Recensioni per
Gli altri Baroni
di WindoftheNight

Questa storia ha ottenuto 10 recensioni.
Positive : 10
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
20/01/22, ore 16:41
Cap. 3:

Ciao WindoftheNight. Di tutti i capitoli ho trovato questo il più drammatico e suggestivo. Mi è piaciuta l'espressione "gemma incastonata nel tempo." Mi sono immersa nei pensieri di Wolfram, intensi, dove è poetico il finale con il volare in libertà. Tutto commovente. Hai fatto un bel lavoro provando a immaginare quali potessero essere i pensieri di questi tre uomini legati a Manfred. Un caro saluto.
(Recensione modificata il 20/01/2022 - 04:44 pm)

Recensore Master
20/01/22, ore 15:44
Cap. 2:

Ciao WindoftheNight. Mi piace che in questo capitolo sia nominato Lothar e sto leggendo con interesse riguardo i legami dei diversi personaggi con Manfred. Ho riflettuto riguardo il destino di Viktor leggendo le tue parole. Ho potuto percepire il suo stato d'animo attraverso il tuo sentire. Al prossimo capitolo. Un saluto.
(Recensione modificata il 20/01/2022 - 03:47 pm)

Recensore Master
20/01/22, ore 10:41
Cap. 1:

Ciao WindoftheNight. Apprezzo come scrivi riguardo diversi generi e riesca a comunicare nelle brevità. Mi ha incuriosita l'introduzione dove i protagonisti sono tre piloti. Mi è piaciuta l'espressione, come scritto nell'introduzione, che siano legati dal sangue, dal cielo e da una persona. Bello quanto scrittore riguardo Icaro e il Sole. Commovente il finale. Al prossimo capitolo. Un saluto.
(Recensione modificata il 20/01/2022 - 10:43 am)

Recensore Master
16/01/22, ore 21:41
Cap. 3:

Ciao,

eccomi di ritorno, a completare la lettura di questa breve ma intensa raccolta.
Un finale davvero triste per questa famiglia: l'ultimo rimasto costretto a vedere il tramonto di ciò per cui brillò la stella del suo più celebre parente. Eppure c'è ancora un poco di sparanza: il cielo è sempre lassù, azzurro e sconfinato, e là non ci saranno confini, bandiere, uniformi o grandi nomi ammantati di leggenda... bensì soltanto libertà.

Complimenti, è sempre un piacere leggerti!

Recensore Master
11/01/22, ore 14:43
Cap. 2:

Ciao,

avevo dato per scontato che gli "altri baroni" fossero solo fratelli del Barone Rosso, invece ecco che scopro che si tratta di una grande famiglia di aviatori. Come dire che il volo ce l'hanno nel sangue.

Forse il destino ci ha messo lo zampino, eppure un sogno così forte come quello di Viktor non poteva essere dovuto solo a una tradizione di famiglia, oppure a un piccolo sogno di rivalsa, per non essere da meno del celebre cugino: volare – e morire volando – era il suo più grande desiderio. E lo ha realizzato.

Un altro capitolo molto bello! Presto passo sul prossimo!

Recensore Master
10/01/22, ore 11:44
Cap. 3:

Vivere all'ombra di un parente famoso non deve essere niente facile, soprattutto se si tratta di un pezzo grosso come il celebre Manfred von Richtofen. Asso dell'aviazione, rispettato anche dai suoi nemici, e nemico giurato di Snoopy (piccola nota umoristica). Si cerca sempre di essere all'altezza, facendo mille sforzi per raggiungere risultati altissimi nel proprio campo, sempre col dubbio che non sia mai abbastanza. Tutto questo traspare perfettamente dai pensieri dei tre Richtofen presenti in questa storia, in una maniera che oserei definire toccante. E sì, è forse vero che loro tre non saranno mai famosi quanto Manfred, ma almeno potranno dire di aver fatto del loro meglio.

La storia nel complesso è molto ben scritta, densa di significato e, ripeto, toccante. Mi è garbata non poco.

Alla prossima!

Recensore Master
10/01/22, ore 10:48
Cap. 3:

Ciao^^
Ecco l'ultimo von Richthofen, forse il più enigmatico di tutti.
Credo anche io che alla fine la leggenda del Barone Rosso sia sopravvissuta nel tempo anche grazie alla morte in battaglia di Manfred. Se egli fosse stato coinvolto nella Seconda Guerra Mondiale probabilmente lo ricorderemmo erroneamente solo come un nazista, forse dimenticando il suo passato da eroe della Grande Guerra, come è accaduto a molti altri suoi compatrioti, primo tra tutti Wolfram.
Attraverso la storia di questa famiglia di valorosi aviatori hai voluto narrare anche la storia di una Nazione, i sogni e gli ideali sopravvivono agli uomini e alle guerre.
Complimenti, una raccolta davvero intensa ed emozionante.
Alla prossima! :)

Recensore Master
09/01/22, ore 13:42
Cap. 2:

Ciao^^
Eccomi anche qui.
Anche Viktor ha sempre dovuto convivere con la figura del Barone Rosso. A quanto pare anche lui non ha mai vissuto ciò come una condanna o una maledizione, ma come un onore. La comparazione con il grande Asso tedesco dell'aviazione alimenta la sua ambizione e i suoi desideri. Il suo destino forse è già segnato, ma questo non è un limite. Il Barone Rosso per Viktor è una guida, un esempio e un punto di riferimento. Seguire le orme di una leggenda non significa soltanto vivere alla sua ombra.
Molto bella anche questa storia, è sempre un piacere passare dalle tue parti.
Attendo il terzo e ultimo personaggio.
Complimenti e alla prossima! :)

Recensore Master
08/01/22, ore 12:52
Cap. 1:

Ciao^^
Molto interessante questa introspezione su una figura la cui vita è sempre stata oscurata dalla fama del fratello maggiore.
Il rapporto tra i due von Richthofen è sempre stato molto intenso, basato sul rispetto e l'ammirazione reciproca, e credo anche sincero affetto.
La sportiva rivalità tra piloti era parte del gioco per così dire, ma per Lothar questo è un sentimento ancora più intimo e personale.
Nonostante tutto è sempre stata una lotta impari ed egli ha dovuto confrontarsi con lo spettro del fratello anche dopo la sua morte eroica, accettando di essere l'eterno secondo.
Se sul rapporto tra Manfred e Lothar conosco qualcosa non so praticamente nulla sugli altri due personaggi, quindi sono davvero curiosa di scoprire quali saranno i loro pensieri sul leggendario Barone Rosso.
Complimenti, il tuo è un progetto davvero interessante^^
Alla prossima! :)

Recensore Master
08/01/22, ore 11:18
Cap. 1:

Ciao,

trovo sempre interessante rileggere le gesta eroiche di uomini illustri dal punto di vista chi gli è vissuto accanto, quindi mi incuriosisce molto questa raccolta.

Mi è piaciuto osservare la figura del Barone attraverso gli occhi di suo fratello, questo numero due che non per questo si è mai sentito escluso o messo da parte. Ha saputo accettare di dover restare nell'ombra di un uomo che ha sfidato ogni regola e si è innalzato come un dio: cosa che non sarebbe stata da tutti. E infatti, chissà se anche gli altri due fratelli avranno vissuto tutto questo allo stesso modo, oppure se avranno provato invidia, frustrazione, indifferenza... chissà. Lo scoprirò!

Intanto complimenti, mi fa sempre piacere leggerti!
Alla prossima!