Recensioni per
Walk of Life - Growing
di Kimando714

Questa storia ha ottenuto 11 recensioni.
Positive : 11
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Veterano
24/06/22, ore 11:39

Bentrovate! Ho seguito questi ultimi capitoli con immutato interesse, so che non mi sono fatta sentire ma vi seguo costantemente (in silenzio) 😉 Dopo alcune novità “interessanti” eccoci al capitolo…. Benvenga che sia stato lungo (😊) . Lo aspettavo perché forse la storia di quei due è quella che mi incuriosisce di più! (non me ne vogliano gli altri eh!) Purtroppo entrambi si trovano costantemente (momentaneamente veeero?) su “livelli” diversi. Ognuno dei due sta vivendo situazioni simili ma diverse in momenti diversi ed è per questo che non imboccano la stessa strada. Anche perché per farlo bisogna superare certi ostacoli e trovarsi insieme nel fatidico momento giusto al posto giusto! Entrambi devono ancora superare delle difficoltà e lo stanno facendo trovandosi davanti a situazioni diverse pur essendo simili e forse hanno bisogno anche di maturare e trovare la consapevolezza (mai facile!) di ciò che si vuole! Questo da una parte mi spiace molto perché avrebbero bisogno di parlare con calma lasciando perdere omissioni e bugie…. E poi anche perché vivere una vita così deve essere pesante! Fernando… all’inizio non mi sembrava gran che ma mi ricredo…. Malgrado il fine serata (e forse anche attraverso questa azione) che forse non si meritava ha fatto del bene… per far capire a Pietro quello che sente davvero. Il “chiodo-schiaccia-chiodo” non funziona se la testa è ancora lì. E saldamente direi. Un' ultima speranza mi si è posta davanti alla scena della sala studio. In cui Alessio mosso da un no so che cosa (che io ho letto come una inconsapevole certezza di non potergli comunque stare lontano, un non ammettere di volerlo, e una presunzione che nessun altro possa stare con lui per andare avanti….) si avvicina all’amico e mi “scivola sulla classica buccia di banana”… siamo sicuri che non sia per vigliaccheria? Lo vedremo…. A prestissimo! Ellie

Recensore Master
23/06/22, ore 23:47

Esisto.
Okay, perdonate la mia sparizione ma nella mia vita ha preso a ingranare una singolare tendenza al bombardamento perpetuo di novità e assurde situazioni in cui fatico non poco a giostrarmi, quindi vada per scarsità di tempo, vada per scarsità di memoria, ho avuto diverse difficoltà a commentare :D sono un clown. Ma beh ora eccomi qui presa da un moto di emozioni arrivate dopo l'ennesimo capitolo bomba e che dire, cosa ci sarà mai da commentare? Infondo non mi sono persa certo niente, tipo una laurea, o un parto, o un maledetto bacio che attendevo da due anni. Massì.
*rimane immobile per minuti infiniti*
*implode*
MA CHE SUCCEDE QUI. CHE STA SUCCEDENDO AIUTO.
Io vi adoro, okay? Letteralmente siete l'unica ragione per cui apro EFP ormai, questa storia e le mie fantasie riguardo essa mi accompagnano gentilmente nelle giornate tumultuose (e per questo sono un'idiota per essere sparita così dal nulla, cercherò di essere un minimo più costante perché un riscontro lo meritate), e più prosegue più mi viene una voglia matta o di fare una sessione estrema di ceffoni, o un fanclub supportivo o una immersione mediatica nella storia per uccidere di baci e abbracci. Queste sei testoline maledette hanno ormai un posto fisso nel mio cuore e vederli crescere mi sta portando a sviluppare un morboso senso affettivo nei loro confronti che dovrei provare con gente reale AHAHAH
Prima di tutto, BENVENUTO FRANCESCO!!! Nuovo arrivato, piccola peste. Già lo vedo da grande, pronto a giudicare la famiglia di disagiati in cui si è ritrovato a crescere :') perché sì, in un certo senso so già che un po' tutti si troveranno ad aiutare Nicola e Caterina con il piccolo. Beh sicuramente alcuni più restii di altri ma dai, fatemi sognare.
Parlando di queste due pesti, se prima ero un po' in paranoia per loro, ora sono un po' più tranquilla. Ma conoscendo le dinamiche della storia e i vostri scherzetti maledetti, mi sto cagando in mano. Vederli così in sintonia grazie all'arrivo di Francesco mi ha scaldato il cuore: Nicola è evidentemente innamorato del piccolo e deciso a donargli quel che può e la cosa non fa che commuovermi e portarmi a tifare per lui come mai ho fatto in tutto Walk Of Life.

Non aveva mai creduto possibile sentirsi così tanto nel posto giusto al momento giusto come in quell’attimo, e non aveva mai nemmeno creduto che potesse esistere una felicità così sconfinata.

