La libreria dei papaveri
 
Membro dal: 04/01/16
Nuovo recensore (7 recensioni)
       
Breve presentazione: Mi chiamo Miryam (Si, avete letto bene), ho 22 anni e questa presentazione già lascia a desiderare, lo ammetto. Vorrei poter dire di essere diversa dagli altri lettori, ma se pubblicò storie e poesie su questo sito è proprio perché come voi amo scrivere e leggere. Non riuscirei ad immaginare la mia vita senza e detto francamente, penso di avere un forte ascendente per i sogni strani, soprattutto per quelli ad occhi aperti. Basta una musica, un'immagine o anche il più piccolo dettaglio e il racconto prende vita. Le mie dita scorrono sui tasti, danno forma ai personaggi ed io mi innamoro di loro. Ma non vi annoierò oltre con questi retroscena... Adesso, lascio che siano loro a parlare. Tra parentesi, se notate che alcune poesie sono state eliminate dalla mia pagina il motivo è semplice: ho ufficialmente pubblicato con l'Aletti Editore il mio primo libro di poesie. Se vi fa piacere saperne di più il libro si intitola "La Libreria dei Papaveri" ed è reperibile sia nel formato cartaceo che in ebook :) Grazie in anticipo a chiunque lascerà un piccolo commento e soprattutto Buona lettura!!

«Ax, va tutto bene?» gli chiese Blaze, avvicinandosi di qualche passo al vampiro.
Axel si girò da tutti e quattro i lati annusando l’aria sentendo ancora quell'odore maledetto. Doveva liberarsene o sarebbe piombato in casa di quella femmina e avrebbe affondato le zanne e il sesso nel suo esile corpo.
Si prese la testa tra le mani e tirò alcune ciocche dei capelli, scosse la testa nervosamente e quando riaprì gli occhi vide tutto più nitido e distinto. Le zanne gli premevano contro la bocca e la salivazione aumentò.
Vide i suoi compagni estrarre le armi e allontanarsi da lui, solo Blaze gli rimase vicino, con una mano tesa mentre con l’altra teneva il calcio della semiautomatica.
«Axel, che cosa ti prende?» chiese ancora Blaze, la sua voce calma, tranquilla, perfettamente controllata.
Axel si allontanò dai suoi compagni e annusò ancora l’aria. L’odore era fresco, sentiva che avrebbe potuto seguirla e trovarla anche ora che era lontana. L’odore del suo sangue l’avrebbe guidato e non appena l’avrebbe trovata..
Autore: Lesath_2g | Pubblicata: 28/12/17 | Aggiornata: 30/03/19 | Rating: Rosso
Genere: Erotico, Sovrannaturale | Capitoli: 25 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Lemon | Avvertimenti: Contenuti forti, Tematiche delicate, Violenza
Categoria: Storie originali > Soprannaturale > Vampiri |  Leggi le 23 recensioni