Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: Kikkakokkole98    07/06/2021    5 recensioni
Questa poesia malinconica ma allo stesso tempo speranzosa, che parla di una possibile vita al di là del mondo reale in cui viviamo, la voglio dedicare in memoria del mio carissimo defunto amico il signor Giambattista Giuseppe Foriere.
Genere: Introspettivo, Malinconico, Poesia | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Quant’è grave alle volte

esser gettati in questa Vita Reale, 

spesso senza aver mai conseguito

del tutto le qualifiche opportune

presso la clara Università della Vita,

dalla quale illustri uomini e donne  

(che lavorano a tutt’oggi presso lor stessi)

si furon laureati, per dar lustro di sé

e del proprio saper vivere nel mondo.

 

Spesso vorrei fuggir da questa Vita,

io che son così indifesa e impaurita!  

Vorrei non dover più accusare

alcun colpo dalle parole degli altri

che trafiggono come pallottole sui bersagli,

né farmi tormentar dai convoluti

dubbi e dai più amari rimpianti,

né temere il flusso inesorabile del tempo

logorante il corpo e lo spirito.

 

Vorrei lasciarmi per sempre alle spalle

questa Vita Reale e mortale!  

Vorrei potermi, piuttosto, aggrappare

a una meravigliosa onda immaginaria

e sommarmi a infinite mie copie  

valutate sull’intero Spazio Reale,

così da poter finalmente approdare

ad una nuova Vita Trasformata.

 

Così, non più pallottole sarebbero

le altrui parole capaci d’affondarmi,

bensì onde sinuose e leggiadre

massimamente vaghe ed indefinite.

Né più convoluti tra loro

i pensieri, i dolori e i rimpianti,

bensì si accosterebbero tranquilli

come semplici ed amabili fattori.

Né più onnipresente e inesorabile

sarebbe poi il variare del tempo,

che di questo solamente rimarrebbe

una traccia levigata e trasparente.

 

O Divissimi Numi che osservate:

io Vi prego, che l’animella vaghella

e blandella, compagna alle budella, 

possa pur trapassare a questa nuova

più calorosa Vita Trasformata,

e che la Vostra prece e compassione

ci possa accompagnare in questa ascesa  

in verso ai Campi Elisi

adesso e al tempo della nostra Morte!  

   
 
Leggi le 5 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: Kikkakokkole98