Beh ho pianto e non poco gente. Non immagino nemmeno cosa si possa provare alla nascita di un figlio, ma voi siete seriamente riuscite a rendere il capitolo del parto uno dei più belli mai scritti nella storia. Le emozioni; ansia, felicità, eccitazioni... tutte colmate verso la fine e sempre in crescendo. Siete pazzesche.
(La scena di lui al bar durante la festa della laurea di Giulia mi ha fatto spaccare in due dal ridere! Io lo adoro.) Scommettevo comunque sul fatto che Francesco avesse ereditato da lui la pacatezza; era la scelta più razionale, se no non immagino casa Tessera cosa sarebbe diventata ahahahah Caterina sarà una madre eccezionale. Io L'ADORO alla follia, sono certa che sia lei che Nicola saranno dei genitori fantastici. Sono positiva nei loro riguardi. Non vedo l'ora di vedere come crescerà il piccolo e come cresceranno Nicola e Caterina, e speriamo di non rivedere Giovanni :D vi prego no. La sua visitina negli scorsi capitoli mi ha triggerato. Sia la sua che quella di LORENZOOOOO oddio posso dire che me lo ero abbastanza dimenticato? Eppure è ricomparso come il sole dopo un temporale (o le verruche dopo una visita al bagno particolarmente dolorosa), ancora fin troppo preso da Giulia. Allora; Lorenzo no. Sono fiduciosa per Giulia ma per lui molto di meno, mi sembra capace di fin troppo e se mi rovina il matrimonio gli butto contro un esercito di shippers accanite pronte a fargli il sedere. Attendo il matrimonio tra Giulia e Filippo come se fosse quello tra due miei amici più stretti (anche se io, onestamente, non ci credo tanto); Filippo è palesemente al settimo cielo per questo evento, Giulia molto spaventata ma anche molto contenta, questi due sono i miei patatini e se qualcuno rovina la loro felicità per me è un nome da scrivere sul Death Note. Quindi caro Lorenzo, se ci tieni alla tua vita, stai attento 🥰 faccio da guardia personale per la coppia prima del matrimonio, così stiamo sereni fino ad allora. Giulia è troppo preziosa, Filippo pure, per vedersi rovinare il giorno più bello della loro vita. La mia missione è quella e basta u_u
E adesso arriviamo al momento clue della recensione :D Okay. Ho reso abbastanza pubblico il mio amore per loro, forse fin troppo. Ripudio il pensiero di rileggere le stronzate che avrò scritto negli scorsi capitoli ma sono certa che abbiano reso l'idea di quanto li amo.
BENE.
DA DOVE COMINCIO?!?!
Sono arrivata ad un punto tale di frustrazione, dolore e voglia di impiccarmi che renderei questa ship la più sofferta mai shippata nella mia vita forse, con diversi altri figli dell'angst la cui metà manco hanno avuto il coraggio di canonizzarsi. Sto piangendo fiumi di lacrime per loro due, non ne posso più!! Mi devono il senno che sta sicuramente troneggiando con quello di Orlando sulla fottuta adesso. Analizziamoli un secondo prima individualmente: Alessio è il personaggio che merita la sessione di ceffoni se non si fosse capito. Io sempre più allibito; non capisco perché continua a torturare il mio povero angelo ovvero Alice, con cui ha litigato pesantemente e poi fatto pace perché È UN ANGELO LA MIA BIMBA. Ale, tesoro, io ti amo alla follia ma la smetti?! Qualcuno può dargli qualche bastonata in testa per farlo svegliare? Ma cosa sta aspettando ancora?? La sua capacità di evitare i problemi e dilungare le questioni mi impressiona ogni volta sempre di più; pensavo fosse un'abitudine che, dopo la litigata secolare tra lui e Pietro in Youth, avesse imparato ad accantonare un po'. INVECE NO. Il problema adesso è che penso che seriamente possa perdere Pietro, perché sinceramente, ma vaffanculo. Vi giuro, sapete quanto bene gli voglio, per questo bramo che si svegli al più presto!! Non può continuare a evitare i problemi fino a farli esplodere. E poi Pietro... oddio, lui è l'ultimo dei santi detta schiatta visto che sta usando Giada da anni ormai, ma la paura del coming out... eh. Come la si può affrontare? Boh. Purtroppo conosco una sola persona che non può fare coming out poiché la famiglia è rimasta a qualche decennio secolare fa. Ognuno di noi vive il coming out in maniera diversa, ed è lecito accettare il tempo che si necessita per farlo. Ma basta usare Giada, Pietro. Nel suo caso è proprio non solo difficoltà a dirlo, ma soprattutto ad accettarlo. Quindi ce ne ha di strada da fare, ma spero che con Fernando ne farà eccome. E PARLANDO DI FERNANDO: LO AMO. Sono certa che vi aspettavate che lo uccidessi di insulti, eheh invece lo adoro. Non potete capire quanto e anzi, vi dirò di più, lo shippo con Pietro.
GIÀ.
Penso che ora come ora, Pietro abbia bisogno di uno come Fernando per crescere e maturare. Non mi dispiacerebbe per niente se provasse a darsi una possibilità con un altro uomo prima di Alessio. Alessio, d'altro canto, ha bisogno di capire che Pietro potrebbe perderlo sul serio. E se in Youth la cosa poteva già accettarla con modesta difficoltà, ora dubito che riuscirà a lasciarlo andare tanto facilmente. LE PAROLE CHE FERNANDO HA DETTO A PIETRO😭 MA CHE COME OSATE CITARMI I MALEC😭 poi soprattutto la frase iconica... vi adoro. Unica pecca? Doveva dirle ad Alessio quelle parole. Raga questo ancora pensa che il loro rapporto sia del tutto normale, che Pietro non provi alcuna attrazione.
A-ALESSIO.
No ma questo ragazzo non può fare sul serio AHAHAHAHA e niente Pietro, che posso dirti, fai prima a farti prete. La cosa frustrante sapete qual'è? CHE IO LI CAPISCO. Comprendo la difficoltà di Pietro nell'accettarsi e quella di Alessio nell'affrontare i problemi. Li capisco fin troppo bene e la cosa fa male ma me li fa amare sempre di più.
Il bacio.
Ho urlato sia dalla gioia che dalla paura perché sapevo benissimo che sarebbe finita con un'improvvisa amnesia. Vorrei godermi i momenti con questi due senza paura di una catastrofe subito dopo🥲 un abbraccio e quasi bacio? Fuga, evitamento. Una frase detta male? Catastrofe. Gelosia? Catastrofe. Un bacio dimenticato? La fine. Ma perché non posso fangirlare per bene con questi noi😭 ma avrà una fine?! Vi giuro sono arrivata così al limite che ad una certa mi ero proprio convinta che non sarebbero mai finiti insieme. E in effetti, forse, è una paura che mai se ne andrà: è davvero assurdo come non riescano a capirsi manco per sbaglio. Non è un buon segno. Voglio il loro bene e li shippo da anni ma se le dinamiche sono così... mh. 😭
Comunque è stato un bacio focoso. Mi sono seriamente emozionata, anche con la morte in corpo a causa del pensiero dell'aftermath. Morirò shippandoli. Ne sono certa.
Ora punto anche su Pietro/Fernando: mi piacciono un botto insieme. Pietro lascia Giadaaa :D dio quanto spero non sia il loro il figlio che nel prologo Pietro ha tra le braccia...

