Storie originali > Soprannaturale > Vampiri
Segui la storia  |       
Autore: Allen Glassred    03/06/2020    4 recensioni
Ivy è una giovane ragazza, figlia di due Hunters molto famosi. Dopo il brutale assassinio dei suoi genitori da parte di Vanitas, il così detto re bambino e sovrano di Veritas, la ragazza vive insieme al fratello Garry, ed entrambi hanno un solo scopo: trovare ed uccidere l'assassino dei genitori. Ma cosa succederà quando Ivy si troverà faccia a faccia con il re dei vampiri, ora ventenne è più spietato di prima? Quale tremenda verità emergerà dal loro incontro? E cosa succederà in seguito? Ragione o sentimento, cosa seguirà la bella cacciatrice? Vi ho incuriositi? Allora leggete la mia storia, e scoprirete tutto quanto.
Genere: Sentimentale, Sovrannaturale, Suspence | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het, Shonen-ai
Note: nessuna | Avvertimenti: Contenuti forti, Incest, Violenza
Capitoli:
 <<    >>
- Questa storia fa parte della serie 'La diciottesima Luna '
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Ormai sono trascorsi cinque anni dalla morte di Juliette ed Haruka Perry. Garry, il figlio maggiore, si è occupato della sorellina Ivy, che ora è diventata una splendida diciottenne dai lunghi capelli corvini e dagli intensi occhi blu notte. La ragazza ha bene in mente il viso dell’assassino dei suoi genitori, e prima o poi sistemerà i conti con lui una volta per sempre, ma fino ad allora non smetterà di allenarsi duramente, cosa che sta facendo anche quel giorno. La giovane riesce a disarmare il fratello con facilità, per poi buttarlo a terra e sorridere. “ Garry! Non ti facevo così debole “. Lo prende un po’ in giro, e lui ride. Ivy gli tende la mano per aiutarlo ad alzarsi, e lui accetta l’aiuto.

“ Non sono io indebolito, ma sei tu che sei diventata sempre più forte nel corso degli anni, ed ora sei quasi riuscita a superarmi. Brava sorellina “.  Le scompiglia i capelli, come fa sempre sin da quando è nata, facendola ridere. “ Come ti senti oggi? Ancora quegli incubi? “. Le chiede, e lei annuisce, smettendo di ridere.

“ Si. C’è sempre sangue intorno a me, poi la luna si tinge di blu. Io non capisco né dove sono e né il motivo di tutto quel sangue. Poi degli occhi azzurri che mi osservano, occhi che mi mettono i brividi al solo pensarci “. Ammette sinceramente la more. Garry la abbraccia, e riflette: sicuramente questi incubi sono i residui del trauma subito nel veder morire i genitori. Ivy era ancora troppo piccola, non avrebbe mai dovuto vedere una cosa del genere. La ragazza guarda poi il maggiore. “ Senti… sei davvero sicuro che sia stato lui ad ucciderli? “. Chiede solamente, e Garry annuisce.

“ Si, non ho dubbi. È stato il “ re bambino “. Quell’infame… “. Sussurra riflettendo: Vanitas Hikari, il vampiro che cinque anni prima uccise Juliette ed Haruka,  è anche conosciuto come il re bambino, a causa della giovane età a cui succedette al padre come re di Veritas. Salì al trono a solo 12 anni, e a 15 commise lo sterminio della famiglia Perry, senza la minima pietà. Eppure ancora oggi Garry si domanda perché risparmiò lui ed Ivy, e perché giurò che lui e la sorella si sarebbero rivisti?

“ Quando sarò abbastanza forte… “. Sussurra poi Ivy, stringendo i pugni. “ Gli darò una lezione. Te lo prometto “. E guarda il fratello, che per un solo secondo è quasi in soggezione notando lo sguardo della minore, così determinato. Mentre i due fratelli stanno parlando, un ragazzo dai capelli biondi corre verso la loro direzione, gridando. Ivy lo riconosce subito: è il suo migliore amico, Lukas Delacour. Si stacca dal fratello, e va a soccorrere l’amico. “ Lukas! Lukas che succede? Ma… sei ferito! “. Mormora, vedendo che sta sanguinando al braccio. Cosa gli sarà successo? Lukas guarda la ragazza, e smeraldo e zaffiri si incontrano.

“ Ivy! La famiglia Hikari ci ha aggrediti… “. Mormora il biondo. “ Ora che siamo i massimi esponenti degli Hunters, dopo la morte dei tuoi… “. Tossisce un po’ di sangue, essendo stato ferito in più punti. “ Io non ho potuto fare nulla! Mio padre mi ha ordinato di venire a cercare te e Garry “. È molto debole, in quelle condizioni verrebbe ucciso se si avvicinasse ancora a dei vampiri. Ivy prende una decisione, e guarda il fratello.

“ Occupati di Lukas, ti prego. Io vado a salvare i suoi genitori “. Sentenzia e, senza dare il tempo a Garry di ribattere, la mora corre in direzione di casa Delacour: non può permettere che i genitori di Lukas facciano la stessa fine dei suoi!

Intanto, Hans ed Anna Delacour sembrano in grosse difficoltà. La donna fatica a reggersi in piedi, e guarda il marito. “ H.. Hans… “. Mormora, e lui ricambia lo sguardo, vedendo che la moglie ha iniziato a piangere. “ Prima o poi sarebbe successo, o dovevamo sapere “. Fa poi la donna, continuando a piangere e voltandosi verso il loro aggressore, che sembra divertito dalla scena. Capelli corvini, stessi identici occhi crudeli di cinque anni prima. Diciannove anni di pura crudeltà, è lui: il “ re bambino “.

