Film > Jumanji
Ricorda la storia  |      
Autore: XShade_Shinra    17/03/2018    1 recensioni
[ Jumanji 2 ]
Durante le vacanze, aveva pensato spesso a Jumanji. Ormai era come un sogno indelebile. Aveva trovato gli amici, l’amore, se stessa.
[ Martha!centric ]
[ FanFiction partecipante al "COW-T 8" indetto dal sito Lande di Fandom ]
Genere: Introspettivo | Stato: completa
Tipo di coppia: Het | Personaggi: Altri
Note: Missing Moments | Avvertimenti: nessuno
- Questa storia fa parte della serie 'The End of the Game'
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
The End of the Game - Friendship
Durante le vacanze, aveva pensato spesso a Jumanji. Ormai era come un sogno indelebile. Aveva trovato gli amici, l’amore, se stessa.
[Martha!centric]
FanFiction partecipante al "COW-T 8" indetto dal sito Lande di Fandom
 
- Titolo: The End of the Game - Friendiship
- Autore: XShade-Shinra
- Fandom: Jumanji 2
- Personaggi: Martha Kaply
- Pairing: no pair
- Genere: Introspettivo
- Rating: Verde
- Avvisi: MM
- Capitoli: Flashfic
- Prompt: COW-T 8, W7: Giungla
- Wordcount: 501 parole, quell'ultima parola è vitale! (FdP)
- Disclaimer: Tutti i personaggi di questa storia sono maggiorenni e comunque non esistono/non sono esistiti realmente, come d'altronde i fatti in essa narrati. Inoltre questi personaggi non mi appartengono (purtroppo...), ma sono proprietà dei relativi autori; questa storia è stata scritta senza alcuno scopo di lucro ma solo per puro divertimento.
 

 
The End of the Game - Friendship
 
 

Fu strano ritornare la realtà.

Non appena fu di nuovo in quel buio e umido scantinato scolastico, credette di aver vissuto un sogno, ma si accorse subito che Martha Kaply, la giovane ragazza introversa con problemi relazionali, non c’era più.

Ora era diventata Martha Kaply, una ragazza forte e coraggiosa che aveva fiducia nel proprio corpo e che guardandosi intorno non si vedeva circondata da inutili estranei ma da amici. I suoi migliori amici.

Era incredibile come non fossero passati neppure pochi secondi nella vita reale, ma dentro di lei fosse maturato un cambiamento così radicale.

L’ultimo ad arrivare dalla giungla di Jumanji, fu Spencer.

Quando lo vide, sorrise interiormente: aveva mantenuto la sua promessa. Ebbe però paura ad avvicinarsi a lui, non capendo quanto fosse realmente sottile il confine tra Jumanji e il loro mondo. Chissà se le cose che si erano detti lì sarebbero valse anche qui.

Non disse nulla, chiudendosi nella vecchia Martha.



Durante le vacanze, aveva pensato spesso a Jumanji.

Ormai era come un sogno indelebile.

Aveva trovato gli amici, l’amore, se stessa.

“Comunque era fantastico essere un uomo. Pensa niente ciclo!”. Il messaggio di Bethany la fece sorridere. Chiacchieravano spesso tramite messaggi in quel periodo. La faceva sentire meno sola – problema che non aveva mai avvertito prima.

“A me manca tutto quel verde”, ammise lei, ricordando la lussureggiante giungla nella quale avevano vissuto.

“Nonostante l’assenza di un bagno?”, chiese la sua amica. Incredibile che fino a pochi giorni fa “quella là” non le piacesse minimamente e che invece ora fosse diventata così importante per lei.

“Sì. Beh… Alex se n’era costruito uno con un tronco cavo!”.

“Cosa?! Non lo avevo visto!”.

“Sì, gli ho chiesto di usarlo mentre bevevate Margarita”.

“Non l’ho bevuta, era orribile”.

“Ma se avevi detto che ti piaceva?”.

“Volevo far colpo: non potevo dirgli la verità! XD”.

Martha sorrise divertita.

Scorse la rubrica, trovando il numero di Spencer. Avrebbe dovuto chiamarlo, ma non ne aveva il coraggio. Lo cliccò per mandargli un messaggio, ma non ci riuscì.

Fossero stati ancora a Jumanji, sarebbe stato tutto molto più semplice.

Per un attimo rimpianse la sua scelta di non restare nella giungla con Spencer, ma scosse subito il capo. No, lei voleva qualcosa di vero con lui. E come aveva lasciato il gioco digitale di Jumanji, avrebbe lasciato da parte anche il telefono. Glielo avrebbe detto di persona.



Il primo giorno di scuola dopo le vacanze, Martha sapeva esattamente cosa fare.

Camminò a passo lento e insicuro fino all’istituto, sentendosi stupida e infantile nel pensare che qualcosa sarebbe potuto andare male. Doveva fidarsi di Spencer, come si era fidata nel gioco.

Appena il ragazzo la vide e le si avvicinò, sorprendendola. Parlarono di qualcosa di frivolo e stupido, dando così il tempo affinché Spencer prendesse coraggio e la baciasse.

Fu un bacio pieno d’amore e di certezze, molto diverso di quello tra Ruby e il dottor Bravestone.

Era tempo di ricominciare la loro storia d’amore da dove era l’avevano interrotta nella giungla.

Jumanji!



Fine
XShade-Shinra
  
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Film > Jumanji / Vai alla pagina dell'autore: XShade_Shinra