Storie originali > Fantasy
Segui la storia  |       
Autore: The Lone Soldier    21/09/2022    0 recensioni
Johnny Kruger si appresta a girare il quarto film della saga, da lui interpretata, dedicata a Jimbo Jambo, un soldato reduce di guerra e in questo film dovrà vedersela con il Dr. Neumann, un personaggio appartenente ad un altro universo cinematografico.
Dietro le quinte, però, le cose non vanno proprio per il meglio
Genere: Azione | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: Cross-over | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
-Sig. Kruger! – La star del film Jimbo Jambo venne risvegliato da un medico dai capelli brizzolati e bianchi, occhi azzurri e rughe sul viso. Appena Johnny lo vide sorrise e sparò una delle sue battute. -Avrebbero potuto mandarmi una fotomodella ventenne a svegliarmi anziché lei …- Il dottore rise per la battuta. -Ero serio io! – esclamò Johnny L’espressione sul volto del medico cambiò di colpo, passando dall’essere sorridente al contrariato. Fece un dito medio al paziente e gettò la cartella clinica sul lettino dove stava la star del cinema. -Ho giurato che avrei curato ogni persona che avesse bisogno di cure ma, nel suo caso, mi sarei rifiutato per il suo atteggiamento altezzoso. Visto che è così bravo che si curi da solo! È stato fortunato: ha solo qualche costola incrinata e niente di più. – Uscì dalla stanza e Johnny si stiracchiò, sbadigliando. Un sasso, tirato dall’esterno, entrò nella stanza di Johnny e c’era un biglietto attaccato con un elastico di colore giallo. -Sarà qualche mia fan accanita! – pensò, sicuro di sé Scese dal letto, tenendosi il fianco sinistro e camminando lentamente, a piedi nudi, sul pavimento. Tolse l’elastico e lesse il messaggio, e non era quello di un’ammiratrice come sperava. -4 aprile 2004. Tu te la sei cavata ma non ho mai dimenticato il dolore che hai provocato! Ho assistito a ciò che hai fatto ed è inutile che tu faccia finta di nulla. Hai ucciso un innocente, un ragazzo giovane nel pieno della sua vita e non solo non lo hai aiutato ma hai nascosto il suo cadavere. Pensavi di averla fatta franca ma dopo dodici anni di intensa ricerca l’ho trovato e fossi in te accenderei la tv. Pagherai, hai le ore contate! – Il volto di Johnny perse colore, diventando biancastro. Le mani tremarono e il sudore gli scendeva dalla fronte. Decise di prendere il telecomando e accendere la Tv, sul canale 7. -Edizione straordinaria: il cadavere del sedicenne Marcus Perez, scomparso da casa, Springfield, Illinois il 4 aprile del 2004 e ritrovato oggi, 20 aprile 2016 vicino a Covington, Kentucky. La famiglia, che per anni ha cercato invano il figlio si è chiusa dietro silenzio stampa. Alla famiglia vogliamo dare le nostre condoglianze ed esprimere la nostra vicinanza. – disse il conduttore del telegiornale Johnny spense la tv e gettò il telecomando sul letto. Si sedette e si mise le mani in faccia. Riportò alla mente quel momento così orrendo, ovvero quando, dopo aver investito quel giovane e superato il limite di velocità, nel buio della notte e lontano miglia da centri abitati, trascinò il corpo di quel giovane in un campo, portandolo in un boschetto. Lì vi trovò una piccola costruzione in legno. Spalancò la porta e vi trovò dentro una pala per poter scavare. Lo fece e, dopo averlo fatto, trascinò il corpo senza vita del giovane e lo tumulò, promettendosi che non ne avrebbe parlato a nessuno né riportato alla mente quell’incidente. Ora, però, non solo il corpo era stato ritrovato ma qualcuno conosceva questo segreto e voleva vendicarsi. Guardò fuori dalla finestra e vide un uomo con una felpa nera a coprirgli il volto che l’osservava dalla strada di fronte all’ospedale. Johnny strinse i pugni e i denti.
   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Fantasy / Vai alla pagina dell'autore: The Lone Soldier