Vabbè detto questo devo proprio andare adesso.
Grazie per questi capitoli sensazionali♥️ ci vediamo alla prossima (più prossima che futura, lo assicuro u_u)!!






Alessio e Pietro CANON.
(sto manifestando)

Recensore Master
23/01/22, ore 13:28

BUON ANNO!
Assurdo, è passato quello schifo di 2021 per accogliere il 2022.
Che beh, lasciamo perdere. Un anno allucinante di numerosi cambiamenti, di perdite, di guadagni, di imprecazioni e dolci parole rivolte al signore. Tutti temiamo per il 2022, soprattutto i superstiti del 2021. Di chi parliamo? Beh, nel 2021 abbiamo detto addio alla sanità mentale di Alessio accogliendo Giada nei nostri cuori. Altra forte perdita (si spera non temporanea ma oramai si dubita di tutto in questa storia) è Giovanni. Chissà.
Ma ora basta pensare al passato, pensiamo all'oggi, che si aspettano nuove cose in questo anno. Prima di tutto, tante serie tv. Tanti film. Speriamo stabilità, salute mentale, psicologica e fisica, ma soprattutto... la canonizzazione di Pietro e Alessio. Ma nessuna fretta eh... Nessuna. AHAHAHAH
Sto scherzando AHAHAHAH lo sapete che adoro tutto di sta storia tra cui anche le dinamiche, anche se certe sono proprio frustranti, ma è la vita. Come recita il titolo, walk of life! Quindi che ci aspetta quest'anno? Si può teorizzare la qualunque, di nuovi personaggi introdotti, a nuovi personaggi che fanno bye bye (avverto la dipartita di Giada... è vicina lo sento), ma penso che la vera novità e il fulcro di tutta la storia sarà solo ed esclusivamente uno.

CATERINA INCINTA.
Oh mio Dio lo so che si sapeva dal prologo ma leggerlo accadere ha tutto un altro impatto. Okay ho perso un po' di capitoli, ma in tutto succede un casino assurdo nell'altro capitolo in cui la notizia fa un giro allucinante di fraintendimenti comici che sono partiti ovviamente da quella testa da polpo di Filippo. Allora, io sto amando Filippo e Giulia. Sono l'ultima gioia rimasta della storia per Giove, la comic relief che necessitiamo tra le bombe di angst di Cat/Cola e Ale/PietrinoDaProteggere. QUALCUNO LI PREMI. Mi fanno morire, vi giuro che nello scorso capitolo mi stavo sganasciando dal ridere per Filippo nonostante avvertissi le PESSIME vibes che tirava Nicola al solo pensiero di essere al posto di Filippo. Poi Giulia...

Filippo agitò una mano a mo’ di scusa, rendendosi conto del dubbio fin troppo esagerato:
-Scusa, scusa, hai ragione, è che ... Oh cazzo, ho fatto un casino-.
-Che stai dicendo?- intervenne Giulia, allarmata. Filippo si morse il labbro inferiore, consapevole di aver solo complicato le cose: come avrebbe potuto spiegare, ora, che Nicola già sapeva di una gravidanza in atto?
Respirò a fondo ed abbassando lo sguardo, prima di iniziare a parlare:
-Stamattina ho parlato con Pietro e Nicola. Della tua gravidanza. O meglio, ormai dovrei dire della gravidanza di Caterina-.
-Cosa? Nicola lo sa?- Caterina quasi urlò per la sorpresa, gli occhi sgranati per l’inquietudine.
-Sa che è Giulia ad aspettare un bambino, non tu-.
-Lo sapevo che le cose sarebbero diventate più complicate di quel che già sono- Giulia chiuse gli occhi per un attimo, le braccia lasciate andare lungo il corpo.
Filippo tacque, preso dalla vergogna: avrebbe dovuto tenersi per sé tutto quanto, o almeno avrebbe dovuto prima parlare con Giulia per evitare equivoci che, ora, stavano emergendo implacabilmente.


