Recensioni per
Walk of Life - Growing
di Kimando714

Questa storia ha ottenuto 6 recensioni.
Positive : 6
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master

Okay devo abituarmi all'idea che con questa coppia si soffre. Poco da dire, poco da fare. Si soffre. Devo accettarlo, ora come ora, solo sofferenza. Soprattutto se hai fortemente a cuore questi due personaggi individualmente. In questo capitolo, c'è Pietro, e con Pietro, c'è Alberto. Alberto! Assurdo da qualche giorno pensavo giusto giusto che fine avessero fatto lui e Gabriele, sono stati degli amici (non tanto ma abbastanza) stretti a Pietro, la curiosità ad una certa mi ha investito. Ed eccolo, Alberto, ed è il primo personaggio ad avere l'onore di sapere il grande segreto di Pietro. Non mi sorprende che sia lui il primo, certe volte è più facile parlare con persone non così legate a noi come altre, soprattutto per le questioni più spinose. Okay, mi prendo i miei doverosi spazi dove ripeto che amo Pietro con tutta la mia anima, che sento un profondo desiderio di vederlo felice in una relazione per una volta nella sua vita. Ho pianto mentre leggevo perché ho ripensato a tutte le ex che Pietro si è portato dietro e nemmeno una sembra essere una persona normale e non tossica... come fa ad avere un magnete così forte con gente del genere questo povero piccolo cupcake TT_TT Poi con tutto l'amore che ha in corpo per Alessio... io boh, sono proprio commossa da quanto Pietro sia innamorato, è meraviglioso, un sentimento così puro che fa proprio male vederlo storpiato così da lui stesso e dal susseguirsi di pessimi eventi e ORRIBILI scelte. In questo capitolo c'è forse una delle frasi più belle della storia a mio parere, ma proprio della serie che ho dovuto fermarmi perché non ce la facevo proprio a proseguire la lettura perché ero emotivamente a pezzi:
« -Io sceglierei Alessio. Sceglierei Alessio sempre. Anche se al posto di Giada ci fosse chiunque altro ... Sarebbe sempre lui che vorrei- »
Addio proprio. Mi avete persa, uccisa. La scena del coming out è stata sensazionale, semplice, ma molto intensa. Alberto si è comportato esattamente come mi aspettavo si comportasse onestamente (avendo fatto una rilettura recentemente, ho riletto anche della vacanza in Puglia e a parte che Alberto era sempre quello che li beccava sul vivo, rispondeva a quella tensione esattamente come ha risposto al coming out: preso totalmente in contropiede, manco gli avesse detto che si sarebbe accasato con la regina Elisabetta ahahah), e mi ha fatto sinceramente ridere con domande così sceme, anche perché Pietro gli ha risposto in maniera egregia!! Difficilmente dopo anni ed anni di dubbi tu ne possa avere ancora o averli interpretati male. Mi dispiace parecchio per la situazione Giada-Alessio, inoltre. Di Giada sappiamo abbastanza poco nel complesso, spero non sia lei onestamente la madre del futuro bambino di Pietro (per carità... io non ce la faccio ad accettarlo ahahah non lo so mi mette ansia questa consapevolezza perché avere un figlio non è da poco, proprio per nulla e per questo sono molto incerta sul futuro di loro due TT__TT), perché non mi sembra dalle parole di tutti, una persona molto matura nonostante l'età. Secondo me è un giusto incrocio tra Laura ed Erika. E so che non è per nulla un complimento, ma oh, ha il peso di essere la fidanzata del mio piccolo Pietro non posso che essere severissima. Alice d'altro canto è un angioletto, che spero che riceva un bel futuro all'interno della storia che non sia come fidanzata di Alessio però AHAHAHAHAH sia per lei, che per Alessio, che per Pietro. che per me
Ma teorizzando sulla gelosia di Alessio... beh, per me non è geloso. Il cuore mi duole perché sono la prima a volere che Alessio si innamori di Pietro ma secondo me non è ancora innamorato. Secondo me è sinceramente preoccupato; vede in Giada l'ombra delle due figure adulte che più l'hanno ferito, a mio parere, ovvero Roberto e Marina. Ed essendo cresciuto con l'abitudine di proteggere chi gli è più caro (proteggere sua sorella e sua madre da suo padre) ha come naturalizzato questo comportamento. Secondo me è questo il motivo per cui è così abbattuto e restio da Giada, perché veramente è convinto che Pietro possa rimanerne sofferente. Pietro ha reagito a quel rifiuto chiudendosi a riccio e ciò ha peggiorato tutto, perché ha confermato i timori di Alessio. Diciamo che si sta comportando come un genitore con i figli bloccati in una relazione a loro parere tossica.
Madonna ma che situazione assurda... qualcuno li salvi sul serio mamma mia ahahah niente. Io intanto soffro in un angolo a fantasticare si una Pietro/Alessio in cui magari entrambi siano innamorati e falici in una casetta in campagna, che Alice si metta con me perché sì ( ;D ), che Giada si sposi un uomo ricco ed emigri in Spagna, che Alberto si laurei in psicologia (così saprà meglio come prendere certe situazioni fruttando il suo giusto occhio per la psicologia - ho seriamente apprezzato le sue osservazioni, ODDIO TRASFERISCITI A VENEZIA ALBERTO CHE ABBIAMO BISOGNO DI TE), Filippo e Giulia all'altare e Caterina e Nicola in un appartamento a New York con gatti, cani e figli.
Si ho progettato tutto pure io ;)

