Recensioni per
Foundations
di CyberNeoAvatar

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
30/11/22, ore 10:45

Quindi il potere di Evret consiste all'inizio di evocare una sorta di armatura intorno alle braccia oltre che a una forza sovrumana? Immagino che ci siano diversi tipi di Foundations da combattimento. Grazie per aver dato un idea 🙂

Nuovo recensore
27/11/22, ore 18:49

Io (volando dall’alto): Siamo tornati!

Critias (stizzito): Quanto chiasso che fai.

Io: Facciamo come il narratore di Pokémon? (mi shiarisco la voce) Nella scorsa puntata...

Critias: Sbaglio o manca qualcuno all’appello?

Io: Ah, già...

(Hermos avanza lentamente dal buio, con aria truce. È legato con catene dal collo in giù.)

Hermos: Sorella...

Io: Sì?

Hermos: Che diavolo significa questo?

Io: Mi è stato detto di tenerti a bada. Tutto sotto controllo, là dietro?

Drago Catena di Ferro (appare da dietro Hermos): Ma certo.

Hermos: Perché mai sono stato punito? Perché?

Io: Che ne so? Forse qualche ship che ti farà infervorare più del dovuto, o morire per il fattore shipping troppo intenso?

Hermos: Hah! Tu mi sottovaluti, sorella.

Io: O una che finisce in tragedia e per questo sbraiterai contro Cyber?

Hermos: Non si deve azzar—

(Drago Catena di Ferro gli copre la bocca con le catene)

Io: Se esagera, aggiungi qualche lucchetto.

Drago Catena di Ferro: Sarà fatto.

Critias (ghigna sadico): Che situazione piacevole. Puoi restare con noi per sempre, amico?

Io: Non esaltarti, Critias, è solo un ospite temporaneo.

Critias (deluso): Diamine.

Drago Catena di Ferro: Ma tornando a noi e al nostro Eief... se ha un’aria troppo tranquilla è perché sa di avere tutto sotto controllo.

Critias: E infatti... non avrà una Foundation, ma dei complici li ha eccome!

Io: Questo non me l’aspettavo.

Drago Catena di Ferro: Da esperto di armi, non posso che provare curiosità per questa Doppialama... Dite che me ne regaleranno una? Mi manca alla mia collezione...

Io: Non contarci, boia mancato.

(Hermos mugugna qualcosa di incomprensibile)

Critias (ridacchia): Troppo divertente.

Io: Dai, liberagli la bocca.

(Drago Catena di Ferro esegue l’ordine)

Hermos: È così illegale fantasticare su una coppia creata dalla penna di qualcuno?

Io: No, ma mi è stato detto di prendere precauzioni, e l’ho fatto. (sottovoce) Sperando siano quelle giuste...

Drago Catena di Ferro: Attenti, draghi di Atlantide, scene d’azione in arrivo.

Io: Sì! Magari è la volta che Evret ci mostri il suo potere!

Hermos: Wow... controllo della roccia? Forse con il magnetismo?

Critias (esaltato): Vai con le botte, sì! Ossa spezzate... oooh, musica per le mie orecchie!

Io: Quali altri applicazioni avrà questo potere?

Hermos: Chissà.

Critias: Confido che ci saranno Foundations altrettanto originali... e letali! (sghignazza)

Drago Catena di Ferro: Quell’Eief pensa ancora di vincere? Ha visto un suo compagno letteralmente perforato da una coppia di pugni e crede che Evret sia “uno qualunque”?

Critias: È la condanna degli stolti, eheheh.

Hermos: Avesse saputo di Insano VS Temprato, non avrebbe fatto così lo spavaldo.

Io: Evret ha a cuore gli animali e il loro dolore? Che sia cresciuto insieme a loro? Sarebbe il degno erede di Jasmine di Deltora Quest, a questo punto.

Hermos: Con che voce te lo immagini?

Io: Così, su due piedi, direi Daniele Raffaelli.

Hermos: Non Renato Novara?

Io: Trovo che si addica di più a Sein. Mentre Cabel... con la statura da gigante mi ricorda Barda, quindi un bel Fabrizio Pucci.

Critias: Fate pure le vostre considerazioni sceme, io ho avuto la mia dose di violenza e sono contento così.

Drago Catena di Ferro: Posso raddoppiare la dose, se ti va.

Critias: Ohoh. (guardano entrambi Hermos)

Hermos (terrorizzato): Ehi, io che c’entro?

Io (con l’occhio che brilla minaccioso): Non ci provate. Questo angolo recensioni è la mia tana.

Critias (sbuffa): Che guastafeste.

Drago Catena di Ferro: Già.

Io: E così Sein e Cabel sono umani normali. Peccato.

Hermos: Ma magari acquisiranno una Foundation in seguito.

Io: Una buona teoria.

