fiore di girasole
Membro dal: 08/03/07
Recensore Junior (139 recensioni)
"Lasciate ogne speranza, voi ch'intrate"

diceva il Sommo Vate. E non potevo fare a meno di quotare uno dei miei versi preferiti. Chi non mi conosce si lascia ingannare dalla dolcezza del mio nome; chi mi conosce sa che mi rispecchia meglio il mio avatar. I girasoli mi piacciono non perché sono fiori ma perché sono testardi, massicci, imponenti e quelli giganti possono diventare alti quattro metri, potrebbero attorniare e proteggere una casa come i cipressi, esaltarla come antiche colonne e senza ombra asfissiante.



Tra le mie storie troverete raramente attimi di romanticismo o un lieto fine che sia davvero tale.

Da lettrice amo la poesia, l'epica, i guerrieri impavidi, i supercattivi, le battaglie tra il bene e il male, le fiabe (anche con principi bellocci e stupidi e principesse delicatine e svampite, sono pronta a sopportare l'insopportabile se la loro storia è pathos classicheggiante allo stato puro!). Leggo di sovrannaturale solo se/quando mi fido di un autore. Le mie fiabe preferite sono quelle catartiche dei Grimm, quelle strappalacrime di Andersen, quelle russe alquanto splatter e quelle nordiche coi loro grandi insegnamenti circa l'importanza delle piccole cose (soprattutto i granelli di farina) e sogni in grande (oro e pietre preziose).
Riguardo allo sport leggo solo di culturismo!

Da autrice amo scrivere un po' di tutto - tranne di uscite mondane, che cosa mai si può scrivere su un appuntamento, una coppia che va a cinema o a passeggio, etc.? Boh, sono totalmente incapace di immaginare certe situazioni di assoluta quotidianità - ma i generi che prediligo sono l'horror e l'omoerotismo.



Amo la tecnologia per quanto riguarda la videoscrittura e la possibilità di tenermi in contatto con gli amici e gli affetti, per il resto il caro bellissimo vecchiume non lo batte niente e nessuno. Nel tempo libero oltre alla scrittura e a buttare il sangue in palestra mi dedico all'unicinetto tunisino, cerco di filare la lana a mano, faccio cordoncini con il lucet come gli antichi vichinghi, amo il modellismo specialmente quando posso smanettare col legno; e di tanto in tanto mi ricordo di avere una pagina DeviantART dove pubblico tutto ciò che ricorda la mia doppia natura di fiore e di persona battagliera, ovvero disegnini naif coloratissimi e culturisti in b/n o comunque monocromatici. Per un certo periodo avevo anche il mio modello di nudo, :P un ragazzo che mi aveva dato il permesso di esercitarmi con i suoi nudi artistici ma purtroppo non ha più l'account o forse è stato bannato Chissà... Ci sono solo un paio di testimonianze sul portfolio. Eh sì, da quando ho cominciato a scrivere pian piano ho sviluppato sempre più faccia tosta. :P



I miei artisti musicali preferiti sono i Rammstein con la loro massiccità rude; gli Unheilig con le loro musiche tanto tetre quanto eleganti, struggenti, ammiccanti, testi capaci di smuovere gli animi e la voce di Der Graf, tanto bassa e profonda da far gelare il sangue anche ai vampiri; Vitas che al contrario con la sua voce angelica i vampiri li incenerirebbe in un istante; e poi vabbè, mi piacciono anche i diuretici Sigur Ros; gli Ensiferum; i Teräsbetoni che sicuramente si sono ispirati a Ronnie James Dio; gli HIM e i Rhapsody of Fire - anzi Luca Turilli dei Rhapsody of Fire o forse no, alla fine quello che mi frega delle due band si esaurisce in Alex Holzawarth per la prima e Olaf Hayer per la seconda.
Quando vado su Youtube la prima canzone che cerco è sempre Reise, Reise quando ho voglia dei Rammstein, Hört mein Wort o Sage ja! quando ho voglia degli Unheilig.

