Recensioni per
NE RESTERÀ SOLTANTO UNO
di TigerEyes

Questa storia ha ottenuto 577 recensioni.
Positive : 577
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 [Prossimo]
Nuovo recensore
08/04/21, ore 16:48
Cap. 24:

Eccomi qui a recensire questa ff.. All'inizio ero un po' scettica perché la trama mi sembrava troppo distante dal mondo di Ranma, poi, complici le diverse notti insonni passate a cullare la mia bimba appena nata, mi sono decisa ad iniziare a leggerla, anche per tenermi sveglia e praticamente più leggevo, più non volevo smettere... è diventata una droga.. 😅 Ciò che salta subito agli occhi, oltre alla passione per la scrittura, è senza dubbio il grande lavoro di studio e ricerca che trapela da tutta la narrazione... Ciò che mi piace molto è poter leggere i diversi punti di vista dei personaggi, soprattutto dei due protagonisti perché aiuta a capirli meglio e anche l'intreccio con le diverse storie parallele( Ryoga e Akari per fare un esempio..). All'inizio vedere Ranma così freddo e insensibile mi ha fatto un po' impressione, poi, man mano che andavo avanti con la lettura sono emerse tante caratteristiche proprie del personaggio: coraggioso, intrepido, ma anche a tratti dolce e timido... Akane la trovo molto simile al personaggio originale, forte, intraprendente, nobile d'animo, ma anche ingenua e un po' goffa... Forse il personaggio che mi sembra si discosti totalmente è Soun... Onestamente non ce lo vedo tanto nei panni del "cattivo", ma qualcuno doveva pur esserlo.. 😅 Ti faccio i miei complimenti perché anche se i capitoli sono un po' lunghi, non ti stancano, anzi, la curiosità aumenta di volta, in volta... Unica piccola "pecca".. se posso è il fatto che la storia viene aggiornata con lentezza e per una lettrice curiosa e appassionata di questa storia è una agonia infinita... 😂😂 Naturalmente scherzo... Ho capito che sei molto meticolosa e perfezionista, quindi immagino che se un capitolo non ti soddisfa a pieno non lo pubblicherai, oltre al fatto che immagino avrai altri impegni.. Spero solo che non lascerai incompiuta questa storia perché merita molto, anzi se dovessi un giorno decidere di farne un vero e proprio libro sarò ben felice di acquistarlo... ☺️ Aspetto con ansia il seguito... Intanto grazie per averci regalato questa storia... A presto..

Nuovo recensore
04/04/21, ore 22:13
Cap. 24:

Wowww!!
Bellissimo!
Però mi aspettavo una Epic Fight tra Akane e Daichi... T_T  coinvolgente come quella tra Akane e Ranma nel capitolo 11 (one of my favorite chapter).
E Kasumi non vuole essere salvata.. T_T perché!! E quindi lei e Tofu non staranno mai insieme... T_T
Finalmente la Unkido, per la felicità di Akane. E di Ranma?? 
Che ruolo ha Hiroshi?? Chi è? Chi è? I'm so excited! I can't help it! 
Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo! 

 

Recensore Veterano
03/04/21, ore 14:47
Cap. 24:

