Recensioni per
Contro ogni ragionevole previsione
di crazyfred

Questa storia ha ottenuto 132 recensioni.
Positive : 132
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 [Prossimo]
Recensore Veterano
06/12/21, ore 02:40
Cap. 20:

Ciao Crazy Fred, ormai le miei recensioni arrivano un po' in ritardo, però arrivano sempre. Ormai sono dipendete da questa storia, e non posso proprio farne a meno.
Stavolta hai regalato a me - a tutti i tuoi lettori - un capitolo bello intenso. E (ti) adoro per non aver spezzato il capitolo in due parti e fatto interagire Maya ed Alex. Una scelta che ho approvato tantissimo, come anche il fatto che il capitolo sia più lungo dei solito: adoro questa storia, continuerei a leggerla all'infinito.
Molto interessante la prima parte, dove Maya ed Alex si rapportato con persone terze. E notevoli spunti di riflessione mi hanno suscitato.
Maya è un personaggio che ha avuto una evoluzione pazzesca. Se ripenso alla Maya del primo capitolo è a questa Maya quasi non si direbbe si tratti della stessa persona. La Maya di un tempo si sarebbe accaparrata il bel Eugenio in quattro e quattr'otto. La Maya di ora nemmeno il numero di telefono ha voluto dargli, e qudtzo la dice lunga di quanto lei sia cambiata, e di quanto Alex le sia nella testa e nel cuore.
Dopo Lavinia ed Alice, anche un'altra persona se ne è accorta, ed è Olivia, l'qmoca di una vita. Non che ne fosse così sorpresa: dopo averli visti insieme, Olivia ha pensato che sarebbe scattata presto al scintilla, perché quello che Alex e Maya sono insieme si percepisce a pelle. Olivia ha dato a Maya un punto di vista più che giusto: Alex si è esposto tanto con Maya, non la userebbe solo per una storiella passeggera, né c'è necessità di affrettare un bel nulla, perché le cose si costruiscono passo dopo passo.
Molte delle paure di Maya, però, io le comprendo. Qui non si tratta solo di se stessi, ma stare con Alex significa prendere un intero pacchetto, con tutti gli annessi e connessi. Non si tratta solo di loro due, ma anche dei figli di lui, e Maya non sa se è pronta a tutto questo. E lei ha davvero tutto da perdere: se dovesse andar male ci rimetterebbe anche casa e lavoro, non perché pensi davvero che Alex la butterebbe in mezzo ad una strada, ma perché dopo sarebbe tutto difficile e francamente non più proseguibile come è ora. Maya è un una fase di costruzione della sua vita, a fatica è riuscita a raggiungere un equilibrio, sia negli affetti (basti vedere, ora, come interagisce con Alice e con la stessa Olivia, che tanto disprezzata e con cui, ora, con piacere trascorre il suo tempo e parla apertamente di cose le frulla in testa) che a livello patrimoniale. La Maya di ora vuole una storia d'amore, che sia leggere e spensierata come i suoi anni, e sa che Alex, tutto questo, non può darglielo completamente perché resta un uomo impegnativo. Questo la spaventa ma, più di tutto, ciò che la spaventa è il sentimento che sta sentendo nascere dentro di sé per quell'uomo: Maya non vuole una famiglia, fare la mamma e la mogliettina (almeno ora non pensa a tutto questo), però con Alex lei si vede proprio bene in una dimensione normale, quotidiana, a fare cose normali da coppia. E, probabilmente, è proprio questo a farle tremare i polsi: Maya non è abituata a ciò, è qualcosa di ignoto, come ignoto il sentimento che sta provando, è destabilizzante per lei che, così facendo, non riesce ad avere il controllo. E preferisce fuggire da questi sentimenti che, però, non le lasciano tregua perché Alex è ormai dentro di lei.
Alex, dal canto suo, è in una fase di vera ristrutturazione della sua vita. La separazione con la moglie Claudia è stato un primo passo perso il recupero di quello che lui vuole veramente essere, dell'Alex che vuole tornare ad essere, ossia quel ragazzo di Testaccio, semplice e che è partito dal nulla, nella sua semplicità. Ora, però, deve fare i conti con un sentimento strisciante: il senso di colpa nei confronti dei figli, verso i quali sente il peso di non avergli dato davvero una famiglia unita. Certo, i figli, prima di tutto, meritano dei genitori felici, anche se questo significa stare ognuno per i fatti proprio, ma nessun figlio fa i salti di gioia a sapere che dovrà essere sballottato da una casa ad un'altra, che dovrà dividere il suo tempo tra i suoi genitori, e sapere di tornare a casa e non trovare uno di loro. E lo stesso Alex sente quella stessa mancanza: della sua vecchia vita, la sola cosa che gli manca è la quotidianità con i suoi figli, con cui può vedersi entro tempi stabiliti, che per lui sono sempre troppo poco.
