Recensioni di Kim WinterNight

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Come la carbonara - 30/11/19, ore 00:12
Capitolo 1: Come la carbonara
Ciao Giunia, eccomi ancora qui a rompere XD
Oddio, credo di essermi fatta un'idea di chi possa essere la persona a cui hai regalato questa storia, ma ovviamente tengo per me le considerazioni e vediamo un po' se alla fine avrò azzeccato, ahahahahah! XD
Devo ammettere che io, se ricevessi questa storia come regalo, sarei strafelice perché è qualcosa di incredibilmente figo! Sei stata bravissima a trattare questo argomento, una tematica noir/thriller di cui hai parlato con originalità e astuzia.
Ho amato i personaggi, il modo in cui interagiscono il protagonista e la sua collega verso la fine… a quel punto non ho più capito se fosse più spostato lui ad aver ucciso un cliente del bar avvelenando il ghiaccio dell'old f. alternativo, o se lo fosse più lei a stargli appresso e parlare di un crimine gravissimo come se niente fosse successo.
Ogni volta che ti leggo, mi rendo conto di quanto tu sia veramente piena di risorse: hai quel pizzico di ironia che ti rende sempre fuori dalle righe, e questo mi piace un casino!
Sono sicura che chiunque riceverà questa storia in dono, ne sarà felice e soddisfatto, non ho dubbi! Ripeto, io lo sarei, ma ho la vaga impressione che non sia per me :D
Intanto complimenti, un ottimo lavoro anche questa volta! *_*
In bocca al lupo per il contest e alla prossima <3
Recensione alla storia Intima peritura vivimus - 27/02/19, ore 15:26
Capitolo 5: L'alba di un nuovo giorno
Ciao, eccomi anche qui!
La raccolta è finita, ma la storia infinita di Agata proseguirà ancora, perché lei non può certo scappare dalla sua natura.
E la sua natura è proprio quella di fare del male per riscattarsi, o meglio, perché non è proprio in grado di scindere il bene dal male.
È un circolo vizioso il suo, ci è entrata da sempre e credo proprio che ci vivrà per sempre.
Anche questa drabble mi è piaciuta molto, è stata la degna conclusione di una storia che non si conclude affatto, e lascia a noi lettori la voglia e la curiosità di sapere come andrà a finire la vita di questa donna distrutta da una sofferenza e da un'inconsapevolezza fuori dal comune.
Ti faccio ancora tanti complimenti e auguri per il contest, ci si becca in giro per EFP <3
Recensione alla storia Intima peritura vivimus - 24/02/19, ore 10:13
Capitolo 4: Burattino
Ed eccomi di nuovo.
Ecco, Agata si era dimenticata qualcuno, si era lasciata qualcuno alle spalle.
E certo non poteva permetterselo, non secondo i suoi canoni.
La vecchia assistente sociale cueva un motto singolare, ma secondo me era giustificato solo dalla sua voglia di vin brulè! XD
Intanto lei non è stata aiutata da questa sua convinzione, visto che la nostra Agata si è stufata e ha deciso di porre fine alla sua stupida esistenza.
Ora non mi resta che aspettare un nuovo aggiornamento, sono molto curiosa di scoprire come proseguirà la raccolta e cos'altro combinerà Agata!
A presto e ancora tantissimi complimenti <3
Recensione alla storia Intima peritura vivimus - 24/02/19, ore 10:01
Capitolo 3: Una lacrima di troppo
Anche in questa drabble è venuto fuori il disagio affettivo di Agata. Lei non sa cos'è l'amore, il fatto di non averlo mai ricevuto giustifica che non sappia riconoscerlo e che lo veda come un'illusione e nient'altro.
Certo che le parole di quel Guido mi hanno fatto rivoltare lo stomaco... "farò di te una donna onestà"? Eh? Cioè, secondo questo tizio, basta sposare una donna per plasmarla a suo piacimento e renderla onestà così, con uno schiocco di dita...
Come se la donna poi non avesse un suo carattere e una sua volontà.
Meglio che Agata se ne sia liberata e l'abbia fatto piangere per bene, almeno è sceso dal piedistallo!
Scusa per lo sfogo, ahahahah, mi sono lasciata prendere! Però questo è positivo davvero, perché comunque questo scritto è coinvolgente, perciò tanto di guadagnato per te! Devi esserne orgogliosa :)
Alla prossima drabble su Agata!!
Recensione alla storia Intima peritura vivimus - 24/02/19, ore 09:48
Capitolo 2: Un bagliore bianco
Rieccomi!
Oh, ha fatto fuori quel tizio che voleva molestarla.
Credo che per come sono andate le cose durante la sua infanzia, fosse inevitabile. Agata ha trovato il suo modo per difendersi.
Certo, un po' sanguinoso e anche piuttosto esagerato in certi casi, ma lei non può più permettersi di lasciare che la vita la ferisca ancora. Ormai ha lei il coltello dalla parte del manico, e in certe occasioni questa frase potrebbe pure rivelarsi in senso letterale.
Probabilmente avrebbe da sempre avuto bisogno di un supporto psicologico per provare a prendere in mano la sua vita e renderla migliore, ma così non è stato e ora ogni cosa la fa scattare come una molla.
Sono curiosa di scoprire cos'altro succederà!
Ancora complimenti, il tutto è ben scritto e intrigante!
Alla prossima :)