Recensioni per

di

Questa storia ha ottenuto recensioni.
Positive : 0
Neutre o critiche: (guarda)


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
02/03/12, ore 22:37
Cap. 1:

Bella storia spero che continui presto 
ok aspetto il continuo 
ciao

Nuovo recensore
01/03/12, ore 21:48
Cap. 1:

Stupenda davvero!!
<< Ed ora sono lì con la mia valigia strapiena di ricordi,di emozioni,di posti,di avventure,di sventure.>>
NOn vedo lìora di leggere la prossima che scrivi!

Recensore Veterano
01/03/12, ore 21:15
Cap. 1:

Sinceramente questo cattivo mi sembra astuto, peccato che di solito il male perde sempre, se continuerai col tuo solito e stile, e sopratutto, se il mio profilo della tua ff sarà giusto...
Tornando seri.
Io adoro come li descrivi!!!
Mi sembri una versione di Marlowe che non ha la fobia della così detta '' maledizione Moonlight ''.
No so da dove ti escono le parole, perché riesci a farmi entrare come se nulla fosse all'interno della storia.
E ti dico che è una cosa unica, che si prova soltanto con le storie migliori.
Ma questo già lo sai.
Per non essere ripetitiva,
ti saluto.
Comunque sei stata bravissima.
Cry

Recensore Junior
01/03/12, ore 18:05
Cap. 1:

Complimenti! Questa storia è bellissima e riguarda un argomento su cui ho fantasticato anche io: come sarebbe per Mirai Bulma rivedere Vegeta ora che è cambiato? E' quasi doveroso concederle questa chance!
A dirla tutta, leggendo il manga mi ha stupito la sua reazione blanda quando Trunks le rivela che il padre l'ha vendicato: mi sarei aspettata più commozione di fronte a una scoperta del genere, perciò mi sono fatta l'idea che nella dimensione alternativa Bulma si sia presa una bella sbandata per Vegeta ma non l'abbia amato quanto la Bulma del presente, o forse non ha mai pensato che lui potesse cambiare e che la loro relazione potesse avere un futuro, non so...
Comunque se invece presupponiamo che l'abbia amato profondamente, allora questa fiction è semplicemente perfetta per descrivere il suo desiderio di rivederlo, le emozioni  provate nel conoscere la sua "famiglia alternativa", e soprattutto la gioia di sentirsi finalmente amata dall'uomo che aveva tanto amato.
Certo, è un racconto struggente perché lei è destinata a lasciare quel mondo felice, però secondo me la conclusione può essere lieta perché la cosa più importante è sapere di essere ricambiata. 
Lo stile scorre che è un piacere, tutti i personaggi sono fedeli agli originali....insomma complimenti! 

Recensore Veterano
01/03/12, ore 15:16
Cap. 1:

Louis sta diventando quel magifico re che caratterizzerà un'era, rendendola indimenticabile, nemmeno la Francia di Napoleone (a mio parere) potrà eguagliare quegli anni. Lui è il sole, è la Francia. E come avevi scritto (se non mi sbaglio) nel tuo blog lui è uno dei monarchi assoluti per eccezzione, la sua parole è legge. Legge quel bacio che ha rubato a Lucrezia, la quale, secondo me almeno, non è nè innocente nè colpevole. Ma merita l'amore, perchè è innamorata. Cos'è un bacio? Tutto e niente. Capisco il povero Alexandre, io orgogliosa come sono, dubito che riuscirei a perdonare, ma forse anche perchè non ho mai provato un amore così grande.
Chissà.
I miei due preferiti sono Marc e Martine...riusciranno mai a tornare insieme? Non lo so, ma io al posto di Martine avrei fatto lo stesso. Povera cara.
Isis mi ammalia un sacco, è subdola, calcolatrice e meschina; ma a me piace. Come carattere, come caratteristiche, come la descrivi tu. Devo ammettere che a me gli intrighi sono sempre piaciuti, e le persone che le intessono poi ancora di più. Ma a mio parere gli inganni e la vendetta sono per pochi eletti, solo pochi riescono nell'intento.

