Recensioni di Soul Dolmayan

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Vuoto - 24/11/18, ore 10:32
Capitolo 1: Vuoto
SAKKAKU, finalmente riesco a leggere qualcosa di tuo!!!
Questa flashfic é veramente tanto carina e nriginale, come ogni tuo scritto: riesci sempre a dare una visione diversa di ogni cosa, un'interpretazione a cui normalmente non si pensa.
Come in questo caso: un cielo senza nuvole per me è solo un cielo senza nuvole, non mi sono mai domandata se fosse pieno o vuoto XD ma tu con questa piccola storia mi hai portato a riflettere: un tramonto con le nuvole in effetti è tutta un'altra cosa, si tinge di mille colori e mille riflessi, è più completo!
Sinceramente non so se preferisco il cielo con o senza numero, ma questa tua piccola storia mi è piaciuta e ha creato tante immagino, ha un che di poetico che me la fa amare! *-*
Complimenti, sempre brillante e originale, non mi stancherò mai di leggere queste tue creazioni :3
Spero di rivscire a passare presto dalle tue parti, sono un po' indietqo XD buona giornata!!! <3
Recensione alla storia Un sogno - 01/08/18, ore 13:58
Capitolo 1: Un sogno
Aleeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!
Lo so, pensavi fossi morta o avessi dimenicato la password dell'account o avessi perso la facoltà di scrivere recensioni... ma no, sono viva, ricordo la password e tutto, come vedi! E sono qui, oltre che per recensirti, anche per scusarmi per il mio immenso ritardo! Faccio schifo, lo so, e ho un sacco di tue storie da recuperare, ma pian piano si può fare tutto! ^^
Allora, in effetti questa storia non ha tantissimo senso, ma è giustissimo così, essendo un sogno! E poi chi l'ha detto che non ha senso? Invece io trovo che abbia un suo perché, una sua logica, una sua trama.
Toglimi una curiosità: te lo sei inventato di sana pianta o l'hai sognato davvero? Nel primo caso ti devo fare i doppi complimenti, perché inventarsi qualcosa di nonsense è molto molto difficile!
Ricordo l'esperimento di Kim, me l'aveva raccontato, e io posso dire (anche se a distanza di mesi non avrà chissà quale valore XD) che hai superato brillantemnte la prova! Frasi brevi, atmosfera soffusa e confusa... tutti gli elementi ci sono, hai proprio racocntato un sogno!
E sei riuscito anche a trasmettere delle emozioni in modo diretto e immediato, senza troppi giri di parole: ho sentito anch'io l'ansia dell'inseguimento, la paura di essere catturato, il senso di impotenza. Complimenti, complimenti e ancora complimenti!!! :3
Metto la storia tra le ricordate e... ti prego, scrivi un altro di questi sogni, mi piace leggerli e ti vengono davvero bene!!! ♥
Recensione alla storia Virgilio salva Dante - 07/10/17, ore 14:56
Capitolo 1: Virgilio salva Dante
Maaaaaaaaa................. Kiiiiiiiiiiiiiiiim!!!!!!!!!!!!!!!!!! *__________*
Ma dimmi un po': seriamente da questi prompt improvvisati porti fuori queste meraviglie????? Perché se è così te ne do uno al giorno!!!!!!!!!! :333333
E tu questo me lo chiami nonsense??? Nooooooo Kim, noooo, QUESTO È HORROR, KIM, PURO HORROR!!! CAPITO??? È UN GRANDISSIMO CAPOLAVORO HORROR!!!
E io mentre leggevo ho sentito dei brividi corrermi lungo la schiena, dappertutto, dal momento in cui ho letto che le dita del bassista sanguinavano.
Soul, ok, calma, respira... forse è meglio se comincio dall'inizio, perché come al solito io ho il vizio di mischiare le cose e non ci capiamo niente né io né tu :'P
Bene, allora...
All'inizio non avevo proprio capito dove volessi andare a parare: il titolo non mi diceva niente e nemmeno dall'incipit ho capito cosa sarebbe accaduto. Ho però riconosciuto la selva di Dante, anche se immaginavo non ci fosse nessun viaggio nei tre mondi ^^
Ecco, l'inizio era - diciamo - stazionario, fermo: descriveva (in maniera ECCELLENTE, tanto che mi ci sono immedisimata alla perfezione) una situazione di stordimento, di spaesamento. La protagonista non sa dove si trova, riconosce solo un bosco e non sa dove andare, che fare, come uscirne. O forse non ne vuole uscire, vuole solo vegetare, stare lì.
Poi sente un suono insolito, che mai si sarebbe aspettata in una situazione del genere. Un basso. Da quando hai nominato questo suono cupo ho subito capito di cosa stavi parlando, forse perché entrambe abbiamo provato a suonare il basso ed era prevedibile che qualcosa sarebbe venuto fuori da questa esperienza a mio parere bellissima!
Comunque, quando poi hai nominato quelle sei note, una linea di basso ben precisa mi si è subito impressa nella mente, e penso che entrambe stavamo pensando alla stessa. Ecco, voglio provare a indovinare, anche se più che un tentativo è una certezza XD Suite-Pee dei nostri System, vero???
Ora ho svelato il mistero anche agli altri lettori, se leggono questa recensione sapranno anche a che linea di basso ti stai riferendo!!!
