Anime & Manga > Altro - anime/manga vari
Segui la storia  |       
Autore: Bankotsu90    21/11/2023    0 recensioni
[Girls Und Panzer]
[Girls Und Panzer]Spin-off de "Age of Saunders" (ambientato tra i capitoli 28 e 68). All'accademia BC Freedom arriva una nuova studentessa, in un momento in cui regna una forte tensione tra le fazioni "Escalator" e "Examinator". Su richiesta di Marie, presidente del consiglio studentesco, dovrà adoperarsi per riconciliare le due parti, la cui inimicizia danneggia la scuola e il team di sensha-do.
Genere: Drammatico, Sportivo | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: What if? | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<    >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Tokyo, ore 8:35
 
A 10 minuti dalla partenza, l’elicottero con a bordo Miho, Alice e Mikoto stava già sorvolando la capitale nipponica, situata a poco più di 110 chilometri da Aokigahara. Nishizumi era sempre più ansiosa: di lì a pochi minuti avrebbe incontrato personalmente Chiyo Shimada. Mille dubbi e domande le affollavano la mente: la donna l’avrebbe accolta in casa sua? O avrebbe avvertito la polizia e le sue compagne? Si lisciò nervosamente il viso con ambo le mani.
 
Il solo modo per saperlo è attendere e vedere…
 
Si disse.
 
Per scacciare quei pensieri dalla mente guardò fuori dal finestrino, guardando la distesa di edifici vari che si dipanava in ogni direzione. Tokyo, con i suoi 14 milioni di abitanti, era la città più popolosa del Giappone; al confronto Kumamoto, la sua città natale (che contava appena 740.000 abitanti), una cittadina di provincia.
 
Sono anni che non ci metto piede…
 
Pensò.
 
Tutto ok?” Le chiese improvvisamente Mikoto.
 
Lei la guardò e annuì.
 
La servitrice sbuffò.
 
Scusa per come ti ho accolta prima…
 
Miho abbozzò un timido sorriso.
 
Non si preoccupi, Mikoto-san…
 
Mikoto incrociò le braccia, poi domandò:
 
Già stata a Tokyo?
 
Miho annuì di nuovo.
 
Hai… L’ultima volta è stato 7 anni fa. Mi sono recata nel quartiere di Shinagawa, per i funerali di mio padre.” Spiegò.
 
Ah… Capisco.” Si limitò a dire Mikoto.
 
Quest’ultima se ne guardò bene dal chiederle cosa fosse accaduto a suo padre, non volendo rievocarle ricordi dolorosi. Inoltre era discreta per natura, non era tipo da ficcare il naso nelle faccende altrui… Anche per questo era stata assunta fra le servitrici della famiglia Shimada. Miho dal canto suo tornò a guardare il panorama cittadino. Ad un certo punto vide, da lontano, la Tokyo Tower, luogo-simbolo della capitale e uno degli edifici più noti del Giappone, insieme al Grande Santuario di Ise, al castello di Osaka e allo Shinsenen di Kyoto.
 
Ciò significa che ci troviamo nel quartiere di Minato… Oltre alla Torre ospita anche la sede della TV Tokyo e altri luoghi d’interesse.
 
Tieniti pronta… A breve atterreremo.” Le comunicò Alice.
 
Miho, nervosa come non mai, deglutì.
 
Hai.” Disse, senza staccare gli occhi dal paesaggio urbano.
 
*****
Nello stesso momento Chiyo si trovava vicino all’eliporto, attendendo il ritorno di sua figlia Alice e l’arrivo di Miho. Ora non indossava una vestaglia, ma scarpe nere, una gonna rossa, una giacca dello stesso colore sopra una camicia bianca; teneva i capelli legati con un fiocco nero.
 
Arriveranno a breve…
 
Pensò.
 
Attorno a lei risuonavano i rumori del traffico cittadino, provenienti dalle strade sottostanti. In lontananza si udiva il suono della campana che annunciava l’inizio delle lezioni in un liceo (o qualche università). Un aereo di linea della JAL (Japan Air Lines) decollato da Narita, sorvolò il cielo diretto verso sud. Rimase a guardarlo mentre si allontanava, fino a quando non scomparve all’orizzonte.
 
Certo che la vita è davvero bizzarra… Chi l’avrebbe detto che un giorno una Nishizumi avrebbe bussato alla mia porta chiedendo ospitalità? Al destino non manca il senso dell’ironia…
 
Ridacchiò a quel pensiero.
 
Dopo pochi minuti udì il rumore di un elicottero in avvicinamento. Voltandosi verso sinistra vide il suo Eurocopter rossoblù avvicinarsi all’attico, per poi iniziare la fase di atterraggio. Non appena il velivolo toccò terra e l’elica si fermò il portello laterale sì aprì e da esso scesero Mikoto, Alice e infine Miho.
 
Come direbbero negli Stati Uniti? Let’s go!
 
Si avvicinò al trio, i cui componenti alla sua vista reagirono in modo diverso:
 
Mikoto le rivolse un inchino, dicendo:
 
Shimada-sama…
 
Alice sorrise in modo affettuoso, chiamandola:
 
Okāsan…
 
Dal canto suo Miho rimase in silenzio, guardandola con un mix di nervosismo e timore. Chiyo la osservò con attenzione: a differenza della sorella maggiore e della madre, che ostentavano una flemma e una sicurezza incrollabili, la ragazza di fronte a lei era timida, insicura, timorosa.
 
Mi domando se non sia adottata…
 
Si ritrovò a pensare.
 
Dal canto suo Miho la fissava a sua volta: al contrario di sua madre, che aveva sempre una espressione impassibile in volto, Chiyo la guardava con un sorriso benevolo.
 
Su, Miho… Ora sei al suo cospetto… Devi solo parlarle!
 
Si disse, mentre faceva un respiro profondo.
 
Shi-Shimada-sama… Io…
 
Non rivolgerti a lei a meno che non ti parli per prima!” La rimbrottò Mikoto.
 
Intimidita, Miho deglutì.
 
Sumimasen…” Si scusò, abbassando lo sguardo.
 
Dal canto suo la padrona di casa scoccò alla sua serva una occhiata minacciosa.
 
Mikoto, sta al tuo posto. La qui presente Miho è mia ospite, ed esigo che venga trattata come tale!” Le intimò.
 
Mikoto si sentì come se avesse sferrato una bastonata in testa.
 
Sumimasen, Shimada-sama!” Si affrettò a scusarsi, inchinandosi.
 
Dal canto suo Nishizumi si sentì sollevata. Chiyo l’avrebbe ospitata.
 
Kami-sama, finalmente un colpo di fortuna!
 
Pensò.
 
Prego, Miho, seguimi in salotto…” La invitò Chiyo, con un tono cordiale.
 
Lei annuì.
 
Hai.
 
E noi, Okāsan?” Domandò Alice.
 
Tu e Mikoto rimarrete qui. Desidero avere un colloquio a tu per tu con Miho.” Fu la risposta.
 
Shimada junior annuì.
 
Hai, Okāsan!
   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Anime & Manga > Altro - anime/manga vari / Vai alla pagina dell'autore: Bankotsu90