Recensore Veterano

Proprio in questi giorni postavo un post (scusate la ripetizione) in cui tragicamente ammettevo il fatto che se evitavo di guardare certi film dal secolo scorso (sì perché erano ancora gli anni novanta e io ero ancora giovine... mica come adesso 🤔) c'era un motivo specifico: quello di andare in fissa pesante come un loop in ripetizione 😍😆! Per questo scommetto che se questa storia fosse una serie TV farei la stessa fine! 😍😍😍😍
In effetti mi sono trovata un attimino spiazzata dal fatto che nel primo flash-back Alberto sapesse già tutto... poi ho capito... e devo dire la verità: sono felice (per entrambi) che possano parlarsi sinceramente anche perché Pietro ha un urgente bisogno di confrontarsi.
Ho fin pensato che l'ottimo Albi (posso chiamarlo così? hahahahah 😂😂😂😁) diciamo «avesse gli stessi crucci » invece è solo un buon amico... che non è dire poco!
E poi, diciamocelo, al capitolo «domande imbarazzanti » mi è stato ancora più simpatico: ha avuto una reazione molto umana e mi sa che le faremmo un po' tutti... 😂
Con questo concludo, come al solito non vedo l'ora di scoprire cosa riserverà il prossimo capitolo.
Complimenti a voi!
-Elev
(Recensione modificata il 28/10/2021 - 01:23 pm)

Recensore Veterano
22/10/21, ore 09:19

Ciao!
sono mancata al capitolo precedente con la recensione.... 
Ok dopo questa potremmo aprire un gruppo di «autoaiuto» per superare il trauma di certe scene da «maiunagioia» ;)
Volevo scrivere qualcosa di bello ma ma da quando «Littles» mi precede non posso che approvare in pieno tutto ciò che scrive!
non vedo l'ora di mercoledì... yupppiiiiii

Recensore Master
21/10/21, ore 18:55

Alessio e Pietro sono pericolosi, io ve lo dico.
Creano dipendenza. Mi sto facendo una mega rilettura di tutta la storia perché ci tengo tanto a farmi del male, e niente sono in un mare di lacrime ed emozioni che non so ben interpretare. Non capisco bene il perché ma questi due in particolare mi arrivano al cuore. Sia separatamente che insieme. E in questo capitolo li osserviamo, forse per l'ennesima volta, perdere una grande opportunità. Questa coppia è la regina delle opportunità perse per vari motivi, e forse è meglio così perché hanno bisogno di maturare, ma è peculiare come i modi che trovano di farlo sono sempre divisivi. Non so se prenderla come un segnale che forse la loro storia è così che va interpretata; come la storia di un amore vissuto senza baci, fidanzamenti o altro, ma semplicemente con consapevolezza e genuino desiderio di sperare e aiutare l'altro a stare meglio (nel caso di Pietro) o cercare di stare bene (nel caso di Alessio). È una tortura vista dall'esterno ma è anche una delle cose che mi commuovono di più, quella di amare una persona così profondamente da accontentarsi di amarla e basta, senza il bisogno di venir ricambiati. Lessi anche un'altra storia con il medesimo concetto, che è ora una delle mie storie preferite. Per me la base dell'unrequited love, o una vera e propria sfida; accettare di dare amore e basta. Ma si vive bene in questa condizione solo per alcune persone, che di solito stanno bene con se stesse. Pietro è un cucciolino che meriterebbe un bel po' di amore, e spero che ne riceva quanto ne da. Però che dannazione, perché si lascia sfuggire questa opportunità? Perché preferisce reprimere? Qualcuno gli dia una svegliata😭
E Alessio... mamma mia. È irraggiungibile, e questa peculiarità del personaggio lo rende proprio fantastico. Ricerca anche lui all'esterno, e che gli si può dire? Ha ragione dopo quello che ha passato preferire di accettare la sicurezza che l'amore di Alice gli da, quello che lo spaventa è la sua di insicurezza. Amo il gioco di sguardo tra questi due, come si guardano Alessio e Pietro nessuno...anche perché sembrano comunicare sinceramente solo così praticamente ahahahah
Ho pianto durante l'abbraccio. Penso che rileggerò il capitolo altre ottomila volta abbandonandomi alle mie fantasie in cui diventano canon e io rimango in pace col mondo AHAHAHAH
Non vedo l'ora di leggervi già settimana prossima😍😍😍 un sogno che si realizza 😍😍😍
Vi adoro ♥️