Critias: Intanto è palese che Evret si unirà ai due per il salvataggio di Lira.

Hermos: Che sia l’alba della nascita di una compagnia in stile fantasy?

Io: Incrocio le dita e ci spero vivamente.

Hermos: Però non sappiamo ancora chi sia il superiore di Eief.

Drago Catena di Ferro: Forse il big villain che avevate ipotizzato?

Io: E Lira dev’essere speciale, se l’hanno rapita.

Hermos: Magari ha una Foundation anche lei.

Critias: Quel gigante di Cabel mi piace sempre più. Tosto e possente, come me.

Io: Intrigante, la backstory dei nostri fratelli... ah, solo due capitoli e già sono dipendente da questo fantasy. L’unica cosa che mi manca è una protagonista femminile cazzuta e determinata.

Hermos: Come Eria, dici?

Io: Magari. Preferisco quello che le damsel in distress.

Critias: Tipo Tori in Zexal... ugh, che flop rispetto ai picchi raggiunti con Akiza.

Hermos: A chi lo dici.

Io: E Lira non mi dà l’impressione di un personaggio che sarà protagonista, almeno per il momento. 

Hermos: Uhuh, intanto avevamo ragione. Lira ha manifestato un Sign!

Critias: E qui la storia si farà interessante...

Drago Catena di Ferro: A questo punto credo di essere diventato inutile.

Io: Hai fatto un buon lavoro. Torna pure a casa.

(Drago Catena di Ferro scioglie le catene di Hermos e se ne va)

Critias: Mi sa che dovremmo andare anche noi.

Hermos: Già. Ma prima, un minuto di silenzio per i disegni che non sono riusciti a giungere fin qui.

Io: Dai, non fare il tragico. Non sarà un problema.

Hermos: Se lo dici tu...

Critias: A presto, e che la Forza del Potere Assoluto...

Io: ... sia con te! (voliamo via)

Nuovo recensore
21/11/22, ore 14:24
Cap. 1:

(Dopo svariati viaggi in dimensioni parallele, trovo Hermos e Critias. Li prendo per un orecchio.)

Hermos e Critias: Ahi!

Io: Dov'eravate finiti? Mannaggia a voi!

Critias: Scusa se avevo di meglio da fare che lasciare recensioni idiote insieme a te! (squarta un nemico contro cui combatteva)

Io: Tu che scusa hai, Hermos?

Hermos (rosso in viso): Ehm...

Io: Ho capito. Maratona di anime romantici con fangirlismo annesso.

Hermos (con un filo di voce): Già.

(Silenzio teso)

Io: Sei salvo.

Critias: Ma come?

Io (li mollo entrambi): È tempo di cambiamenti. Il mitico trio diventerà il dinamico duo.

Critias (le zanne scoperte): Non ti azzardare!

Io: Pensavo che non ti importasse di partecipare alle mie recensioni.

Critias: Il che... è vero! Ma non significa che non mi piaci come sorella, ecco.

Hermos (a bassa voce): Tsundere.

Critias (a denti stretti): Come osi chiamarmi?

Io (ridacchiando): Massì, sono buona. Bentornato in famiglia, fratello. Sai che senza di te non sarebbe lo stesso.

Critias (con aria vanitosa): E come poteva essere altrimenti.

Hermos: Ma perché ci cercavi, sorellona?

Io (indico alle mie spalle): Guardate bene.

Hermos: Ommioddio.

Critias: È lui.

Io: Già. L’abbiamo aspettato. Elogiato. Perfino creduto scomparso, quando non lo abbiamo sentito per mesi. E quindi, cercato in ogni dove. In ogni universo alternativo.

Critias: Ma alla fine... è tornato.

Hermos (imitando Mushu e sollevandosi come un vampiro dalla bara): “Sono viiivo!”

Io: Sì, più o meno così.

Critias: Ed eccolo con il fantasy tanto promesso.

Io: Finalmente posso dirlo... (con la voce di Inosuke) mi butto a capofittooo!

Hermos (legge la nota): Intanto mi chiedo... come può esserci qualcuno che non conosce Cyber?

Io: Si vede che non hanno mai cliccato sulle storie scelte dal sito o sui preferiti della sezione Yu gi oh 5D’s.

Critias: Le basi, santa madre dei draghi, le basi!

Io: Poi è una storia stile anime, quindi ha vinto tutto! Ogni volta che leggo una storia, mi immagino i personaggi con il tratto grafico degli anime piuttosto che come persone in carne e ossa.

Hermos: Dobbiamo aspettarci gocce di sudore ai lati della testa per l'imbarazzo e cazzotti che ti spediscono nell'orbita di Saturno?

Io: Si spera! 😆

Hermos: Intanto... chi è questo incatenato? Uno schiavo? Un prigioniero di guerra?

