Dasy Cipson 9379
Membro dal: 05/03/19
Recensore Junior (177 recensioni)
 
Potrei dirvi che scrivo storie romantiche per sognare, ma non lo farò. Sono storie complesse, contorte, tormentate, difficili da vivere nel reale, storie che hanno un grande margine psicologico e una grande complessità. Scrivo per creare qualcosa dal nulla e per dare sfogo alla mia fantasia e immaginazione. I generi preferiti sono romantici, psicologici, quelli di spionaggio, qualcuno di fantascienza (se non è eccessivamente infantile), qualcuno storico (se ha anche altre sottotrame e non si limiti a riportare la storia come un documentario), gialli in cui vige la legge del mistero: scrivere, talvolta, ermeticamente permette di mantenere viva la suspence e l'interesse. Mi sono sempre ritenuta una romantica, leggevo, mi piaceva, ma... arrivata ad un certo punto, accadeva che mi tediasse, stesso dicasi per gli altri generi; dunque ho deciso di cimentarmi, per la prima volta, in un genere poliedrico che fonde più generi (romantico, ermetico e noir), per far in modo che il livello di noia non raggiunga livelli elevati ahaha. La storia "L'INCONFESSABILE tra passato e presente" si propone questo fine, inoltre è politematica: l'amore non è l'unica tematica e non è da considerarsi un amore convenzionale, è un perenne tendere all'amore, la ricerca di un amore che forse non arriva mai. Non è la storia d'amore ideale. Se arriverà o meno, lo capirete voi, leggendo. Nessuno è come appare, perchè ci sono molti misteri. TRATTA TEMATICHE DELICATE, GROTTESCHE che possono urtare la sensibilità, perchè ritengo che, se avessi mostrato una storia fiabesca, non sarebbe stato realistico, non avrei dato una bastante rappresentazione delle tematiche interessate. Mi ritengo una via di mezzo tra realismo e romanticismo, tra realismo e fantasia. Il lato romanzato serve a rendere la trama più accattivante, dal mio punto di vista e, talvolta, a trattare anche tematiche reali. Non si propone di dare grandi insegnamenti, perchè è un romanzetto amatoriale; quindi ha, per lo più, un fine ludico, ma ... se avrete piacere di proseguire la lettura, potrete trarne qualche piccolo insegnamento. Ci sono scene thriller, parzialmente descritte, spero apprezziate l'impegno, nonostante io non sia un genio in quelle ahaaha. Le descrizioni ambientali sono il mio più grande punto debole; motivo per cui i primi capitoli sono un po' scarni da quel punto di vista (poco più di mezza pagina), ma in seguito sono state/verranno arricchite per quanto mi è stato/mi sarà possibile. La storia è in revisione da eventuali errori di battitura.

Sara, dopo aver cercato per tutta la vita l'affetto di una madre assente, va a vivere con lei in una New York uggiosa e mafiosa.
Ma in quella grande casa, tra agghiaccianti segreti e terribili verità, sullo sfondo di delitti misteriosi e strani pedinamenti, si sente inadeguata.
Riscopre il legame indissolubile con un ragazzo molto importante della sua infanzia, e incontra lui.
Eric, il figlio del suo patrigno.
Sarcastico, burbero, ironico, talvolta frizzante, ma anche taciturno e cupo.
Non esita a farle capire che non è la benvenuta.
Tuttavia, il ragazzo ha più di una ragione per odiare la ragazza, a causa del presunto suicidio di sua madre, avvenuto 10 anni prima.
Suicidio di cui potrebbe essere responsabile proprio la madre di Sara, o almeno questo alberga nei pensieri del giovane.
Però si sa, il passato è sempre dietro l'angolo, pronto ad avvelenare il presente.
Una misteriosa ragazza ritroverà la voglia di vivere.
Nel mondo patinato di una famiglia facoltosa dominata dalle apparenze, nessuno è come sembra.
Eric racchiude un terrificante segreto che ha segnato la sua esistenza.
Riuscirà Sara a sopravvivere alle insidie che la circondano o sarà solo vittima di un destino spietato e misterioso?
Chi sarà il killer?
Autore: Dasy Cipson 9379 | Pubblicata: 11/04/20 | Aggiornata: 17/10/20 | Rating: Rosso
Genere: Azione, Noir, Romantico | Capitoli: 38 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Tematiche delicate
Categoria: Storie originali > Azione |  Leggi le 184 recensioni