Questa scena è drammatica ma vi giuro che ho adorato la rassegnazione di Giulia nell'essere fidanzata con un coglione e di quest'ultimo che, crollato sul divano come un salame, medita di seppellirsi in un bosco nelle Indie. Li adoro. Vi giuro. Comunque ammetto che Cat mi sta facendo tantissima tenerezza povera stella, è così persa che mi sembra assurdo avercela con lei (*guardiamo tutti malissimo Nicola*) anche solo per un secondo. Ha bisogno di tutto il supporto possibile e sono felice che abbia Giulia. Spero che lo venga a sapere anche Alice, perché pure lei mi sa di supporto affettivo e amichevole, è anche lei un piccolo dolcino morbido, sicuramente le starà vicino il più possibile per darle forza.
PIETRO. Perdonatemi, ma oramai gioco a carte scoperte dall'inizio. Io lo amo okay? Lo adotterei se potessi, lo rapirei e terrei con me per sempre. Mi sono affezionata in maniera preoccupante e più i capitoli passano, più mi lego a lui. E beh, la sua reazione è stata la migliore. In maniera assurda è stata forse l'unica persona che si è mosso con i piedi di piombo, permettendo a Cat di aprirsi senza sentirsi giudicata. Pietro è il personaggio che è cambiato di più dall'inizio della storia; prima reagiva di gola, in maniera eccessiva e decisamente poco lucida. Adesso è quello più attento e intuitivo, anche se ancora troppo chiuso e represso. Ora vi sparo una teoria: e se Nicola rifiutasse di riconoscere il figlio e ne affidasse le redini di padre a Pietro? Perché non mi sembra tanto convinto né qui né nel prologo. Io ho parecchio da dire riguardo Nicola... ma soprattutto ho un bel po' di opinioni. Tipo che con lui bisogna ragionare a paccheri e non a parole certe volte, è proprio testardo e snervante delle volte ha un carattere così cocciuto... e simile a me. UPS!
Ma vabbè che reazione di merda (chiedo venia per il francesismo). Io non biasimo le umane reazioni che un individuo può assumere in momenti delicati come questo, anzi! Come già accennai in una mia recensione la figura dei genitori è un cambiamento essenziale, come l'adolescenza. Avere la responsabilità di una vita umana non è cosa da poco, è una scelta molto importante, fin troppo forse. Non a caso è una scelta. Ma le gravidanze non le si chiamano, non si possono fare i figli esattamente quando ci si sente pronti (puoi facilitare il processo ma non sempre ci si riesce). E a Cat e Nicola purtroppo è capitato in un momento molto delicato e complesso della loro vita. Nicola è un personaggio che ha bisogno di tempo, forse anche troppo per gli standard di Cat certe volte (Giovanni). O spesso è il contrario, Nicola corre e Cat fatica a stargli dietro (come è stato per la prima volta). Ora hanno entrambi si sono ritrovati in una situazione più grande di loro, ed è curioso vedere come la stanno prendendo e come decideranno di comportarsi di conseguenza. Però davvero... età a parte, sono felice che sia successo a loro. Fanno parte di un gruppo stretto di amici che può benissimo considerarsi una seconda famiglia (se non, in alcuni casi, prima). Hanno il supporto psicologico di cui hanno bisogno per andare avanti.
Ho lasciato la piccola parentesi Alessio alla fine, perché in realtà Ale è un mondo a parte. Intuivo che la notizia su di lui avrebbe avuto un certo impatto, il che è perfettamente comprensibile data la sua storia. Da una parte, sono sollevata non sia capitato proprio a lui (perché ciò avrebbe complicato ulteriormente, a mio parere, dinamiche già molto complesse), dall'altra forse in questa posizione soffrirà ancora di più, perché vedrà dall'esterno la probabilità che i suoi amici vivano quel che ha vissuto la sua famiglia. Ma forse gli aiuterà anche a comprendere meglio i comportamenti dei suoi genitori, non a perdonarli (quel maledetto Riccardo non merita il perdono manco di un criceto), ma di certo a comprenderli e venire a patti col passato.
Ah, e comunque grazie per aver rimandato per l'ennesima volta una papabile presa di coscienza dei suoi sentimenti ancora ambigui per Pietro :D io devo smetterla di trovarmi coppie così dolorose da rendere OTP. Devo imparare ad avere un briciolo di amor proprio per carità di Dio.
Intanto, sono al settimo cielo nel sapere che il prossimo aggiornamento sarà così presto; vi giuro che entro su EFP solo per questa storia, anche nei giorni che non sono mercoledì, con la minima speranza che esca un capitolo a caso. Amo questa storia come poche cose al mondo, mi sta accompagnando in un periodo molto fragile in cui necessito di storie come questa, che a parte scleri scemi mi diano un po' di spunti più profondi. Grazie sinceramente per questi anni in cui ci state viziando con una storia così bella. Sappiate che per qualsiasi cosa (se avete bisogno di beta, o favori futili come banner o altro) io mi rendo disponibile. Farei di tutto con sincero piacere, sia per voi che per questi personaggi stupendi <3
Attendo mercoledì con gioia e immensa attesa! YEY!!!!!!!!!

