_Sognatrice_Errante_
Membro dal: 26/05/19
Nuovo recensore (4 recensioni)
 

"Non ragionam di lor, ma guarda e passa" (Divina Commedia, Inferno, Canto III)
dal testo:
Hanno il viso coperto da lividi, la vista appannata dalle troppe lacrime, il volto sconvolto dal dolore.
Non soltanto fisico.
E' un dolore che squarcia il petto, che spinge ad accasciarsi al suolo, a chiudere gli occhi sperando di non riaprirli.
E' la consapevolezza di essere ignorati da tutti, di aver perso ogni briciolo di umanitą.
Sotto questo dolore gridiamo.
E strillo dopo strillo, lamento dopo lamento, urlo dopo urlo si intensifica il coro dei disperati.
Le voci dei dimenticati.
Autore: _Sognatrice_Errante_ | Pubblicata: 03/07/19 | Aggiornata: 03/07/19 | Rating: Verde
Genere: Introspettivo | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Missing Moments | Avvertimenti: Nessuno
Categoria: Libri > La Divina Commedia |  Leggi le 0 recensioni