Recensioni per
Watch your words – or your words might drown you
di Kim WinterNight

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master

MA IO NON HO PAROLE AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
Cioè Kim, ti prego, SPIEGAMI come dovrei commentare questa cosa AHAHAHAHAHAHAHAH e ti pareva che a Ethan non fosse capitata ANCHE QUESTA, e sai qual è la cosa più divertente? Qualsiasi persona normale avrebbe avuto paura e sarebbe rimasto traumatizzato da un'esperienza del genere, mentre invece in questo caso È STATO ETHAN a traumatizzare il suo rapitore a furia di parlare e parlare e blaterare... mi chiedo come mai il tizio non l'abbia imbavagliato prima AHAHAHAHAH ma comunque non mi sembrava un professionista! Si vede che gli mancavano proprio le basi per essere un vero SI (?), alla fine l'ha rapito solo per rivendicare il fratello, quando poi Ethan nemmeno c'entrava niente perché, visto che ha più culo che anima, non si è nemmeno mai preso l'AIDS (quello solo Ives...). E anzi, mi auguro che dopo quest'esperienza Ethan sia andato a farsi gli esami per accertarsi di essere sano e che il fratello di questo rizio non gli abbia contagiato niente...
Poi comunque È VERO AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH questo tizio si è messo ad accusare Ethan che "è un frocio" e che "è colpa sua se suo fratello è così", quando comunque per andare con un gay bisogna essere gay, quindi a meno che Ethan non abbia stuprato qualcuno, è stato il tizio a volerci andare AHAHAHAHAHAHAH ma io boh!
Però la scena in assoluto più divertente è quando il tizio si è comodamente seduto e ha cominciato a raccontare tutta la loro storia, della loro famiglia, dei soldi che non bastano, come se fosse davvero dallo psicologo AHAHAHAHAH ma Ethan non è uno psicologo, anzi, ci dovrebbe andare pure lui in terapia, altroché AHAHAHAHAHAH!
E comuinque ho trovato che tu abbia sfruttato in maniera splendida il prompt del cattivo loquace: mentre il tipo sproloquiava su cose che non interessavano a NESSUNO e non erano assolutamente funzionali alla trama, Ethan ha trovato il modo per svignarsela AHAHAHAHAH e stupnda la scena della fuga, a un certo punto pensavo che sarebbe sbucato Steven Seagal da qualche angolo (?????)... così Ethan avrebbe potuto provarci anche con lui AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!
Ma dai, in fondo la scena in cui Ethan è tornato da Dave è stata troppo carinaaaa, anche perché Dave è un pandoro dolcissimo, se non fosse uno spacciatore che vive nel ghetto penserei che anche lui è imparentato con Harry Harris (???) *______________*
Ethan è troppo fortunato ad avere Dave al suo fianco!
E comunque questa storia in conclusione mi ha sfasciato i neuroni XD so che forse doveva essere d'azione, però è stata troppo demenziale AHAHAHAHAH sono troppo curiosa di vedere cosa ti scriverà Vintage in valutazione! Secondo me le piacerà troppo!!!
Complimentiiiii e grazie per scrivere questo personaggio paradossale e al limite del grottesco (al limite?), alla fine non si può che voler bene a questo Ethan Murphy :3
Alla prossima, vedo se riesco a recuperare qualche altra recensione ♥

Recensore Master

Buongiorno,
insomma, che brutto incontro!
Esatto, a volte basta una minima perdita di tempo per ribaltare la situazione xD
Questa volta però se l'è vista brutta, eh!

Recensore Master

Buongiorno sorella! Eccomi finalmente a poter recensire, ieri non sono riuscita per mancanza di tempo XD.
Però devo subito chiederti una cosa: dimmi che nella zona con i capannoni, dove il rapitore porta Ethan, c'è anche il capanno di Peter e Danny quando hanno rubato gli abeti! Uno di quei posti abbandonati era il loro, ne sono sicura AHAHAHHAHAHAHHAHHAHAHAHHAHAHHA, Anzi, ho pure immaginato che Ethan si imbattesse in un certo maggiolino arancione AHAHAHAHHAHAHHAH (Oddio come sto messa male!)
E ora, cretinate a parte, torniamo alla storia! Mi è piaciuta moltissimo la scena del rapimento, perché è molto dinamica, ti tiene con gli occhi incollati allo schermo e mentre la leggevo mi sembrava proprio di vedere la scena di un film, quindi davvero complimenti! E il cattivo di turno che parte con il soliloquio alla Marzullo (per citare Vintage) mi ha ucciso ahahahahahhahahah. Della serie: si faccia una domanda e si dia una risposta XD. E lui parlava, parlava a vanvera e Ethan intanto si è liberato ed è riuscito a fuggire. Una fuga rocambolesca a dir poco, specialmente quando si è ritrovato con la strada bloccata dalla recinzione ed è stato costretto a scavalcarla. Uno come Ethan, che ho sempre immaginato poco adatto all'azione pura, si è riscattato alla grande. E, ripeto, hai costruito la scena molto bene, è dinamica e comunque, piena anche delle sensazioni che prova Ethan in quel momento: paura, disagio, sconforto.
Per quanto riguarda il finale, che mi è piaciuto molto, soprattutto l'arrivo a casa, ho avuto la sensazione, però, soprattutto nell'ultima parte, da "sono passati 4 giorni" ecc, che abbia smorzato un po' il ritmo incalzante della narrazione. Capisco che volevi spiegare qual'era il rapporto tra Ethan e Dave, ma ho avuto l'impressione che faccia rallentare troppo il ritmo, che fino a quel momento è stato abbastanza frenetico. Poi, ripeto, a me è piaciuto tantissimo, perché sul fluff non si sputa MAI, ma l'ho trovato leggermente troppo "calmo" rispetto al resto della narrazione. Ciò non toglie che comunque la storia sia scritta molto bene e sono sicura che a Vintage piacerà moltissimo :-)
Spero di non averti offeso con la mia considerazione, sai che ci tengo a dirti il mio parere sincero (che comunque è sempre un parere e non la sacrosanta verità, intendiamoci) :-)
Bacioni e a presto!

Recensore Master

Ciao carissima!
ahahah, il cattivo loquace! È vero, se i cattivi super-malvagi non si lanciassero in supercazzole assurde a beneficio del buono momentaneamente in condizione di impotenza, probabilmente vincerebbero ogni volta. E invece no, devono spiegare la rava e la fava, cosa fanno e perché, in maniera drammatica e circostanziata. E intanto il buono si organizza per fregarli.
Direi che hai usato il cliché alla grande.
Molto bella la storia, all'inizio non si capisce cosa stia succedendo, esattamente come non lo capisce Ethan e la curiosità spinge a continuare la lettura.
Ottimo lavoro, complimenti^^

P.S.: più che altro è una paturnia mia, ma io eviterei i disclaimer all'inizio. La scrittura è un'immagine della realtà e nel mondo c'è chi è gay friendly e chi non lo è. L'autore ha le sue opinioni, che ovviamente possono essere diversissime da quelle dei personaggi che descrive. Se dobbiamo avvisare il pubblico ogni volta che un personaggio fittizio dice "frocio di merda", non ne usciamo più.
È il lettore, più che altro, che dovrebbe smettere di "offendersi" (offendersi di cosa, poi?) ogni volta che legge qualcosa non in sintonia con la sua idea di bene.
Finito, scusa la supercazzola da malvagio-cliché, ancora complimenti!^^