Questo capitolo… Come possiamo descrivere questo capitolo? Un’iperbole in cui il cuore del lettore sale fino a esplodere, un’esplosione all’interno di tutto NRSU, un ribaltamento (finalmente, finalmente!) delle circostanze date!
Tutti i ripensamenti, il dolore, i dubbi, le traversie, le angoscie che finora hanno imperversato nell’animo dei nostri due, individualmente e insieme, qui trovano un nuovo ordine, un posto tutto da scoprire, da costruire, nella dinamica finalmente svelata, in un rivelarsi disperato, vulnerabile, scontroso e infantile, a tratti (perchè si tratta di loro), ma, oh, dannatamente dirompente. E ancora una volta hai saputo costruire, non solo nell’arco della  storia, ma dello stesso capitolo, il percorso che li ha portati alla consapevolezza. Il sogno. Oh, il sogno iniziale! quale perfetto pretesto per far crollare ogni dubbio e mostrare il nascosto. Ranma è sincero con se stesso, almeno nell’inconscio, e Akane sa. Sa! Non più: spera, sente, dubita. Lì ho temuto, a dire il vero. Ho temuto i calcoli che un cuore furioso può fare per tirare a sè chi mente anche a se stesso.  Ho temuto di vederla ritornare all’inizio del capitolo, arroccata, spaventata forse, arrabbiata di certo. Ma ancora una volta tu hai tirato quel filo e poi l’hai tirato nel migliore e più imprevedibile dei modi, perchè alla fine dei conti (e del acpitolo) Akane  è diretta anche quando decide di non esserlo. Quanto ho apprezzato questo rivolgersi in modo puro, giù le maschere finalmente!!
Assoluta poesia l’ultima parte del capitolo, per non parlere delle citazioni visive del manga (ma vogliamo parlare della cascata? Del sorriso e delle braccia tese? Un omaggio stupendo all’ultimo volumetto del manga). Ranma ha paura, e la paura fisica ed emotiva sono un tutt’uno, non si ferma neanche a preoccuparsi di nasconderla. Finalemnete! Sono fiera di questi tuoi Ranma e Akane che finalmente hanno il coraggio di essere, e non posso che prevedere un cambio della storia davvero interessante da qui…! Che sfida, anche, ti si prospetta! Il dialogo / avvicinamento fisico tra i due nell’ultima scena è pura arte. Li leggi e li senti, sei lì con loro, ogni sfumatura di paura, appartenenza, desiderio sono palpabili e riconoscibili e colorano l’immagine che tu ci regali in una esplosione di suoni e colori. L’arrivo di Hiroshi, perfetto, mannaggia a lui, smorza il finale e tira via una risata dalle lacrime agli occhi…! Spero davvero che sia una interruzione narrativa e che i due non per questo tornino sui loro passi. Sarebbe un vero peccato! arrivati a questo punto sono curiosa di vedere come avranno a che fare con le conseguenze della loro sincerità!
Ecco, solo per questo il capitolo è un capolavoro di narrativa, ma ovviamente anche di scrittura e di struttura e personaggio.
Andando a random a ritroso, ho particolarmente apprezzato l’ingresso di Kasumi. Una Buddha invincibile, davvero. A cui Akane e poi Ranma non possono che arrendersi, un misto di calma e di forza e di consapevolezza disarmante che tutto può su entrambi i personaggi, al punto da scuoterli, animarli, libererarli. Meravigliosa la metafora ddi akane, che capisce grazie alla sorella di non poter salvare tutti, ma di poter provare con se stessa. Meraviglioso anche l’espediente del terremoto, come anello mancante tra i due.
Il filone Akari/Ryoga prosegue parallelo, e non posso che seguirlo, avida di dettagli, desiderosa di vedere dove porterà questa sottotrama intrigantissima, sperando nella giustizia.
I filoni di Nabiki e Kodachi sono stati tirati avanti con la maestria di sempre e immagino che li tieni in caldo per future interessanti sorprese! Allo stesso tempo, come è ovvio, quelle parti restano in sordina nel conteggio finale, vistri gli strabilianti sviluppi del capitolo!!
Ma ogni volta non c’è aggettivo che non sia misuato, azione che non venga descritta con l’energia necessaria al personaggio del POV. la scrittura stessa si fa più esaltata con Kodachi e trattenuta, gelida, con nabiki. Scrivi e i mondi si creano. E’ sempre un piacere immenso leggerti.
Grazie davvero per la tua dedizione e per la tua bravura, che ti (ci!) hanno portato fin qui! Grazie.