Recensore Master
07/10/21, ore 00:48

Questa storia sarà la mia fissazione per un bel po' di tempo, già lo so. Ho un rapporto morboso, quasi preoccupante con questi personaggi; sono diventati come amici ormai, mi sento una parte del loro gruppo inconsapevolmente senza capirne a pieno il motivo. State costruendo, pian piano, una storia impossibile da smettere di seguire con sincero coinvolgimento, e non perché le sue dinamiche sono particolarmente complicate e originali, ma perché è tutto così reale e introspettivo. I ragazzi non sono più solo personaggi di una storia piacevole da leggere davanti un camino con una bevanda calda in mano, bensì delle presenze concrete nella vita dei lettori che possono proiettare in conoscenze da loro fatte o future. Penso che sia doveroso certe volte ricordarvi che state realizzando davvero un progetto stupendo e ben strutturato, a cui è davvero difficile distaccarsi. Mi dispiace non riuscire a commentare spesso come vorrei, ma sappiate che vi sono fedele da tempo immemore e lo sarò sempre. Oramai questi sei ragazzi fanno parte del mio cuore e non riesco a lasciarli andare; mi hanno completamente conquistato. Giulia, un personaggio che col passare dei capitoli adoro sempre di più. Filippo, che nella sua semplicità è impossibile non immedesimarsi almeno un pochino. Ho anche, come normale è soprattutto nella vita reale, un rapporto travagliato con Caterina e Nicola, che nelle loro dinamiche contorte mi hanno fatto cristonare ma anche compiacere e ridere certe volte per le loro scemenze. Che posso dire di Pietro e Alessio? Sapete quanto li amo e i miei sentimenti verso di loro si fanno più forti nel corso dei capitoli. Oramai sono un chiodo fisso, non riesco a considerarli solo personaggi di una storia. State costruendo una storia struggente e, a mio parere, perfetta; è raro trovare storie d'amore così reali ed emozionanti. In ogni frase a loro dedicata spero sempre di scorgere dei piccoli indizi che possano portare alla loro relazione effettiva. Sapete che li shippo da mesi, anni. Raramente mi sono sentita così coinvolta con una coppia, tanto da arrabbiarmi, commuovermi ed emozionarmi così. Pietro che lotta con i propri sentimenti che ha certo accettato, ma che preferisce reprimere perché ne è sempre più impaurito, e sembra scoprirne l'intensità con il passare del tempo, stupendosi e spaventandosi sempre di più. Amo Pietro con tutta la mia anima, rivedo molto di me in lui; a lui basta amare, ma lo fa con così tanta intensità che la cosa lo logora. Alessio, anche in lui mi ci rivedo. Ha ancora molto da imparare, ed è così preso da se stesso che dimentica facilmente le persone che gli stanno vicino, perfino Alice stessa. Eppure Pietro gli è entrato dentro, lui lo vede e necessita della sua presenza. Alice è una ragazza meravigliosa che però spero abbia presto l'indipendenza che merita, ma soprattutto l'amore che cerca. Alessio sicuramente è attratto da lei, le vuole bene, ci tiene. Ma... c'è Pietro, e una buona parte di vita che deve vivere per scoprire meglio se stesso e migliorarsi. Io non so come fare e da che finestra buttarmi per renderli canon questi due, anche se il prologo parla da solo. Probabilmente scriverò una storia su di loro, se me ne date il permesso ahahahah li amo davvero troppo, sono la mia fissazione ora. Insieme a tutte le canzoni che ormai mi fanno pensare a loro in automatico (sì sono moltiplicate a dismisura).
Vi adoro.
Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo, non so davvero come farò ad aspettare due settimane...♥️
la vostra fan numero uno. E la shipper malata ahahah

Recensore Veterano
23/09/21, ore 13:38

Bentrovate!
Aspettavo con trepidazione un nuovo capitolo.... purtroppo parecchio malinconico.
Quei due ragazzi mi stanno facendo una tenerezza infinita... inutile dire che spero che anche per loro (presto) tornerà a splendere il sole!
Non bastonatemeli troppo!!!
A presto
-Elev
(Recensione modificata il 23/09/2021 - 01:39 pm)