradito proprio la trovata di dare fisicità e praticamente un'anima a questo filo, facendolo interagire con Ranma e Akane con effetti tragicomici: trovate come quella di Ranma che viene tirato verso la camera di Akane per via del sonno agitato della fidanzata per poi finire ripetutamente sbatacchiato contro la porta della sua camera sembrano uscite dalla testa della Takahashi! Ammetto che avrei voluto leggere ancora più scene simili, anche se mi rendo che a quel punto avrei voluto pure i disegni della Rumiko a corredo XD
Per il resto la storia scorre molto liscia verso la prevedibile conclusione, ma senza quasi mai smettere di interessare per le trovate. Su tutte ho apprezzato l'avvicinamento tra Ranma e Akane fino a culminare con loro due che sfruttano il filo per una simpaticissima variante del salto della corda ^^ Ecco, se vogliamo mi spiace un po' che quella sequenza sia stata raccontata rapidamente attraverso il POV di Nabiki, perché è stata la parte più originale in assoluto (naturalmente comprendo l'esigenza di non allungare il brodo, trattandosi di una one-shot; però, ripeto, mi sarei dilungato maggiormente qui e meno in altre scene più classiche e 'da copione').
Altra cosa che ho adorato è il ruolo di Nabiki, soprattutto in inizio e in chiusura, a copertura di un cerchio perfetto. Io personalmente faccio fatica a credere che Nabiki possa separarsi dal suo amato cash per le riparazioni di casa Tendo, ma a quanto pare fa fatica a crederci lei stessa tanto da spingersi a ricorrere lei ai "soliti rimedi cinesi" XDD E il suo animo nobile e generoso (sic!) viene premiato in un lieto fine che sembra una variante perversa del Canto di Natale, nel quale il filmato del bacio dei due piccioncini è presagio di un nuovo anno foriero di ricchissime entrate (altro che lenticchie, qui paga fare gli spioni armati di telecamera XDDD).
Spero che a mia volta questa lettura sia foriera di un ritrovato interesse per il fandom, quantomeno so che le tue storie saranno il mio porto sicuro ^^

Recensore Veterano
11/01/22, ore 00:23

Ciao Tiger

Complimenti per questa bella storia: mi è piaciuta moltissimo!

Si legge che è un piacere ed appassiona tantissimo…

Gli immancabili equivoci, alternati alle solite scene tragicomiche, caratterizzano meravigliosamente i nostri baka di Nerima!

La trama, inoltre, è tutt’altro che scontata: il racconto parte dalla famosa leggenda del filo rosso, ma poi va ampiamente ad approfondire il rapporto tra i due fidanzati, rapporto che, ovviamente, va più su e giù delle montagne russe!

Dolcissimo pure il finale: dopo tutte le incomprensioni, le grida e le lacrime, alla fine Ranma ed Akane riescono, seppur timidamente, a dichiararsi, scambiandosi appena un tenero bacio (che però ha il potere di pietrificare il povero artista marziale…)

In ogni caso il premio Oscar alla Regia della storia va tutto a quella volpona di Nabiki!

É vero: se non fosse stato per lei, che ha messo su tutta la faccenda dell’Akai Ito, si può dire che
Ranma ed Akane sarebbero ancora fermi al loro personale punto di partenza, fossilizzati in eterno nel commettere e ripetere i loro consueti sbagli…

Tuttavia, visto che lei in particolare non agisce mai per puro spirito di altruismo, alla fine scopriamo che la Mezzana riesce persino a filmare i due piccioncini che tubano felici, stimando che, proprio quel filmino, sarebbe stato molto probabilmente un vero campione d’incassi…


Che dirti ancora Tiger?


Sicuramente due cose.

La prima è che ti rinnovo gli immancabili complimenti; la seconda è che non vedo l’ora di leggere i tuoi prossimi capolavori!