Nuovo recensore
02/04/21, ore 14:49
Cap. 24:

mi sono messa in pari con la storia adesso, e sono ormai molto coinvolta!
sono travolta dalla crescita interiore di Akane, che in quest'ultimo capitolo che hai postato sembra ormai più matura di Ranma nell'accettazione dei suoi sentimenti e del suo futuro, ha raggiunto la consapevolezza di ciò che vuole! nel frattempo lui invece sembra involversi verso la confusione, il crollo delle sue certezze e delle sue barriere...adoro!!!
sono felice di sapere che hai ritrovato l'ispirazione, perchè immagino che la storia ci debba ancora regalare tanti momenti...spunterà anche Taro prima o poi a mettere in pericolo i due!!
ti esorto davvero a scrivere, perchè sono sicura faresti felice molti di noi :-)
nel frattempo io sicuramente rileggerò tutto, e anche gli altri tuoi lavori, perchè mi piace davvero tanto il modo in cui scrivi, davvero fluido, pieno di considerazioni e spunti, mai noioso nè troppo veloce da sembrare banale.
anche i disegni sono meravigliosi!!!! complimenti sinceri

Nuovo recensore
31/03/21, ore 12:34

ciao!! forse sono un pò una scocciatura con tutte le mie considerazioni a fine capitolo ahaha, ma non posso trattenrmi dallo scriverle e quindi...rieccomi qua!!
sono davvero colpita e ammirata, per il lavoro e la cura che metti nello scrivere, ho riletto tutto due volte perchè ogni dettaglio penso vada apprezzato e impresso nella mente, credo che sia giusto dedicare alla lettura la stessa cura che ci hai messo tu nello scrivere queste parole, perchè credo che uno scrittore ne tragga soddisfazione (immagino, io non sono una scrittrice).
riesco a sentire tutto il tormento che caratterizza la fine di questo capitolo, tutto il climax che lo ha composto, il dolore, la gioia, il dubbio. Adesso non so se sarò capace di aspettare i capitoli che devi ancora scrivere ahahahahaha.
ad ogni modo ancora complimenti, sono davvero rapita dalla storia, dal suo sviluppo, dai suoi ambienti, dai personaggi, tutti.

Nuovo recensore
29/03/21, ore 11:06

"arare le nuvole" ahahahahah muoio!!!
sono proprio loro, senza ombra di dubbio! i capitoli lunghi non mi dispiacciono affatto, e non lo trovo nè lento nè noioso, anzi, questo tipo di svolte e momenti hanno bisogno di un adeguato contorno a mio avviso per essere assaporati a dovere.
Kamisama è diventata la mia espressione preferita ahahaha
complimenti per come riesci ad inserire dei momenti tanto divertenti nella narrazione così fluidamente, anche il personaggio di Daisuke lo trovo molto azzeccato, e il fatto che lui abbia visto la scena accorgendosi di alcune cose come se fosse il lettore, mi fa immedesimare ancora di più.
un'ultima considerazione su due personaggi che non ho menzionato finora: Kodachi, adorooo, coi suoi veleni e sotterfugi è un'evoluzione perfetta di quella descritta nel manga. Come una Kodachi originale con i superpoteri che le hanno portato allo stremo la sfacciataggine e la passione per il sotterfugio ed il complotto.
E Tatewaki il cui dilemma più grande è se indugiare sui versi o sulla calligrafia come fosse il problema più importante al mondo mi ha fatto morire dal ridere, come hai scritto poi tu nei commenti è davvero simile all'originale, una macchietta!!!

Nuovo recensore
28/03/21, ore 18:55

Adoro. Adoro, adoro.
Il modo in cui i personaggi pur essendo così fuori dal loro ambiente originale, e molto diversi in alcune caratteristiche, conservano i tratti distintivi della propria essenza che li contraddistingue.
Nei primi capitoli pensavo che cambiando i nomi, si poteva trattare di una storia "qualunque" nel senso non riferita al manga di Ranma. Invece ora più leggo più penso che sia davvero bello riconoscere i nostri personaggi in una nuova veste, vederli muoversi in un altro contesto e sognarli attraverso le tue parole e descrizioni così avvincenti. Ho letto alcune parti molte volte, e sono già un pò triste perché questa storia mi piace talmente tanto, che già so che mi mancherà una volta terminata. Mi affeziono spesso ma non sempre, in questo momento penso a questa storia anche quando non la leggo, e sono indecisa se leggerla tutta d'un fiato o tenermi i capitoli gelosamente perché anche se in futuro potrò rileggerla, la prima volta è sempre unica!
Grazie TigerEyes per queste emozioni, mi hai rapita!!