In questo suo percorso a ritroso al recupero di sé stesso, Alex sta decidendo di tagliare i ponti con il passato, se questo non è più rispondente a quello che lui sente di essere il suo bagaglio di valori. Si è capito perfettamente con l'amico Francesco. L'avvocato è un soggetto particolarmente gretto e superficiale, con pochissima considerazione delle persone, e delle donne in generale: per lui sono praticamente degli oggetti, che si usano a piacimento e si buttano quando ci si è stancato, perché si vendono per un gioiello (per carità, non sono una ipocrita: di donne così ce ne sono a bizzeffe, e più sale l'ISEE di certi uomini, più aumenta il numero di donne che gli stanno intorno; ma sono donne che vanno bene per uomini superficiali come Francesco, che a 40 anni ancora non ha deciso di crescere del tutto). Se prima quel modo di fare scanzonato ed irriverente di Francesco gli dava modo di rifuggire da quel matrimonio fallito, ora Alex non tollera più l'amico e niente di quello che dice. Ora non so se a fargli scattare la molla sia stato il fatto che quel discorso Francesco lo riferisse a Maya o se, a prescindere, il solo pensare di poter trattare così qualcuno lo abbia disgustato, sta di fatto che Alex ha, in 2 minuti, troncato una amicizia di vent'anni. Preferisce restare solo, piuttosto che stare con persone che non condividono i suoi valori. Interessante è stato lo scambio con l'altro amico, Nicola. Quest'ultimo ha dato un punto di vista interessante. Alex si butta a capofitto nelle cose, ma non sembra ragionare a dovere. Tutto il discorso dell'amico filava. Maya è più giovane di Alex, tra di loro ci sono 15 anni ed una vita; Maya un giorno potrebbe voler una famiglia e dei figli, ed Alex tutti questo lo ha già avuto. Sarebbe pronto, nel caso, ricominciare tutto da capo? Al momento ad Alex non importa di farsi domande sul futuro, lui ha deciso di vivere il presente e quello che Maya riesce a fare è la cosa più bella in assoluto: ossia, lo fa essere se stesso. Quando è con Maya, Alex è semplicemente Alex ed io penso che questo sia un qualcosa di estremamente meravigliosa: la persona che ti sta accanto deve essere il tuo luogo sicuro, dove puoi essere chi sei, con tutti i pregi e i tuoi difetti, e non devi mai fingere nulla.
Alex ha una mentalità vincente, sempre. Lui è uno che punta l'obiettivo e lo raggiunge, sia nel lavoro che nella sua vita. Anche con tutte le difficoltà, lui ha puntato Maya e non penso si arrendere tanto facilmente. Del resto, vedere la loro complicità è pazzesco, Maya conosce Alex in ogni sua mania, in ogni inflessione di voce, sa quando scherza e quando e serio. Ed Alex può vedere quanto Maya sia preziosa per lui, anche nel lavoro: è organizzata, attenta, scrupolosa, ricorda tutto ed è sempre pronta; quasi come se gli leggesse nel pensiero, sono mentalmente connessi, Maya sa cosa serve ad Alex affinché brilli. E la stima e la considerazione per lei sono autentici, e non dettati semplicemente da quella attrazione che lo spinge come una calamita verso la ragazza. E Maya si scopre felice di sentirsi apprezzata: se prima lavorare era solo un bisogno per non finire in mezzo ad una strada, Maya ora per prima scopre quanto lei sia capace e quanto voglia crescere dal punto di vista professionale.
Alice si sta rivelando una vera scoperta. Una sorta di Cupido del 21esimo secolo. L'ho davvero adorata: mettere Maya al tavolo di Alex e stata una mossa azzardata - ma molto apprezzata da Alex, pensaci Alessà per sto regalino pure ad Alice, che stasera ti ha fatto un regalone. La vicinanza di Maya ha il potere di accendere un fuoco dentro Alex,
ma anche di rilassarlo e farlo sentire ancora più sicuro di sé; l'ha definita come la sua spalla, ma il senso era ben più intimo e profondo: quasi come se lei fosse la sua partner, la sua compagna. E Maya, quella sera, si è sentita un po' la padrona di casa, ruolo che se da un lato le è pesato, dall'altro lo ha svolto con naturalezza, come se quello fosse davvero il suo ruolo ed il posto giusto.
Alla fine della serata, ecco là Alex che fa la sua mossa e si offre di accompagnare Maya a casa. Ancora una volta, se Maya avesse davvero voluto tenerlo alla larga, di alternative ce ne erano diverse. Ed invece ha non solo accettato il passaggio, ma si è spinta ad invitarlo a mangiare qualcosa (ma perché a queste cene formali si mangiano aria fritta io non lo capirò mai). In questo Maya si rivela, ancora una volta, una vera sorpresa: un commento sul fatto di aver mangiato poco e niente Alex non se lo sarebbe aspettato da lei, ma sa una donna come sua mamma. E secondo me questo paragone non è lasciato al caso: il fatto che questo commento di Maya abbia richiamato ad Alex la sua mamma fa capire quanto ai suoi occhi, ormai, Maya non sia così diversa da quello che lui è, da quelli che sono i suoi affetti più cari; insomma, di come Maya ci stia benissimo nel suo mondo, quello vero, quello genuino e spontaneo, semplice ma ricco.
Io prevedo un dopocena scoppiettante tra questi due. Quello che stanno provando è troppo forte per essere respinto, e l'attrazione troppo evidente. Nessuno dei due, ormai, mi sembra più intenzionato a fare un passo indietro e a frenare tutto. Ma vedremo, sono curiosa.
Alla prossima.

