Storie originali > Soprannaturale
Segui la storia  |       
Autore: DennisCD    05/11/2021    0 recensioni
"Verità" "Esistenza" e "Potere", quante volte abbiamo sentito queste parole senza comprenderle del tutto?
Questa è la storia dell'uomo perfetto ,che dalla sua vita perfetta si ritrova all'inferno in un istante .Questa è la storia di colui che vuole comprendere "La verità" , "L'esistenza" e "Il poetere" per riuscire a diventare davvero "Perfetto".
Genere: Avventura, Azione, Thriller | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het, Shonen-ai, Shoujo-ai
Note: nessuna | Avvertimenti: Contenuti forti
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
[11]Jack 


[Maestra]: è lei la madre di questo ragazzino giusto? 

Disse una maestra ad una donna.

[Madre di Jack]: Si ,sono io , mi dica cos'è successo? perchè mio figlio è stato portato dal preside?

[Maestra]: è molto semplice suo figlio ha accecato 3 suoi compagni di classe con delle matite in entrambi i loro occhi rendendoli cechi per sempre.

Disse la maestra molto scossa.

La madre dispiaciuta per l'accaduto cominciò a piangere e uscì dall'aula della maestra insieme a suo figlio dispiaciuta ma sopratutto furiosa.
Tornando a casa ....

[Madre di Jack]: Sei forse impazzito ? come hai potuto fare questo ai tuoi compagni?

[Jack]: Mamma io .... i loro occhi erano così belli e non è giusto che i miei sono più brutti dei loro ,così volevo scambiarceli.

La madre dopo la sua frase gli tirò uno schiaffo che lo fece scoppiare in lacrime e urlando disse: 

[Madre di Jack]: Basta! Ora con me hai chiuso! Non hai proprio imparato niente dal tuo povero padre che è finito in prigione eh?

Alla sua frase seguì un'altro schiaffo che più che per rabbia lo tirò per disperazione e poco dopo incominciò a piangere pure lei.....

[Madre di Jack]: Ora fila in stanza e non uscirne finchè non ti pentirai di quello che hai fatto! NON PUOI AVERE GLI OCCHI DEGLI ALTRI , APPREZZA I TUOI!

Poco dopo Jack incominciò a correre verso la sua stanza e mentre correva nella sua mente pensava : 

Jack:Giuro che mi vendicherò per quello che mi hai fatto oggi mamma! e lo farò di sicuro facendo di tutto per farti arrabbiare!

Da quel giorno , forse per una protesta infantile da parte di Jack o forse per il suo desiderio di possedere degli occhi stupendi ,indossò una fascia sugli occhi per non mostrarli mai...


<4 anni dopo>


[Madre di Jack]: Mi raccomando oggi andiamo a casa degli zii, fai il bravo e vedi di toglierti una volta per tutte quella fascia!

Disse la madre con un tono punitivo.

Jack pensò:

Non farò nessuna delle 2 cose mamma ,stanne certa!

Arrivati dagli zii Jack mentre era da solo con il cugino di 2 anni più piccolo , nella sua cameretta, notò che aveva degli occhi azzurri meravigliosi.

[Jack]:Ehi Nelson , lo sai che hai davvero degli occhi bellissimi? 

[Nelson]: Davvero? grazie ! Jack ma come mai hai una fascia in faccia ? toglila pure così potrò vedere se anche i tuoi occhi sono belli! 

 

[Madre di Nelson]: Quindi tuo figlio Jack dopo tutto questo tempo fa ancora il capriccioso con te?Mi dispiace davvero, comunque mio figlio Nelson invece è davvero bravissimo a scuola e anche a casa.
Disse la madre di Nelson con un tono di chi non è davvero dispiaciuto.
[Madre di Jack]: Hai proprio ragione ! non so proprio cosa fare con Jack.....
Disse la madre di Jack dispiaciuta ed invidiosa di non avere un figlio come Nelson.
Molto probabilmente lei non voleva un figlio come Nelson,ma desiderava avere proprio Nelson e proprio lui come sostituto al suo figlio indisciplinato.