Dopo questa recensione lunga eterna che sa si megalomania vengo al dunque. Evocatio Sanguinis è un miracolo, e tu per me sei come Louis per Louise. Aiuto, mi sento propria una fan girl disperata. Non sono una maniaca voglio aggiungere, volevo solo dirti che scoprire questa storia, scoprire le tue storie da one shot a long fic è stato fantastico. Mi piacciono tutte!
Aspetterò per il prossimo raggio di sole.
Aspasia

Recensore Junior
29/02/12, ore 21:33
Cap. 1:

Una leggera preferenza è cosa abbastanza naturale, ma sono ben poche quelle fra noi così audaci da essere veramente innamorate senza esserne incoraggiate.
Lalala

Recensore Veterano
29/02/12, ore 11:05
Cap. 1:

"Ha Ha Ha!!!!! X prima csa, ho tredici anni e scrivo come la maggioranza di qlli della mia età. In piu, nn sono certo la prima che lop fà. Ttti quelli che dicono che la trama è banale sono degli sfigati senza idee. LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

Sono di buon umore.
Sono molto, molto di buon umore, perché oggi è una giornata di merda, devo studiare una paccata di libracci per scuola e mi fa male la testa, e non c'è niente, niente di meglio che rispondere alla tua "provocazione" per rilassarsi un po' durante una piccola pausa dallo studio.

Bene, dopo questo intro, mi presento: Mi chiamo Virginia, milito su EFP da circa un'anno e mezzo e amo scrivere storie, leggere e la lingua italiana.
Esatto.
Sarò forse strana io, ma mi sono sempre reputata brava, in fatto di grammatica, lessico e sintassi italiana, e posso affermare (senza alcuna arroganza o desiderio di vantarmi) che alla tua età (13 anni, hai scritto) francamente, non scrivevo come te. Oh, no.
Non pensare di avere di fronte a te una trentenne, una ventenne o cose del genere... ho quasi diciottanni, in fin dei conti, e i miei tredici sono un ricordo fin troppo vivido (e doloroso, ahimè) e vicino nel tempo.
Ma ho sempre amato tutto ciò che riguardava la nostra lingua, e mai, mai credo di aver scritto un testo semplicemente da brividi come il tuo, nemmeno quando facevo ancora le elementari e continuavo a sbagliare "gli" con "le" (per informazione, è una cosa che infine ho acquisito all'età di dieci anni, per inciso).
Quindi, le opzioni sono due:

a) Sei un fake. Un fake pesante, che si diverte a continuare a sfottere la brava gente dotata (chi più e chi meno) che pubblica in questo sito serio storie serie, e beh, semplicemente, contatterò l'amministrazione e dirò di cancellare e bloccare il tuo account, se le altre 11 persone che hanno avuto la pazienza di lasciare una recensione prima di me non lo hanno fatto. Se fosse questa l'opzione (ovvero che sei un fake) allora posso dirmi molto dispiaciuta per te, perché stai davvero, davvero perdendo male il tuo tempo. Che tristezza, gente, il mondo va a puttane, ultimamente.

b) Sei una ragazzina sul serio.
Oh, adesso ci divertiamo.
Per iniziare, siccome non ho la minima intenzione di ripetere quello che ben 11 recensioni negative ti hanno già detto riguardo lo scorso (ed unico) "capitolo" e sul tuo nick (qui ci sarebbe da piangere, invocare un Dio in cui non credo e pregare tutti gli Dei, Buddha e il Dalai Lama esistenti al mondo affinché l'autore/autrice di tale scempio venga fulminato/a all'istante. Ma non dirò nulla, giuro, sennò mi scaldo troppo e invece devo essere calma, e non mi diverto e rilasso a dovere), quindi, parleremo solo e soltanto di ciò che ti ho riportato all'inizio, ovvero la tua chiamiamola "parvenza" di presa per il culo.
Ti riporto quindi, papale papale, così di botto e senza vaselina (per la continuazione della serie "Prese Per Il Culo"), forse l'unica parte del regolamento di EFP che ancora non ti eri degnata di infrangere bellamente, ma che con quante? Tre righe sei riuscita infine a razziare, con un disprezzo tale (ma del "contenuto" in se parlerò tra poco) da farmi venire da ridere e vomitare insieme:

- Pubblicare testi che non siano storie/racconti/poesie. Si accettano le 'interviste' ai personaggi, purchè esse abbiano una trama. Non vanno invece bene (a meno di delega speciale da parte di chi gestisce il sito) sondaggi, saggi, manuali, prontuari, liste, pura esposizione di teorie/opinioni/pensieri su qualche argomento, pura richiesta di opinioni ai recensori su un argomento, recensioni pubblicate come storie, dediche personali, scritti che starebbero meglio su un blog personale, ecc. -