Recensore Master
11/12/21, ore 19:03

Sono risorta dopo giorni di morte per poi morire di nuovo. Allora, oramai ci rinuncio col fare recensioni lucide quindi mi lascio andare alla rush di emozioni che mi travolgono ogni santissima volta che leggo qualcosa di vostro. Sono scomparsa per un motivo, il più banale, la mia vita del cavolo; lessi il capitolo Home sweet home in tempo ma non appena mi misi per cominciare la recensione: addio mondo, apriti cielo, apocalisse. Vabbè per farla breve ho molto da commentare:
Giulia è e si riconferma il mio wild animal interiore, mi ci rivedo parecchio soprattutto per come gestisce le situazioni di disagio. Chissà perché ma le peggiori coinvolgono sempre parenti... sarà una maledizione perenne che perseguiterà l'umanità fino alla sua prossima estinzione. Filippo oramai è un'anima che, povera vaga cercando di compensare quella focosa della fidanzata e non so perché ma mi fa scassare ogni volta. Comunque trovo molto ironico come per due capitoli di seguito, Alessio si sia ritrovato in dinamiche famigliari che l'hanno reso protagonista involontario. Questo personaggio è un magnete per le situazioni disagianti, come Pietro per l'angst; sono proprio perfetti per stare insieme. Li amo. E sapete chi altro amo? ALICE. Allora io non chiedo molto oltre a rubarla dalla finzione per renderla reale e magari anche lesbica, o bisessuale. Io seriamente apprezzo da morire questo personaggio, così complesso e particolare. Anche lei è un mondo a sé che andrebbe approfondito e aiutato ad aggiustare, e per questo spero che lei e Alessio rompano al più presto per rimanere forti amici e basta, perché questa situazione non può che andare peggiorando l'anima dei miei due coglioncelli amatissimi e della mia prediletta. Sono curiosa di sapere di più sulla sua infanzia, la sua famiglia... e per quando Alessio sia una persona magnifica, semplicemente non è quella giusta per lei. Il capitolo 7 è stato una sofferenza, non solo perché avvertivo la difficoltà che scombinava i sentimenti opprimenti di Alessio, ma anche la fatica e l'elegìa di Alice, che cerca in tutti i modi di arrivare al fidanzato, non riuscendoci mai, e quando ci riesce ne rimane ferita nello scoprire la verità. Per me questa relazione bisogna che si interrompa, è tossica per entrambi e non meritano tutta questa sofferenza :( poi posso star ingigantendo la cosa, magari ci sono momenti nella loro convivenza appena iniziata che confermano tutt'altro... ma...
ALLORA.
Qualche capitolo fa ho fatto un tema sofferente con le speranze bassissime per via della situazione ingestibile di Alessio/Pietro e... E DOPO QUESTO CAPITOLO CHE POSSO FARE??? SPARARMI?? INVOCARE GLI DEI DELLO SHIPPING E SACRIFICARMI ALLA LORO CANONIZZAZIONE?? Ho paura. Dovrei essere felice, ma non ci riesco perché quel maledetto prologo non mi toglie dalla testa la certezza che alla fine rimarrò con un pugno di mosche e un cuore sciolto, prosciugato e infranto nella chimica dell'atmosfera. Ma per Dio... SI STAVANO PER BACIARE.
BACIARE. PIETRO E ALESSIO.
Io li odio, capito?? Io avevo una sanità mentale al capitolo uno di Youth, un buonumore nel cuore mentre leggevo i primi capitoli che col passare del tempo e degli aggiornamenti è diventato uno degli amori folli di cui parla Breton. E tutto questo perché? Perché mi lego ai due casi umani della storia. Sono un fottuto genio, e come Alessio e Pietro, un magnete per la sfiga. Poi io devo smetterla di ascoltare musica mentre leggo questa storia perché mi partono certe canzoni mentre leggo che riceverebbero un premio alla comicità per il loro tempismo. Io vi dirò... mi preme parecchio leggere tutto dal punto di vista di Alessio. Perché è lui quello con pensieri peculiari nella testa; tutte sappiamo che Pietro è sottone per lui, oramai tutta Italia, soprattutto Venezia, lo sa. Solo Alessio no, ma perché questo personaggio ha il potere di vivere nel proprio mondo, dove lui compie azioni senza curarsi, spesso, di come queste influenzano gli altri. Lo capisco, non lo fa con consapevolezza, ma perché è abituato a stare solo, a cavarsela da solo. Pietro è il primo punto di riferimento fisso oltre sua sorella e sua madre; dannazione questi due hanno vissuto sotto lo stesso tetto per anni e condiviso un'amicizia (mi viene male a scriverlo ancora, per me sono sposati da dopo la prima litigata allucinante in Youth e la scena del perdono che rimane una delle scene più tenere e belle che abbia letto su questo sito). E regalandogli la chiave e dicendogli quelle cose, ha confermato ad Alessio che quella convivenza è stata importante anche per Pietro stesso, quanto per lui. Volevo spararmi.
Il tempismo di Giada è stato preoccupante, ad una certa ho anche sospettato che gli avesse chiesto di convivere sapendo del regalo che lui aveva fatto ad Alessio, ma vabbè, saranno mie supposizioni. Mi dispiace per Giada ma signorina mia, se volevi una relazione normale non ti abbandonavi ad una tresca fissa con un tuo studente. Adesso, so che nessuno decide di chi innamorarsi, ma lei è proprio andata dritta dritta a schiantarsi contro un muro con gli occhi fissi su di esso. Ma era ovvio che non avesse ancora detto nulla ai suoi genitori! - certo, oddio, due anni... ma seriamente questi due sono andati avanti due anni così? Ma con quale voglia? Mio Dio Pietro sei da prendere a ceffoni. Spero seriamente che si lascino perché no. Dannazione è così seccante vedere le persone a cui tieni tantissimo fare 'sti errori senza poter fare nulla!! Voglio andare a Venezia e tirare su un casino e, soprattutto, dare un test di gravidanza a Caterina perché è palese. Ho paura per come la prenderanno loro due quando si paleserà questa verità, sono seriamente complicati come personaggi (ma non deficienti quanto Alessio e Pietro), temo che non si tratterà di una notizia tanto ben accolta.
Beh, che dire?, vi adoro. Siete una droga e la vostra bravura nel gestire bene queste trame mi entusiasma ogni capitolo di più. Incornicio questo capitolo e questa scena di Alessio e Pietro. MA GUARDATELO TORNARE A CASA FELICE E DECISAMENTE PIU' FIDUCIOSO. Io piango. Lo sto facendo da ore ormai.
(Recensione modificata il 11/12/2021 - 07:04 pm)

