Recensioni per
How To Love
di Soul Mancini

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
26/11/21, ore 15:54
Cap. 2:

Eccomi!!! Guarda, secondo me sei stata bravissima sia a scrivere di un futuro distopico che ad inventare metodologie di sopravvivenza sulla Luna in un futuro lontano: Jules Verne si è immaginato un viaggio al centro della Terra, perché tu non puoi immaginare come si potrebbe vivere sulla Luna o come si possano far riprodurre due creature dello stesso sesso? Secondo me in letteratura ci si può concedere di tutto. :-)
Tornando alla storia, come già avevamo immaginato Joy e risultata negativa al test ed è stata esiliata sulla Terra, ma lì trova una comunità affiatata e la possibilità di fare qualcosa di concreto per la sopravvivenza di chi ci abita. Spero davvero che la missione possa aver successo, anche se forse non lo sapremo mai XD.
Come ti dicevo anche nell'altra recensione, è molto molto interessante la situazione che hai creato, ovvero la "normalità" attuale che diventa "anormalità" in futuro. E non posso che darti ragione anche per quanto riguarda il potere che da alla testa degli uomini: non è sempre così che accade?
Per me sei stata bravissima, quindi ti faccio tantissimi complimenti e ti faccio tanti auguri per il contest! Sono sicura che a Koopa la storia piacerà un sacco!
A presto!

Recensore Master
26/11/21, ore 01:31
Cap. 2:

Ma salve!
Ho finito ora di leggere, tutto d'un fiato e, posto che la fantascienza non sia proprio il mio genere preferito hai creato un racconto stupendo, il genere che sarebbe bello illustrare, per quanto me lo figuro colorato e pieno di emozioni.
Fa molto storia adolescenziale, ma funziona ed è bello, i dettagli circa la luna li ho colti e le descrizioni sono ben calibrate e nei punti giusti.
Insomma, un ottimo lavoro!
carachiel ~

Recensore Master
19/11/21, ore 10:06
Cap. 1:

Buongiorno sorellina!
Ho divorato questo primo capitolo della tua storia tutto d'un fiato. Devo dire che hai parlato di una situazione molto interessante: adesso la comunità LGBT+ è vista come una sorta di "minoranza etnica" (passami il termine). Eterosessuale = normale. Tutti gli altri = anormali. Ovviamente tutto questo è molto riduttivo e limitante, lo sappiamo bene; però nel tuo racconto ambientato in un futuro molto lontato sta succedendo esattamente la stessa cosa ma vista dal punto di vista opposto: LGBT+ = normale. Tutti gli altri meritano di essere esiliati su ciò che rimane della Terra dopo la castrastrofica esplosione che l'ha quasi totalmente distrutta. A me piacciono molto queste storie distopiche, e tu sei stata molto brava a creare un background molto interessante, in cui la tua protagonista si muove con difficoltà. Lei, che si sta rendendo conto di non essere come tutti gli altri, teme il suo futuro ma allo stesso tempo non riesce ad accettare ciò che la aspetta.
Molto interessante anche il fatto che al raggiungimento della maggiore età i ragazzi vengano sottoposti a questa specie di esame per stabilire se sono "normali" o meno. Ed è proprio il concetto di "normalità" che fa un po' da filo conduttore: anche perché è giusto chiedersi cosa sia effettivamente normale. Il buon senso porterebbe a dire che tutti siamo "normali" (o "anormali" se preferisci XD, a me piace di più pensarla così), ma l'odio che alberga nell'animo umano porta sempre a fare le scelte sbagliate. E la storia si ripete, come sempre.
Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo, e per ora ti dico che hai fatto un ottimo lavoro!
Bacioni e a presto!

Recensore Veterano
18/11/21, ore 00:46
Cap. 1:

Ciao Soul!
Dopo un sacco di tempo ho deciso di prendermi un po' di tempo per leggere delle storie qui su EFP, e non ho resistito dal ricominciare partendo proprio da questa tua long di cui mi parlavi oggi!
E confermo il mio parere che ti avevo già lasciato ancora prima di sapere di cosa parlasse: è davvero bella!
Ok, qui abbiamo solo il primo capitolo, ma come immaginavo è già un lavoro più che buono così!
In questo breve capitolo introduttivo sei riuscita da subito a delineare i personaggi principali, tutti con una discreta profondità nonostante di alcuni in realtà sappiamo davvero pochissimo, e devo dire che soprattutto la protagonista, Joy, è davvero perfettamente costruita! Le sue riflessioni sono molto realistiche, e sei riuscita a rendere molto bene i pensieri di qualcuno che si sente escluso dalla "normalità", che ha paura di essere giudicato dagli altri, da un mondo che non lo riconosce e senza che lui abbia fatto alcunchè di male! Mi sono rivisto molto in lei, ci si riesce proprio ad immedesimare, soprattuto se si è attraversato qualcosa di simile nella propria vita, e questo rende il personaggio di Joy già perfettamente riuscito - e siamo solo all'inizio! Non vedo l'ora di conoscere meglio anche tutti gli altri!
La tematica di un mondo alla rovescia, dove chi era discriminato finisce per assumere il potere e replicare, a distanza di tempo, quelli che erano i meccanismi propri della società sbagliata di un tempo non è un tema originalissimo (anche io vorrei scriverne da anni a dire il vero, ma non ho mai trovato l'idea giusta): eppure, tu sei riuscita a inserirlo in un contesto che funziona molto bene, creando una tua realtà interplanetaria e fantascientifica che funziona perfettamente allo scopo e fornisce tanti spunti interessanti! Mi piace l'idea della Stanza degli Elettrodi e di questo giudizio che viene fatto sui neo-maggiorenni, così come la storia fittizia che hai inventato per la Terra: anche qui, sei riuscita a pennellare una realtà a tutto tondo seppur dandoci pochi stralci di informazione, e tutto sembra già completo e funzionante così come è.
Non vedo l'ora di leggere i prossimi capitoli, ancora complimenti per questo nuovo progetto!
Asmodeus