Ecco.
Cosa non ti ancora chiaro?
Quello che hai postato tu non è una storia, non è una poesia, non è un racconto. E' solo il tuo punto di vista, quello che pensi di persone che nemmeno conosci ma che non esiti a chiamare perdenti solo perché ti hanno fatto notare i tuoi errori (ahi-ahi, fa male, vero, leggere commenti negativi? lo so per esperienza, lo sappiamo tutti. Tu non sei una Dea in terra e la tua non è l'opera dell'anno, sia chiaro ancora una volta).
Ed eccoci al punto saliente.
Dici di avere 13 anni. Forse è vero (altrimenti, tornare all' opzione a)).
Ma se è vero che hai 13 anni e che "scrivo come la maggioranza di qlli della mia età" allora, mi siete testimoni tutti, Padri di Tutte le Religioni e Otto Miliardi di Persone che Popolano il mondo assieme a me, io non metterò mai al mondo un figlio.
Non in una società dove tu mi dici che tutti i tredicenni scrivono mangiandosi le parole, inventandone di nuove, struprando violentemente e apparentemente senza consapevolezza alcuna la grammatica italiana.
Cazzo, mi sta più simpatico Berlusconi, prima.
Tu mi dici che scrivi come tutti i ragazzi della tua età, quindi presumo che tu e i tuoi degni compagni non andiate a scuola, o comunque credo che se lo fate, rimanete seduti davanti ad un banco per mera rappresentanza, lasciando che le vostre piccole menti vuote (oh, e deve essere così, perché non mi è mai capitata una tale merda di situazione, non puoi capire il mio stato di totale allucinazione in questo momento!) vadano altrove, forse a rincorrere Justin Bieber per campi pieni di fiorellini cantando a squarciagola canzoni di Marco Carta.
Vi conosco.
Vi conosco fin troppo bene, io, quindi, non provare a replicare nessuna delle frasi suddette, perché solo leggendo lo strazio di frasi che ho riportato in cima alla mia recensione si può ben capire dove stia andando a finire la società italiana.
I ragazzi sono il futuro?
Ma fatemi il favore.
Il futuro non si esprime con parole come "In piu, nn sono certo la prima che lop fà. Ttti quelli che dicono che la trama è banale sono degli sfigati senza idee. LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!" Perché non solo vuol dire che tutte le nuove generazioni sono molto probabilmente nate con il cervello (?) montato al contrario, ma anche che la maggior parte di essi, mi dici tu, hanno delle gravi turbe mentali.
Ok, non divaghiamo, mi rendo conto di star andando nel personale, e non va bene.

Affermi di non essere la prima a pubblicare "cose" come la tua, quindi, per favore, vorrei che tu mi facessi un regalo, una gentilezza, chiamala come vuoi: in privato, inviai i link di altre storie (qui su EFP) con un alto contenuto di fregnacce e frasi e stereotipi così fatti e finiti come la tua che non siano ancora stati cancellati. Mi faresti un favore enorme, perché vorrebbe dire che non solo ormai questo sito un tempo serio è ormai in mano a bimbette senza cervello come te, ma anche che la Somma Capa Erika non svolge più il suo lavoro, e lascia incompiuti certi drammi.
Una volta visionate le storie cui tu fai riferimento, sarò ben lieta di porgerti le mie scuse, e cancellarmi immediatamente da EFP, perché a quanto pare essendo una "LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!" come hai definito tu le gentili persone che ti hanno fatto notare i tuoi errori e distribuito un po' di sani consigli, non merito di postare le mie storie qui.
Scusate, regno dei bimbominkia, per questo affronto e per il mio amore per la lingua italiana.
*riprende fiato*
(tra parentesi: non credo che troverai, qui nulla di quello cui hai accennato)