Recensore Master
05/12/21, ore 20:50
Cap. 15:

Ciao!
Eh, bé... Insomma posso, dire che sono contenta? Era ora che quei due si baciassero! 😅
Mi è piaciuto anche il il fatto che Maya si sia agitata e sia scappata, l'ho trovato realistico perché in effetti la sua posizione non è facile. Per quello che ne sa, Alex potrebbe semplicemente essere talmente in crisi da aver bisogno di appoggiarsi a lei anche dal punto di vista emotivo e non solo lavorativo. Il che potrebbe significare che una volta passata la crisi, Alex potrebbe fare marcia indietro e lei potrebbe perdere tutto... casa, lavoro... Insomma non è per niente una situazione facile.
Alex invece ha avuto lo scossone decisivo per mettere fine a quel che restava del matrimonio. Mi è dispiaciuto per la reazione di Claudia. Lei non mi è particolarmente simpatica, ma vedere che subito si è messa a fare ricatti di tipo economico è stato triste, alla fine anziché essere così arida poteva approfittarne per cercare di spiegarsi un minimo. In fondo Alex ha ragione, lei non ha mai detto perché se n'è andata in quel modo e soprattutto tutto cos'ha fatto in quei due mesi. Che diritto ha di fare la parte della moglie tradita?
E arriva Capodanno e Maya si ritrova da sola... Sinceramente mi è dispiaciuto, per Alex ha rinunciato ad andare in ferie e ora ha rinunciato anche a festeggiare il Capodanno con la sorella e svagarsi un po'! Spero per lei che tutte queste rinuncie ne valgano la pena! Ma considerando che Alex non mi sembra uno che si fa una storia tanto per, sono sicura che andrà bene! In fondo hanno fatto un percorso di vita inverso: lui è partito dal basso e ha lottato per raggiungere la vetta, lei è caduta dall'alto e sta imparando a lottare per costruirsi la vita che vuole davvero. A mio parere erano destinati a incontrarsi a metà strada! 😊
A presto! ❤️
AlbAM

Recensore Junior
03/12/21, ore 19:44
Cap. 10:

Ehi, eccomi qui!
Ero davvero curiosissima di sapere come sarebbe andato il Galà e non ne sono delusa.
Per un attimo ho avuto paura che Claudia spuntasse fuori a rovinar tutto, ma per fortuna non è successo e anzi Maya e Alex s avvicinano sempre di più.
Io te lo dico: Alex che parla all'orecchio di Maya ha destabilizzato anche me <3
Francesco mi fa sempre molto ridere (anche se è evidente che Maya la pensa diversamente XD) e il fastidio di Alex nei confronti del flirt di Francesco a me pare un chiaro segnale del suo interesse per Maya u.u
Ci credo che a Maya ha dato fastidio la "vipera", chi non si sarebbe infastidita al suo posto? Soprattutto per il modo in cui l'ha trattata e poi oh mi sembra che si sia presa troppa confidenza con Alex u.u
Ribadisco nuovamente che secondo sarà proprio Alex ad aiutare Maya con la nuova sistemazione.
Non vedo l'ora di sapere cosa accadrà adesso!
Alla prossima,
Niny :)

