Recensioni per
Le rose dei secoli
di Beauty

Questa storia ha ottenuto 100 recensioni.
Positive : 100
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 [Prossimo]
Nuovo recensore
30/08/17, ore 16:59

Va beh, idea geniale!!!
Amo Maria Antonietta e quindi questo primo capitolo mi è piaciuto moltissimo!
Ma ancora di più l'idea che hai avuto! Sarò poco informata io ma non ho mai visto nulla di simile, quindi mi sembra un'idea originale e molto interessante!
Essendo anche un pochino femminista trovo la tua raccolta di storie geniale!
Corro a leggere il resto!
Davvero bella :)
Baci,
Candy J

Recensore Junior
24/08/17, ore 14:25

Ciao :)
scorrendo sulla tua bacheca sono stata subito incuriosita da questa raccolta, poiché ne ho iniziato una molto simile :)
scrivi davvero bene e leggere di queste grandi figure storiche è sempre un piacere.
Continuerò a seguirti :)
A presto :*
Lady_Gi

Recensore Junior
24/02/17, ore 18:43

Mi piace questa tua storia, questa tua riflessione su alcuni dei personaggi femminili più importanti della storia.
Spero che la continuerai.

(Perché non è presente Maria d'Austria?)

Nuovo recensore
29/04/16, ore 17:25

Purtroppo ho scoperto solo ora questa raccolta, e devo dire che è una delle migliori che abbia letto nella sezione Storico. Ho trovato tutti i paragoni tra le figure storiche e i personaggi delle favole assolutamente azzeccati, sicuramente molto pensati, e mi piace molto il tuo stile di scrittura, è gradevole e particolare. In generale penso che l'idea sia molto carina e originale :)
Va dritta nei preferiti!
Blue

Recensore Junior
22/04/16, ore 00:54

Elisabetta di Baviera, Sissi... indubbiamente la mia principessa preferita, al di là delle varie principesse Disney.
Da piccola non sono cresciuta a pane e cartoni animati, ma a pane e i film di Sissi con Romy Schneider (che adoro alla follia). Quei film li ho visti talmente tante volte che potrei citare testualmente battuta per battuta.
Credo che il mito di Sissi abbia affascinato ogni bambina nell'infanzia; se da piccola mi chiedevano cosa volevo fare da grande, rispondevo che volevo essere una principessa come Sissi!
Beh, non ti nascondo che la storia idilliaca raccontata nei film la preferisco di gran lunga alla realtà... quello è il lieto fine che chiunque vorrebbe gli capitasse nella vita.
Non credo che la tua storia sia stata pesante, anzi... penso che con le tue parole tu abbia riportato un attimo tutti noi (almeno con me ci sei riuscita) alla realtà; hai ricordato che, purtroppo, non è tutto oro quello che luccica e che una bellissima felicità apparente non sta a significare che quella data felicità sia realmente concreta.
Mentre leggevo non nego di aver provato fitte di dolore emotivo... Sissi era, è e continuerà ad essere il mio mito!
Anch'io ho sempre pensato che forse Sissi non fosse poi così felice trovandosi in quella posizione, vivendo quella vita dove puoi avere tutto tranne quello che vorresti realmente... e benché la tua storia sia stata tanto bella quanto tristemente dura, continuo ad immaginare la nostra Sissi felice e spensierata come ci è stata mostrata nei film!

Recensore Junior
22/04/16, ore 00:36

Ho trovato la tua raccolta per caso, l'idea che hai avuto mi ha da subito incuriosita... oltre la curiosità, dopo aver letto questo primo capitolo (per il momento), non posso che complimentarmi per l'originalità della tua idea e, soprattutto, per il tuo magnifico stile! Per quanto mi riguarda scrivi divinamente, riesci a catturare il lettore in tutto e per tutto; non c'è stato un solo momento in cui il mio interesse verso la tua storia sia scemato anche solo di poco... e questa è una dote, una capacità rara che non tutti posseggono. Che dire... complimentissimi! Inoltre trovo azzeccata la scelta de La Bella Addormentata paragonata al personaggio di Maria Antonietta. Bravissima!

Recensore Junior
26/08/15, ore 01:45
Cap. 5:

Per quanto riguarda Anna Bolena, devo confessare che non ha mai goduto delle mie simpatie. Però tu, con le tue parole, sei riuscita a farmela vedere con occhio leggermente diverso... con un occhio che, in qualche modo - almeno nel tuo scritto, l'ha osservata con un minimo di compassione.
Hai uno stile davvero invidiabile, sai? Complimenti :)

Recensore Junior
26/08/15, ore 01:36

Premettendo che, personalmente, ho una vera e propria passione per la Contessa Sanguinaria, volevo farti i complimenti per il tuo scritto... è a dir poco meraviglioso. Hai centrato in pieno, a parer mio, le parole con le quali hai descritto la complessa personalità della Bathory... anche se, come hai detto tu stessa, non si riuscirà mai a capire fino in fondo cosa passasse per quella mente squilibrata.
Al di là di ciò, mi ricomplimento con te: associare alla Contessa la figura della Regina Cattiva di Biancaneve è stato alquanto azzeccato!
Caspita se mi è piaciuta questa one-shot :D