“ Maledetti! Cosa sapete su Luna il Fulmine Splendente e sulla sua morte? “. Chiede con un’apparente calma, ma in realtà i suoi occhi bruciano di odio. “ So che eravate insieme ai Perry quella notte, quindi ora parlate! “. Si innervosisce di nuovo, ma Anna non sa davvero cosa rispondere, e nemmeno Hans: Luna il Fulmine Splendente? Dov’è che l’hanno già sentita nominare? Perché non è un nome nuovo? Vedendo che nessuno dei due risponde, Vanitas decide di ritornare alle cattive maniere, ed afferra Anna per i capelli, con l’unico risultato di farle ancora più male. “ Allora, Hunter? Vuoi veder morire la tua bella sotto i tuoi occhi o parli? Sappi che i Perry hanno già pagato con la vita cinque anni fa, adesso toccherà a voi se non parlate. Cosa sapete di Luna? “. Chiede, ed Hans riflette: ma chi sarà Luna il Fulmine Splendente? Deve assolutamente ricordarselo!

“ Noi non sappiamo nulla di questa Luna! Non sappiamo cosa fecero Juliette ed Haruka! Lascia in pace mia moglie! “. Fa l’uomo, afferrando la propria spada anti vampiro e cercando di liberare la moglie, vanamente. Mentre la donna sta per essere morsa di nuovo, un proiettile colpisce Vanitas alla spalla, facendogli mollare così la presa su Anna, che viene soccorsa dal marito. Lui rimane immobile, percependo benissimo di chi si tratta, chi gli ha sparato con una pistola anti vampiro. Ma lui è il re di quel regno, davvero si illudeva che un proiettile potesse provocargli dolore? Al massimo impiegherà di più a rigenerare la ferita, ma nulla di più. Ride in modo quasi isterico, per poi voltare lo sguardo verso di lei. La ragazza impugna ancora la pistola, non avrebbe mai immaginato di riuscire ad usarla, lo deve ammettere!

“ Oh, guarda chi c’è. Ivy Perry, vero? Come vanno mamma e papà? “. Chiede lui, ridendo. La sta prendendo in giro, cosa che manda in bestia la giovane.

“ Vanitas Hikari! Non dovevi attaccare la famiglia del mio amico! Adesso pagherai tutti i tuoi crimini “. Fa determinata. Finalmente può vendicare i suoi genitori. Lui non si lascia intimorire, e con il solo sguardo immobilizza la ragazza  e le fa cadere l’arma. Ivy, che non se lo aspettava, non può fare altro che rimanere immobile.

“ Dopo cinque anni ci rivediamo, eh? Te l’avevo detto “. Fa lui, mentre Hans si preoccupa.

“ Attenta, Ivy! “. Grida, ma la ragazza non riesce nemmeno a rispondere. È come cinque anni fa, ha paura! Non riesce a muoversi!

“ La pagherai per aver ucciso i miei genitori! “. Fa lei, infuriata e cercando di spezzare quell’incantesimo, vanamente. Vanitas non pare affatto spaventato dalle minacce della ragazza, anzi lo divertono. Le afferra il mento con due dita, per poi guardarla dritta negli occhi, ghignando.

“ Oh si, le somigli così tanto. Adesso sono sicuro che sei tu la persona che cerco “. Poi le si avvicina e le sussurra qualcosa all’orecchio, qualcosa che solo lei può sentire. “ Somigli così tanto a Luna il Fulmine splendente. Non ti preoccupare, avrai presto mie notizie “. Ghigna, per poi scomparire così com’è entrato, in una ventata gelida. Ivy a quella frase sbianca, tanto che appena finisce l’effetto dell’incantesimo di vanitas crolla in ginocchio. Anna si alza a fatica, e la sostiene prima che svenga.

“ Mi… ha detto che è me che cerca, e che somiglio… a Luna il fulmine splendente “. Hans sobbalza: ora ricorda chi era Luna il fulmine splendente.

“ Ivy sei in pericolo “. Sentenzia. “ Tu sai chi era Luna Hikari? “. Domanda, e lei fa cenno di no. “ Luna Hikari, soprannominata anche Luna il fulmine splendente… era il nome della regina di Veritas! “. Rivela, ed Ivy per qualche istante sente il cuore fermarsi: il nome della regina?! Lo shock la paralizza sul posto senza eprmetterle di proferire verbo per alcuni, interminabili momenti.

Salve! Ed eccomi qua con un nuovo capitolo! Ringrazio intanto chi mi segue e mette la storia nelle preferite e nelle ricordate, e chi recensisce! Cosa vi sembra il nuovo capitolo? Chi sarà mai la misteriosa Luna? E cos'ha a che fare Ivy con lei? Avete qualche idea? Cosa succederà adesso che Vanitas è tornato a commettere crimini e vuole sterminare ogni esponente della famiglia Delacour, come fece con i Perry? Che segreto lega queste due famiglie? Su su ditemi che ne pensate! Intanto vi aspetto al capitolo 3! Bacioni
   
 
Leggi le 4 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Soprannaturale > Vampiri / Vai alla pagina dell'autore: Allen Glassred