Recensore Master
02/12/21, ore 21:41
Cap. 14:

Ho letto tutto questo capitolo con gli occhi a cuoricino, sappilo! Ormai shippo Maya e Alex con la forza di mille soli e prego tanto che tu possa dare a loro una gioia...e pure  a noi! Alice una di noi ahahha. L'aiuto io a trovare il nome della mship...tipo Alya oppure Malex XD E la piccolina, quanto è dolce, visto che è furbina come Maya ci si è trovata subito bene. Insomma un periodo idilliaco quasi e un pomeriggio dove tante belle cose stanno per succedere ed ecco che l'arrivo di Claudia rovina tutto! 

Recensore Master
02/12/21, ore 00:36
Cap. 14:

Ciao, eccomi qui per lo scambio libero.
Bello questo capitolo, le cose si stanno facendo interessanti. Il Natale è passato e si ritorna al lavoro o almeno, Maya torna, Alex invece è impegnato con una piccola incombenza casalinga - influenza della figlia - e deve lavorare da casa e così ecco che Maya viene arruolata per portargli il lavoro a casa, per la gioia di Alice che può prenderla in giro e spifferare ulteriormente di lei e il capo, in giro.
E così conosce la piccola di casa tutta malaticcia e la conquista subito e per qualche giorno una strana routine si instaura tra loro tra lavoro, pasti insieme e accudimento della piccola.
Questo fino a che si mette in mezzo Claudia che arriva a sorpresa e umilia Maya che viene accompagnata a casa da Alex.
Anche se lei è l'ex, riesco a mettermi nei suoi panni e capirla un pochino. Insomma, anche se non ne ha diritto dopo tutto quello che ha fatto passare ad Alex, non deve essere bello per Claudia tornare a casa e trovare un'altra donna molto più giovane di lei che ha in braccio sua figlia ed è sola con suo marito.
È vero, si è comportata da stronza insensibile, ma ai figli credo che ci tenga, come anche al suo status quo che non vuole perdere.
E, come si dice, la partita ora è tutta aperta, che accadrà mai? Grazie per questo cap e alla prox, ciao, Chiara.

Recensore Master
30/11/21, ore 11:43
Cap. 14:

Sciauuuu carissima, che bel capitolone **!
Andiamo con calma: pulcina di cinque anni malata = cuoricino di Benni che fa crack. Mamma mia che tenerezza mi fanno i bambini a quell'età, me li mangerei di baci. Sono felicissima che fra Maya e Giulia sia scattato da subito questo super feeling. Non me lo aspettavo anche se un po' ci speravo, perché Maya non sembra molto una da bimbi. Infatti mi sa che di solito è così ma in questo caso si è trattato di un piccolo miracolo, o meglio ancora del destino ♥. E' una gioia vederle interagire e spero che anche con Edoardo in futuro le cose partano bene.
Mi è spiaciuto per la povera Olivia, che è stata veramente un amore a invitare Maya in montagna, ma capisco perfettamente la decisione di lei: al suo posto anche io avrei avuto la stessa voglia sotto le scarpe di andare e rischiare di incontrare gente odiosa e falsa. Sono sicura che Maya saprà farsi perdonare e passare del tempo con quella che si sta rivelando una vera amica ♥
Invece mamma mia, Claudia sempre più odiosa: se da un lato capisco il fatto che vedere la figlia in braccio a un'altra possa averle dato fastidio, dall'altro non posso fare a meno di pensare al fatto che in precedenza quella figlia l'ha semi abbandonata.

Alla prossima, dear!
Un bacione!

Bennina

Recensore Master
29/11/21, ore 14:31
Cap. 3:

Ciaoooo!
Ma sai che l'altro giorno ho pensato a questa storia? Sono tornata in sede dopo tanto tempo e avevo avuto il sentore che un mio collega si fosse separato dalla moglie... Ho guardato la mano ed effettivamente la fede non c'era più! E quindi la mia mente è volata subito a questa storia, visto che nello scorso capitolo ero rimasta esattamente con lo stesso dubbio! XD
Ma partiamo dal principio, altrimenti comincio a dire una sfilza di cose senza senso.
Innanzitutto, mi ritrovo tantissimo in Maya e nel suo amore per il venerdì. Davvero, credo che Maya incarni perfettamente lo spirito di qualunque lavoratore d'ufficio, mi identifico in ogni suo pensiero! XD Anche nella parte dove cerca di mantenere un basso profilo per cercare di non irritare il capo, ahahah :D
Mi è piaciuta molto la parte dove si fa scrupoli nel chiedere qualcosa ad Alice, perché giustamente, anche se i suoi sono solo dubbi, teme che le sue congetture arrivino alle orecchie sbagliate, e come biasimarla? Gli ambienti di lavoro sono posti strani, si fanno tutti dei gran sorrisi e poi ZAC!, ecco là una pugnalata -.-
Questo aspetto del suo personaggio mi ha colpito molto, devo dire che finora Maya mi sta piacendo davvero tantissimo e "contro ogni ragionevole previsione" :P Nel senso che date le premesse, come dicevo anche in uno scorso commento, la immaginavo moooolto più snob, invece ha proprio un cuore grande, è sensibile e attenta agli altri.
E alla fine ci aveva visto giusto anche su Alessandro, che per un piccolo e impercettibile momento ha fatto trasparire qualcosa di sé che non fosse legato all'ambito professionale. E capisco tantissimo lo spaesamento di Maya, quando il rapporto è impostato in un certo modo fa strano vederlo cambiare, anche se solo per un momento.
In ogni caso, povero Alessandro... dev'essere una bella batosta, ma soprattutto deve essere ancora più difficile continuare a lavorare fingendo che sia tutto ok.

Ti faccio ancora i complimenti per questa storia, al momento mi sta piacendo molto e sono contenta di averla scovata!

A presto,
holls

Recensore Master
29/11/21, ore 10:16
Cap. 19:

Ciao crazyfred. Ho ben immaginato Alice nel suo modo di fare. Povera Maya. Quando ho letto Albelli ho sorriso e alla fine Maya ha parlato. Quando Alice ha detto "è solo questione di tempo "ho pensato anch'io che è proprio così. La scena che mi è piaciuta di più in questo capitolo è stata quella dove era presente la bambina, nel suo interagire con Maya. Ho letto con interesse il tutto, dove quel disegno è davvero significativo. Come non notare Maya al posto della madre. E poi quella risposta della bambina riguardo il ridere. Quello che sconvolge Maya, come scritto nel finale, è il fatto di provare un sentimento e sta avendo un'evoluzione nel suo essere. Nelle note scrivi che questo è uno dei tuoi capitoli preferiti ed è piaciuto molto anche a me, in modo particolare la caratterizzazione di Giulia. Al prossimo capitolo. Un caro saluto.
(Recensione modificata il 29/11/2021 - 10:19 am)

Recensore Veterano
29/11/21, ore 01:00
Cap. 19:

Ciao CrazyFred, tu hai pubblicato con 24h di anticipo e io sono tremendamente in ritardo di quasi 3 giorni nel leggere e recensire. Purtroppo questa settimana sono stata assorbita da un impegno imprescindibile, e tutte le mie autrici preferite hanno aggiornato nell'unica settimana in cui non potevo leggere 😂😂 ho storie arrretrate a valanga (il che non è affatto male perché ne avrò di storie per rilassarmi).
Non vedevo l'ora di leggere questo capitolo perché il sesto senso mi diceva che sarebbe stato un capitolo a bomba. Ed, infatti, lo è stato, e non poco.
Voglio dirti che, prima di tutto, è stato un capitolo molto fresco e leggero. Alice è un personaggio veramente singolare: sembra una bambina, dall'anima fanciullesco e un po' nerd; più che una collega sembra una fan degli "Albelli" come li ha shippati lei. Maya ha un potere strano: più tratta la gente a pezza da piedi, più gli altri la venerano e le vogliono bene. Credo che Alice le voglia sinceramente bene: entrambe, ciascuna per il proprio motivo, sono le outsider dell'ufficio; e questo probabilmente ha fatto sì che Alice idealizzasse Maya, la sola con cui ha un qualche rapporto in quella redazione di iene e squali. Ed, alla fine, benché non siano propriamente amiche, Maya le ha confidato - e chi non lo avrebbe fatto con un terzo grado in piena regola - del bacio con Alex. Alice ha centrato il punto: Maya potrà dire quello che vuole e negare ciò che prova all'infinito, ma quel bacio lo ha voluto lui, tanto quanto lo abbia voluto lei. La razionalità e la paura sono venuti dopo; ma quel ricordo del bacio è sempre lì, vivido dentro di lei, pronta a riemergere con il sorriso ogni volta che le sovviene. E Alice ha ragione quando dice che quei due hanno bisogno di una spintarella. Ho un po' la sensazione che Alice sia la tua nemesi: una sorta di deus ex machina che compare nella storia per creare situazioni, in modo da far avvicinare questi due testoni.
Che, se dobbiamo dirla tutta, quella che ha bisogno di una vera spinta è Maya. Alex, a suo modo, è carico a pallettoni. Lui si sarebbe lanciato di brutto, e senza alcun paracadute; del resto, appena ha avuto la sua occasione, ha creato una situazione per avvicinarsi di nuovo a Maya. Portarla da casa a lavoro e viceversa ogni giorno è una tentazione continua: il profumo di lei è inebriante, e restare concentrarti alla guida quando hai quelle gambe così vicine è per Alex una continua fonte di agitazione. Ad Alex non importa niente nemmeno delle chiacchiere di redazione che, come immaginavo, sarebbero piovute a valanga: il grande capo e la sua assistente che arrivano e vanno via insieme ha dato alla redazione materiale per spettegolare. Ad Alex questa situazione sembra non importare poi molto, altrimenti non avrebbe proposto questa soluzione, pur di stare con Maya in quella intimità e complicità solo loro, passa oltre anche a queste situazioni. E mi ha stupita anche Maya: persino lei è passata sopra alle malelingue (di cui, invece, prima tanto le sarebbe importato), poteva rifiutare di andare a lavoro con Alex, ma credo che, in cuor suo, anche Maya desiderasse e volesse quei momenti.
Del resto, ogni vera barriera tra Alex e Maya è venuta meno. Prima il galà, poi il bacio, poi il tempo trascorso con la sua bambina; in ultimo, l'ingresso di Maya nello studio di Alex, lo stare seduta alla scrivania di lui, ad usare il suo pc, con la sua bambina che domenica pacificamente sul divano e poi disegnava. Praticamente, anche l'ultima sottile linea che demarcava il confine tra i loro ruoli e stati abbattuto: può sembrare un dato di poco conto, ma sul piano simbolico significa tantissimo; è un pieno ingresso di Maya nella totalità di quello che è Alex, non solo come uomo, ma anche come capo.
Giulia è una bambina meravigliosa. Sveglia come poche e dolcissima, ma al contempo sembra avere le idee più chiare di tanti degli adulti che affollano questa storia.
Quando è con quella bambina Maya si trasforma totalmente. Se ripenso a lei, come era all'inzio, non la riconosco nella donna che è ora, così premurosa ed affettuosa. Maya sta recuperando la sua dimensione: il lavoro è stabile, ha una nuova casa e sta rimettendo la sua vita, circondandosi di amicizie più vere e sincere.
Però, dentro qualcosa non va. E, probabilmente, Giulia le ha dato senza volerlo le ha dato la chiave di lettura. In quel disegno che la bambina ha fatto c'è lo specchio della situazione che tutti loro stanno vivendo: Alex sorride insieme a Maya, ed è così e basta. Semplice, normale, niente che meriti di essere discusso o contestato; è un dato di fatto, un qualcosa di oggettivo ed è sotto gli occhi di tutti quanti. Ed è, soprattutto, visto con gli occhi di una bambina: gli occhi più limpidi e sinceri del mondo, occhi che non giudicano ma prendono atto di quello che accade e lo accettano. Semplicemente, Giulia ha visto che insieme la sua mamma ed il suo papà non sorridono più, e che invece quando il suo papà è con Maya è semplicemente felice, ed a lei va bene così.
D'altro canto, però, Giulia ha anche dato a Maya un ulteriore motivo per essere così restia a quella storia con Alex. Alessandro e Claudia hanno dato il via a quella loro guerra personale, ad una separazione non facile ed arrivata all'improvviso; e quella situazione ha coinvolto due persone innocenti, che nulla hanno potuto fare per impedirlo, ma lo hanno solo subito. Buttarsi a capofitto in una storia con un uomo che ha dietro di sé un peso come quello è per Maya estremamente pericoloso; se qualcosa non dovesse andare bene, le sue scelte finirebbero per ricadere non solo su di lei ed Alex, ma anche, inevitabilmente, sui figli di lui.
È in atto una guerra tra testa e cuore, che sta dilaniando Maya. Io onestamente non so quanto Maya riuscirà a tenere ferma questa sua razionalità. Tutte le motivazioni per cui dovrebbe fuggire a gambe levate io le condivino in pieno. Ma, al tempo stesso, so anche che quando il cuore parte, la testa non può fare più nulla. E Maya io la vedo partita. La parte finale è quella che rispecchia pienamente cosa sta realmente accadendo nel cuore di questa ragazza. In quella macchina con Alex e la bambina seduta dietro, a conversare amabilmente, di ritorno da una cioccolata presa al bar, e da un pomeriggio con quella bambina, Maya si sente dentro il quadro di una apparente normalità quotidiana, che le è così estranea, ma al contempo le piace molto. Maya sente cosa le sta succedendo: sta provando una sentimento, per altro anche facilmente riconoscibile, per quell'uomo e questo se da un lato le fa venire voglia di lanciarsi a tutto spiano, dall'altro la spaventa così tanto che vorrebbe fuggire via.
Che dirti, si vede che questo è uno dei tuoi capitoli preferiti, perché lo hai scritto proprio con affetto e meraviglia. Mi è piaciuto dall'inizio alla fine (anche se il mio preferito, per ora, resta quello di Maya a casa di Alex durante le feste di Natale; questo capitolo viene subito dopo però, anche se solo per ora perché credo che il meglio stia per arrivare).
Non vedo l'ora che arrivi il seguito, aspetto con trepidante attesa. Al prossimo appuntamento 😘