Recensore Veterano
14/04/15, ore 10:29

Ho conosciuto il personaggio della contessa grazie all'Ikeda e a Lady Oscar e devo dire che mi ha subito incuriosita e sono andata a cercare qualcos'altro su di lei. Fu indubbiamente un personaggio malvagio ma per me è affascinante anche per il fatto che è disponibile a molte interpretazioni e pensavo anch'io di utilizzare il suo personaggio per qualche storia. La scelta della favola la trovo come sempre ben azzeccata e non fatico a immaginarmi la contessa nei panni della regina cattiva di Biancaneve. Un capitolo eccezionale come sempre. :)
Ciao!!! ^^

Recensore Veterano
20/03/15, ore 10:01

Trovo sempre azzeccatissime le scelte do fiabe per i personaggi ma in questo caso la scelta è più che perfetta. Come te anch'io non impazzisco per i savoia e il personaggio di mafalda l'ho conosciuto solo con la mini fic della rai però devo dire che mi ha colpito, la sua vita l'ha portata a mostrare un lato di sé che poco caraterizza i Savoia. Anche questo capitolo è bellissimo e più di tutti riesce a trasmettere emozioni. L'angoscia, la paura di mafalda e in sottofondo si avverte il disperezzo e il piacere dei nazisti.
Ciao!!!

Recensore Veterano
06/03/15, ore 13:43

Elisabetta, Sissi, io la conobbi da piccola col cartone animato, poi con il film di Romy Schneider, e quindi me ne innamorai della sua favola, ma sola una favola è quella che ti raccontano perchè la sua vera vita come scoprii più tardi non era come quella raccontata nei film. La scelta della favola di Cenerentola, in particolare il momento della mezzanotte, lo trovo molto azzeccato. La favola di Sissi è finita il giorno dopo il matrimonio, la stretta vita di corte rispetto alla libertà di Possenhofen, il marito innamorato ma troppo preso dai suoi doveri di imperatore per preoccuparsi della giovane moglie, la severa zia che cercò di reprimere ( e ci riuscì) lo spirito libero e ribella della nipote. Splendido anche questo capitolo :)
Ciao!!! ^^

Recensore Veterano
16/02/15, ore 11:48

Storia trovata per caso e che mi subito colpito. La scelta della bella addormentata per Maria Antonietta la trovo azzeccatissima; io ho conosciuto questo personaggio, questa donna con l'anime di lady Oscar e col tempo mi ha sempre più affascinato. Molte volte ho pensato a come si sentisse l'arciduchessa a Versailles a 15 anni. E anch'io tendo spesso a immaginarla sempre come una ragazzina che pensa solo a giocare come una bambina, come quando era a casa in Austria. L'ho sempre vista come una regina che anche se donna e rimasta sempre un po' bambina, cresciuta troppo lontano dal popolo e troppo nelle favole.
Capitolo stupendo! Non vedo l'ora di leggere i successivi! :)
Ciao!!! ^^

Recensore Junior
28/12/14, ore 19:01

Il capitolo è molto bello e il tuo modo di scrivere è scorrevole e meraviglioso! Io, non so se anche tu, ho visto il cartone della Disney di Anastasia. Da quel giorno ho iniziato a cercare notizie di lei se era sopravvissuta, se era morta, non lo so. Sono davvero contenta che qualcuno ha scritto un capitolo su di lei.
-Camy.

Recensore Junior
14/07/14, ore 08:33

Ehy, allora ho letto il primo e anche questo secondo capitolo tutti di fila, ritengo la tua idea molto, molto interessante.
Quando ero piccola, a casa mia, con mia madre e mia sorella avevamo un'abitudine: tutte le domeniche pomeriggio ci sedevamo (io sul tavolo) in cucina e guardavamo "La principessa Sissy" e gli altri due film dellla trilogia di Schneider. A ripetizione. Era un po' assurdo, lo so. In pratica conoscevamo le battute a memoria.
Anche il cartone animato, quando lo trovavo, lo seguivo.
Insomma... mi ero proprio fatta un'idea di questa principessa furba, bella, dolce... poi leggo la sua biografia e rimango tipo "Oh cavolo! D:"
Ahahahahahah, vabbè uno shock.
Questa tua storia mi ha riportato alla mente questo fatto ed, ora, è stato piacevole. Sissy, con la sua vita così tragica, mi fa un po' pena. Anche l'anoressia e le crisi nervose di cui soffriva ci fanno intendere che non era felice, che la sua vita non era quella che desiderava.
Bellissima storia, credo renda a pieno l'idea della sua sofferenza, forse non volevi che uscisse una storia così triste ma infondo non credo potesse essere altrimenti :)
Alla prossima

Recensore Junior
12/07/14, ore 20:10

Questa è la storia che aspettavo da più tempo.
Anastasia è la mia "rosa" preferita, come lo è questa storia.
Immaginare che l'essere sfuggita al massacro non le abbia migliorato la vita, e che invece si trova appunto senza futuro, senza poter essere chi è veramente. Essere un'altra persona senza volerlo.
È straziante.
A quanto ho capito, ne mancano solo quattro.
Piangerò, già lo so.
Alla prossima settimana,
anja.

[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 [Prossimo]