Ci chiami perdenti.
Qui mi pare che la perdente sei tu, perché invece di mostrare un po' di sana umilità (io a mio tempo ho preso delle grosse cantonate, appena arrivata su EFP, ma devo dire che sono ancora viva e perfettamente in salute, e che anzi, molti consigli mi sono stati utilissimi) e ringraziare coloro che si sono degnati di leggere la tua prima storia e di scriverti papier di roba con tutte le indicazioni giuste per smettere sin dal principio di essere l'ennesima meretrice di Marie Sue e stereotipi new generation e diventare da subito una ragazza come tante altre che ama la scrittura e vuol condividere con resto d'Italia una bella storia, che magari riuscirà pure a farsi un nome all'interno del sito e al di fuori.
Ti ripeto, affinché la coscienza e quella grossa parte del cervello che dirige l'ego delle tue parole bruci almeno un po', la perdente qui sei tu.
Noi siamo tutti delle persone serie, che amano quello che fanno e scrivono con il cuore e la passione.
La scrittura è bella solo se dentro ci metti qualcosa di tuo, e non se la infarcisci di faccine e sgorbi grammaticali.
Non tutti hanno il dono della scrittura, sai? Io sono nata fortunata e forse riesco a mettere insieme cose all'incirca sensate, me c'è chi è bravo in matematica, fisica, scienze, storia, geografia, e non lo è con l'italiano.
Ecco, forse dovresti capire questo.
Non puoi offendere persone a caso solo perché ti senti punta sul vivo, se succede allora vuol dire che è vero, e hai risposto così sgrammaticamente scorretto e pieno di rabbia forse è perché è vero.
Non è assolutamente vero che tutti i tredicenni scrivono come te (e per fortuna, aggiungerei!) perché ho la fortuna io stessa di conoscere una ragazza bravissima, del '97, l'anno scorso, e di poter leggere le sue storie, e ti posso giurare che scrive meglio di tanti scrittori di cui ho letto un libro pubblicato nel "mondo reale".
Quindi no, mia cara bimbaminkia, mi spiace deluderti. Grazie al cielo ancora una netta minoranza di adolescenti senza cervello prova a scrivere e pubblicare orrori del genere.
No.
Questa non è invidia, va a ripassarti Dante e guarda chi erano veramente, gli invidiosi, rimarrai piacevolemente delusa: "Savia non  fu, avvegna che Sapia fossi chiamata, e fu de li danni altrui più lieta assai che di ventura mia".
Non sono invidiosa, assolutamente non come la cara vecchia Sapia.
Cos'è questo, allora?
Nulla, se non una risposta alla tua provocazione immotivata e altamente adolescenziale.
Noi siamo degli sfigati senza idee? Prova a farti un giro in uno qualunque dei profili autore di coloro che ti hanno risposto prima di me, credo basti come risposta.
Idee, poi. Quali idee? Non ho visto idee nella tua "storia", solo una parvenza di chiacchiericcio dislessico tra due perfette gallinelle che nulla nulla  nulla nulla hanno a che vedere con i personaggi originali. Forse dovresti limitarti a seguire in televisione TD, credo, perché, qui, di originalità e di "idee", non trovo una bella cippa di cavolfiore * si censura da sola*

Sono indignata, e nauseata, e un sacco di aggettivi che vorrei usare ma che tanto non arriveresti  mai a capire o leggere (perché so che non sei arrivata in fondo alla mia recensione/risposta da LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!! oh no di certo).
Bene.
Credo che possa bastare, come risposta.
Ti ricordo che questa sarà una recensione negativa e che ho appena inviato un richiamo ufficiale alle Alte Sfere di EFP, in quanto, se anche lo scorso per quanto una barzelletta era pur sempre qualcosa di scritto che c'entrasse con il termine "fanficion" (se pur accostato a "Mary Sue" e "bimbominka") questo tuo sfogo non ha nulla a che vedere con EFP e ciò che ivi viene pubblicato, ma sono solo i capricci di una ragazzetta che forse dovrebbe farsi un minimo di autodignostica della propria coscienza e pensarci veramente tante, tante, tante, tante volte prima di farsi viva in pubblico.
(Sì, io fossi in te mi vergognerei come una ladra).

Nota finale della Vi, non tanto per l' "autrice" quanto per la Direzione:
E' specificato da regolamento che è non è possibile OFFENDERE la persona dell'autrice, ma qui io chiamo in causa il diritto all'autodifesa, in quanto, con le sue parole (dove per parole si intenda sia la "cosa" che lo sfogo nella seconda pagina") mi sono sentita profondamente offesa come autrice e come persona, oltre a sentirmi in imbarazzo per tutte quelle brave persone (vorrei ricordare che sono 11 prima di me) che hanno tentato inutilmente di gestire la cosa in termini civili con l'autrice stessa.
Non ho usato termini carini, in questa recensione, nè tantomeno molto consoni al sito in cui ci troviamo, e francamente sono veramente dispiaciuta da ciò, e giuro profondamente che non sarò mai più così offensiva in una recensione ad una storia.
Ci tengo a precisare, comunque, che la mia recensione, per quanto scorretta nella forma, rimane pur sempre in linea con la tematica del capitolo recensito, in quanto ho semplicemente risposto ad un'offesa immotivata con lo stesso tono (seppur grammaticalmente più corretto), cercando nel minimo consentito di non cadere nel turpiloquio.

A nome credo di tutti, Virginia.