Nuovo recensore
24/03/21, ore 14:29

cara TigerEyes,
è la prima volta che leggo una ff fuori dal contesto originale della storia, e il mio primo pensiero è stato uno stupìto "che succede qui!?" seguito subito da una certa eccitazione, perchè già sapevo che mi sarebbe piaciuta sempre più. Adoro letteralmente la caratterizzazione di Ranma, così cupo e arrabbiato, così diverso da come siamo abituati a leggerlo. Non vedo l'ora di sapere cosa succederà quando i due si incontreranno. Complimenti davvero per la precisione con cui scrivi, per la dedizione che traspare nel tuo scritto, per lo sviluppo da più punti di vista convergenti. Sono davvero felice di aver scelto questa tua storia per cominciare a leggere su EFP.
Vorrei scrivere mille altre cose ma adesso corro a leggere il capitolo VI

Nuovo recensore
18/03/21, ore 22:51
Cap. 11:

Ho conosciuto questa FF tramite un gruppo facebook e adesso la sto divorando con gli occhi... Crea dipendenza!😍

Nuovo recensore
17/03/21, ore 15:47

Bellissima, per adesso mi ha presa molto! Complimenti ❤️

Recensore Junior
14/03/21, ore 11:59
Cap. 24:

Caspita! Caspita! Caspita!!!!! 😮 Ma cos'ho appena letto!!!!! Il cuore mi batte ancora forte!!! Bambina questo è un vero capolavoro!!! Tutto inizia a prendere forma finalmente, devo dire che mi erano mancati un po'gli altri personaggi! Kasumi l'ho adir poco adorata! Anche se nel manga non era uno dei mie personaggi preferiti, qui l'ho trovata più donna che mai!! Così risoluta e gentile al tempo stesso. Sapevo che sarebbe stato un capitolo di fuoco per questo ho voluto trovare il momento giusto senza interruzioni per leggere. E l'attesa è proprio valsa!!!!! Hai un dono per descrivere gli avvenimenti e sono più curiosa che mai di leggere la descrizione di un'altro combattimento! Mi piace questo tira e molla dei protagonisti , non vedo l'ora di vedere la faccia di akane quando scoprirà la vera identità di Ranma . Grande come sempre Cristina! Alla prossima

Recensore Junior
07/03/21, ore 13:41
Cap. 24:

Eccomi qua, sono riuscita alla fine a trovare il tempo per lasciarti il mio pensiero. Perdonami se ho fatto trascorrere tutto questo tempo, ma lo sai quanto sia incasinata ultimamente. Spero di farmi perdonare e spero, soprattutto, di farti capire quello che penso riguardo questo capitolo.
Partirò con ordine, o quasi.
Finalmente rivediamo la stratega Nabiki. Questo personaggio mi piace davvero moltissimo, nel manga è uno dei miei preferiti e, sebbene qui tu lo abbia reso fino quasi all’eccesso, ci ritrovo molto del personaggio Takahashiano. Il suo congetturare e tramare nell’ombra solo per il proprio tornaconto, ma soprattutto (cosa che adoro di più) il fatto di manipolare il padre a suo piacimento. L’abilità con cui riesce a farlo è proprio tipica di lei, imboccandolo nelle decisioni che lui crede di aver preso da solo. Nonostante ciò la subdola Nabiki ha anche i suoi piani personali. Insomma ha pensato proprio a tutto, persino a quello che può fare nella remota ipotesi in cui Ranma possa “non aver toccato” Akane. Quindi, anche se con qualche eccesso dovuto indubbiamente a motivi di trama e contesto, ritengo questo personaggio azzeccatissimo.
Kodachi… Kodachi mi intriga moltissimo. La strategia che ha usato per estorcere informazioni ad Happosai è geniale, oltre che azzeccata per il suo personaggio. Chi non conosce la pazza Rosa nera, abile preparatrice di intrugli soporiferi e immobilizzanti? Quello che usa qui poi mi ricorda tantissimo l’incenso dell’episodio speciale (Shunminkou), dove Akane cade vittima dell’incenso di Happosai e, seppur addormentata, continua ad interagire con gli altri in preda a diversi incubi. Comunque… questo per dire che apprezzo ritrovare questi dettagli sparsi un po' qui e un po' lì all’interno della storia. SONO ESTASIATA. Non solo Nabiki manipola il padre, ma Kodachi fa altrettanto con il grande maestro Happosai… e se vogliamo anche Ryoga, a modo suo fa la stessa cosa per quanto riguarda la sua situazione (situazione che non vedo l’ora venga approfondita). Questo gioco di intrecci è formidabile, la maestria con la quale riesci ad incastrare tutto senza risultare pesante è davvero straordinaria, io non smetterò mai di ripetertelo.
Tornando a Kodachi… non vedo l’ora di vederla in azione e finalmente faccia a faccia con Ranma e Akane. Credo che lei sarà una vera spina nel fianco, unincredibile gatta da pelare. Pregusto già questo incontro, perché conoscendoti lo renderai divinamente, meglio delle mie aspettative. Per ora sembra quasi un personaggio di contorno, ma non credo sia così. Avrà il suo ruolo fondamentale e non vedo l’ora di vederla finalmente interagire insieme agli altri personaggi.
Ti giuro ho riso moltissimo leggendo le prime righe relative a Ranma e Akane. Lui che la prende in giro per la sua idea, da pura ingenuotta qual è, di entrare nel castello dalla porta principale. La comicità della situazione (stile manga) svanisce poi come una bolla di sapone quando si ritorna a parlare di Ranma modalità sanguisuga (ti giuro l’immagine che mi sono fatta in testa è davvero divertente XDD). Dicevo… Adesso ad essere tormentati sono in due: lui fa di tutto per allontanarla, perché la desidera più di ogni altra cosa, allo stesso modo lei che finora desiderava apprendere la tecnica del volo e di conseguenza la libertà, si rimprovera di averlo fatto avvicinare troppo e di aver quasi messo in secondo piano quelle che erano le sue priorità. E poi per cosa? Per un coinvolgimento che forse si era solo immaginata… Ecco quindi l’Akane che ignora e fraintende le cose e un Ranma che, pur di non dire esattamente come stanno, entra in un fitto ginepraio di bugie nel quale (a mio parere) manco lui pensava di entrare, soprattutto adesso non sa come uscirne. È anche vero che ha preso lui stesso spunto dai fantomatici racconti di Happosai, come dire: Chi la fa l’aspetti! Anche perché Akane è molto curiosa e testarda, e sebbene non voglia darlo a vedere e ne è praticamente orripilata, vuole sapere eccome e approfondire questa faccenda del Ranma succhia ki, diciamolo!
La stessa ironia la ritroviamo poco dopo:
“Credo sia ora che impari a usare la ‘seconda vista’”, annunciò lui con un sorrisetto ironico, “così magari eviti di finire faccia in avanti, quando ci separeremo”.
Akane aprì gli occhi e si fermò, fissandolo con due pezzi di ambra freddi e torbidi.
Nessun salto di gioia, nessuno strillo entusiasta.
Nemmeno un fremito.
Niente.
“Ti ringrazio”, proferì alla fine a mezza bocca con un sospiro, come se le fosse costato una fatica immane.
Ranma increspò la fronte.
Tutto qui?!
Si rese allora conto che lei sarebbe rimasta lì impalata, a scrutarlo, finché lui non avesse ripreso a camminare.
Fece un paio di passi avanti, ma nella sua direzione.
Lei ne fece due indietro.