Infine, non per ordine d'importanza, ma perché per me è un *mito* che non si può mescolare con gli altri, Ennio Morricone. Fischietto sempre le sue musiche, così come non mi vergogno di cantare le canzoni che amo nelle loro lingue. ^^



Amo gli animali e non schifo a toccare le lucertole, gli insetti e i lombrichi, bruchi, etc. Ho una casetta per le coccinelle e una per le farfalle in cui ci ho messo una foglia con un uovo fecondato e me ne prendo cura sperando che diventerà un bel bruco e a quel punto aggiungerò foglie per nutrirlo e aiutarlo, voglio guadagnarmi il privilegio di assistere a tutte le fasi di metamorfosi da uovo a bruco a farfalla. Allo stesso modo coltivo germogli e faccio crescere le piante dai semi, per sperimentare la soddisfazione che si prova nell'aver dato vita a qualcosa partendo dal suo elemento più piccolo.




Tutto questo sproloquio per avvisarvi che nelle storie che scrivo e che pubblico qui, ci troverete di tutto e di più. Non c'è nulla contro il regolamento di efp, mi pare ovvio, ma se siete minorenni, se non apprezzate le coppie omosessuali (tra due uomini ma anche tra due donne) o se siete facilmente impressionabili, attenti a quel "di più". Io *amo* sperimentare e osare senza dovermi trattenere per adeguarmi a chi mi legge, la scrittura è libertà e non avrebbe senso se dovessi tarparmi le ali da sola e rendermi infelice per far contenti gli altri. Se non apprezzate gli stessi generi, gli stessi pairing, ecc. ecc. invece di farvi venire il mal di stomaco vi basta cercare meglio nel sito per trovare ciò che vi è più congeniale.
Però a tutti quanti, siate maggiorenni o minorenni, mi sento in dovere di avvisare che nella mia pagina i quadratini rossi sono ROSSI, quelli arancioni sono QUASI ROSSI, da quelli verdi e gialli non aspettatevi tutto rose e fiori, tarallucci e vino, vissero felici e contenti.
Mi raccomando!!



Per chi mi conosce già un po'. Da qualche settimana avevo intenzione di proporvi un giochino. Vi spiego di che si tratta: siccome scrivo molto meglio se qualcuno mi dà dei piccoli suggerimenti, bastano delle parole-chiave, ma i contest sono quasi sempre pieni di regole e le challenge quasi sempre troppo sregolate, troverei più stimolante/divertente/gratificante scrivere ciò che piace a voi che mi conoscete almeno un po'. Puro cazzeggio tra amici e/o persone che si stimano!
La mia proposta è questa: quando lasciate una recensione - se volete - potete aggiungere un prompt/pairing/rating. Li segnerò come "La nostra challenge" e quando ne avrò raccolti alcuni ci scriverò qualcosa o ci farò un disegno. Senza scadenze e tenendo presente che per le coppie het sono impedita. ^^

Una volta, quando ero piccolo, un bulletto della mia scuola mi diede un pugno nella pancia. Di solito quando si ha un dolore forte si ha l’impressione che trattenendo il respiro lo si possa alleviare. Insieme all’apnea sopraggiungono il rossore in volto, un dolore strano alle tempie, come se qualcuno vi stia mettendo uno spillo, e si gonfiano le vene sulla fronte.
Quella volta, a distanza di anni, il male che provavo alla pancia, anche se trattenevo il respiro, non sembrava per niente sparire. Forse perché quella volta non fu un bulletto a tirarmi un pugno. Forse perché a essere stata colpita non fu la pancia ma l’orgoglio.
Fisicamente non so dove sia localizzato nel nostro corpo ma mi viene spontaneo stringermi le ginocchia tenendole al petto e, mentre singhiozzando scendevano le lacrime, sembrava che lo stessi cullando, proteggendolo nella pancia.
Autore: CLauDio_91 | Pubblicata: 24/08/09 | Aggiornata: 13/03/16 | Rating: Rosso
Genere: Drammatico, Generale, Introspettivo | Capitoli: 58 | In corso
Tipo di coppia: Yaoi, Slash, FemSlash | Note: Lemon | Avvertimenti: Contenuti forti, Tematiche delicate, Violenza
Categoria: Storie originali > Generale |  Leggi le 73 recensioni