"Davvero? grazie ! Jack ma come mai hai una fascia in faccia ? toglila pure così potrò vedere se anche i tuoi occhi sono belli!" 
A questa frase Jack reagì pensando:
"Lui mi sta sfidando , lui vuole vedere i miei occhi per poi dire che i suoi sono meglio per poi vantarsene con me e successivamente con sua madre , che tra l'altro ora si starà di sicuro vantando con la mia....
Tutto questo lo odio , lo odio ,lo odio ......
Perchè tutti devono essere così? Perchè tutti devono vantarsi di qualcosa che non hanno avuto per merito loro? Perchè nessuno al mondo è umile come me ? Perchè nessuno può essere peggiore? 
Non chiedo troppo , io ,io ,io voglio solo conoscere qualcuno con degli occhi più brutti dei miei.... 
Ma ... tanto io lo so già.....
Nessuno è peggio di me......
Quindi se voglio che qualcuno abbia degli occhi più brutti dei miei devo assolutamente prenderli da qualcuno che li abbia già belli ..."

Poco dopo con tutta la rabbia e l'invidia presente in lui , Jack afferò per il collo suo cugino ed iniziò a sbatterlo ripetutamente a terra dicendo :

[Jack]: Dammeli! Dammeli! Dammeli! Dammeli! Dammeli! Dammeli!

Dopo una decina di sbattimenti a terra Nelson perse conoscienza e anche molto sangue , allora in quel momento per non essere interrotto dalle madri che stavano già accorrendo mise una libreria davanti alla porta per non far passare nessuno.
Poi ritornò sul corpo senza coscienza di Nelson e cominciò con le mani a cercare di cavare gli occhi di Nelson ,per prima cosa strappò le sue palpebre e poi iniziò a tirare fuori i suoi occhi ,ma alla vista orrenda del tutto lui svenne...
Al suo risveglio si trovò in una stanza bianca ,dove gli fu detto che non poteva più vedere sua madre e che sarebbe rimasto in un edificio per 5 anni .
La sua risposta fu :

[Jack]:Nooo! io non ho fatto niente di male , sono loro quelli nello sbagliato che si vantano , no sono loro che dovrebbero andare in prigione non io cazzo loro!
[Agente]:Egregio signore mi dispiace ma non la possiamo far uscire di qui per quello che ha fatto e se mi permette lei non è nel giusto.
Jack rispose delirante:
[Jack]: Egregio signore un cazzo!!! Egregio signore ahaha , sa una cosa agente io appena potrò , avrò i suoi occhi e anche tutti gli occhi di tutta la gente di merda come voi e di chiunque sia meglio di me si perchè io , io, io ,io-
[Agente]: Si ,ciao idiota.
Dopo questa interruzione da parte dell'agente finì anche la frase di Jack che non potendo esprimere tutta la sua rabbia gli si incominciarono a vedere le vene sul collo, e stringendo i pugni disse:

[Jack]:Li collezionerò tutti quanti! lo giuro ! avrò gli occhi di tutti e così sarò io l'unico ad averli , sarò l'unico che potrà vedere ! quindi sarò il migliore!


------------------------------------------------------------------------------------


< 9 Gennaio 2065 , ore 22:01>

Jack scagliò con tutta la potenza il palazzo verso di noi e io esclamai : 

[Io]:Attenti! ci sta lanciando un palazzo via!

Dopo il mio avviso tutti si allontanarono correndo via ,ma purtoppo la velocità di come venne scagliato il palazzo era esagerata e quindi era davvero difficile schivarlo ormai; e allora quando tutto sembrava ormai finire sia per me,per Rob e per Dustin ,fummo teletrasportati all'improvviso da qualcosa che ci salvò improvvisamente.