A presto

Lucia

Recensore Junior
10/01/22, ore 23:41

Semplicemente grazie! L'anno non poteva iniziare nel migliore dei modi! Questa storia è praticamente perfetta, contiene tutti gli ingredienti tipici di Ranma 1/2 più quelli più strettamente romantici che tanto ci fanno sognare. La fedeltà all'opera originale è fuori da ogni dubbio, sei stata veramente bravissima. Ogni volta che andavo avanti con la lettura pensavo che poteva tranquillamente trattarsi di un episodio del manga! Brava davvero! 👏 So che non dovrei sorprendermi conoscendoti, ma anche questa volta ti sei superata! Dalla scelta del ruolo di ogni personaggio in primo luogo Nabiki come magister di tutta la vicenda fino ai dialoghi e descrizioni sempre curate e perfette, si vede che ci hai messo il cuore in questa OS, o almeno è quello che traspare. Complimenti inoltre per essere riuscita a raccontare un tema tanto gettonato in una salsa del tutto nuova. Il filo rosso del destino è un concetto molto bello, ma anche molto abusato, tu sei riuscita a rileggerlo in chiave nuova, adattandolo agli intenti della storia. Alla fine infatti Ranma e Akane se ne servono addirittura per divertirsi! Geniale! Il finale dopo l'ennesimo fraintendimento è la ciliegina, il momento perfetto. La magia del filo che si riunisce per poi scomparire, l'augurio dolcissimo di Akane e Ranma che diventa letteralmente di sasso! 😂 Mi sono emozionata, sciolta e morta di risate allo stesso tempo. Rileggerò volentieri tutta la storia perché merita e sicuramente non sono riuscita a cogliere tutto. Intanto grazie come sempre per condividere il tuo talento con noi. Le emozioni che si provano con le tue storie sono sempre fortissime. Ti adoro! Buon anno❤️🌺🐅

Recensore Veterano
10/01/22, ore 17:34

Solo Ranma e Akane possono avere un filo rosso tutto annodato per i problemi che hanno e usarlo come arma quando serve in vero stile da scuola indiscriminata.
Naturalmente non mancano le situazioni imbarazzanti tipo quella del bagno >_< e gli scontri con i loro spasimanti che non smettono di dare fastidio, insomma un bel mix natalizio in grande stile tragi-comico, troppo forte!

Recensore Veterano
09/01/22, ore 22:27

Mi ha fatto battere forte il cuore! Mi ha emozionato come da tanto non riuscivo a fare. Ero titubante se iniziarla perché come sai ho poca voglia di leggere invece dopo pochissime righe il tuo modo di narrare mi ha praticamente travoltò catapultandomi nella stanza di Nabiki. Le parole si mischiavano alle immagini. E i sentimenti provati da Ranma erano così bene elaborati che in alcuni momenti avrei potuto giurare di sentirmi il viso avvampare 😂 Posso dire che questa storia per me è fa quelle poche perle perfette del fandom fra le oneshot. Potrei elogiarti all’infinito credimi i personaggi erano completamente IC e la narrazione scorrevole. È un piccolo capolavoro. L’ho letta questa mattina ma poi la piccola è svegliata e non ho avuto tempo per commentare e ora che dormiva e mi ero presa il tempo per scrive si è svegliata di nuovo 😂 che sfiga. La scena del bagno è fra le mie preferite anche se in realtà ogni momento è da gustare per bene. Ma sai che l’anno e scorso avevo fatto una fanart con Ranma è Akane legati dal filo rosso del destino?! Peccato che l’ho ambientata in estate altrimenti sembrava azzeccata per questa storia. Grazie Cris! Dovremmo farti una statua per ogni cosa che pubblichi.

Nuovo recensore
09/01/22, ore 02:26

Meraviglioso!!! Ormai mi sembra di essere un disco rotto nei tuoi confronti....ma non trovo altre parole per dirtelo...storia stupenda, l' ho adorata già dal titolo!
Nabiki ha escogitato un piano a dir poco perfetto...facendo in modo di prendere più piccioni con una fava...
Ranma e Akane sono dolcissimi...lo scambio dei regali ( soprattutto dei guanti con 6 dita) mi ha emozionato moltissimo....anche il loro avvicinarsi pian piano, diventare complici, creare un'intesa senza nessuno scocciatore a mettergli i bastoni tra le ruote,usare l'Akai Ito come corda per saltare ,( fantastico) TUTTO dalla prima all'ultima riga è stata pura libidine per le mie pupille😍😍 .
La dichiarazione di entrambi, mi ha sciolto come neve al sole.
Ti adoro, grazie per regalarci queste meraviglie...non mi stancherei mai di leggere i tuoi racconti, curati e perfetti in ogni minimo dettaglio.
Si percepisce l' impegno e la passione dietro ogni singola riga.
Complimenti ancora❤❤

Recensore Junior
09/01/22, ore 01:04

Ho gli occhi a cuoricini con questa storia, azzeccata in tutto, mi ha fatto tanto ridere, i personaggi perfetti direi , ovviamente la tua fluidità nel racconto è magnifica e adoro leggere le tue storie, hai delle idee meravigliose. Ottimo a presto