Recensore Veterano
29/02/12, ore 11:05
Cap. 1:

"Ha Ha Ha!!!!! X prima csa, ho tredici anni e scrivo come la maggioranza di qlli della mia età. In piu, nn sono certo la prima che lop fà. Ttti quelli che dicono che la trama è banale sono degli sfigati senza idee. LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

Sono di buon umore.
Sono molto, molto di buon umore, perché oggi è una giornata di merda, devo studiare una paccata di libracci per scuola e mi fa male la testa, e non c'è niente, niente di meglio che rispondere alla tua "provocazione" per rilassarsi un po' durante una piccola pausa dallo studio.

Bene, dopo questo intro, mi presento: Mi chiamo Virginia, milito su EFP da circa un'anno e mezzo e amo scrivere storie, leggere e la lingua italiana.
Esatto.
Sarò forse strana io, ma mi sono sempre reputata brava, in fatto di grammatica, lessico e sintassi italiana, e posso affermare (senza alcuna arroganza o desiderio di vantarmi) che alla tua età (13 anni, hai scritto) francamente, non scrivevo come te. Oh, no.
Non pensare di avere di fronte a te una trentenne, una ventenne o cose del genere... ho quasi diciottanni, in fin dei conti, e i miei tredici sono un ricordo fin troppo vivido (e doloroso, ahimè) e vicino nel tempo.
Ma ho sempre amato tutto ciò che riguardava la nostra lingua, e mai, mai credo di aver scritto un testo semplicemente da brividi come il tuo, nemmeno quando facevo ancora le elementari e continuavo a sbagliare "gli" con "le" (per informazione, è una cosa che infine ho acquisito all'età di dieci anni, per inciso).
Quindi, le opzioni sono due:

a) Sei un fake. Un fake pesante, che si diverte a continuare a sfottere la brava gente dotata (chi più e chi meno) che pubblica in questo sito serio storie serie, e beh, semplicemente, contatterò l'amministrazione e dirò di cancellare e bloccare il tuo account, se le altre 11 persone che hanno avuto la pazienza di lasciare una recensione prima di me non lo hanno fatto. Se fosse questa l'opzione (ovvero che sei un fake) allora posso dirmi molto dispiaciuta per te, perché stai davvero, davvero perdendo male il tuo tempo. Che tristezza, gente, il mondo va a puttane, ultimamente.

b) Sei una ragazzina sul serio.
Oh, adesso ci divertiamo.
Per iniziare, siccome non ho la minima intenzione di ripetere quello che ben 11 recensioni negative ti hanno già detto riguardo lo scorso (ed unico) "capitolo" e sul tuo nick (qui ci sarebbe da piangere, invocare un Dio in cui non credo e pregare tutti gli Dei, Buddha e il Dalai Lama esistenti al mondo affinché l'autore/autrice di tale scempio venga fulminato/a all'istante. Ma non dirò nulla, giuro, sennò mi scaldo troppo e invece devo essere calma, e non mi diverto e rilasso a dovere), quindi, parleremo solo e soltanto di ciò che ti ho riportato all'inizio, ovvero la tua chiamiamola "parvenza" di presa per il culo.
Ti riporto quindi, papale papale, così di botto e senza vaselina (per la continuazione della serie "Prese Per Il Culo"), forse l'unica parte del regolamento di EFP che ancora non ti eri degnata di infrangere bellamente, ma che con quante? Tre righe sei riuscita infine a razziare, con un disprezzo tale (ma del "contenuto" in se parlerò tra poco) da farmi venire da ridere e vomitare insieme:

- Pubblicare testi che non siano storie/racconti/poesie. Si accettano le 'interviste' ai personaggi, purchè esse abbiano una trama. Non vanno invece bene (a meno di delega speciale da parte di chi gestisce il sito) sondaggi, saggi, manuali, prontuari, liste, pura esposizione di teorie/opinioni/pensieri su qualche argomento, pura richiesta di opinioni ai recensori su un argomento, recensioni pubblicate come storie, dediche personali, scritti che starebbero meglio su un blog personale, ecc. -

