Questa storia presenta contenuti non adatti ai minori (rating Rosso)
Per leggerla è necessario avere un account e aver dichiarato la maggiore età.
Autore: Flappergiuly   Capitolo: 1
"[...] Monarchia c’era e monarchia è rimasta e persino straniera. La corona non è nostra. Lo scettro è di proprietà della casa asburgica d’Austria e poi d’Ungheria. Profuma di montagne e di selve e di valli e di colline. Ha il colore dei fiumi e dei laghi. Sa del blu e del verde. Blu come le acque del Danubio,  verde come le foglie d’alloro della cultura mitteleuropea. Pulsa come il cuore dell’Europa. Lei è il cuore dell’Europa. Il cuore come il cervello il fegato, la mente, l’anima, la psiche, l’astrazione e il concreto, la categoria, la decisione. Lei è il sangue. Noi siamo solo un arto, un braccio o una gamba, una mano o un piede. Gli illuministi dicevano che ci potrebbe essere una rivoluzione ma solo se c’è la ragione. Ma qui la ragione non c’è. Chissà se ci sarà. Mah. A questa domanda non potrà esserci risposta, almeno per adesso. Se si continua così non ci sarà mai [...]".
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Questa citazione è tratta dal romanzo che ho iniziato a stendere qualche tempo fa e che adesso ho deciso di riportare qui. Una romanzo storico per l'esattezza e prevalenza con varie sfumature d'amore, amore sopra ogni cosa.
Per leggere, fai il login
Nickname:
Password:
  
Non hai un account? Registrati, basta un'email.
Torna indietro
Vai a tutte le storie della categoria: Storie originali > Storico
Vai alla pagina dell'autore: Flappergiuly