Recensore Junior
08/01/22, ore 18:31

Ciao Tiger,
come promesso ecco il mio piccolo commento su questa tua OS.
La prima cosa che voglio dirti è un fatto risaputo, ma che sicuramente ti farà estremamente piacere. Tu sei la più Takahashiana di tutte le autrici di EFP, per distacco.
Hai quest'incredibile capacità di descrivere le tue creazioni come se stessero direttamente uscendo dal manga che noi tutti amiamo. Le azioni descritte sono un naturale prolungamento delle pagine che ci hanno tenuto compagnia per gran parte dell'adolescenza. Tutti i tratti caratteriali dei personaggi sono perfettamente replicati e sviluppati nei tuoi racconti. Ovviamente questa OS non fa differenza.
Voglio parlare principalmente del personaggio di Nabiki, a mio parere la vera protagonista di questa storia. Viene sempre dipinta come la regina di ghiaccio, come la fredda manipolatrice attaccata unicamente al vil denaro che venderebbe tutto pur di ottenere un profitto personale. Io non l'ho mai vista in questo modo e, leggendo la tua storia, ho l'impressione che anche tu abbia la mia stessa idea. Dietro alla facciata da donna d'affari senza scrupoli, batte un cuore gentile e premuroso. Certo lei fa di tutto per nasconderlo ma il suo fine ultimo è sempre quello di vedere i suoi cari, in questo caso le sue sorelle, felici ed accoppiate con le rispettive anime gemelle.
Ovviamente, essendo in possesso di un'intelligenza ampiamente sopra la media, riesce a cogliere ogni piccola o grande opportunità per ottenere i suoi scopi. Dunque una boccetta trovata per puro caso in una bancarella al mercato, diventa l'occasione ideale per far avverare tutti i desideri più nascosti delle persone che la circondano e che lei sotto sotto ama.
In puro Ranma's style, prima di ottenere finalmente l'agognato lieto fine, si deve passare attraverso tutti i sotterfugi, le incomprensioni, le litigate e le riappacificazioni che hanno fatto di questo manga il nostro punto di riferimento.
Noi, come lettori, non ti ringrazieremo mai abbastanza per farci vivere, grazie al tuo talento, tutte queste nuove esperienze, cosicché questa avventura non avrà mai fine perché l'unico suo limite sarà la tua fantasia.
Ora che ti sei presa la tua meritata dose di miele, fila a scrivere il prossimo capitolo di NRSU che stiamo tutti uscendo di testa ahahahaahahahah
Un abbraccio grande grande
a presto
Giandix85

Nuovo recensore
08/01/22, ore 18:17

Che spettacolo.
Che meraviglia.
Che giubilo.

Sono ancora scossa da questo marasma di emozioni e sorpresa che quasi non trovo le parole, ma ci provo lo stesso.

TU
SEI
UN
GENIO!

Ma come diamine ti vengono in mente ste robe!?
Voglio dire: idea anche semplice, ma l'hai fatta uscire in modo eccelso ed estremamente sorprendente.
Mi è sembrato di guardare delle puntate di game of Thrones quando era ancora incredibile la sorpresa che suscitava ad ogni episodio.

Avrei dovuto filmare le facce che ho fatto ogni volta che passavo da un paragrafo all'altro.

Hai superato te stessa nella narrazione. So che sembrano parole già dette ma riesci sempre a fare dieci passi avanti senza che riesca a stare al tuo passo, mentalmente parlando.
Non mi aspettavo nulla di ciò che ho letto. Ho fatto una supposizione dopo l'altra, sbagliando.
Partendo dalla boccetta ero sicura che fosse un siero della verità.
Invece no.
Ero certa che il filo rosso avrebbe legato Shan Pù e Mousse.
Invece no.
Ero più che sicura che non avrei riso per le scene esilaranti che hai inserito, una dopo l'altra.
Mi sono davvero piegata in due a partire da Akane che usa Ranma come arma volante, a quando si attorciglia mentre dorme e porello vola per tutto il corridoio fino alla porta della sua stanza, per finire alla scena del bagno xD.

Niente di ciò che ho letto è stato minimamente scontato.

Sei davvero la migliore, l'ho sempre pensato e lo continuo a dichiarare.