[?]: Meno  male che ero da queste parti , senza di me a questo punto sareste morti.

Appena dopo il salvataggio fulmineo sentimmo una voce profonda sulla nostra sinistra . 
Dopo averla sentita mi girai e vidi chi era il nostro salvatore,
era un uomo molto alto e aveva degli occhi strani ed era ..

[Rob]: Lui è John ed è-

[Io]:Cieco, si ho visto dagli occhi poverino.
[John]:SI hai ragione ,però in compenso posso teletrasportarmi fino a 100 metri di distanza e riconosco gli odori molto meglio di un umano comune.
[Io]:Wow anche tu sei uno di noi! e comunque grazie per averci salvato!
[Rob]:In realtà stavo per dire un al-
[Io]: A quanto pare tu conosci pure Rob giusto? 
[John]: SI,si lo conosco perchè lavoriamo insieme. Tu devi essere quel ragazzo di cui si parlava tanto nel "posto" in questi giorni ,piacere John.
[Io]:Piacere Luca.
[Io]: Rob non mi avevi detto che lui era uno degli 8 del "posto" perchè!?
 [Rob]:Lo stavo giusto per dire adesso ma non mi avete fatto parlare ,comunque volevo dirvi che potete parlare tranquillamente dopo al bar ,ma adesso abbiamo un criminale pericolosissimo giusto a 100 metri da noi quindi dobbiamo organizzare un piano per fermarlo e togliergli tutti i poteri.
[John]:tranquillo Rob ho io un piano ed è 

-------

[Io]:Ok facciamolo!
Dopo aver discusso sul piano John ci teletrasportò di nuovo difronte a Jack che stava lanciando macchine in giro dicendo :
[Jack]: Dove siete? Signori egregi dove siete? Dai venite qui e non fate i capricciosi che poi dovrò punirvi.
Dopo la nostra comparsa:
[Jack]: Eccovi! avete finalmente deciso di arrendervi ? 
[John]: Puoi scordartelo ! Andiamo!
[Rob]: Iniziamo il piano d'attacco !
[Dustin]: Certo signore!
[Io]: Via!
[Io]:Vai Dustin con i coltelli! 
[Dustin]: Vado!

Dustin incominciò a scagliare i coltelli e allora come l'ultima volta Jack si difese col le auto ,ma in aggiunta arrivò Rob che mostrò il suo potere:
[Rob]:Molto bene , sai Jack in cosa hai sbagliato? Hai sbagliato nel colpirmi prima.

Radiazione di tipo gamma : copia

Utilizzando questo potere grazie al colpo subito da Jack precedentemente assimiliò il suo potere e quindi iniziò a scagliare cartelli stradali verso Jack.
[Jack]:Tsk!
Jack iniziò a fare fatica a pararsi dai colpi che arrivavano sia da Dustin che da Rob e allora concentrandosi ancora di più i suoi cristalli divennero di color rosso sempre più intenso quando ad un certo punto urlò:

[Jack]:AAAAAAAAAAAAA

Dopo il suo urlo si creò una specie di aura  rossa che lo avvolgeva e in quel momento prese uno dei 2 cristalli (quello nella mano sinistra) e lo lasciò in aria fluttuante ,dove da solo attirava e lo difendeva da tutti e due i tipi di attacchi di Rob e Dustin.
Invece l'altro cristallo lo tenne nella mano destra e concentrò la sua abilità su un unico punto dove iniziò ad attrarre numerosi oggetti da scagliare verso di noi.
In quell'istante,mentre la parte sinistra era impegnata da Rob e Dustin , iniziò la fase successiva del piano dove entrammo in azione io e John contro la parte destra di Jack.
Io iniziai a correre verso Jack e dietro di me c'era John a sostenermi , lì incominciò la parte più violenta dello scontro....



   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Soprannaturale / Vai alla pagina dell'autore: DennisCD