Recensore Veterano
09/12/21, ore 15:12

Ehilà!
potrei riempire la recensioni di faccine, cuoricini e lacrime... ma anche no, dai!
Che dire? Ma Giulia non si poteva fare gli affari suoi, no?!
Vi prego dategli una possibilità! 
*elev si ritira a soffrire in silenzio*
_ a prestissimo!
Can't wait
Elev

Ovviamente fossi in Pietro farei un favore a me stesso: mollare giada (e fare magari un favore anche a lei), piuttosto starei solo… e scapperei degli usa assieme a Alessio 🤣🤣🤣
 
(Recensione modificata il 09/12/2021 - 05:58 pm)

Recensore Master

Okay devo abituarmi all'idea che con questa coppia si soffre. Poco da dire, poco da fare. Si soffre. Devo accettarlo, ora come ora, solo sofferenza. Soprattutto se hai fortemente a cuore questi due personaggi individualmente. In questo capitolo, c'è Pietro, e con Pietro, c'è Alberto. Alberto! Assurdo da qualche giorno pensavo giusto giusto che fine avessero fatto lui e Gabriele, sono stati degli amici (non tanto ma abbastanza) stretti a Pietro, la curiosità ad una certa mi ha investito. Ed eccolo, Alberto, ed è il primo personaggio ad avere l'onore di sapere il grande segreto di Pietro. Non mi sorprende che sia lui il primo, certe volte è più facile parlare con persone non così legate a noi come altre, soprattutto per le questioni più spinose. Okay, mi prendo i miei doverosi spazi dove ripeto che amo Pietro con tutta la mia anima, che sento un profondo desiderio di vederlo felice in una relazione per una volta nella sua vita. Ho pianto mentre leggevo perché ho ripensato a tutte le ex che Pietro si è portato dietro e nemmeno una sembra essere una persona normale e non tossica... come fa ad avere un magnete così forte con gente del genere questo povero piccolo cupcake TT_TT Poi con tutto l'amore che ha in corpo per Alessio... io boh, sono proprio commossa da quanto Pietro sia innamorato, è meraviglioso, un sentimento così puro che fa proprio male vederlo storpiato così da lui stesso e dal susseguirsi di pessimi eventi e ORRIBILI scelte. In questo capitolo c'è forse una delle frasi più belle della storia a mio parere, ma proprio della serie che ho dovuto fermarmi perché non ce la facevo proprio a proseguire la lettura perché ero emotivamente a pezzi:
« -Io sceglierei Alessio. Sceglierei Alessio sempre. Anche se al posto di Giada ci fosse chiunque altro ... Sarebbe sempre lui che vorrei- »
Addio proprio. Mi avete persa, uccisa. La scena del coming out è stata sensazionale, semplice, ma molto intensa. Alberto si è comportato esattamente come mi aspettavo si comportasse onestamente (avendo fatto una rilettura recentemente, ho riletto anche della vacanza in Puglia e a parte che Alberto era sempre quello che li beccava sul vivo, rispondeva a quella tensione esattamente come ha risposto al coming out: preso totalmente in contropiede, manco gli avesse detto che si sarebbe accasato con la regina Elisabetta ahahah), e mi ha fatto sinceramente ridere con domande così sceme, anche perché Pietro gli ha risposto in maniera egregia!! Difficilmente dopo anni ed anni di dubbi tu ne possa avere ancora o averli interpretati male. Mi dispiace parecchio per la situazione Giada-Alessio, inoltre. Di Giada sappiamo abbastanza poco nel complesso, spero non sia lei onestamente la madre del futuro bambino di Pietro (per carità... io non ce la faccio ad accettarlo ahahah non lo so mi mette ansia questa consapevolezza perché avere un figlio non è da poco, proprio per nulla e per questo sono molto incerta sul futuro di loro due TT__TT), perché non mi sembra dalle parole di tutti, una persona molto matura nonostante l'età. Secondo me è un giusto incrocio tra Laura ed Erika. E so che non è per nulla un complimento, ma oh, ha il peso di essere la fidanzata del mio piccolo Pietro non posso che essere severissima. Alice d'altro canto è un angioletto, che spero che riceva un bel futuro all'interno della storia che non sia come fidanzata di Alessio però AHAHAHAHAH sia per lei, che per Alessio, che per Pietro. che per me
Ma teorizzando sulla gelosia di Alessio... beh, per me non è geloso. Il cuore mi duole perché sono la prima a volere che Alessio si innamori di Pietro ma secondo me non è ancora innamorato. Secondo me è sinceramente preoccupato; vede in Giada l'ombra delle due figure adulte che più l'hanno ferito, a mio parere, ovvero Roberto e Marina. Ed essendo cresciuto con l'abitudine di proteggere chi gli è più caro (proteggere sua sorella e sua madre da suo padre) ha come naturalizzato questo comportamento. Secondo me è questo il motivo per cui è così abbattuto e restio da Giada, perché veramente è convinto che Pietro possa rimanerne sofferente. Pietro ha reagito a quel rifiuto chiudendosi a riccio e ciò ha peggiorato tutto, perché ha confermato i timori di Alessio. Diciamo che si sta comportando come un genitore con i figli bloccati in una relazione a loro parere tossica.
Madonna ma che situazione assurda... qualcuno li salvi sul serio mamma mia ahahah niente. Io intanto soffro in un angolo a fantasticare si una Pietro/Alessio in cui magari entrambi siano innamorati e falici in una casetta in campagna, che Alice si metta con me perché sì ( ;D ), che Giada si sposi un uomo ricco ed emigri in Spagna, che Alberto si laurei in psicologia (così saprà meglio come prendere certe situazioni fruttando il suo giusto occhio per la psicologia - ho seriamente apprezzato le sue osservazioni, ODDIO TRASFERISCITI A VENEZIA ALBERTO CHE ABBIAMO BISOGNO DI TE), Filippo e Giulia all'altare e Caterina e Nicola in un appartamento a New York con gatti, cani e figli.
Si ho progettato tutto pure io ;)

