Storie originali > Fantasy
Segui la storia  |      
Autore: Earth    11/01/2022    1 recensioni
Adonide è il regno dell'Ovest, la placida Terra dell'Oro.
Questo racconto inizia quando Nila si ritrova a palazzo. Gli intrighi di corte non fanno per lei, per l'amor dei Cieli, no. Non credeva neppure di poter fare l'interprete, figuriamoci la bambinaia.
Datemi una possibilità.
Mini capitoli
Genere: Generale | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
- Questa storia fa parte della serie 'Castelli di sale e di sabbia '
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

 

c'era anche tipo una vaga specie di prologo: QUI 

Castelli di Sale e di Sabbia

 

1

La missiva

 

 


Nila sta sistemando i conti degli ultimi acquisti da Zagara della contessa.

È seduta alla scrivania e davanti a lei si ergono pile di scartoffie da catalogare: otto rotoli di lino arancio bruciato; tre salotti in velluto e legno d'acero; cinque casse di Von – un liquore dal sapore zuccherino e l'odore raccapricciante –; due vedute campestri incorniciate; tre servizi di cucchiaini d'argento; sei paia di guanti di seta giallo canarino e un altro numero imprecisato di cianfrusaglie per la nuova magione della contessa Nora, signora della Contrada del Sole Caduto. Perché a quanto pare, da quando la guerra è finita, circondarsi dei gingilli esotici, inutili e preziosissimi, di Zagara è la cosa migliore che una vedova di mezza età dell’alta società possa fare. E Nila, con le dita macchiate di quell'inchiostro azzurrino, che non fa altro che raggrumarsi e colorare i fogli ancora buoni, si sta maledicendo per non aver voluto accompagnare suo fratello all'incontro con i Vecchi della Montagna. Certo quella mattina l’idea di una scarpinata fino alla Valle Ombrosa, piena di fango e insetti molesti, le era sembrata orribile, ma adesso, in confronto alla noia di starsene lì seduta allo scrittoio di suo padre, che dopo quattro anni ancora puzza di sigaro, a tradurre scontrini e ricevute dalla dubbia validità, anche le zanzare delle paludi le sembrano più divertenti.

E si sta chiedendo se quello scarabocchio, scritto sicuramente da un analfabeta, significhi “Bisonte” o “Visconte”, o forse “Impronte”? (ma si possono comprare dei quarti d'impronte? Forse quello non era “quarti”, ma “quadri”, quadri d'impronte) quando bussano alla porta del villino.

All'insistere del visitatore, e accorgendosi che nessuno degli ultimi domestici ancora in servizio sarebbe andato ad aprire, Nila chiude il calamaio e, sciogliendosi i ricci bruni con un gesto veloce della mano, esce dallo studio. Scende le scale, evitando di pestare il tappeto ricamato che corre al centro dei gradini e lanciando uno sguardo al salotto, dove la cuoca sta sonnecchiando stravaccata su di una poltrona – se ci fosse stato ancora suo padre non avrebbe permesso una condotta del genere – raggiunge l’ingresso.

Sull'uscio sta un uomo sulla quarantina, magro e alto, baffi lunghi e fini, panciotto blu e guanti di pelle scura. Dietro di lui un ragazzino tiene un'asta bronzea sulla cui cima è appesa la bandiera con i vessilli del regno. A un paio di passi più giù, accanto alla staccionata che delimita il vialetto, stanno due guardie, con tanto di armatura, elmo e spada al fianco.

Il banditore che è davanti a lei, perché non può essere nient’altro che un banditore con la tromba d’argento legata alla cintura e sulla punta del cappello la piuma verde chiaro dei funzionari di stato di basso rango, la squadra arcigno. Si schiarisce la voce: «Ho una missiva per Nila Bali, figlia di messer Leon mercante e mediatore con le Terre A Due Passi per favore della nostra Corna» le dice battendo gli indici sulla busta che tene in mano.

Una lettera? Per lei? Una lettera per lei portatale da un banditore di palazzo con tanto di scorta al seguito?

Che scherzo è mai questo?

 

 

 


Earth's note: in verità questo inizio è di tipo tre? (quattro?) anni fa... è un altro pezzo ripescato dagli abissi del pc e non so se/come lo continuerò, pareri e consigli ben accetti :-) 

(se mai: capitoli discontinui, disomogenei e aggiornamenti lentissimi).

Recensite così scambiamo anche quattro chiacchiere :-*

   
 
Leggi le 1 recensioni
Segui la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Fantasy / Vai alla pagina dell'autore: Earth