Critias (ghigna scoprendo le zanne): O magari sotto quel mantello nasconde un potere assassino e fa fuori tutti, muahahaha!

Io: Grifodermi? Saranno uno dei tanti esempi di fauna locale di questo mondo, suppongo. Il nome mi evoca quello di un rapace con artigli affilati, sarà per l’assonanza con il grifone, ma ci spero. Io adoro i rapaci!

Hermos: A quanto pare abbiamo a che fare con una setta di chissà cosa. E visto come parlano, sembra che il prigioniero stia per essere offerto in sacrificio a qualche dio sconosciuto.

Critias: Va bene uguale. Ci sarà comunque sangue!

Io: E infatti...

Hermos: Taglio!

Io: In tutti i sensi, visto che si taglia a una nuova scena.

Critias: I nomi sono dannatamente evocativi, risuonano come qualcosa di antico e importante.

Hermos: Chissà come li avrà trovati? Inventati di sana pianta? Magari da qualche parola greca?

Io: L’agorà c’è, il discorso al popolo riunito pure... dai, perfino i banditori con la pergamena. C’è una notevole attenzione ai dettagli, qui. Riesce nella sospensione dell’incredulità.

Critias: Ci risiamo con i termini da università in letteratura.

Io: La recensione è mia, dico quello che mi pare.

Hermos: Wow, ha perfino curato il linguaggio di questo mondo. Dire “l’Altra Parte” anziché l’Aldilà, e poi quelli che sembrano spiriti funebri... (si sfrega le squame) Ooh, ho avuto i brividi.

Io: Pur essendo un drago? Notevole.

Critias: Poi quella spada dalla lama divisa... è una citazione al tridente di Turbinante?

Hermos: Non saprei, ma di sicuro farà altrettanto male, se piantato nelle carni di qualcuno.

Io: Ed ecco citate le Foundations. Come per gli Emblemi, viene da chiedersi: da cosa hanno avuto origine? Come funzionano, esattamente? Quanti ce ne sono?

Critias: Mi auguro un buon sistema magico, che è difficile farne di ben riusciti.

Hermos: Il migliore, a mio avviso, era quello di Fairy Tail.

Io: Ci piazzo anche la Respirazione di Demon Slayer, il Chakra di Naruto...

Critias: ... e l’Alchimia di FMA.

Io: Boom! Balzo temporale? Così, all’improvviso?

Hermos: A quanto pare conosciamo per la prima volta il nostro Evret.

Io: Che sembra una contrazione di Everett, nome che sembra significare “coraggioso” da quanto ho scoperto.

Hermls: Più che coraggioso, sembra un tipo sbadato.

Critias: Diffida delle apparenze, fratellino. Tra l’altro, quei sogni che fa... sono curioso di scoprire a quale evento del suo passato facciano riferimento.

Io: Strano, tra l’altro, che non sembri avere poteri.

Hermos: O forse li nasconde bene.

Critias: Si vedrà.

Io: Intanto la citazione alle stelle mi è piaciuta un botto. Così come la spiegazione sulla storia di Proéyld.

Hermos: E anche la salamandra tira-carretti. Vorrei farci amicizia.

Io (ridacchiando): A meno che non ti tiri una capocciata degna di un Rampardos.

Critias: Intanto... non so voi, ma tra la morte del reggente, i quattro governatori, le sparizioni di utilizzatori di poteri e i controlli... tutto ciò mi puzza di complotto orchestrato da qualcuno.

Hermos: D’altronde un buon fantasy si nutre anche di voltafaccia e giochi di potere. Game of Thrones docet.

Io: Parlando di gente che nasconde qualcosa... quell’Eief sembra un utilizzatore di Foundation. Forse uno dei tanti sgherri al servizio del villain principale! (si sfrega le mani) Non vedo l’ora di scoprirlo!

Hermos: Sui due rossi di capelli, invece, sappiamo ancora troppo poco per formulare un giudizio. Vedremo poi.

Io: Intanto... sì, qualche disegno potrebbe essere d’aiuto.

Critias: Vediamo di chiudere, che abbiamo sforato di brutto.

Io: Ok! Alla prossima!

Hermos: E che la Forza del Potere Assoluto...

Critias: ... sia con te! (voliamo via)

Recensore Master
18/11/22, ore 21:33
Cap. 1:

Il tuo grande amico Mr Cross pronto a seguire questa tua nuova storia fantasy. Ovviamente ricordo benissimo Saga of the Embelms. Mi auguro che anche questa nuova storia possa essere altrettanto avvincente. Dunque. Riguardo questa cosa di poteri Foundations, direi che dovr farmi un idea pi chiara prima di esprimere un opinione. Il protagonista... beh, misterioso come sempre, ma immagino che vedremo presto il tipo di uomo che . E i suoi due conoscenti... Sono interessanti direi. Alla prossima, Cyber. Bentornato bell genere fantasy 🙂