Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: GladiaDelmarre    11/01/2022    0 recensioni
Cosa rimane del nostro giardino?
Genere: Malinconico, Poesia, Triste | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Cosa resta del nostro giardino?

Cieca e ingenua
Tanto a lungo l'ho curato in solitudine.
Ho piantato semi sotto le stelle
Senza vederne mai la fioritura.

Hai sparso sale sul terreno fertile
Bruciato gli alberi da frutto.
Mai più vedremo la ricchezza delle melagrane
né sentiremo il profumo del gelsomino.

Resto al di fuori,
Seduta a capo chino.
Le mie mani sporche di terra
Si stringono sul vuoto dei ricordi.

   
 
Leggi le 0 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: GladiaDelmarre