Recensore Junior
08/01/22, ore 17:45

Bhe…io questa ff la prendo come un bellissimo regalo di natale che ci hai fatto! Anzi, più che ff io la paragone a un OAV, completa, unica e avvincente, tutto in una sola botta. Posso serenamente dire che con questa ff hai raggiunto l’apice come scrittrice ed esperta di Ranma, per me è un (o meglio IL) capolavoro, rimanendo fra le storie del tutto in-character. E’ una sinfonia e un crescendo armonico e ben bilanciato di emozioni, che giungono a un climax che esplode realmente in fuochi d’artificio. Personalmente mi sono commosso a leggerla. Tutto inizia come al solito, in maniera semplice, con una Nabiki che cerca di risparmiare soldi e va in giro a cercare della paccottiglia da rifilare come regalo di natale. Poi però, come spesso accade nel mondo della Takahashi, si imbatte nel solito venditore ambulante che ha qualcosa di antico e raro. Fino a qua, tutto in linea con le migliori storie. Ma quello che sei riuscita ad escogitare non ha precedenti né paragoni. Senza contare che non solo fila a meraviglia con l’ambientazione del manga ma anche con il mondo nipponico: quindi complimenti due volte. Hai trovato un perfetto espediente giapponese proprio come se tu fossi una giapponese e mettessi la parola fine a questa storia, concludendola nel modo più bello e giusto che ci potesse essere. E ti dirò di più: anche la gestualità dei due, soprattutto nella scena finale è prettamente nipponica: nulla di volgare, nulla di esagerato ma sempre qualcosa di fisicamente delicato, quasi accennato come una semplice pennellata, ma che però è estremamente ricca di colore e di significato, come un’opera d’arte giapponese! Non c’è una cosa che io non abbia apprezzato in questa storia: la caratterizzazione e i gesti dei personaggi sono così curati e azzeccati da fare paura. La parte iniziale è completamente in stile Takahashi. Mi riferisco alla festa di natale dove c’è quella che definisco “la normalità del caos”. Molto spassoso. E poi esplode la sorpresa del solito prodotto cinese, che però questa volta non complica le cose ma finalmente le risolve! E brava Tiger ma anche brava Nabiki! Non sai che soddisfazione vedere sistemate le altre due coppie (Ryoga con Akaru e Kasumi con Tofu). Anche qua sei riuscita a mettere un punto fermo e lo hai fatto in maniera (anche in questo caso) estremamente equilibrata non forzando la trama a tutti i costi facendo accoppiare più coppie possibili, che non avrebbe avuto né senso né avrebbe aiutato al trama, anzi! Altro elemento che potrebbe passare inosservato a un occhio poco attento, ma che io invece ho apprezzato molto, sono tutti i nodi che compaiono sul filo: tutte le avventure dei nostri due personaggi nel corso di tutto il manga. Come se tu ci presentassi un riassunto di tutte le loro avventure e disavventure che ci hanno fatto tanto appassionare a questo universo e che, nodo dopo nodo, finalmente ci portano a un lieto fine. Leggere poi di come loro due giorno dopo giorno abbiano trovato un’armonia che li lega e li fa muovere all’unisono è stato bellissimo tanto da farmi sentire quasi male quando è arrivata Shampoo e ha creato l’ennesimo incidente. Quando il filo si è rotto mi sono proprio sentito male! Il mio cuore si è perso un battito! Ma che goduria la scena finale che ha pienamente compensato quest’ultima botta d’agitazione. Hai scelto, neanche a farlo apposta, il momento e la location perfetti: fuochi d’artificio che stanno per iniziare insieme anche all’inizio dei 108 battiti. L’inizio davvero di qualcosa di nuovo e travolgente (e come sempre inserire elementi giapponesi come questo dei rintocchi ha reso sempre più vera tutta la storia). Insomma, ogni volta che leggo qualcosa di tuo concludo dicendo ogni volta che ti sei superata e ogni volta, a ogni nuova lettura, rimango sempre stupito da quanto tu ti riesca a superare ogni volta e anche a superare le nostre aspettative ogni volta. Per con questa storia hai vinto, hai superato tutte le mie più rosee aspettative, dandoci anche un bellissimo regalo di natale. Grazie e ancora davvero tantissimi complimenti! Devo anche aggiungere una postilla a questo commento, relativa alla postilla che hai aggiunto tu: una nota comica in pieno stile takahashiano dopo tante forti emozioni, ossia quella di Nabiki che ha fatto il video e pensa a quanto ci farà rivendendolo! Una ciliegina sulla torta che mi ha davvero fatto sorridere rilassandomi dopo tante emozioni!

[Precedente] 1 2 [Prossimo]