Fantastico! Semplicemente Fantastico! L’inversione dei ruoli poi è un tocco di classe! Finora abbiamo visto sempre lei avvicinarsi a lui, che invece indietreggiava mantenendo le distanze. Adesso è lei, arrabbiata, quasi schifata che lo allontana mentre lui vuole raggiungerla. Eeeeh era proprio questo che voleva il Ronin, o forse no… Non sa neanche lui se è più sconvolto dal fatto che lei voglia tenerlo distante o che non abbia fatto i salti di gioia sul volerle insegnare la “seconda vista”. Il Ranma di questo capitolo mi fa davvero tenerezza. Tutti i suoi piani, tutte le sue azioni precedenti adesso gli si stanno ritorcendo contro e da forte e duro qual è si ritrova invece in balia degli eventi, che lui stesso ha messo in moto. Poco alla volta vediamo tutte le sue convinzioni, le sue certezze sgretolarsi inesorabilmente. Lui che era sempre infastidito dal suo continuo parlottare, adesso rimpiange quei momenti in cui era tempestato di domande dalla nobile piattola. Rimpianto e pentimento che scopriamo direttamente dalle parole di Ranma, attraverso il suo sonno agitato. Lo stratagemma della chiacchierata mentale con Akane, che lui crede essere Happosai non è geniale DI PIÚ. Quando mi avevi accennato che Ranma si sarebbe esposto in maniere diverse in questo capitolo, di certo non immaginavo una cosa del genere. Sei diabolicamente geniale. Quale modo migliore per far comprendere la verità ad Akane se non dalle sue stesse parole… sappiamo bene quanto lui sia restio a dirle esattamente quello che prova, questa è una furbata pazzesca!
Una sorta di prima confessione confermata poi nella stanza di Kasumi, quando Ranma corre letteralmente in aiuto di Akane durante la scossa di terremoto. Momento dolcissimo e in pieno stile Ranma Saotome che si lancia verso Akane in pericolo, sbattendosene del fatto di rivelare al mondo ciò che realmente prova e a dispetto di ciò che ha dichiarato fino a quel momento. Anche Kasumi se ne è accorta, lei che nel manga sembra l’innocente della casa, ma in realtà è molto più sveglia di quello che si possa pensare. Una Kasumi dedita alla famiglia, che si immola per le sorelle, comportandosi più come una madre amorevole che vuole proteggere le figlie a qualsiasi costo, arrivando anche a sacrificare sé stessa. E non è forse così la Kasumi del manga? Quella giovane ragazza, che per sostituire la figura materna assente, ha rinunciato a vivere come quelle della sua età dovrebbero fare. Mi è piaciuto moltissimo anche come lei e Ranma hanno interagito, lui quasi con estrema riverenza, insolito per questo Ranma che abbiamo sempre visto sprezzante con chiunque, ma estremamente in linea con quello originale nei confronti della cognata maggiore.
Sono tutte piccole cose che io apprezzo e vado ad apprezzare sempre di più in questa storia. Sono questi dettagli secondo me che caratterizzano la trama e la rendono unica rispetto a tante altre. Perché sì, si può anche stravolgere l’ambientazione e il contesto, ma se si ritrovano gli stessi personaggi in tutto e per tutto simili a quelli che siamo abituati a leggere, allora siamo difronte ad un lavoro magistrale. È facile deragliare lungo la strada e lasciarsi deviare dagli eventi della trama, offuscando particolarità del personaggio per adattarlo alla trama. Sarebbe tutto molto più facile, no? Questo non succede mai con te, anzi direi proprio il contrario. È questo quello che io cerco quando vado a leggere una fanfiction su Ranma, che sia una AU, una what if o altro ancora… Se a questo aggiungiamo l’incredibile abilità di scrittura e quella di raccontare le vicende allo stesso pari di un film da premio oscar, allora ci rendiamo conto di essere di fronte a qualcosa di straordinario. Almeno io lo penso. Sai da cosa lo capisco, qual è il mio metro di apprezzamento? Forse te l’ho già detto, ma te lo ridirò ancora: quando le immagini prendono vita da sole all’interno della mia testa senza che io faccia il minimo sforzo, allora ho capito che la ff è andata al di là di questo nome, di questa definizione. Sono di fronte ad un romanzo, anzi, ad un romanzo di quelli fatti bene (con i contro co****). La lunghezza passa in secondo piano, addirittura la fine arriva troppo presto come in questo caso, talmente presa dal sognare ad occhi aperti.
E poi la scena finale… da togliere il fiato. Descrivere il tripudio di emozioni che ho provato non è affatto facile, perché appunto ti lascia senza parole. Finalmente si avvicinano, ma il tutto corredato da quel botta e risposta comico che a me personalmente fa impazzire. E poi quella frase, tra tutte, mi ha incantata:
“Queste non sono braccia che vogliono impedirmi di cadere, ma che vogliono impedirmi di stare lontano da te”.
A questo punto, proprio come Akane, ho perso la ragione e ho volato manco avessi imparato io stessa l’Unkido.
Cri non mi voglio dilungare tanto su questa parte finale, anche se bellissima e non nascondo bramata fino all’inverosimile, ma piuttosto voglio dirti quanto sei stata brava a trasmettere le emozioni dei personaggi, come se fossimo noi a provarle. E chissene se ci sono voluti 24 capitoli prima di avere solo un minimo assaggio di quello che li aspetta in futuro. Magari dovremmo aspettare altri altrettanti capitoli per ritrovare qualcosa del genere, perché nel frattempo potrebbe succedere di tutto. Ma proprio questo è Ranma. Lo svolgersi della trama e di certe situazioni in fretta e furia non sarebbe veritiero e, a mio avviso, concepibile. Perciò GRAZIE per tutto questo lavoro che stai facendo, mastodontico oserei dire, sui personaggi, sulle vicende, i dettagli. Nulla è lasciato al caso. E se ogni volta penso di sapere quello che mi aspetta, ad ogni capitolo mi rendo conto di quanto ancora puoi sorprenderci, perciò stai serena. Stai andando alla grande. Ho sempre delle aspettative molto alte poco prima di leggere i tuoi aggiornamenti, poi scopro che sei riuscita ad andare ben oltre e io, credimi, sono più galvanizzata di Akane che apprende l’Unkido!
Grazie, grazie infinite ancora…