Recensore Veterano

Proprio in questi giorni postavo un post (scusate la ripetizione) in cui tragicamente ammettevo il fatto che se evitavo di guardare certi film dal secolo scorso (sì perché erano ancora gli anni novanta e io ero ancora giovine... mica come adesso 🤔) c'era un motivo specifico: quello di andare in fissa pesante come un loop in ripetizione 😍😆! Per questo scommetto che se questa storia fosse una serie TV farei la stessa fine! 😍😍😍😍
In effetti mi sono trovata un attimino spiazzata dal fatto che nel primo flash-back Alberto sapesse già tutto... poi ho capito... e devo dire la verità: sono felice (per entrambi) che possano parlarsi sinceramente anche perché Pietro ha un urgente bisogno di confrontarsi.
Ho fin pensato che l'ottimo Albi (posso chiamarlo così? hahahahah 😂😂😂😁) diciamo «avesse gli stessi crucci » invece è solo un buon amico... che non è dire poco!
E poi, diciamocelo, al capitolo «domande imbarazzanti » mi è stato ancora più simpatico: ha avuto una reazione molto umana e mi sa che le faremmo un po' tutti... 😂
Con questo concludo, come al solito non vedo l'ora di scoprire cosa riserverà il prossimo capitolo.
Complimenti a voi!
-Elev
(Recensione modificata il 28/10/2021 - 01:23 pm)

Recensore Veterano
22/10/21, ore 09:19

Ciao!
sono mancata al capitolo precedente con la recensione.... 
Ok dopo questa potremmo aprire un gruppo di «autoaiuto» per superare il trauma di certe scene da «maiunagioia» ;)
Volevo scrivere qualcosa di bello ma ma da quando «Littles» mi precede non posso che approvare in pieno tutto ciò che scrive!
non vedo l'ora di mercoledì... yupppiiiiii

Recensore Master
21/10/21, ore 18:55

Alessio e Pietro sono pericolosi, io ve lo dico.
Creano dipendenza. Mi sto facendo una mega rilettura di tutta la storia perché ci tengo tanto a farmi del male, e niente sono in un mare di lacrime ed emozioni che non so ben interpretare. Non capisco bene il perché ma questi due in particolare mi arrivano al cuore. Sia separatamente che insieme. E in questo capitolo li osserviamo, forse per l'ennesima volta, perdere una grande opportunità. Questa coppia è la regina delle opportunità perse per vari motivi, e forse è meglio così perché hanno bisogno di maturare, ma è peculiare come i modi che trovano di farlo sono sempre divisivi. Non so se prenderla come un segnale che forse la loro storia è così che va interpretata; come la storia di un amore vissuto senza baci, fidanzamenti o altro, ma semplicemente con consapevolezza e genuino desiderio di sperare e aiutare l'altro a stare meglio (nel caso di Pietro) o cercare di stare bene (nel caso di Alessio). È una tortura vista dall'esterno ma è anche una delle cose che mi commuovono di più, quella di amare una persona così profondamente da accontentarsi di amarla e basta, senza il bisogno di venir ricambiati. Lessi anche un'altra storia con il medesimo concetto, che è ora una delle mie storie preferite. Per me la base dell'unrequited love, o una vera e propria sfida; accettare di dare amore e basta. Ma si vive bene in questa condizione solo per alcune persone, che di solito stanno bene con se stesse. Pietro è un cucciolino che meriterebbe un bel po' di amore, e spero che ne riceva quanto ne da. Però che dannazione, perché si lascia sfuggire questa opportunità? Perché preferisce reprimere? Qualcuno gli dia una svegliata😭
E Alessio... mamma mia. È irraggiungibile, e questa peculiarità del personaggio lo rende proprio fantastico. Ricerca anche lui all'esterno, e che gli si può dire? Ha ragione dopo quello che ha passato preferire di accettare la sicurezza che l'amore di Alice gli da, quello che lo spaventa è la sua di insicurezza. Amo il gioco di sguardo tra questi due, come si guardano Alessio e Pietro nessuno...anche perché sembrano comunicare sinceramente solo così praticamente ahahahah
Ho pianto durante l'abbraccio. Penso che rileggerò il capitolo altre ottomila volta abbandonandomi alle mie fantasie in cui diventano canon e io rimango in pace col mondo AHAHAHAH
Non vedo l'ora di leggervi già settimana prossima😍😍😍 un sogno che si realizza 😍😍😍
Vi adoro ♥️

