Questa storia presenta contenuti non adatti ai minori (rating Rosso)
Per leggerla è necessario avere un account e aver dichiarato la maggiore età.
Autore: S iberia   Capitolo: 1
“Ebbene.” Tamburella quelle dita precocemente artritiche sulla scrivania in ebano, cogitabondo, ma in un modo affatto preoccupato. Impassibile, rassegnato piuttosto: “Devo ammettere che, sì, quei due hanno una situazione genetica incredibilmente simile, si potrebbero dire praticamente gemelli.” Solleva svelto l’indice del silenzio: ”Ma il dato di fatto è che non sono gemelli. Solo fratelli. E tu sei ad un passo dall’aprire le cateratte di ogni ira - divina o meno. Nemmeno io saprei come giustificarti.”
“Infatti non voglio che tu mi giustifichi.”
“Dovrei tacere, quindi.”
“Come ho saputo tacere io. Spero mi perdonerai se approfitto dei tuoi precedenti per costringerti a mantenere il silenzio, Spieler.”
“Nessun rancore. Per quanto squallida, questa caduta di stile non mi sorprende nemmeno un po’.” collera incendiaria e calma cristallina cozzano sopra al caos metodico della scrivania: “Te lo dissi o no, che quando anche tu ti fossi trovato de facto davanti al dilemma di una separazione logica o di un unione secondo vie poco ortodosse, non avresti scelto diversamente da me?” La collera si acquatta risentita sotto la mano salda della soddisfatta esperienza: “Infatti. Non aspettarti salti di gioia, comunque.”
“Da mio padre?”
“No. Lo sai.”
“Giusto. Bé, anche lui avrà tempo per abituarsi."
Per leggere, fai il login
Nickname:
Password:
  
Non hai un account? Registrati, basta un'email.
Torna indietro
Vai a tutte le storie della categoria: Storie originali > Storico
Vai alla pagina dell'autore: S iberia