Storie originali > Commedia
Segui la storia  |       
Autore: Sleepesleep    11/01/2022    0 recensioni
Ryan é stato intrappolato a causa di una serie di circostanze in una commedia romantica, dovrebbe sviluppare una storia da favola con un'aitante ragazzo che lo corteggia. Ci sono solo due piccolissimi problemi:
1) Non è uno ma ben cinque ragazzi
2) Lui non è gay
Chi ha detto che vivere una commedia romantica sia una favola si sbagliava di grosso...
Avvertenze: boyxboy
Genere: Comico, Commedia, Romantico | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het, Slash
Note: Nonsense | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
   >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

A Ryan quella situazione non piaceva per nulla, non è come svegliarsi una mattina è trovarsi senza motivo in un cazzo di libro d'amore scritto da un adolescente arrapato ma più un svegliarsi una mattina è trovarsi in un cazzo di libro d'amore scritto da un adolescente sapendone la causa. Per la cronaca non era colpa sua, ma di un malinteso che era stato portato avanti da quella imbecille della sua migliore amica, in breve per spiegare...aspetta con chi stava parlando? Ma certo  dovevano essere quelle specie di dialoghi interiori che avvengono nei film o nei libri, dove i pensieri del povero personaggio vengono messi a nudo, cazzo era fottuto, almeno sperò che l'autore fosse decente. Concentriamoci ora sulla questione principale, ovvero il motivo per cui era finito in questo strambo universo da film romantico di serie B, il giorno precedente...aspetta da dove viene questa musichetta triste? Non sta sul serio per partire un flash-back????

Il giorno precedente..

Ryan osserva disperato la ragazza che gli sorrideva con gli occhi a cuore, Cassandra Morin, una delle sue colleghe ora era lì davanti a lui pronta a dichiararsi, aveva cercato di evitare quel momento, fingendosi occupato e inventando scuse impossibili ma non si può scappare per sempre. 

Quella mattina con una mossa da maestra, Cassandra lo aveva bloccato all'uscita dell'aula universitaria trascinandolo per i corridoio fino ad un appartato angolo tranquillo. Era in trappola, lei si sarebbe dichiarata e lui gli avrebbe spezzato il cuore rovinando la loro amicizia, dovrebbe essere vietato innamorarsi di uno dei tuoi amici senza avvisarlo. 

<< Sono innamorata di te sin da primo anno di college, sei sempre gentile e disponibile, vorrei che tu uscissi con me >>. Oh no, oh no, oh no, oh no, oh no, oh no, oh no. << Ascolta Cas, sei una ragazza splendida ma... >> cercò di iniziare con delicatezza, si può rifiutare qualcuno con delicatezza vero? Gli occhi della donna si incupirono e riuscì a leggere la disperazione riempire quelle iridi azzurre.

 << Non sei tu ma sono io il problema >> ritentò ancora, maledicendosi per il cliché. Lei sussurro con voce spezzata << Capisco >>. Ryan si morse la lingua, non riusciva a vederla così triste e aggiunse << No sul serio, sai il problema sono io, sai a me non piacciono le ragazze...>> non ebbe modo di terminare la frase che Cassandra si illuminò radiosa << Sei gay? >>. Ryan strabuzzò gli occhi << In realtà io.. >>. 

Lei lo ignorò continuando serena  << Ecco perché ti vesti così bene, ma certo sei gay, cavoli che imbarazzo come ho fatto a non capirlo prima >>. << Cas, ascolta non è così >> ripete ancora Ryan a vuoto. << Sai io sono un'amante di queste cose, ti può sembrare un cliché ma leggo un sacco di storie >> disse lei comprensiva, sembrava quasi essersi dimentica la dichiarazione d'amore che aveva appena fatto e aggiunse << Se avrai bisogno di qualcuno con cui confidarti, conta su di me, io sosterò il tuo amore >>. Ryan la fisso in stato di trans, sul serio? Non avrebbe mai capito cosa passava nella testa delle ragazze.

 << Mi sento sollevata in un certo senso, cioè sei davvero tu il problema >> asserì Cas senza alcun tipo di tatto. Ryan incassò il colpo dolorante, da quando le donne erano così crudeli?  << Cas, Ryan eccovi >> lì richiamo una voce familiare e aggiunse << Andiamo a pranzare? >>. Ryan gli lanciò un occhiata furtiva come a volergli far notare la situazione in quel momento. << Che succede ? >> chiese Selene confusa.

Cassandra si intromise stranamente pacata << Sai è imbarazzante, mi sono appena dichiarata a Ryan >> e aggiunse divertita << Che sciocca, come ho fatto a non capire che era gay? >>. Selene secca ribecco << Oh si, Ryan è completamente gay, non vedi le sue scarpe, quale etero indosserebbe quel tipo di scarpe >>.  Il ragazzo sbottò irritato, non gli piaceva la piega che il discorso aveva preso << Quale sarebbe il problema con le mie scarpe, sono semplici scarpe, mi potresti spiegare come fanno delle scarpe ha definire un orientamento sessuale >>. 

Cassandra disse riflettendo << Hai proprio ragione, sono scarpe da gay, come ho fatto a non notarlo >>. Ryan in quell'esatto istante desiderò di strozzarle << Mi state ignorando per caso? Spiegatemi la cosa delle scarpe >>. Selene gli fece segno di calmarsi e asserì << Non capiresti, sei un uomo >>. Ryan alzò gli occhi al cielo in preda allo sconforto, com'erano passati ad una dichiarazione d'amore a quello? Dio si stava prendendo gioco di lui, vero? << Mi dispiace, Cas >> affermo comprensiva Selene. L'altra ragazza sorrise debole << Sono abituata ai rifiuti ma almeno questo è per un motivo valido >>. 

 

   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
   >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Commedia / Vai alla pagina dell'autore: Sleepesleep