Recensore Master
07/10/21, ore 00:48

Questa storia sarà la mia fissazione per un bel po' di tempo, già lo so. Ho un rapporto morboso, quasi preoccupante con questi personaggi; sono diventati come amici ormai, mi sento una parte del loro gruppo inconsapevolmente senza capirne a pieno il motivo. State costruendo, pian piano, una storia impossibile da smettere di seguire con sincero coinvolgimento, e non perché le sue dinamiche sono particolarmente complicate e originali, ma perché è tutto così reale e introspettivo. I ragazzi non sono più solo personaggi di una storia piacevole da leggere davanti un camino con una bevanda calda in mano, bensì delle presenze concrete nella vita dei lettori che possono proiettare in conoscenze da loro fatte o future. Penso che sia doveroso certe volte ricordarvi che state realizzando davvero un progetto stupendo e ben strutturato, a cui è davvero difficile distaccarsi. Mi dispiace non riuscire a commentare spesso come vorrei, ma sappiate che vi sono fedele da tempo immemore e lo sarò sempre. Oramai questi sei ragazzi fanno parte del mio cuore e non riesco a lasciarli andare; mi hanno completamente conquistato. Giulia, un personaggio che col passare dei capitoli adoro sempre di più. Filippo, che nella sua semplicità è impossibile non immedesimarsi almeno un pochino. Ho anche, come normale è soprattutto nella vita reale, un rapporto travagliato con Caterina e Nicola, che nelle loro dinamiche contorte mi hanno fatto cristonare ma anche compiacere e ridere certe volte per le loro scemenze. Che posso dire di Pietro e Alessio? Sapete quanto li amo e i miei sentimenti verso di loro si fanno più forti nel corso dei capitoli. Oramai sono un chiodo fisso, non riesco a considerarli solo personaggi di una storia. State costruendo una storia struggente e, a mio parere, perfetta; è raro trovare storie d'amore così reali ed emozionanti. In ogni frase a loro dedicata spero sempre di scorgere dei piccoli indizi che possano portare alla loro relazione effettiva. Sapete che li shippo da mesi, anni. Raramente mi sono sentita così coinvolta con una coppia, tanto da arrabbiarmi, commuovermi ed emozionarmi così. Pietro che lotta con i propri sentimenti che ha certo accettato, ma che preferisce reprimere perché ne è sempre più impaurito, e sembra scoprirne l'intensità con il passare del tempo, stupendosi e spaventandosi sempre di più. Amo Pietro con tutta la mia anima, rivedo molto di me in lui; a lui basta amare, ma lo fa con così tanta intensità che la cosa lo logora. Alessio, anche in lui mi ci rivedo. Ha ancora molto da imparare, ed è così preso da se stesso che dimentica facilmente le persone che gli stanno vicino, perfino Alice stessa. Eppure Pietro gli è entrato dentro, lui lo vede e necessita della sua presenza. Alice è una ragazza meravigliosa che però spero abbia presto l'indipendenza che merita, ma soprattutto l'amore che cerca. Alessio sicuramente è attratto da lei, le vuole bene, ci tiene. Ma... c'è Pietro, e una buona parte di vita che deve vivere per scoprire meglio se stesso e migliorarsi. Io non so come fare e da che finestra buttarmi per renderli canon questi due, anche se il prologo parla da solo. Probabilmente scriverò una storia su di loro, se me ne date il permesso ahahahah li amo davvero troppo, sono la mia fissazione ora. Insieme a tutte le canzoni che ormai mi fanno pensare a loro in automatico (sì sono moltiplicate a dismisura).
Vi adoro.
Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo, non so davvero come farò ad aspettare due settimane...♥️
la vostra fan numero uno. E la shipper malata ahahah

Recensore Veterano
23/09/21, ore 13:38

Bentrovate!
Aspettavo con trepidazione un nuovo capitolo.... purtroppo parecchio malinconico.
Quei due ragazzi mi stanno facendo una tenerezza infinita... inutile dire che spero che anche per loro (presto) tornerà a splendere il sole!
Non bastonatemeli troppo!!!
A presto
-Elev
(Recensione modificata il 23/09/2021 - 01:39 pm)