Off topic: vacci piano con le song-fic, che poi non ti rimangono più idee per il mio contest XD
Comunque... quindi anche io mi sono figurata tutta la storia con quella linea di basso in sottofondo. E non mi sarei mai aspettata effettivamente un bassista all'interno di una capanna, pensavo che la protagonista avesse le allucinazioni e si fosse immaginata quel suono. Che poi, magari si è immaginata tutto lo stesso, chi lo sa? Io no, mi sa nemmeno tu ;)
Mi ha fatto ridere che la protagonista ha chiesto "Sei Virgilio?" come se questa domanda avesse un senso, ahahahahah! Bellissimo, ma del resto tutta la storia non aveva un senso, quindi ci stava eccome ^^
Poi, quando hai descritto i polpastrelli sanguinanti mi sono venute in mente due cose: che la cosa era inquietantissima e quindi quello dovesse essere un fantasma di un bassista, e che hai preso ispirazione da me che sono rimasta un paio di giorni con il polpastrello dell'indice dolorante dopo aver provato il basso :D hai per caso preso ispirazione da me???
Comunque l'idea delle dita sanguinanti mi ha colpito tantissimo. Mi sono chiesta da quanto tempo quel ragazzo stesse ripetendo la linea di basso... e oddio, i brividi!!! Avevo una paura tremenda, soprattutto quando mi sono resa conto che non aveva intenzione di smettere! Insomma, un disco rotto che ti entra nel cervello, ti disturba... come quando la forchetta raschia sulla ceramica del piatto, hai presente? Che fastidio! Ecco, l'ho immaginato così!
L'ago mi ha colpito profondamente, è stato qualcosa di estremamente inaspettato, e quindi ha punto anche me in maniera inaspettata. Ho sentito questo bruciore sottile e tremendo, mi ci sono immedesimata tantissimo!
E sai cosa ci ho visto? Un po' di Needles in questa faccenda. Sai quando Daron dice che aspetta con un ago tra le mani? Ecco, quel tizio sembrava proprio aspettare, ma nel frattempo suonava.
E quindi è giunto il momento di una domanda nonsense: stava suonando il basso con l'ago a mo' di plettro??? XD Io sinceramente me lo sono immaginato così!
Non si seppe mai se Virgilio salvò Dante, che fine fece la ragazza, se si fosse immaginata tutto e chi era in effetti il bassista misterioso. Non si sa niente ed è proprio questo che mi piace, che lo rendo molto più horror.
Ricordi la mia prima horror "Death Vibes"? Ricordi su che strumento si basava? Il protagonista era proprio un bassista, ed erano state proprio le vibrazioni dello strumento a mandarlo fuori controllo e far riaffiorare un passato oscuro.
Ecco, io penso che il basso sia uno strumento molto horror, perché le sue vibrazioni sono così cupe e penetranti.
E non mi resta che farti infiniti complimenti per questa fantastica one shot! Non mi aspettavo assolutamente questo scritto da te, sei stata in grado di spiazzarmi e ipnotizzarmi ancora una volta! Ma quanto sei brava?? Tu forse non te ne rendi conto, ma io sì e sono qui per ricordartelo e fartelo notare ogni volta :3
Non so che altro aggiungere, sono senza parole. IO TI ADOROOOOOOOO ♥
Recensione alla storia Il moscerino - 08/07/17, ore 21:18
Capitolo 1: Il moscerino
Ahhhh Sakkaku, ma quanto ti adoroooo!!!!
Sei grande e questi tuoi fantastici deliri non possono che strapparmi un sorriso! Io non mi stancherei mai di leggere queste flashfics, potresti pubblicarne anche una al giorno e io sarei contentissima!!!
...ma non pubblicarne una al giorno, non avrei tempo per leggere tutto :'DD
A parte i miei deliri: questo aneddoto sui simpatici moscerini che volevano leggere con te è davvero carino e interessante, anche se può sembrare inutile. Ti faccio i miei complimenti perché sei riuscita a trarre ispirazione da questo dettaglio! ^^
...spero tu non stessi leggendo la raccolta mia o di Kim, altrimenti poveri moscerini! Ma sono sicura che avranno apprezzato un sacco questa flashfic *-* (?)
Tornando alla storia: c'è stata una cosa che mi ha fatto sorridere più delle altre, ovvero quando hai definito questo animaletto "da compagnia". Ahahahahah. è buffo pensare che un insetto possa essere da compagnia, soprattutto il moscerino che ti sfreccia davanti agli occhi mentre stai leggendo... a volte passa e ci metti qualche secondo a realizzare cos'è successo perché non te lo aspettavi :P
E comunque hai proprio ragione: siamo noi poco tolleranti, i moscerini non fanno niente di male. Posso capire le zanzare o le vespe che pungono, ma certi animaletti sono davvero innocui... ma noi non ci diamo pace finché non li mandiamo via... poveretti :/
Ok Sakkaku, complimenti per l'ennesimo capolavoro, hai saputo sorprendermi e conquistarmi ancora una volta :3
Non vedo l'ora che tu trovi altre idee per flashfic del genere!!! ♥
Recensione alla storia Al vento III - 08/05/17, ore 09:27
Capitolo 1: Al vento III
Ed eccomi anche qui *-*
L'idea di Kim è stata proprio geniale, anche io la ringrazio per averti datto questo consiglio ^^
Questa tra le tre versioni è stata senz'altro la mia preferita: è stato perfino emozionante vedere vela e bambiera conversare, conforontarsi e arrivare alla conclusione che tanto speravo, ovvero che entrambi i ruoli hanno dei lati negativi, ma al posto di lamentarsi dovrebbero cercare di trovare il lato positivo!
Mi piace un sacco la vela, la adoro! Forse tra le due è quella che mi rappresenta di più, da tutti i punti di vista!
Questa storia mi è piaciuta talmente tanto che non ho parole per esprimerlo! Complimenti per aver scritto questa e le due precedenti, hai aperto un mondo con poche parole, hai dato spazio a quelle piccolezze che molto spesso vengono trascurate! Solo tu sai fare miracoli del genere, Sakkaku :3
Ci sentiamo prestissimo, alla prossima!!! ♥