auroralamberti
   
Membro dal: 24/08/14
Nuovo recensore (26 recensioni)
       
 

Maggio 1895.


Mi hai dato la bellezza della vita nel passato e continuerai a darmela nel futuro, se un futuro ci sarà. Per questo ti sarò eternamente grato, per avermi sempre ispirato adorazione e amore. Quei giorni di piacere sono stati la nostra alba. Ora, nel dolore e nell’angustia, nel dispiacere e nell’umiliazione, sento che il mio amore per te, il tuo amore per me, sono due segni della mia vita. I più divini sentimenti che rendono sopportabili tutte le amarezze. Nessuno nella mia vita mi è stato più caro di te, mai amore è stato più grande, più sacro, più bello…
Caro ragazzo, nei piaceri o in prigione, la tua persona, e il pensiero che ho di te, sono tutto. Tienimi sempre nel tuo cuore poiché tu dimori sempre nel mio. Penso a te ben più che a me stesso, e se, talvolta, il pensiero di orribili e infami sofferenze viene a torturarmi, il semplice pensiero di te è abbastanza per darmi forza e guarire le mie ferite.
Ogni grande amore ha la sua tragedia, e ora anche il nostro, ma averti conosciuto e amato con tanta profonda devozione, averti avuto parte nella mia vita, la parte che io ora considero come la più bella, è abbastanza per me. La mia passione non ha parole, ma tu puoi capirmi, tu solo. Le nostre anime erano fatte l’una per l’altra, e conoscendo la tua attraverso l’amore, la mia ha trasceso molte cattiverie, ha capito la perfezione ed è entrata nell’essenza della perfezione stessa.
Il dolore, se verrà, non potrà durare in eterno; sicuramente un giorno tu ed io ci incontreremo di nuovo, e anche se il mio volto sarà una maschera di dolore, e il corpo consumato dalla solitudine, tu solo riconoscerai la mia anima che è più bella per aver incontrato la tua, l’anima dell’artista che ha trovato in te la perfezione, dell’amante della bellezza al quale tu sei apparso come essere impeccabile e perfetto. Ora penso a te come al fanciullo dai capelli d’oro che ha in sé lo stesso cuore di Cristo.
Ora so che l’amore è più grande di qualsiasi cosa.
Ora mi hai insegnato il divino segreto del mondo.



Oscar Wilde, De profundis 
 
 
 

Aurora L.
La mia tristezza crea personaggi.
Le mie lacrime danno vita a libri, a romanzi che non saranno mai pubblicati.
La scrittura è ciò che mi rende viva.
La scrittura mi permette di sognare.
La scrittura anima il mio cuore, crea il mio sorriso.
La scrittura mi calma.
La scrittura mi emoziona.
La scrittura è tutto per me.
Sono nata per scrivere.
Ogni parola, ogni frase, ogni punto, ogni paragrafo nasce dal mio cuore, dalla mia anima, da me.
Niente mi rende più felice che una pagina bianca vuota da riempire con ciò che preferisco.
Se qualcuno dovesse impedirmi di creare, morirei.

Romantico (Classifica della sezione) - auroralamberti ha ottenuto 46 punti nella sezione

Oscar Wilde, Varie (Classifica della sezione) - auroralamberti ha ottenuto 6 punti nella sezione

One Direction (Classifica della sezione) - auroralamberti ha ottenuto 3 punti nella sezione