Storie originali > Introspettivo
Ricorda la storia  |      
Autore: Sofifi    06/09/2022    0 recensioni
Cento parole per raccontare la fine di un'amicizia.
Genere: Angst, Malinconico, Triste | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A


 
Sguardi mancati
 
Scendi le scale del condominio e io corro in balcone, pronta a gustarmi ogni singolo istante in tua presenza. Appari in strada e raggiungi la macchina senza alzare la testa, nemmeno una volta: la tua mente è già rivolta ad altro, a me non pensi più.
Forse è questo che significa crescere – riempirsi la testa di altro. E se è davvero così avrebbe ragione chi mi dice che sono infantile, dopotutto sono ancora la persona che non vorrebbe lasciarti andare mai; tu invece quella che alla fine se ne va senza indugiare.
 
Ti chiamo conoscente, eppure cerco ancora il tuo sguardo quando vai via.
Non lo ricambi mai.






 
  
Leggi le 0 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Introspettivo / Vai alla pagina dell'autore: Sofifi