Recensore Veterano
01/03/21, ore 14:39
Cap. 24:

Che gioia immensa trovare quest'aggiornamento! Ma io ti amo! Cioè più andiamo avanti più la storia diventa meravigliosa, e tu che scrivi in modo così meraviglioso e sublime! Ti ringrazio infinitamente per condividere con noi questa perla di storia ! Se fosse un volume da 5000 pagine lo comprerei ! Non vedo l'ora arrivi il prossimo capitolo 😍

Recensore Veterano
23/02/21, ore 11:31
Cap. 24:

Amo questa storia, l'attesa per il nuovo capitolo vale sicuramente la pena, l'ho amato dall'inizio alla fine.
Nabiki è seriamente una dei cattivi, una vera vipera, venale, opportunista, manipolatrice, malvagia, le avrei fatto sposare volentieri uno come Daichi invece che alla povera Kasumi.
Riguardo ad Akane, si è resa conto di quanto il suo piano è senza speranza e che non può salvare sua sorella se lei non vuole essere salvata, ma allo stesso tempo questo la fa sentire libera, una vera e propria presa di coscienza, il loro incontro è stato illuminante ha chiarito tante cose e spero che ci sia un lieto fine per lei.
Se Akane sta diventando più saggia a vista d'occhio, il povero Ranma sta tornando indietro di secoli alla sua adolescenza ehehehe, è un miscuglio di nervi sto poveretto e proprio quando la prima ha imparato l'unkido e stavano dando briglia sciolta al loro amore, spunta il nostro amatissimo Hiroshi, lo a-d-o-r-o!
Nel prossimo se ne vedranno delle belle mi sa e proprio quando la loro storia stava per spiccare il volo, ora dovrò stare con l'ansia fino al prossimo >_< mannaggia!

Nuovo recensore
22/02/21, ore 13:23
Cap. 24:

Tiger, che bel capitolo! Quanto mi sono emozionata a leggere ogni singola frase, mi piace sempre di più questo fuoco appassionato che sta crescendo tra loro, ci fanno spasimare dietro le loro macchinazioni mentali! Finalmente il cocciuto di Ranma mi sta dando qualche soddisfazione e ho goduto quando Akane gli ha detto che la sua paura era che in realtà stesse fuggendo da lui.... Ihihih... Meraviglia!
Grazie sempre ♥️ stasera lo rileggerò

[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 [Prossimo]