Ecco.
Cosa non ti ancora chiaro?
Quello che hai postato tu non è una storia, non è una poesia, non è un racconto. E' solo il tuo punto di vista, quello che pensi di persone che nemmeno conosci ma che non esiti a chiamare perdenti solo perché ti hanno fatto notare i tuoi errori (ahi-ahi, fa male, vero, leggere commenti negativi? lo so per esperienza, lo sappiamo tutti. Tu non sei una Dea in terra e la tua non è l'opera dell'anno, sia chiaro ancora una volta).
Ed eccoci al punto saliente.
Dici di avere 13 anni. Forse è vero (altrimenti, tornare all' opzione a)).
Ma se è vero che hai 13 anni e che "scrivo come la maggioranza di qlli della mia età" allora, mi siete testimoni tutti, Padri di Tutte le Religioni e Otto Miliardi di Persone che Popolano il mondo assieme a me, io non metterò mai al mondo un figlio.
Non in una società dove tu mi dici che tutti i tredicenni scrivono mangiandosi le parole, inventandone di nuove, struprando violentemente e apparentemente senza consapevolezza alcuna la grammatica italiana.
Cazzo, mi sta più simpatico Berlusconi, prima.
Tu mi dici che scrivi come tutti i ragazzi della tua età, quindi presumo che tu e i tuoi degni compagni non andiate a scuola, o comunque credo che se lo fate, rimanete seduti davanti ad un banco per mera rappresentanza, lasciando che le vostre piccole menti vuote (oh, e deve essere così, perché non mi è mai capitata una tale merda di situazione, non puoi capire il mio stato di totale allucinazione in questo momento!) vadano altrove, forse a rincorrere Justin Bieber per campi pieni di fiorellini cantando a squarciagola canzoni di Marco Carta.
Vi conosco.
Vi conosco fin troppo bene, io, quindi, non provare a replicare nessuna delle frasi suddette, perché solo leggendo lo strazio di frasi che ho riportato in cima alla mia recensione si può ben capire dove stia andando a finire la società italiana.
I ragazzi sono il futuro?
Ma fatemi il favore.
Il futuro non si esprime con parole come "In piu, nn sono certo la prima che lop fà. Ttti quelli che dicono che la trama è banale sono degli sfigati senza idee. LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!" Perché non solo vuol dire che tutte le nuove generazioni sono molto probabilmente nate con il cervello (?) montato al contrario, ma anche che la maggior parte di essi, mi dici tu, hanno delle gravi turbe mentali.
Ok, non divaghiamo, mi rendo conto di star andando nel personale, e non va bene.

Affermi di non essere la prima a pubblicare "cose" come la tua, quindi, per favore, vorrei che tu mi facessi un regalo, una gentilezza, chiamala come vuoi: in privato, inviai i link di altre storie (qui su EFP) con un alto contenuto di fregnacce e frasi e stereotipi così fatti e finiti come la tua che non siano ancora stati cancellati. Mi faresti un favore enorme, perché vorrebbe dire che non solo ormai questo sito un tempo serio è ormai in mano a bimbette senza cervello come te, ma anche che la Somma Capa Erika non svolge più il suo lavoro, e lascia incompiuti certi drammi.
Una volta visionate le storie cui tu fai riferimento, sarò ben lieta di porgerti le mie scuse, e cancellarmi immediatamente da EFP, perché a quanto pare essendo una "LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!" come hai definito tu le gentili persone che ti hanno fatto notare i tuoi errori e distribuito un po' di sani consigli, non merito di postare le mie storie qui.
Scusate, regno dei bimbominkia, per questo affronto e per il mio amore per la lingua italiana.
*riprende fiato*
(tra parentesi: non credo che troverai, qui nulla di quello cui hai accennato)

