Recensioni per
Gli Ultimi Maghi
di Zobeyde

Questa storia ha ottenuto 3 recensioni.
Positive : 3
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
18/09/21, ore 15:14

Ciao Zob,
non lo si era proprio capito che Jim fosse uno scavezzacollo sciupa femmine, per nulla. XD
Scherzi a parte, ha l'abilità innata di far infuriare qualunque persona incontri. Prima il tizio del bar, ancora prima la sua assistente, ora O'Malley considerato che è in ritardo per il suo spettacolo. Quindi ora è senza assistente perché la precedente ha fatto le valigie a causa della sua infedeltà; lui si che sa tenersi stretti i collaboratori! Ma sono del tutto convinto che alla fine Vanja lo aiuterà, nonostante le proteste.
Quindi come avevo sospettato nel precedente capitolo Jim non è il figlio naturale di Maurice e della sua signora, ma un trovatello. Nonostante tu abbia chiarito questo punto, il suo passato rimane ancora avvolto nel mistero. Come è potuto finire un bambino di sei anni in un vagone pieno di pecore?
E così nella seconda parte ci metti al corrente da cosa è composto il circo O'Malley: da dei Freak, dei Dimenticati, esseri che nella società "civile" non hanno posto perché considerati diversi, dei disadattati; ottime prede e cavie per uomini di scienza senza scrupoli. Vivere sotto quel tendone gli permette di vivere una certa "normalità".
Ma non sempre le cose vanno bene, come al padre di Arthur. A quanto pare non riesce a regredire dalla sua trasformazione e si sta lentamente lasciando andare, però, così facendo, ha costretto il figlio a esibirsi al posto suo, con buona pace di Jim che non voleva assolutamente una cosa del genere, per non incorrere nello stesso rischio.
Grazie per la bella lettura.
A presto.
Mask.

Recensore Master
16/09/21, ore 16:16
Cap. 1:

Ciao Zob,
sono contentissimo che tu sia ritornata su EFP.
è bello rivedere le storie del circo O’Malley. Mi piace molto il periodo in cui hai scelto di ambientare la tua storia: la Grande Depressione, offre parecchi spunti di riferimento e di riflessione. Bello rivedere anche New Orleans, anche se in decadenza, a causa della crisi economica, mantiene sempre intatto il suo fascino. Ed ecco che alle porte di questa città arriva il circo O'Malley. Il proprietario, a quanto pare, è rimasto il solito taccagno e non perde occasione per stressare i suoi dipendenti. Anche se, quello che gli da più da pensare è suo figlio, se suo e di sua moglie o adottato lo si scoprirà in seguito. La signora O’Malley è molto affascinante e sembra saperne molto più di quanto dice, ma questa è solo una mia impressione.
Ed ecco che poi arriva lui, la super star di questo capitolo: il mago Khazam, tanto abile quanto don Giovanni. Che è abile e molto sicuro di sé lo si nota da come affronta Donnie Bello. Sempre con la battuta pronta, sagace, abile nel portare il suo interlocutore dove vuole lui. E poi ecco, all'improvviso che fa sfoggio della sua abilità, incartando per bene il suo avversario per la gioia della giovane ragazza. Ottimo metodo per conquistare la donna e per procacciarsi del pubblico.
Grazie per la bella lettura.
A presto.
Mask.

Recensore Master
26/08/21, ore 13:00
Cap. 1:

Ciao Zob!
Ma che bello che tu sia tornata! Sono davvero felice!
Come sempre rimango incantata dalla tua capacità descrittiva! L'arrivo del circo, l'innalzamento del tendone, il vecchio O'Malley che gira innervosito a controllare i lavoro in corso! È tutto così vivo, da proprio l'idea dell'attività febbrile che si sta svolgendo per preparare lo spettacolo serale!
Bella anche l'ambientazione a New Orleans e durante la Depressione!
E poi mi è piaciuto molto lo scambio tra O'Malley e la moglie grazie al quale cominciamo a scoprire qualcosa del protagonista!
Ed ecco che subito dopo appare ed è sicuramente un personaggio simpatico! Ma anche uno stregone, suppongo, anche se forse non conosce la sua vera natura!
Ho trovato davvero ben costruita tutta la scena con la cameriera, all'inizio infatti sembra che il ragazzo sia un illusionista da poco, con quel giochino della moneta, per far colpo sulla ragazza e poi invece i suoi "trucchi" diventano sempre più incredibili, n un crescendo di magia e stupore per gli spettatori dello scontro ma anche per chi legge!
Sarà davvero figlio naturale dei proprietari del circo? O magari c'è un mistero da scoprire sulle sue origini?
In ogni modo la storia mi ha gia conquistato e poi... non vedo l'ora di incontrare di nuovo Solomon!
Come sempre ti faccio i complimenti e attendo il nuovo capitolo! ♥️
AlbAM