Recensore Master
26/11/21, ore 20:05
Cap. 14:

Ciao!
Bel capitolo ricco di emozioni positive... a parte l'entrata in scena finale di Claudia 😅
Alex e Maya si stanno avvicinando sempre di più! La malattia della bambina e il fatto che siano ritrovati a dover lavorare in un'atmosfera casalinga, ha messo in luce una complicità tra loro che ormai non è più possibile ignorare. Anche la bambina si sente a suo agio, perché Alex e Maya insieme trasmettono serenità e spontaneità!
Mi ha fatto sorridere Maya che sentendo la bambina chiamare ne approfitta un po' per curiosare in giro per la casa di Alex!
La povera Olivia si becca una bella scusa, ma chissà forse è meglio così, Maya non sarebbe stata di gran compagnia e l'amica si sarebbe ritrovata un po' a doverle fare da balia, l'idea di passare un fine settimana in una spa mi sembra ottima. Mi fa piacere che Maya stia cominciando ad apprezzare davvero Olivia!
Tremenda l'entrata in scena di Claudia! Mamma mia con lei è arrivata una ventata di aria polare! L'atmosfera calda e familiare è diventata gelida, sembrava che la casa si fosse improvvisamente congelata, anche i colori sono cambiati, prima immaginavo gli ambienti di colore, rosso, giallo arancione... Insomma colori caldi e luminosi, poi ho avuto l'impressione che diventasse tutto, bianco, grigio e blu scuro... Che strano!
Povera Maya che situazione imbarazzante farsi trovare con la bambina in braccio!
Credo che una madre in procinto di divorziare non possa che odiare l'immagine di quella che ritiene essere l'amante del marito che tiene la propria figlia in braccio! 😅
Cero che anche Claudia poveraccia, non è che avesse torto a reagire così... Onestamente credo che chiunque avrebbe interpretato nel peggiore dei modi!
Mi chiedo se Alex e Maya parleranno in macchina e se succederà qualcosa tra loro...
Complimenti, come sempre, e a presto! 😊
AlbAM

Recensore Junior
26/11/21, ore 19:41
Cap. 9:

Ehi eccomi qui!
Dai che finalmente il galà è arrivato, sono curiosissima di sapere cosa accadrà!
La casa di Maya pare molto bella, peccato per la padrona che la sta praticamente buttando fuori a calci. Sono contenta però che si sia aperta con Alex, sono sicura che lui potrebbe essere di grande aiuto nella nuova sistemazione.
Certo che Maya la tocca pianissimo, ci si presenta con un abito da capogiro è normale che a quel pover'uomo prende un accidenti! Dai che però pian piano questi due si stanno avvicinando, la scena della collana è un segnale lampante!
Capisco perfettamente i dubbi di entrambi riguardo quello che sentono: un'ipotetica relazione col capo non sarebbe ben vista, senza considerare la situazione complicata di Alex. Io però tifo per loro!!! <3
E adesso l'attesissimo galà, non vedo l'ora! Sono curiosa di sapere cosa accadrà!
Un bacio, alla prossima
Niny :)

Recensore Master
25/11/21, ore 00:16
Cap. 13:

Ciao, eccomi qui per lo scambio libero.
Ma quante novità in questo bel capitolo. Il confronto tra sorelle è stato bellissimo e soprattutto vero, sincero, a cuore aperto e forse Maya, qui, inizia a capire che Lavinia non ha tutti i torti. E poi... mitica Olivia, un'amica vera, strana forte, ma vera e si vede. Ora Maya ha iniziato a rivalutarla, era ora.
E così Maya si è trasferita e sta apportando migliorie alla casa... le piace proprio, nonostante non lo dica pubblicamente e non vedo l'ora di vedere la reazione di Alex al nuovo mobilio.
E poi c'è lui, Alex, sempre più determinato a tenere a distanza la futura ex moglie e a farlo sapere a tutti. Niente ritorni di fiamma. Niente rimpiazzi seppur passeggeri e senza importanza alcuna. Bravo. Mi è molto piaciuta la scena del calcetto, dove ha ridimensionato le aspettative di Francesco. Il suo obiettivo e pensiero primario, ora, sono i figli, giustamente.
Grazie per questo bel capitolo ricco di colpi di scena. Alla prox e ciao, Chiara.

Recensore Master
24/11/21, ore 11:33
Cap. 13:

Eccomi! Capitolo veramente molto intenso, mi è piaciuto moltissimo, come al solito! Qui vediamo come Maya sta finalmente cercando di abbandonare la sua zona di comfort che a volte è solo una palude che può diventare tossica, come tossico è l'ambiente che frequenta. Alla fine le rimangono davvero fedeli la sorella e l'amica Olivia che si dimostra molto più sul pezzo di quanto l'aveva sempre considerata Maya. Un gran bel passo in avanti. Sarà dura lasciare i Parioli e uno stile di vita che ormai non è più quello che Maya sente come profondamente suo. E poi se può cambiare quartiere e amicizie perchè non l'idea che si è fatta di Alex ovvero che sia solo il suo principale? Anche l'uomo sente la necessità di cambiare aria, qualcosa di meno artefatto e più pulito. Non vedo l'ora di leggere ancora!

Recensore Junior
22/11/21, ore 19:35
Cap. 3:

Ciao cara!!🥰🥰🥰
Eccomi finalmente da te e da questa storia che promette sempre di più 👀😏😏😏
Bene, bene, bene. Abbiamo avuto la conferma!! 😏 Quindi… ci sarà una festa, eh? Lui le ha rivelato indirettamente il problema e… c’è stato quel nano secondo che sta cambiando le carte!!! Attenzione! 👀
Mi piace davvero tanto come stai giostrando gli avvenimenti e soprattutto il personaggio di Maya! Andrò controcorrente ma lei non mi dispiace affatto! Sarà ricca e si diverte- ma è giovane e si è messa sotto a lavorare per ripagare i debiti. Può sembrare una cosa banale, ma non lo è.
Sono davvero curiosa e intrigata di conoscere il rapporto che lega (fino ad ora 👀) Alex e Maya e come si mostrerà la loro relazione in futuro! Mh, come evolverà, soprattutto adesso? Maya sarà la sua ascoltatrice? Si aprirà con lei? O lui si chiuderà ancora di più? Maya impazzirà presto nell’agente un capo così nervoso e stressato?
Complimenti davvero! E ripeto, questa storia mi dà tantissime vibes dei romanzi di Anna Premoli. Ti prego, corri a leggerla!!!!🥺🥺 (E fammi sapere!)
Un abbraccio,

jomonet

Recensore Master
22/11/21, ore 10:58
Cap. 13:

Cara, ciauuu, buon lunedì!

Ma sai che questo forse è finora il mio capitolo preferito? Mi è piaciuta veramente tantissimo Mara qui, ma in generale forse è stato tutto il clima positivo intorno a lei dato da Lavinia e Olivia che mi ha lasciato una bellissima sensazione addosso ♥
Si sono dimostrate proprio una brava sorella e una brava amica. Lavinia mi era già piaciuta un sacco in precedenza. E' una ragazza tosta, che ha ben chiare quali siano le cose veramente importanti e non le manda a dire: insomma il tipo di persona giusta per farsi ascoltare da Maya, specialmente in questo momento. Meno male che c'è lei insomma, che riesce a farla riflettere e a non sprecare una bellissima occasione per quanto riguarda l'appartamento.
Comprendo bene l'ambiente tossico in cui è cresciuta Maya e capisco anche la paura nel dover ricominciare da capo, ma comunque non è sola. Ha la sorella e una vera amica come Olivia, che la sostiene senza compatirla e sono sicura saprà aiutarla molto.
Poi ovviamente c'è Alex... lo vediamo parecchio distratto, e sono sicura che parte della sua fretta nel voler ottenere il divorzio sia anche dovuta a voler un po' chiarire le cose con Maya... vedremo ^^. Temo che Claudia non sia ancora pronta ad arrendersi...

Un bacio e a presto!

Benni

[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 [Prossimo]