Ci chiami perdenti.
Qui mi pare che la perdente sei tu, perché invece di mostrare un po' di sana umilità (io a mio tempo ho preso delle grosse cantonate, appena arrivata su EFP, ma devo dire che sono ancora viva e perfettamente in salute, e che anzi, molti consigli mi sono stati utilissimi) e ringraziare coloro che si sono degnati di leggere la tua prima storia e di scriverti papier di roba con tutte le indicazioni giuste per smettere sin dal principio di essere l'ennesima meretrice di Marie Sue e stereotipi new generation e diventare da subito una ragazza come tante altre che ama la scrittura e vuol condividere con resto d'Italia una bella storia, che magari riuscirà pure a farsi un nome all'interno del sito e al di fuori.
Ti ripeto, affinché la coscienza e quella grossa parte del cervello che dirige l'ego delle tue parole bruci almeno un po', la perdente qui sei tu.
Noi siamo tutti delle persone serie, che amano quello che fanno e scrivono con il cuore e la passione.
La scrittura è bella solo se dentro ci metti qualcosa di tuo, e non se la infarcisci di faccine e sgorbi grammaticali.
Non tutti hanno il dono della scrittura, sai? Io sono nata fortunata e forse riesco a mettere insieme cose all'incirca sensate, me c'è chi è bravo in matematica, fisica, scienze, storia, geografia, e non lo è con l'italiano.
Ecco, forse dovresti capire questo.
Non puoi offendere persone a caso solo perché ti senti punta sul vivo, se succede allora vuol dire che è vero, e hai risposto così sgrammaticamente scorretto e pieno di rabbia forse è perché è vero.
Non è assolutamente vero che tutti i tredicenni scrivono come te (e per fortuna, aggiungerei!) perché ho la fortuna io stessa di conoscere una ragazza bravissima, del '97, l'anno scorso, e di poter leggere le sue storie, e ti posso giurare che scrive meglio di tanti scrittori di cui ho letto un libro pubblicato nel "mondo reale".
Quindi no, mia cara bimbaminkia, mi spiace deluderti. Grazie al cielo ancora una netta minoranza di adolescenti senza cervello prova a scrivere e pubblicare orrori del genere.
No.
Questa non è invidia, va a ripassarti Dante e guarda chi erano veramente, gli invidiosi, rimarrai piacevolemente delusa: "Savia non  fu, avvegna che Sapia fossi chiamata, e fu de li danni altrui più lieta assai che di ventura mia".
Non sono invidiosa, assolutamente non come la cara vecchia Sapia.
Cos'è questo, allora?
Nulla, se non una risposta alla tua provocazione immotivata e altamente adolescenziale.
Noi siamo degli sfigati senza idee? Prova a farti un giro in uno qualunque dei profili autore di coloro che ti hanno risposto prima di me, credo basti come risposta.
Idee, poi. Quali idee? Non ho visto idee nella tua "storia", solo una parvenza di chiacchiericcio dislessico tra due perfette gallinelle che nulla nulla  nulla nulla hanno a che vedere con i personaggi originali. Forse dovresti limitarti a seguire in televisione TD, credo, perché, qui, di originalità e di "idee", non trovo una bella cippa di cavolfiore * si censura da sola*

Sono indignata, e nauseata, e un sacco di aggettivi che vorrei usare ma che tanto non arriveresti  mai a capire o leggere (perché so che non sei arrivata in fondo alla mia recensione/risposta da LOSER!!!!!!!!!!!!!!!!! oh no di certo).
Bene.
Credo che possa bastare, come risposta.
Ti ricordo che questa sarà una recensione negativa e che ho appena inviato un richiamo ufficiale alle Alte Sfere di EFP, in quanto, se anche lo scorso per quanto una barzelletta era pur sempre qualcosa di scritto che c'entrasse con il termine "fanficion" (se pur accostato a "Mary Sue" e "bimbominka") questo tuo sfogo non ha nulla a che vedere con EFP e ciò che ivi viene pubblicato, ma sono solo i capricci di una ragazzetta che forse dovrebbe farsi un minimo di autodignostica della propria coscienza e pensarci veramente tante, tante, tante, tante volte prima di farsi viva in pubblico.
(Sì, io fossi in te mi vergognerei come una ladra).

Nota finale della Vi, non tanto per l' "autrice" quanto per la Direzione:
E' specificato da regolamento che è non è possibile OFFENDERE la persona dell'autrice, ma qui io chiamo in causa il diritto all'autodifesa, in quanto, con le sue parole (dove per parole si intenda sia la "cosa" che lo sfogo nella seconda pagina") mi sono sentita profondamente offesa come autrice e come persona, oltre a sentirmi in imbarazzo per tutte quelle brave persone (vorrei ricordare che sono 11 prima di me) che hanno tentato inutilmente di gestire la cosa in termini civili con l'autrice stessa.
Non ho usato termini carini, in questa recensione, nè tantomeno molto consoni al sito in cui ci troviamo, e francamente sono veramente dispiaciuta da ciò, e giuro profondamente che non sarò mai più così offensiva in una recensione ad una storia.
Ci tengo a precisare, comunque, che la mia recensione, per quanto scorretta nella forma, rimane pur sempre in linea con la tematica del capitolo recensito, in quanto ho semplicemente risposto ad un'offesa immotivata con lo stesso tono (seppur grammaticalmente più corretto), cercando nel minimo consentito di non cadere nel turpiloquio.

A nome credo di tutti, Virginia.

Recensore Veterano
28/02/12, ore 22:32
Cap. 1:

*deglutisce un paio di volte e cerca di calmarsi*
ok, storie come questa sono il motivo per cui mi rifiuto di leggere horror /noir.
ç_ç c'è nebbia fuori, non è che Jack è la alla finestra pronto a saltarmi addosso e a strapparmi l'utero? DDD: anche se sono al terzo piano.
anche se bisognerebbe avere le ventose per arrivare dove sono io perchè non ci sono grondaie né mattonelle.
si, sono facilmente impressionabile xD
mi hai fatto venire la pelle d'oca, complimenti! D:

Recensore Junior
28/02/12, ore 21:54
Cap. 1:

Cioè, aspetta.
Uchihacest e Naruto/Sasuke insieme? Devo essere morta è assunta in Paradiso...
Bene, mi piace questa storia! Sembra molto interessante e l'idea di Sasuke-kun smemorato che può tranquillamente ricominciare a coccolarsi Itachi-san senza l'istinto omicida è bellissimo! Oltretutto è scritto molto bene e senza errori.
E la scena in camera da letto! Uh, ma quanto sono fluffosi quei due? *u*
Che altro dire? Aspetterò con pazienza il prossimo capitolo!
Tanti complimenti, un abbraccio
Niki_

Recensore Master
28/02/12, ore 21:32
Cap. 1:

Complimenti per aver scritto uno storia del genere. E' bellissima e coglie alla perfezione il tipo di rapporto che corre fra Harry ed Hermione. Tutto quello che dovrebbero dirsi ma lasciano che non venga detto.
Poi la mia stima sale per la scelta della canzone a cui si è ispirata questa storia. Adoro James Blunt.
Beh ancora complimenti,
LittleHarmony13 <3

Recensore Junior
27/02/12, ore 23:24
Cap. 1:

Buonasera!
Non sai quanto mi piaccia leggere questa storia..a volte,quando aspetto il tuo aggiornamento,mi metto a leggere qualche capitolo passato: si,lo puoi dire che sono pazza!Ahahah
Il pov Daniel mi è piaciuto tanto perchè mi ha permesso di capire qualcosa in più di questo ragazzo. E la sua reazione è del tutto normale! Spero che Cat capisca che quello per Eric (se si chiama così xD) non è amore!
Quanto è dolce il mio (ormai è deciso ed ufficiale) Joe nel fare queste sorprese?! Joe e Han insieme sono bellissimi,mentre giocano e vivono tanti momenti di tenerezza ** Non credo che Joe le volesse dire che la ama,però non ho idee.. Anche se gli occhi perennemente lucidi ed il sorriso costante fanno ben sperare <3 Quanta dolcezza mi ha fatto Han quando compara la sua famiglia a quella di Joe e quasi lo invidia!
Il regalo della suocera,oddio!Sono taaanto curiosa,anche di sapere che ha detto Joe ai genitori riguardo ad Han! Però ad un mese di frequentazione già conosce la famiglia..ad essere sinceri,io non lo farei mai Ahahah
Mi è venuto un dubbio:quanti anni hanno? Mi sembra di aver letto 20 nei primi capitoli,però ora parli di università per cui non credo sia possibile..
Baci,Grace ^^

Nuovo recensore
27/02/12, ore 21:25
Cap. 1:

Waaa è bellissima!! Piccolo problema..non mi fa leggere gli altri capitoli...mi dice che sono stati eliminati o non sono mai esisti... D:

Recensore Veterano
27/02/12, ore 10:16
Cap. 1:

asjkfhjasfsfhsjk.
Mi piace più degli altri!
però dovresti allungarla,di nuovo.LOL
mi piace questa promessa che si fanno *u*
askjhdjas
Ce,secondo me Justin che fuma è sexy (?) ahahaha.
ok,sto sparando cazzate così mi arrivano punti per la recensione HAHAH
basta.
pello.
i love youuuuuuuuuuu.

Recensore Junior
26/02/12, ore 00:30
Cap. 1:

Evvai! Chuck e Blair insieme sono imbattibili. Super Sayan 2° livello, a tutta potenza. Scusa il mio sclero, ma stasera sono piuttosto gasata. I Chair! Come sono belli, l'adoro. Mi mancano un mondo nella serie e voglio che Dan si levi di mezzo, lui deve stare con Serena. Che poi, si va a innamorare di Blair, quando è una vita che si sa che lei è e resterà innamorata di Chuck, ma dico sei masochista per caso? Mi è piaciuta anche la parte di Serena e Eve. Oddio, quanto è tenera quest'ultima. E così è figlia di Chuck, eh? Secondo evvai! Ragazzi, via con la hola! *i One Direction, appostati dietro l'autrice, fanno la hola. Poi Zayn, alza una C, Liam una H, Niall una A, Louis una I e Harry una R.* Scusa, ma l'ho detto che stasera sono piuttosto gasata. Va be', ora vado a dormire. Non vedo l'ora di sapere che cosa escogiteranno i nostri eroi.
Baci,
Zia Palla